Abi: "Bail in incostituzionale". Visco: "Aiuti statali alle banche"

Il governatore di Bankitalia: "Un intervento pubblico per aiutare le banche non può essere escluso"

"A fronte del rischio che, in un contesto di elevata incertezza, problemi circoscritti intacchino la fiducia nei confronti del sistema bancario, un intervento pubblico non può essere escluso. Confidiamo nella capacità di successo di un impegno comune volto a superare le attuali difficoltà". Parola di Ignazio Visco, governatore della Banca d'Italia, che auspica un intervento dello Stato per le banche in difficoltà.

Intervenendo all'assemblea dell'Abi, Visco ha poi citato il caso specifico di Mps e ha dichiarato: "Le recenti tensioni, che si sono pesantemente riflesse sui corsi azionari, richiedono interventi decisi, che diano in tempi brevi un segnale di inversione di tendenza, e possibili misure di sostegno".

Inoltre, sul fronte delle sofferenze degli istituti di credito, il governatore di Bankitalia ha detto: "Non è corretto parlare del problema dei crediti deteriorati come di un'emergenza per l'intero sistema bancario italiano. Il problema è serio ma può essere gestito".

Sul tema è intervenuto anche il presidente dell'Abi, Antonio Pautelli. Che ha detto: "Le banche italiane non hanno avuto negli scorsi anni i cospicui aiuti di Stato, frequenti altrove, e nell'autunno scorso hanno sopportato i costi morali ed economici di cavillose interpretazioni burocratiche della Commissione europea che hanno impedito i meno onerosi e meno iniqui interventi già decisi dal Fondo interbancario. Dopo l'entrata in vigore della Vigilanza unica e del meccanismo di risoluzione delle crisi bancarie è inammissibile che qualcuno metta il veto sulla realizzazione del 'terzo pilastro' dell'Unione bancaria, l'assicurazione europea dei depositi. Altrimenti debbono essere ridiscusse tutte le altre basi su cui poggia l'Unione bancaria, come quelle che hanno creato problemi all'Italia".

Infine Patuelli è tornato a scagliarsi contro il Bail in perché "contrasta con la Costituzione italiana" e perché "innovative iniziative private come il Fondo Atlante e il rinnovato ramo volontario del fondo interbancario, con interventi preventivi, partecipativi e non più a fondo perduto, prevengono i rischi di altre eventuali (e più costose per tutti) risoluzioni e respingono ogni ipotesi di bail in".

Commenti

flip

Ven, 08/07/2016 - 12:02

salvare le banche in difficoltà????? e per quale motivo? perché si vorrebbe che intervenisse lo Stato? cioè io che comunque sono la 60 milionesima parte dello Stato?? Hanno, da sempre fatto giochetti di tutti i tipi e adesso piangono sul latte versato? si arrangino!! Se cerchi di salvare qualcuno dalla catastrofe, farai la stessa fine!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 08/07/2016 - 12:05

Bella gioia,le "sofferenze" che avete in bilancio,sono recuperabili "di fatto",al 15-17% massimo!!!Come la mettiamo?....A chi sono stati dati questi soldi?....A quanto ammontano le "immobilizzazioni in garanzia"??...Le avete in bilancio a 100 e valgono si e no,40!!!Continuate a fare i cavoli vostri,senza controlli(ovvero controlli fasulli),con stipendi e liquidazioni da favola,e dopo aver rubato,volete ancora coprire i BUCHI,con denaro preso da tutti gli Italiani....Perchè non parli,di CAMBIARE LE REGOLE ALL'INTERNO DEGLI STATUTI BANCARI,per dare più peso ai piccoli Azionisti,ai piccoli obbligazionisti,ai "risparmiatori",che ora avete lasciato in balia di sciacalli politicizzati!!!Sei un ipocrita!!!

onurb

Ven, 08/07/2016 - 12:28

Che il bail in contrasti con la costituzione italiana è un dato più che evidente: l'art. 47 stabilisce che la repubblica tutela e incoraggia il risparmio. Ditemi voi se la rapina sanzionata dalla UE con il bail in può essere considerata una forma di tutela del risparmio. Con questo andazzo l'unica vera tutela rimasta ai risparmiatori è il materasso.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 08/07/2016 - 12:30

Un piccolo consiglio abi e bankitalia: Ma annate a zappà,così,almeno una volta nella vostra vita saprofita, vi renderete utili!!!

agosvac

Ven, 08/07/2016 - 12:50

Il problema di "questa" ciofeca di Ue è che le decisioni le prendono dei burocrati che, spesso, non hanno alcuna conoscenza della realtà economica dei vari Stati. Ciò che va bene per uno non è detto che vada bene per un altro. Questi burocrati prendono ordini da persone che hanno solo in mente il proprio interesse, non certamente gli interessi dell'Europa intera. E' per questo che l'Ue non funziona né potrà mai funzionare con questi dirigenti. E' per questo che il regno Unito se ne è andato. E' per questo che farebbero bene ad andarsene anche altre Nazioni tartassate da questi scemi.

