Torino, ragazze musulmane aggredite su un autobus

Prese a pugni e poi ricoverate in ospedale. La solidarietà del sindaco di Torino Appendino

È accaduto a Torino. Alcune ragazze musulmane sono salite a bordo di un autobus e sono state aggredite da un'altra passeggera. Una delle ragazze aveva paura di un cane presente sul mezzo con il suo padrone. Tutto è partito da lì. Una donna ha inveito contro di loro: “Avete paura di un cane ma non di farvi saltare in aria negli attentati…”. A darne notizia è il giornale islamico on-line "dailymuslim.it".

Dalle parole si è passati subito ai fatti. La situazione a bordo del mezzo pubblico è in poco tempo degenerata. Ad una delle ragazze musulmane è stato strappato il velo. Le giovani donne sono state aggredite e prese a pugni.

L'autista del bus ha subito chiamato la polizia che è intervenuta sul mezzo pubblico.

Una delle vittime è Fatima Zahara Lafram, sorella del presidente dell' UCOII (Unione Comunità Islamiche d'Italia); in un video pubblicato su youtube ha spiegato la dinamica dei fatti. .

Dalla sala del pronto soccorso la giovane donna racconta, con gli occhi pieni di lacrime, come è scoppiata la rissa. Le ragazze sono state aggredite e prese a pugni e sono state poi trasportate all'ospedale di Torino per le cure sanitarie.

"Non è questa l'Italia in cui voglio far crescere i miei figli" ha dichiarato la donna nel video, sottolineando anche che però l'Italia è fatta dalle persone che sull'autobus hanno cercato di aiutarle e proteggerle. Al fianco delle donne si è schierata anche la sindaca di Torino, Chiara Appendino, che su Facebook, sotto lo stato di una delle ragazze ha scritto "Massima solidarietà".

Da parte sua, anche l’ANMI (Associazione Nazionale Musulmani Italiani) ha condannato fermamente quanto successo nel capoluogo piemontese, esprimendo vicinanza e solidarietà alle sorelle coinvolte nell’aggressione a sfondo razzista.

Commenti

buri

Gio, 21/03/2019 - 10:39

è la vecchia storia, pagano anche i buoni pere le ,malefatte dei cattivi

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 21/03/2019 - 10:53

Torino, ragazze musulmane aggredite DA UNA ITALIANA su un autobus

Ritratto di mircea69

mircea69

Gio, 21/03/2019 - 10:54

Queste situazioni sono i doni della società multietnica e multireligiosa. Una commistione che non conviene a nessuno. Prepariamoci al peggio.

eccomicisono

Gio, 21/03/2019 - 11:10

Non é questa l’italia In cui voglio far crescere i miei figli??? E lo dicono loro? Andiamo proprio bene...

carlottacharlie

Gio, 21/03/2019 - 11:30

..e questo è ancora niente. Si è talmente stufi della canea: poveri muslim, poveri neri, poveri asiatici, poveri di qui e poveri di la'; sta diventando normale difesa verso l'imposizione dall'alto di tutte queste genti non grate. Perchè meravigliarsi se si arriverà allo scontro frontale che è fomentato, notarlo bene, dai farabutti buonisti, dai muslim che non rispettano le leggi, dai neri che bivaccano a migliaia delinquendo, dal degrado imposto per legge, e dal continuo battage che dobbiamo prenderci ogni nero muslim marroncino o beige del mondo? Anche stamane, dopo l'accaduto del bus coi ragazzini, i criminali rossi nostrani condannano perchè non ne vogliamo più di genti senz'arte ne' parte d'indole criminale.

steacanessa

Gio, 21/03/2019 - 11:48

Vedrete che adesso, visto che lo vogliono le islamiche, vieteranno i cani sui mezzi pubblici. Un gruppo di schiave islamiche contro una passeggera e le vittime sono loro? Del resto seguono gli insegnamenti del profeta, utilizzano la menzogna per raggiungere i loro scopi. Se non è questa l’Italia che vogliono ritornino al paesello di provenienza dove staranno benissimo.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 21/03/2019 - 12:01

bhè, se hanno paura dei cani,tornino al loro paesello!!!

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 21/03/2019 - 12:03

"Non è questa l'Italia in cui voglio far crescere i miei figli" ha dichiarato la donna nel video...nessuno ti obbliga a rimanere,tornatene in africa e inshallah!!

NickByte

Gio, 21/03/2019 - 12:08

mi dispiace per l'accaduto ... se fossero state in germania o in francia non avrebbero avuto problemi ... perchè scegliere l'italia allora ???

