Boston: dietro l'attentato i fratelli Tsarnaev

Caccia "porta a porta" nel quartiere di Watertown. Tamerlan Tsarnaev forse si è fatto esplodere. Il fratello Dzhokhar, in fuga verso New York, avrebbe una cintura esplosiva

I sospettati per la strage della maratona di Boston

Ancora nessuna conferma ufficiale, ma ci sarebbero i fratelli Tsarnaev, ceceni di fede islamica, dietro l'attentato durante la maratona di Boston. I due sono originari del Daghestan, repubblica
caucasica della Russia e si erano trasferiti negli Stati uniti insieme alla famiglia nel 2002. Tamerlan (26 anni) è morto per ferite da arma da fuoco ed esplosivo dopo uno scontro a fuoco con la polizia a Watertown. Sul suo canale YouTube pubblicava video di ispirazione terrorista e islamista. Dzhokhar A. (19 anni) studiava alla Cambridge Ringe and Latin School, come scrive sul social russo Vkontakte, ed è invece riuscito a fuggire. Nel 2011 aveva ricevuto una borsa di studio di 2500 dollari dal Comune di Cambridge per proseguire gli studi. Un tipo "silenzioso", lo definivano i suoi compagni, un "angelo" e "studente modello", secondo un uomo che si è presentato come suo padre.

Tra ieri e oggi l'Fbi ha diffuso le foto dei due presunti attentatori. I due sarebbero fondamentalisti islamici e non hanno più nulla a che fare con la Cecenia da molti anni. "Secondo i dati preliminari ricevuti dai dicasteri competenti", ha detto il portavoce del leader ceceno Ramzan Kadyrov, "la famiglia Tsarnaev si trasferì molti anni fa dalla Cecenia in un’altra regione della Federazione russa. Successivamente, per un lungo periodo di tempo, la famiglia ha abitato in Kazakhstan, da dove si è trasferita poi negli Usa ottenendo il permesso di soggiorno".

Nella notte i fratelli Tsanaev hanno sparato contro la guardia di sicurezza nel Campus del Massachusetts Institute of Technology (Mit), uccidendo un agente. Subito dopo hanno ingaggiato uno scontro con la polizia a Watertown, nel quale Tamerlan è rimasto ferito per poi essere trasportato in fin di vita in ospedale. Dzhokhar è fuggito sembra verso New York, a bordo di una Honda Crv di colore grigio. Come il fratello, indossa probabilmente una cintura bomba. Per cercarlo le forze dell'ordine hanno sospeso il trasporto pubblico nella città, ordinato la "no fly zone" e annunciato una "caccia porta a porta", invitando i residenti a restare in casa. La polizia sta setacciando Watertown e ha circondato l'abitazione in cui i due vivevano: fermate due persone.

Commenti
Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 19/04/2013 - 13:13

Orpote, Ceceni. Quelli della strage di bambini a Beslan. Quindi MUSULMANI. E adesso, cari i miei islamofili? Scommetto che intonerete il mantra del complotto.

Raoul Pontalti

Ven, 19/04/2013 - 13:47

Ora circolano i nomi di due fratelli ceceni...Terroristi ceceni...come quelli foraggiati dagli USA per mettere in difficoltà i Russi in Cecenia, Inguscezia e Daghestan? Se è così gli Usa si sono allevati serpi in seno, così come con Al Qaida.

Ritratto di serjoe

serjoe

Ven, 19/04/2013 - 14:38

Gli stessi ceceni che sono "buoni" e "freedom fighters" quando amazzano i russi e cattivi "terroristi" se amazzano americani.Si dessero finalmente una mossa a Washington perche' la cosa diventa grotesca.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 19/04/2013 - 15:20

Perchè dei terroristi CECENI fanno attentati in America e NON in Russia? Trattasi di RIVENDICAZIONI AUTOMONISTE DA PUTIN o FOIA DI URI? Dove vi siete imboscati, fini conoscitori della realtà indymediatica.

alberto_his

Ven, 19/04/2013 - 15:23

Dunque, rapido riepilogo degli ultimi episodi: questi due elementi hanno ingaggiato un conflitto a fuoco con DECINE di poliziotti; uno ci ha rimesso la pellaccia, l'altro sembra sia riuscito a farla franca. Ripeto, hanno sostenuto un conflitto a fuoco contro decine di poliziotti, segno che probabilmente non sono due sprovveduti, così come non lo era M. Merah a Tolosa (mercenari?). Con zaini pieni di esplosivo può non essere una buona idea detonare, ma così sembra sia stato fatto. La foto da nerd contrasta con la descrizione di terroristi armati e pericolosi: già sono stato giudicati, non resta che condannare anche il secondo. La solita opacità (anche comprensibile, viste le circostanze) che circonda lo sviluppo di eventi del genere: come e perchè abbiano agito è tutto ancora da chairire. Il primo è morto, il secondo ancora no; i morti, si sa, hanno l'abitudine di non parlare.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 19/04/2013 - 15:38

per i seguaci dell'anticristo: Fabrivfr, a_zotti52@virgi..., meverix, Palermitano, alberto_his, Ausonio, GinoColpisceAncora, cavecanem : sembrerebbe che i terroristi fossero ceceni. parrebbe che la cecenia si un buco infestato da seguaci di satana. forse la strage di Boston e' stata fatto proprio da questi: maiali islamici !

