"Io questa me la farei. Fuori". La foto choc: un prete "spara" a Camusso

Un prete del Vibonese ha postato su Facebook una foto in cui punta la pistola giocattolo contro la televisione nel momento in cui si vedeva Susanna Camusso e accompagnando lo scatto da un commento

Un prete ha puntato una pistola giocattolo verso la televisione in cui appariva il segretario della Cgil Susanna Camusso e poi ha postato lo scatto su Facebook.

La foto postata da don Pippo Larosa, parroco di Zungri, piccolo centro del vibonese, è accompagnata da una frase emblematica: "Io questa me la farei. Fuori".

Dopo le inevitabili polemiche suscitate dallo scatto, il sacerdote ha però risposto alle critiche tramite il suo avvocato. Il legale parla di "equivoca vicenda generata dalla pubblicazione di un'immagine goliardica" e di "una sfortunata casualità" che ha fatto sì che in quel momento fosse trasmessa l'immagine della Camusso. "È opportuno, tuttavia, evidenziare l'assoluto biasimo nei riguardi della propria condotta espresso sotto un duplice profilo da don Giuseppe", aggiunge però l'avvocato, sottolineando che lo stesso sacerdote "appresa la gravità del gesto di cui si è reso autore, vive in un profondo stato di angoscia dovuta all'enorme interesse, non previsto, suscitato dalla vicenda".

Inoltre il legale ha più volte ripetuto che il post aveva un carattere "scherzoso" e goliardico, come l'animo "che, in modo risaputo, contraddistingue il parroco, al punto da indurre l'intera comunità dei propri amici e fedeli, in virtù della diretta conoscenza dello stesso e della sua vivace personalità, ad intervenire in difesa della sua assoluta buona fede".

Alla fine, sono arrivate le scuse del sacerdote, che, sempre attraverso il suo avvocato, dice di "autobiasimarsi ritenendo opportuno porgere le più sentite scuse a Susanna Camusso, sia come donna, sia quale segretario della Cgil, auspicando che possa accoglierle, comprendendo lo spirito goliardico e la successiva presa di coscienza del parroco in ordine alla inopportunità e potenziale offensività del proprio gesto".

Commenti

Seawolf1

Dom, 05/03/2017 - 20:49

Ha ragione il sacerdote: la tv è bruttissima

routier

Dom, 05/03/2017 - 20:52

E' maggiormente biasimevole il gesto o la sua resipiscenza?

@ollel63

Dom, 05/03/2017 - 21:15

Che pena che fanno certi preti di questo periodo storico sempre più decadente che mai, vedasi anche il degrado del livello superiore del clero financo a quel del Vaticano, Francesco compreso. ... pietà per tutti loro

Ritratto di veronika

veronika

Dom, 05/03/2017 - 21:40

meno male che alla fine si è corretto aggiungendo 'fuori', se no sarebbe stato da ricovero!!

cir

Dom, 05/03/2017 - 23:03

si ma adesso smettiamola di criticare le buone intenzioni.

swiller

Lun, 06/03/2017 - 06:33

Che non serva a nulla credo siamo tutti d'accordo.

Ritratto di lettore57

lettore57

Lun, 06/03/2017 - 06:54

Sarebbe stata una perdita enorme

Ritratto di Situation

Situation

Lun, 06/03/2017 - 08:34

...e come dargli torto.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 06/03/2017 - 08:46

La NUOVA CHIESA 2.0 DI FRATE IMBROGLIO. NO 8X1000

Beaufou

Lun, 06/03/2017 - 08:48

Questa potete chiamarla goliardia, ma certo non è disgiunta da una buona dose di stupidità. E avanti con le scuse... Ahahah. Questi che dicono e postano idiozie per poi scusarsene immediatamente mi fanno pena, poracci.

Piero-Tenente

Lun, 06/03/2017 - 09:30

Un prete che spara. Un prete che risponde tramite l'avvocato. È un film??

Piero-Tenente

Lun, 06/03/2017 - 09:31

Roba da matti...

Annacì88

Lun, 06/03/2017 - 10:56

Ragazzi ma stiamo scherzando???Una cosa così in un paese civile???La Camusso potrà stare simpatica o meno ma almeno la cgil è riuscita a creare un referendum per l'abolizione dei voucher e della legge fornero!Per chi non lo sapesse, dato che in tv non viene detto (strano eh?) ci sarà in primavera

ilapiave

Lun, 06/03/2017 - 11:28

scherziamo dai!!! questo è a dir poco un'esagerazione

Ritratto di lettore57

lettore57

Lun, 06/03/2017 - 11:42

@Annacì88 Ma Lei su che pianeta vive? Della piccola contraddizione che sono i sindacati i maggiori usufruitori dei vaucher chissenefrega? I sindacati, almeno negli ultimi decenni, sono quelle istituzioni per buttare fumo negli occhi agli allocchi.