Ritratto di diplomatico

diplomatico

Gio, 21/03/2019 - 12:10

@ carlottacharlie: hai espresso alla perfezione ciò che pensano tutti gli Italiani di buon senso (quindi esclusi: kompagni, PDioti, buonisti, immigrazionisti, terzomondisti, islamisti integralisti).

gneo58

Gio, 21/03/2019 - 12:13

ucoii,- amni,.....ma dove stiamo andando a finire ?

6077

Gio, 21/03/2019 - 12:26

ma quali "aggredite", non rompessero le balle e si levassero di torno.

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Gio, 21/03/2019 - 12:39

Il resoconto mi sembra quantomeno confuso circa le dinamiche del fatto...se, per ipotesi, chi attacca briga ed aggredisce poi le prende non è che allora passa dalla parte della ragione. Però per i sinistrati chi le prende è una "specie protetta" allora guai! Solidarietà a prescindere e articoli di giornale tagliati su misura. Se questa è la sorella del presidente di quell'associazione di estremisti detta UCOI figurati che can can solleverà. Però due domande su quanto possa estremista questa e guarda caso perché sia successo proprio a lei me le farei...

antonioarezzo

Gio, 21/03/2019 - 12:41

Dreamer_66 Gio, 21/03/2019 - 10:53 sono sempre in netto vantaggio loro tranquillo compagno...

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 21/03/2019 - 13:02

Sui Carri Trasporto Gratuito Africani e Islamici sarà presto vietato anche l'ingresso ai pochi italiani paganti rimasti, per evitare che la loro presenza, oltretutto pagante, offenda la Cultura delle preziose risorse importate.

Luthien

Gio, 21/03/2019 - 13:14

Quindi la morale della favola è che un cane ha più diritto di stare sull'autobus di un essere umano? Non sono certo per l'accoglienza indiscriminata, ma mi pare che si perdano di vista le priorità! Secondo tentativo di pubblicazione di un commento scomodo...

Ritratto di luogotenente

luogotenente

Gio, 21/03/2019 - 13:15

Gentile Dreamer 66 se Lei fosse una persona coerente ogni giorno e ripeto ogni giorno Lei dovrebbe sottolineare allo stesso modo le schifezze compiute dai mussulmani in Italia, che spero non sia il suo Paese, come ad esempio il tentativo di strage del senegalese Ousseynou Sy. Attendiamo trepidanti i suoi commenti su tali fatti che sono sicuro non arriveranno. La saluto cordialmentte portando il palmo della mano sinistra sull'incavo dell'avambraccio destro e piegando questu'ultimo a manico di ombrello.

gigetto50

Gio, 21/03/2019 - 13:27

.....spero che il cane avesse la museruola….altrimenti...anch'io ne avrei avuto paura...e se senza museruola, avrei chiamato i vigili…….musulmano o non musulmano.

Ritratto di Evam

Evam

Gio, 21/03/2019 - 13:32

"Non è questa l'Italia in cui voglio far crescere i miei figli". "Voglio" non esiste, loro vogliono, soprattutto non rispettare le regole che non appartengono al loro mondo satanico. Nemmeno noi vogliamo una Italia con voi dentro. Sono così presuntuosi da non volere capire nemmeno questo.

agosvac

Gio, 21/03/2019 - 13:38

Più che a sfondo razzista a me sembra che ci sia una questione religiosa. Se una di queste donne è sorella del Presidente dell'ucoil significa che è un'italiana convertita all'Islam. Comunque sono d'accordo con le dichiarazioni di una delle islamiche picchiate: l'Italia non è un Paese dove fare vivere i suoi figli, pertanto sarebbe bene che se ne torni a casa sua.

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Gio, 21/03/2019 - 13:48

A maggior ragione, se é vero che noi italiani escludiamo d'essere un popolo xenofobo e razzista, questi ingiustificabili e deprecabilissimi episodi dobbiamo, sempre e con decisione, condannarli.

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 21/03/2019 - 13:57

Se hanno paura dei cani tornino nel loro paese di m...a !!!

mau55

Gio, 21/03/2019 - 14:24

si non é il posto per far crescere i vostri animali...andatevene con piacere allora

Ritratto di navigatore

navigatore

Gio, 21/03/2019 - 14:25

fateli crescere non all' asilo, ma nelle MADARS,dove il corano è legge, parlano arabo e lobotizzati ad essere servi di Maometto sin da piccoli, chiamala integrazione...direi presa per cxxo

Giorgio di Faenza

Gio, 21/03/2019 - 14:30

Non basta finire in ospedale per passare da parte della ragione! Una buona informazione offre almeno due versioni! ...Il fatto poi che per i mussulmani il cane sia un essere immondo, anche se solo di poco inferiore alla femmina del genere umano, qualche dubbio sulla loro versione(essere state aggredite per prime!) sorge naturale. Cmq, per i cani, sicuramente senza colpe, la vita sui bus a Torino si farà più ardua!