Palermitano

Ven, 19/04/2013 - 15:43

vicenda sempre piu' misteriosa. tutti sono certi della pista interna, poi come per magia spunta l'islamico.... ceceno??? ma poi i ceceni non sono storicamente appoggiati dagli usa e dall'occidente??? ma poi prima terrorizzano, poi minimizzano, poi amplificano... e' una vicenda sempre piu' inquietante e misteriosa.

Palermitano

Ven, 19/04/2013 - 15:45

tutti gli islamici persino i talebani hanno condannato l'attacco di boston. quindi perche' menarcela con sta pista islamica? a tutti i costi vogliono incastrare gli islamici, perche'? a chi giova? ps: i ceceni sono indipendentisti, a loro importa soltanto l'autonomia da Mosca. sono islamici come molti italiani possono essere cattolici. molto alla leggera. la questione religiosa la' non ha nessuna importanza. e' una questione politica tra russi e ceceni, un po' come baschi e spagnoli. non c'entra la religione. e poi i ceceni sono da sempre filoamericani.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 19/04/2013 - 15:50

Ipotesi del perchè di due ceceni. Sono musulmani di razza caucasica, quindi BIANCHI e facilmente mimetizzabili. Gli arabi ormai danno troppo nell'occhio. Non è poi così opaca la cosa. Se preso, caro His, dovrà essere trattato coi guanti della festa altrimenti si scatenerà l'orgia garantista sinistroide, vedi Guantanamo.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 19/04/2013 - 15:57

Gli USA armarono i Ceceni. C...i loro ora.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 19/04/2013 - 15:57

Mario Galaverna .... stavolta è davvero meglio che taccia. Gli Islamici che Lei tanto odia, in Cecenia, li finanziavano gli Americani, in funzione antirussa. Come oggi finanziano Al Qaeda in Siria.

ANTONIO1956

Ven, 19/04/2013 - 15:59

sempre e solamente terrorismo islamico !! Ma non avete ancora capito che il problema è proprio l'Islam ?? questi terroristi avevano anche la faccia da bravi ragazzi, frequentavano università famose e per che cosa ?? per divenire parte del nostro mondo ? NO !! per distruggerlo dal di dentro !! Se non si mette un freno alla divulgazione di questa religione assurda ed incivile le cose andranno sempre peggio.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 19/04/2013 - 15:59

Palermitano, sei fuori di zucca. In cecenia ci sono fior di jihadisti e la cretinata della condanna da parte di altre sette fanatiche non vale una mazza. Si capisce che nulla sai di islam. Non c'è in quel catino di pazzi una autorità religiosa UNICA. Ognuno si legge il Corano, lo interpreta a suo UZZOLO e AGISCE come comanda il SUO IMAM DI RIFERIMENTO che PREDICA nella MOSCHEA CHE FREQUENTA. Adesso la cercheranno e troveranno l'Imam e la comunità musulmana di riferimento. Ve lo cacciate in testa che il seme della pazzia sta nei dogmi di quella religione assassina?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 19/04/2013 - 16:00

In Siria Sion e il suo servitore americano sostengono attivamente radicali islamici qaedisti contro Assad. ........ a seconda dei casi sono terroristi o ribelli...

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 19/04/2013 - 16:00

Oalermitano, sai cos'è la Taqyia? Scommetto di no dato ciò che scrivi.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 19/04/2013 - 16:06

Fin dai tempi del genocidio degli Indiani d'America, il regime USA ha usato il terrore per irregimentare la popolazione. In particolare per scatenare l'odio contro gli Indiani, i governanti organizzavano attacchi alla popolazione civile americana per poi dare colpa agli Indiani...

