Vittorio Sgarbi: "La Cappella Sistina ci dice che Dio esiste"

Il pensiero del critico d'arte è stato apprezzato e condiviso dai tantissimi che lo seguono sui social network

Vittorio Sgarbi ieri sera ha deciso di stupire pubblicando su Facebook un messaggio di poche parole con una fotografia di una delle opere più belle del patrimonio artistico mondiale. In una giornata importante, come quella che ha visto riuniti musulmani e cristiani dalla Francia all'Italia in segno di pace e lotto congiunta al fondamentalismo islamico, il critico d'arte ha voluto ispirare i suoi fan sul social network con uno scatto della Cappella Sistina.

Insieme alla foto dell'opera di Michelangelo, Vittorio Sgarbi ha scritto: "La Cappella Sistina ci dice che Dio esiste".

Il post ha raggiunto al momento oltre 33mila like e quasi 3mila condivisione, segno che il pensiero del critico d'arte è stato apprezzato e condiviso dai tantissimi che lo seguono sui social.

Il particolare pubblicato da Sgarbi è quello del Giudizio universale, affresco di Michelangelo Buonarroti, realizzato tra il 1535 e il 1541 su commissione di papa Paolo III Farnese per decorare la parete dietro l'altare della Cappella Sistina

Si tratta di una delle più grandiose rappresentazioni della parusia ovvero dell'evento dell'ultima venuta alla fine dei tempi del Cristo per inaugurare il Regno di Dio, nonché il più grande capolavoro dell'Arte occidentale.