Archimede37

Gio, 21/03/2019 - 14:37

SE IO ANDASSI IN GIRO CON UNA MASCHERA MI ARRESTEREBBERO SUBITO

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Gio, 21/03/2019 - 14:52

Non è questa l'Italia in cui volete far crescere i vostri figli ??? Bene prendetene atto e .....

herman48

Gio, 21/03/2019 - 15:00

"Non è questa l'Italia in cui voglio far crescere i miei figli" Ecco, appunto, valli a crescere in un paese islamico!

istituto

Gio, 21/03/2019 - 15:04

L'osservazione della italiana ovvero che " avete paura di un cane ma non avete paura di farvi saltare in aria " è giustissima. Si vede che le risorse con il velo evidentemente non hanno gradito e da lì la cosa è degenerata. In Inghilterra queste cose hanno iniziato ad esserci parecchi anni fa e gli inglesi si sono piegati. Come si è piegata l'Appendino. Spero che, come qualche lettore ha giustamente paventato , buonisti di sinistra ed islamici non ne approfittino per cambiare la legge. Perché poi la strada diventa in discesa...

Ritratto di Evam

Evam

Gio, 21/03/2019 - 15:15

Pettir45-13:48 Nessuno può sostenere che essere razzisti e xenofobi, quando rendesi necessario, debba essere condannato. Questi altro che razzismo e xenofobia meriterebbero. Il nemico, il mio nemico, lo distruggerò sempre e con qualsiasi mezzo, quando per nemico intendo colui che si dimostra intenzionato palesemente o meno a distruggere me e ciò in cui credo.

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Gio, 21/03/2019 - 15:20

Aiuto!!! Sono inorridito da questi commenti che mi sgomentano e mi disgustano.

emigrante

Gio, 21/03/2019 - 16:06

Concedetemi una battuta, e consideratela tale: chissà che dimensioni avrebbe assunto il battibecco, se anziché un cane si fosse trattato di un porcellino!

CidCampeador

Gio, 21/03/2019 - 16:10

neanche noi le gradiamo che se ne tornino a casa loro

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Gio, 21/03/2019 - 16:47

@Pettir45 ... sono al 100% con te, vomitooooo

Ezeckiel

Gio, 21/03/2019 - 16:54

Andrea B Sono d'accordo con te,la storia dell'Islam è iniziata così,l'assalitore islamico ha eliminato tutti sulla sua strada,gridando aiuto mi assalgono. Fanno così anche in Israele attaccano e piangono,il bello è che c'è gente che gli crede. Comunque non hanno paura dei cani,li ritengono impuri e Credono di sporcarsi anche loro solo a stare vicino. allah ha creato parecchi animali impuri a 4 gambe e 2 gambe.

Ritratto di viperainseno

viperainseno

Gio, 21/03/2019 - 16:58

io detesto le persone che non amano i cani... invece amo moltissimo i cani a cui non piacciono le persone...

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Gio, 21/03/2019 - 17:14

Mi fate schifoooooooooooooo

Ritratto di asimon

asimon

Gio, 21/03/2019 - 17:25

questa sì che è una notizia da prima pagina o di apertura dei tg...ma che schifo, poverine fanno le vittime, una tattica tipica dei musulmani, rompono le balle a tutto il mondo ammazzano a destra e a sinistra e poi fanno le vittime, e di tutti gli italiani/e che subiscono violenza da un musulmano nessuno si preoccupa, nemmeno una notizia, anzi censura totale

checentroio

Gio, 21/03/2019 - 17:43

Non sono contente dell' Italia ? Bene . Io proporrei un crowdfunding in rete , per pagar loro il viaggio in autobus , e farle tornare al proprio paese . Ovviamente alla guida dell' autobus , gli metteremo Osseynou Sy . Come dite ? Quel tipo lo hanno arrestato ieri ? Eeh . . i soliti Carabinieri razzisti .

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 21/03/2019 - 17:47

(2)luogotenente: forse non ti sei accorto che non c'è alcun bisogno che io debba sottolineare le nefandezze degli stranieri in quanto la nazionalità di questi ultimi viene puntualmente specificata nei titoli agli articoli di questo giornale. Al contrario, chissà... forse per uno strano trojan o virus presente nella rete della redazione, il termine ITALIANO o ITALIANI non appare mai nei titoli quando le nefandezze sono commesse da nostri connazionali. Ecco... io pongo rimedio a questo fastidioso difetto e senza chiedere nulla in cambio... lo faccio volentieri! Ricambio il saluto mostrandoti la mia mano aperta e poi chiudendo pollice, indice, anulare e mignolo all'interno del palmo.

lafinedelmondo

Gio, 21/03/2019 - 17:49

che scatto il sindaco! giusto nel merito...MA gli italiani vittime di violenze perpetrate da stranieri giornalmente A tORINO saranno 10 volte tanto

Una-mattina-mi-...