Ritratto di Opera13

Opera13

Ven, 08/07/2016 - 13:12

"un intervento pubblico non può essere escluso", bravi pdioti Amato bis, tris, .....in arrivo

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Ven, 08/07/2016 - 13:18

Soccorso rosso a più voci. Se fosse stato per la Mediolanum...

luna serra

Ven, 08/07/2016 - 13:33

salvare una banca sarebbe giusto se prima CONFISCASSERO tutti i beni ai Manager e dirigenti fino alla 7 generazione poi quello che rimane lo mette lo stato cioè NOI POPOLO invece vogliono i soldi dallo Stato ma loro continuano a percepire stipendi faraonici e continuando a fare la bella vita tanto il solito POPOLO -PECORA paga

nonnoaldo

Ven, 08/07/2016 - 13:46

E' fondamentale (per la sinistra) salvare tutte le banche amiche, in particolare MPS. In caso di fallimenti si dovranno esaminare in dettaglio tutte le operazioni che hanno creato crediti inesigibili e, scommetto, ne salterebbero fuori delle belle (si fa per dire).

Libertà75

Ven, 08/07/2016 - 13:46

chissà perché quando lo dicevo io, il noto schiavopensiero77 invece rideva a profusione

maurizio@rbbox.de

Ven, 08/07/2016 - 13:50

Ma la disciplina del c.d. Bail-In chi capzo l'ha votata? Dico in quella cloaca d'Europa e in quella più piccola che è il parlamento italiano? Vogliamo fare nomi e cognomi ? Io voglio sapere chi l'ha votata.

maurizio@rbbox.de

Ven, 08/07/2016 - 13:53

@flip tu davvero non hai capito. Il problema non è salvare "le banche". Il bersaglio grosso è il risparmio privato italiano. Se Lei non capisce questo davvero non capisce nulla di quello che sta accadendo. Siamo in GUERRA. Prima invadevano la Sicilia, si prendevano Nizza, la Savoia, Fiume o l'Alto-Adige. Oggi mirano alla cassa. Non sono soldati in uniforme, sono BANDITI senza faccia. Se non coglie questo "piccolo dettaglio" ahimè di cosa discutiamo?

unosolo

Ven, 08/07/2016 - 14:24

ora non è costituzionale e rubare o truffare i risparmiatori ? ladri , troppi politici dentro le banche o nei CDA , ladri attenetevi alle direttive.

flip

Ven, 08/07/2016 - 14:29

Hanno sempre dichiarato bilanci favolosi (falsi che più falsi non si può) con utili da capogiro e hanno pure pagato le tasse. Hanno sempre preso per i fondelli quelli che hanno acquistato sul mercato la loro carta igienica (titoli, obbligazioni, fondi comuni, ecc.) Adesso piangono miseria. Ipocriti e l...ri. Hanno sempre imbrogliato su mutui. sui leasing. sui fidi, ed in tutto quello che serviva al correntista. In galera a vita devono andare, altro che salvargli le chiappe. e se quanto ho scritto non gli garba c'è ancora dell' altro. LE SOFFERENZE? SE LE SONO CERCATE E VOLUTE E SE LE POSSONO TENERE STRETTE. Se si tenta di salvare un' imbroglione, si fa sempre, comunque, una brutta fine.

guido.blarzino

Ven, 08/07/2016 - 14:36

Ma i prestiti per le pmi è quasi sempre stato negato per favorire le csd grandi aziende. Ma il più è prodotto per 2/3 dalle pmi che stanno chiudendo per omicidio finanziario e fiscale. L'economia farà la fine del gambero

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 08/07/2016 - 15:40

Se non avete capito,il concetto è che SINO AL 31 DICEMBRE 2015,il problema(per gli Azionisti della Banche,per gli obbligazionisti,per coloro che avevano fondi superiori a € 100.000),non si poneva.Nessuno si preoccupava,perchè la "vacca",in caso di problemi,veniva "salvata" con i soldi di TUTTI GLI ALTRI.Nessuno si preoccupava di "avere più peso" nei vari CDA,nelle decisioni al alto livello,nei meccanismi di controllo....la "vacca" dava latte per tutti(quelli che la mungevano,piccoli e grandi che fossero)!!!Con l'avvento del "bail in",SENZA AVER CAMBIATO LE REGOLE INTERNE DEL GIOCO,SENZA AVER CAMBIATO LE REGOLE DEI CONTROLLI,è caduto il palco!!...La "colpa" di chi è?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 08/07/2016 - 16:07