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 19/04/2013 - 16:13

Ausonio, probabilmente le sfugge che a me frega nulla chi finanzia chi. Io ODIO chiunque si arroghi la follia di ritenersi UN INVIATO DI ALLAH CON LA MISSIONE DI UCCIDERE IN SUO NOME per un libro increato dettato dall'ARCANGELO GABRIELE ad un SEDICENTE PROFETA. (Sic!) E quando dico CHIUNQUE vale per OGNI RELIGIONE e PER OGNI FANATICO RELIGIOSO. Sia cristiano, taoista, buddista, musulmano, ebreo, marxista, e chi ne ha più ne metta.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 19/04/2013 - 16:14

Quando i terroristi ceceni ammazzavano allegramente cittadini russi, i media del libero occidente nulla vedevano. Anzi, la CIA li armava. E se Putin reagiva, era il despota cattivone. Come al solito l'ipocrisia di questo occidente terminale

alberto_his

Ven, 19/04/2013 - 16:23

@Mario Galaverna: in questo caso almeno un capo di accusa potrà venir formulato, nel caso dei detenuti di Guantanamo spesso nemmeno a questo si arriva. Nel caso il fratellino venga preso vivo dovrà venir trattato con le garanzie di legge, così come a norma di legge dovrà andare il processo; banale affermarlo, ma giova scriverlo chiaro. L'Islam "alla russa" è ben altra cosa rispetto all'interpretazione della teppaglia jihadista. Evitiamo di trarre conclusioni affrettate e di ipotizzare collegamenti la cui fondatezza e solidità andrebbero verificate.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 19/04/2013 - 16:29

Qui c'è della follia. Certa gente capisce solo la contrapposizione mondo "non si sa che cosa" contro l'Occidente americansionista e sposa l'odio religioso fanatico oscurantista in nome di una utopia che non sanno manco spiegare, tanto è idiota. Vogliono sottomettersi alle barbarie religiose medioevali di gente che anela a tornare ai tempi del profeta. 600 d.c.

michele lascaro

Ven, 19/04/2013 - 16:37

Avevamo già ipotizzata l'origine islamica degli attentatori, pur non conoscendo la loro nazionalità. Boldrini è ancora convinta di dare asilo indiscriminato a tutti?

Noidi

Ven, 19/04/2013 - 16:47

@Mario Galaverna: Per una volta siamo d'accordo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 19/04/2013 - 16:49

Le sure, come le sole, sono sempre una garanzia. Di casino.

Ritratto di vaipino

vaipino

Ven, 19/04/2013 - 16:50

anche il giornale omette che sono MUSSULMANI. Mussulmani! come la stragrande maggioranza di bombaroli.

malinconico

Ven, 19/04/2013 - 16:52

PRAVDA 99 DURANTE UN ALTRO DEI SUOI DELIRI DI SACCENZA IN RELAZIONE ALLE BOMBE DI BOSTON , NEL SUO SFORZO IMMANE ATTO ALLA RIEDUCAZIONE DEI BANANI, DALL' ALTO DELLA SUA STATURA INTELLETTUALE, SPIEGAVA: "Oggi a Boston era Patriot Day, che di solito si commemora il 19 Aprile. Il 19 Aprile e' la data dell'attentato di Oklahoma City nel 1995 (+ di 150 morti) da parte di estremisti neonazi americani che tra l'altro si opponevano al controllo delle armi. Messaggino ad Obama, che ha vagamente pensato di controllarle dopo la strage dei bambini. Basta fare 2+2. A tutti i CEREBROLESI che subito gridano all'islam: fatevi curare." BRAVO PRAVDA99! TU CHE SAI FARE 2+2 OGGI TI DOVRESTI ESSERE RESO CONTO CHE LA TUA SACCENZA E' SECONDA SOLO ALLA TUA ARROGANZA. FIRMATO: IL BANANO.(MA NON DISPERATE PERCHE' ADESSO ABBIAMO AUSONIO CHE CI RIEDUCA; LA MAMMA DEI PRAVDI E' SEMPRE INCINTA).

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 19/04/2013 - 16:54

Mario Galaverna, ma fraintende sempre. Alla maggior parte dei commentatori qui non interessa niente dell'Islam e neppure ha simpatie per lo stesso. Semplicemente NON CI BEVIAMO LE BALLE della propaganda americana e sionista. E poi i dati di fatto sono inequivocabili: chi ha causato centinaia di migliaia di morti con le guerre e le invasioni è stato il binomio Sion-USA. Non i paesi islamici. Che prima di Sion se ne stavano relativamente tranquilli anche sotto gli Inglesi.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 19/04/2013 - 16:55

E' come con Saddam Hussein.... quando, armato dagli USA, attaccava l'Iran facendo un milione di morti, allora tutto andava bene. Mica era un cattivone. Poi non più utile, improvvisamente è diventato un pericoloso qaedista, dittatore ecc...

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Ven, 19/04/2013 - 17:12

I russi (la stragrande maggioranza) parafrasando una celebre frase,dicono: "il ceceno buono e' il ceceno morto". Vorra' dire qualcosa?

