Pelle: ecco come curare e mascherare i pori dilatati

I rimedi casalinghi e le buone abitudini amiche della pelle per rendere i pori dilatati meno appariscenti, senza necessariamente ricorrerere al make-up

Se non è possibile far scomparire i pori della pelle, è pero possibile intervenire sui fattori come il sudore che contribuiscono a renderli più grandi e appariscenti alla vista: ecco come.

La pulizia quotidiana pelle è un’attività molto importante, che come tale richiede la giusta cura e attenzione sin dalla scelta dei prodotti da utilizzare; in particolare, gli esperti suggeriscono di preferire quelli a base di zinco e magnesio che consentono di ripristinare il sebo della pelle, restringendo i pori. In caso di irritazioni cutanee, gli oli essenziali di lavanda e rosmarino sono l’ideale per offrire sollievo all’epidermide. L’acido salicilico svolge inoltre un’azione esfoliante, in grado di migliorare l’aspetto della pelle nonché di occludere i pori dilatati.

Grazie a una pulizia costante e accurata, è possibile tenere alla larga le imperfezioni provocate dai residui che si depositano sulla superficie delle pelle e che sono responsabili del tanto odiato aspetto "unto". In abbinamento, uno scrub eseguito regolarmente, circa due o tre volte alla settimana, può aiutare a rimuovere le cellule morte ed è particolarmente indicato per chi ha la pelle oleosa, a tendenza grassa e quindi più facilmente soggetta alla comparsa dei pori dilatati.

In questi casi potrebbe esser utile fare una maschera d’argilla, che dona quella secchezza che non guasta, soprattutto nelle aree critiche del viso come naso, guance e fronte. Anche la protezione però è importante ed è per questo che anche in inverno bisogna applicare la crema solare con filtro protettivo, soprattutto nella fascia oraria compresa tra le 10 e 16, caratterizzata da una maggior concentrazione di raggi ultravioletti Uva e Uvb.

Per quanto riguarda le abitudini “amiche” della pelle, gli esperti consigliano di seguire una dieta a base di grassi naturali di origine vegetale come frutta e verdura. Infine, prima di andare a dormire, non bisogna dimenticarsi di lavarsi il viso per rimuovere così facendo qualsiasi residuo lasciato dal trucco e dagli agenti atmosferici come l’inquinamento o lo smog.