@onurb:...non è così.La "più bella Costituzione del Mondo"(piena di contro-sensi e di "vecchie" utopie),all'art. 47 stabilisce che la repubblica "tutela e incoraggia il risparmio".Solo che sino al 31 Dicembre 2015,questa "tutela" veniva esercitata,lasciando fare alle Banche,quello che volevano(per noti interessi),SAPENDO che la TUTELA,sarebbe avvenuta,con i SOLDI DI TUTTI GLI altri ITALIANI,anche di quelli che non erano alla "mensa" di queste Banche!!!Questa sarebbe una TUTELA Costituzionale???....Insomma,lo "stato",NON SI è MAI PREOCCUPATO(ed i partiti,i sindacati,etc.etc.),di TUTELARE NEL VIVO,DOVE IL FURTO VENIVA ATTUATO(come avrebbe dovuto),con "statuti" e CONTROLLI EFFICIENTI(non quelli ridicoli attuali),perchè,ha sempre preferito partecipare alla "mensa",e poi fare saldare il conto a "TUTELA",A TUTTI GLI ALTRI!!!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 08/07/2016 - 16:22

MA; LA MPS NON HA INCASSATO SOTTO IL GOVERNO MONTI 4-5 MILIARDI DI EURO?! É QUESTO E LA DIMOSTRAZIONE CHE QUESTA BANCA CHE É DEL PDPCI! NON É ALTRO CHE LA DICHIARAZIONE DI BANCAROTTA DI QUESTO PARTITO CHE SE NON SÁ GOVERNARE UNA BANCA FIGURIAMOCI L;ITALIA!.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 08/07/2016 - 16:25

@flip:...certo,e sino al 31 Dicembre 2015(e ancora oggi purtroppo..),lo "stato"(ovvero tutto il magna-magna che ruota attorno,con il placet di "sindacati" fischiettanti e girotondini arcobaleno vari...)) è stato complice di questo GIOCO,perchè POI,ci sarebbe stata/scattata la "TUTELA" Costituzionale,di fare pagare il furto dallo "stato" & C.,consentito(con vantaggi "privati" che sappiamo),a TUTTI GLI ALTRI!!!....Del resto la "costituzione" che "tutela" il risparmio,VA RISPETTATA!!!!,...non le pare?

linoalo1

Ven, 08/07/2016 - 16:27

Non riesco a capire perché le Banche debbono essere aiutate dallo Stato???Non sono,forse,anche loro delle Aziende Private??Le Aziende Private,se non funzionano,falliscono,pagano i debiti e chiudono!!Perché le Banche no???

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 08/07/2016 - 17:21

@linoalo1:....essenzialmente per i VOTI,che girano attorno...e poi perchè al SISTEMA,conviene spartire il FURTO,e fare pagare il "RISANAMENTO del FURTO",a tutti gli altri,....a salvaguardia dell'art. 47 della "più bella costituzione del Mondo",che TUTELA il risparmio!!!Ha capito?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 08/07/2016 - 17:34

@pasquale.esposito:....non sanno governare,in compenso sono molto bravi a mangiare,e fare pagare il conto agli altri!...Legga i miei commenti sopra...

flip

Ven, 08/07/2016 - 18:29

ZAGAVAN. per scrivere sulle nefandezze delle banche non bastano le pagine di un grosso libro. Purtroppo le banche sono un "potere Forte" e possono condizionare, a loro piacimento, le "strategie" dei governi e non solo. Ne abbiamo prove lampanti recentissime. Poi, gli alti capi, sia da una parte, che dall' altra, fanno parte di circoli e di ambienti molto, molto riservati...... Abbiamo avuto un presidente del consiglio,,,

sparviero51

Ven, 08/07/2016 - 20:11

SOLO UNA "SALUTARE" DITTATURA PER TRE ANNI CI POTREBBE SALVARE DA QUESTO VERMINAIO.CHIUSURA DELLE BANCHE CON APERTURA DI UNA STATALE DOVE FAR CONFLUIRE TUTTI I RISPARMI,DIRIGENTI DEGLI ULTIMI 30 ANNI IN GALERA CON CONFISCA DI TUTTI I LORO BENI FINO AL SETTIMO GRADO DI PARENTELA COMPRESI VERTICI DI BANKITALIA ,CONSOB,ABI ETC. QUINDI PUNTO E A CAPO !!!

mareblu

Ven, 08/07/2016 - 22:43

Verso le ore 21.00 circa L'Onorevole DANIELA SANTANCHE' SU UN TELEVISIONE NON TROPPO LIBERA la quale non nomino per non farle pubbblicita' HA FATTO UN INTERVENTO DEGNO! .!.! " DI GRANDE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA " . HA DIMOSTRATO DI AVERE QUELLO CHE SERVIREBBE A TANTI CACHIELLI.

Ritratto di Situation

Situation

Sab, 09/07/2016 - 06:33

....si prova a generalizzare OK ma il problema grosso è MPS/BAM ovvero, sacrosanto ricordarlo MPS=MASSONERIA; questo non è un pensiero mio personale ma è una cosa stranota a tutti, istituzioni e cittadini. Si generalizza per poi aiutare solo MPS che è giusto ricordare = Monte dei Paschi di Siena