Raoul Pontalti

Ven, 19/04/2013 - 17:13

vaipino (che la processionaria Ti perseguita) erano forse islamici Breivik (strage di Oslo 2011) e McVeigh (strage di Oklahoma City1995)? E quelli della strage di p.zza, Fontana? e di p.zza della Loggia? e dell'Italicus? In Italia di stragi "islamiche" non ne abbiamo avute e negli USA, pur con l'11 settembre, risultano nettamente maggioritarie le stragi politiche compiute da cittadini USA cristiani.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 19/04/2013 - 17:18

Ausonio, perchè ostenti la tua folle ignavia? Sicchè qui a NESSUNO frega nulla dell'Islam jihadista che compie stagi a gogò. Sappi che l'Islam, assieme al comunismo ha fatto più morti ammazzati che tutte le guerre mondiali messe insieme. Bisogna avere la decenza d'informarsi. Che forse gli americanSionisti ti vogliono ridurre a dhimmi e importi la jiza per aver salva la vita? Che forse ti vogliono imporre la sharjia? Prova VERAMENTE a soppesare i pro e i contro delle due civiltà per capire quanto sia folle il tuo argomentare.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 19/04/2013 - 17:23

#Feyerabend. Ovvero:l'islamico moderato è come il toscano buono. Se ne trovi uno...fùmatelo subito.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 19/04/2013 - 17:30

Alberto_his, si sono viste le terroriste di Beslan e del teatro Dubrovka. IDENTICHE a qualsiasi musulmana integralista che puoi vedere in QUALSIASI parte del mondo. Dove sta la differenza? http://www.lettera43.it/foto/teatro-di-mosca-2002-170-morti_436757102_3.htm http://it.peacereporter.net/articolo/1087/ Se questo è un ISLAM DIVERSO.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 19/04/2013 - 17:43

#Raoul Pontalti. "In Italia di stragi "islamiche" non ne abbiamo avute". Quella di Fiumicino(di cui i media ,pudicamente, hanno perso la memoria) era forse fascista? P.S. Non commettere l'errore metropolitano di assumere fosforo per la memoria. Il Ca++ è molto più attivo.

malinconico

Ven, 19/04/2013 - 17:43

Ma veramente c'e ancora gente che vuole discutere con gli ausoni, i pravdi e gli alberti_his? Sono come i comunisti che cucinavano le salamelle 40 anni fa alle feste dell'unita'. Se gli chiedete perche' e' caduto il muro di berlino risponderanno che e' stato il brutto tempo. Se gli chiedete di chi e' la colpa dei meteoriti caduti in russia risponderanno che e' un complotto americano-sionista. Basta perdere tempo. Lasciategli cucinare le salamelle in pace.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 19/04/2013 - 17:46

Raul Pontalti, ma le stragi giornaliere dell'Islam in casa sua e in Africa non le consideri? Che forse le vittime maciullate sono meno umane di un qualsiasi altro essere umano? Non colgo la ragione di questi distinguo. E' il dogma di questa religione assassina da abborrire, non dove e contro chi agisce. Non può esistere una religione che autorizzi la strage di vite umane in suo nome, e chi la professa deve essere NEUTRALIZZATO.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 19/04/2013 - 17:52

Adesso, vicino al traguardo della Maratona di Boston gli americani faranno costruire una Moschea, in ricordo e a vanto del successo stragistico islamico, infischiandosene delle vittime. Il precedente a Ground Zero insegna.

External

Sab, 20/04/2013 - 00:06

Propaganda, complotto americano-sionista? Sembra di sentire ahmadinejiad da teheran, solo che lui è sobrio voi non si sà. Dai su, qualcuno tiri fuori anche le crociate così abbiamo toccato l'apice dei commenti.

Raoul Pontalti

Sab, 20/04/2013 - 11:28

(secondo invio) Menabellenius confratello mio, non è che sia Tu per caso a dover ricorrere ad aiuti farmacologici per la memoria? Le stragi di Fiumicino furono due, nel 1973 ad opera di Settembre Nero e nel 1985 attribuita al gruppo di Abu Nidal: si trattava quindi di Palestinesi. Hai lasciato nell'oblio anche il fatto che la questione la considerammo su questi forum rilevando come il terrorismo palestinese non avesse connotati religiosi e quindi islamisti e che nelle organizzazioni della resistenza palestinese, segnatamente Al Fatah, ma anche ovviamente nell'OLP, vi fossero dirigenti cristiani. Di più: in Al Fatah c'era almeno fino a qualche anno fa anche un dirigente di religione ebraica, un palestinese ebreo autoctono e antisionista, Uri Davis.