Palermo, uccide il marito a coltellate mentre dorme e poi confessa

A Palermo, una donna ha ucciso il marito mentre dormiva e poi ha avvertito il 118. L’omicida, arrestata, ha detto di essere stanca delle liti col coniuge

Un orrendo omicidio si è consumato la scorsa notte in un appartamento di via Falsomiele a Palermo. Una donna di 45 anni ha ucciso il marito, Pietro Ferrara, e suo coetaneo accoltellando numerose volte mentre stava riposando.

"Venite subito... ho colpito con diverse coltellate mio marito mentre dormiva, accanto a me c'è mio figlio, è tutto insanguinato..." ha detto sconvolta l’assassina al 118, forse in un tentativo disperato di salvare il coniuge.

Stando ad una prima ricostruzione, il giovane si sarebbe sporcato di sangue mentre cercava di rianimare il padre. Il personale medico arrivato immediatamente sul posto dopo la segnalazione effettuata dalla stessa donna non ha potuto fare altro, però, che constatare la morte dell'uomo.

Al momento del delitto in casa c'erano due dei quattro figli della coppia, entrambi maggiorenni, che dormivano. Gli altri, più piccoli, non erano nell'abitazione perché avevano trascorso la notte presso alcuni parenti. Il corpo dell'uomo è stato trasferito nella camera mortuaria all'ospedale Civico.

La donna, invece, è stata fermata dalla polizia, intervenuta con personale delle Volanti e della Squadra mobile e portata in Questura a Palermo. Qui la 45enne, sotto choc, ha spiegato il motivo della sua folle azione sostenendo che era stanca dei continui litigi con la vittima. La Procura ha aperto un'inchiesta.

In tarda mattina, c'è stata una svolta nelle indagini. Anche i figli maggiorenni della coppia, di 20 e 21 anni, sono stati arrestati. Per commettere il delitto sarebbero stati usati 3 coltelli diversi. Anche i ragazzi avrebbero confessato l'omicidio.

Commenti

titina

Sab, 15/12/2018 - 11:49

Esiste la separazione, delinquente.

jenablindata

Sab, 15/12/2018 - 12:40

questo è un omicidio premeditato: ERGASTOLO. E_NON_VOGLIO sentir parlare di temporanea incapacità di intendere e volere,eh?

killkoms

Sab, 15/12/2018 - 15:10

bella famiglia!

Magicoilgiornale

Sab, 15/12/2018 - 16:17

Ominicidio!? Non femminicidio

Dapoz

Dom, 16/12/2018 - 18:40

Lo hanno ucciso nel sonno, in maniera premeditata quindi, o teneva un coltello nel comodino? Menomale che era lui quello violento!!! Denunciare no eh?