Gio, 21/03/2019 - 21:10

STRANA STORIA, STRANA TEMPISTICA, STRANI SOGGETTI COINVOLTI (UN CASO, OVVIAMENTE)... TRE STRANEZZE INSIEME... DAVVERO INSOLITO...

ziobeppe1951

Gio, 21/03/2019 - 21:24

SOGNATORE....stupri e abusi a due ragazzine ITALIANE da parte di un SOMALO...aggiorna il pallottoliere

yulbrynner

Gio, 21/03/2019 - 22:19

eh si... qui c'e proprio della bella gente da conoscere assolutamente la crem de la crem ahahahahha

fifaus

Gio, 21/03/2019 - 22:51

"Non è questa l'Italia in cui voglio far crescere i miei figli": bene, torni a casa sua!

pilandi

Gio, 21/03/2019 - 23:56

Quindi per voi il fatto che le abbiano picchiate è normale e vi attaccate alla semantica? Ma che esseri siete? Di sicuro non umani.

Ritratto di combirio

combirio

Ven, 22/03/2019 - 08:28

Non so esattemente come siano andati i fatti, ma le aggressioni sono altre. Non è un velo che vola ma è l’ ultima aggressione che ha subito un ragazzo a Catania aggredito da NAZISTI di sinistra con prognosi di 40 gg per aver avuto un volantino in mano. Queste con loro gne, gne , gne sono venute ad imporci la loro cultura medioevale senza se e senza ma. Pertanto se rispettano le nostre regole bene, velo compreso, in alternativa il loro paese le aspetta.

Ritratto di Giancarlo09

Giancarlo09

Ven, 22/03/2019 - 08:38

Questa islamica se non vuole vivere e far crescere i propri figli in un Italia così non ha che da far le valigie e tornarsene al suo Paese natio. Effettivamente queste musulmane sono ridicole, praticano l'infibulazione, sgozzano gli animali ed hanno paura dei cani...

Ritratto di The_Paladin

The_Paladin

Ven, 22/03/2019 - 08:44

Pettir45 e ANGELO LIBERO 70, A parte che nessuno vi obbliga a leggere i commenti su "il giornale" e comunque se vi fa tanto schifo leggerli, trasferitevi in un altro paese dove potete star certi di non leggere alcun commento che turbi la vostra coscienza o il vostro "buonismo". Vi consiglio: Libia, Siria, Tagikistan o Pakistan...

Franco Ruggieri

Ven, 22/03/2019 - 09:12

Per spiegare la fobia dei maomettonzi nei confronti dei cani basta citare alcuni Hadith ("atti, fatti e detti di maometto"). Nel 9° Libro di Sahih Al BUkhari, negli Hadith dal No 490 per alcuni hadith, si legge che "Le cose che annullano la preghiera" sono: “un cane, un somaro e una donna (se passano di fronte alla gente in preghiera)" A questo punto ci si può domandare come mai queste maomettonze si siano scandalizzate per un cane e non per loro stesse, visto che maometto le tratta al pari dei cani ...

vasopieno

Ven, 22/03/2019 - 09:21

crescere i tuoi figli,ecc.....meglio quì che nel paese da cui vieni, non ti pare? E poi, nessuno ti trattiene.

APG

Ven, 22/03/2019 - 09:32

@ lafinedelmondo - E' proprio la stessa solidarietà che il sindaco di Torino ha dimostrato verso i genitori di Stefano, ucciso nei giorni scorsi ai Murazzi da un diversamente bianco, che è ancora latitante.

Ritratto di navajo

navajo

Ven, 22/03/2019 - 09:44

Egregio luogotenente, se scorre bene "il giornale" vedrà che non c'è alcun commento del Sognatore sul senegalese attentatore del bus, né sul somalo stupratore di minori. In compenso si spertica per questo vile e pericoloso attentato, ma è tutto da verificare, nei confronti di alcune islamiche.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 22/03/2019 - 09:58

viperainseno Gio, 21/03/2019 - 16:58,condivido al 1000% XD

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 22/03/2019 - 10:33

ziobeppe1951: E no... riportiamoli correttamente i titoli: "Stupri e abusi sulle ragazzine. Fermato SOMALO che era in fuga". Anche stavolta la nazionalità dello schifoso è OVVIAMENTE riportata dato che si tratta di un immigrato. Riguardo le vittime non ci sono dati che confermino si tratti di ITALIANE anzi, trattandosi di ospiti di comunità per minori in difficoltà non è escluso possano essere anch'esse di origine straniera. Per me non cambia nulla ma per te si a quanto pare...