Impennata dei prezzi negli hotel: 364 euro per una camera

L'analisi del portale Trivago: l'apertura dei Salone quest'anno ha fatto lievitare i costi delle camere degli alberghi

C'è chi ha chiesto persino duemila euro, a camera, a notte. È vero, siamo in centro a Brera, nei super cinque stelle del Quadrilatero. Però l'aumento dei prezzi è stata una tendenza generale: l'apertura dei Salone quest'anno ha fatto lievitare i costi delle camere degli alberghi. In barba alla crisi - o forse proprio per tentare di fare cassa in un momento di boom di arrivi - gli hotel in città hanno aumentato i prezzi del 60 per cento rispetto al costo medio del mese.

A segnalarlo il motore di ricerca «trivago.it» che ha analizzato l'andamento dei prezzi negli hotel e la disponibilità. Risultato: per una camera in città in questi giorni gli appassionati di design e arredamento, ma anche gli operatori del settore hanno dovuto sborsare mediamente 364 euro a notte rispetto ai 168 euro del mese. Eppure nonostante il forte incremento al momento sono prenotabili online solo il 23 per cento degli alberghi presenti nella città. Nel Brera Design District, cuore pulsante del Fuorisalone, i prezzi però raggiungono cifre molto più alte, si parte infatti dai 245 euro (minimo) per arrivare ai 2.000 euro a camera a notte, con una percentuale di occupazione alberghiera in quella zona del 91 per cento.

La maggior parte delle prenotazioni comunque è concentrata nei due giorni centrali della manifestazione: ovvero giovedì e venerdì. Previsti il 5 per cento in più di arrivi, anche se per meno tempo. Un dato questo che potrebbe essere spiegato appunto con l'impennata dei costi. Le prenotazioni arrivano soprattutto dall'Italia ma anche dalla Germania, Spagna, Francia e Inghilterra. «Un evento come Il Salone Internazionale del Mobile porta ogni anno a Milano centinaia di migliaia di visitatori da tutto il mondo - ha commentato Giulia Eremita, marketing manager di trivago Italia . Abbiamo voluto analizzare i dati che riguardano l'andamento del prezzo e la disponibilità delle strutture ricettive della città in modo da poter fornire un quadro completo della situazione, con uno sguardo anche al peso economico dell'evento».

Annunci