Francia, Macron sgrida uno studente: "Non fare l'imbecille"

A margine della commemorazione del 78esimo anniversario dell'appello lanciato dal generale Charles de Gaulle contro il nazifascismo, il presidente francese Emmanuel Macron ha sgridato un ragazzino che gli aveva dato del tu

C'è da scommettere che se lo ricorderà per tutta la vita. È il rimprovero che un ragazzino francese ha subito dal presidente della Repubblica, Emmanuel Macron, a margine della commemorazione del 78esimo anniversario dell'appello contro il Nazifascismo del Generale De Gaulle al popolo francese. Subito dopo la cerimonia, come da tradizione Macron si è concesso un bagno di folla, stringendo mani e salutando le persone che avevano assistito alla commemorazione. Ma un ragazzino lo ha salutato in modo un po' troppo informale, rivolgendosi al presidente con uno sprezzante "Come va, Manu?". Stizzita la reazione di Macron, che gli ha fatto una ramanzina facendo appello alla sacralità della giornata e alla necessità di portare rispetto al presidente e alle istituzioni.

Un provocatore o un ingenuo studente? Non si saprà mai, ma quanto successo in occasione dell'anniversario del celebre appello all'unità nazionale del Generale De Gaulle al popolo francese sta facendo il giro della rete. Colpa dei toni eccessivamente informali usati da un ragazzino nel salutare il presidente Macron. "Come stai, Manu?", gli ha chiesto in modo spiritoso, forse volendo farsi beffe di lui. La reazione di Macron è stata spietata, con una strigliata memorabile. Il presidente francese ha guardato lo studente dritto in faccia e gli ha spiegato che "No, non si fa così. Siamo in una cerimonia ufficiale e ti comporti come si deve. Tu puoi fare l'imbecille - nella vita di tutti i giorni, ndr - ma oggi no, oggi si cantano la Marsigliese e i canti dei partigiani", ha detto Macron. Che subito dopo ci è andato giù ancora più pesante, richiamando il ragazzino al rispetto della figura del presidente e dello Stato. "Mi devi chiamare signor presidente della Repubblica o signore", ha detto al ragazzino che, spaventato, non è riuscito a rispondere nient'altro che un dimesso "Va bene, signore". A quel punto Macron lo ha liquidato con un "Così va meglio" ed è andato via.

Commenti

agosvac

Mar, 19/06/2018 - 14:41

E' vero che si deve, sempre, avere rispetto per le istituzioni. Ma è anche vero che chi rappresenta le istituzioni questo rispetto se lo deve guadagnare.

maurizio.fiorelli

Mar, 19/06/2018 - 14:46

Eccellente!!!! Ha fatto benissimo e dovrebbero farlo tutti dato che i genitori non insegnano più l'educazione!!

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 19/06/2018 - 14:47

vittima repressa della "mamma" ...

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 19/06/2018 - 14:52

giustamente,il tu lo usa solo la Grand-mère che ha sposato!XD

bremen600

Mar, 19/06/2018 - 15:03

Delirio di onnipotenza espresso nei confronti di un ragazzino. conclusione : macron micro dotato cerebralmente e sessualmente non appagato.

paco51

Mar, 19/06/2018 - 15:23

il Voi avrebbe evitato l'incidente!

rudyger

Mar, 19/06/2018 - 15:33

questa è l'educazione di certi giovani. In Italia è cominciata nelle scuole dopo il '68 e con i famigerati "decreti delegati".

Ritratto di nowhere71

nowhere71

Mar, 19/06/2018 - 15:33

In un Paese Egalité che ha chiamato in aula il suo Re CITTADINO e dopo avergli tagliato la testa l'ha mostrata a tutta la piazza in festa non mi sarei mai aspettato un formalismo del genere.

Ritratto di ilgrandeblek

ilgrandeblek

Mar, 19/06/2018 - 15:36

Non mi piace Macron e non mi piacciono i francesi...MA MACRON HA FATTO BENISSIMO!!MAGARI LO FACESSERO ANCHE IN NOSTRI POLITICI. Non si ha più alcun rispetto per il ruolo istituzionale. Questo ragazzino pensa che parlare al PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA sia lo stesso come parlare al suo compagno di banco. BRAVO SIGNOR PRESIDENTE MACRON. IO NON HO MAI TIFATO PER LEI ...Ma stavolta ha fatto un gran gol da COPPA DEL MONDO. Congratulation Monsieur le President...lo dico con sincerità

Paolo17

Mar, 19/06/2018 - 15:44

Grandissimo Macron !!!!! Un Presidente veramente con le palle, in ogni occasione.

titina

Mar, 19/06/2018 - 15:47

il ragazzino deve chiamare anche la moglie Madame la Presidente.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 19/06/2018 - 15:48

E' frustrato perché in casa lo trattano a pesci in faccia. E anche Smerkel e Trump

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 19/06/2018 - 15:49

Micron. Sempre più in basso. Forte coi deboli e debole coi forti.

ginobernard

Mar, 19/06/2018 - 15:50

bah ... anche la Francia cià i suoi bei problemi. Milioni e milioni di musulmani ... terrorismo ogni giorno ... e la situazione non accenna a migliorare. Mettici sopra la disoccupazione giovanile.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 19/06/2018 - 15:51

Non ci si rivolge a un presidente in questo modo.... ma ovviamente costui non è un'istituzione ma solo un fantoccio dei banchieri.

Libertà75

Mar, 19/06/2018 - 15:54

i francesi festeggiano la giornata del'anti nazi-fascismo? ma se durante il periodo erano tutti nazi-fascisti, è la giornata del rinnego? il solito popo vile che cambia come tira il vento... un popolo senza gloria, ma con tanti vanti

Ritratto di Sara.Insirello

Sara.Insirello

Mar, 19/06/2018 - 16:04

Tu puoi essere chi vuoi, ma se mi chiami "deficiente" io ti rispondo per le rime. Forse bisognerebbe spiegare la Presidente che la monarchia in Francia è caduta da un po' di tempo, in quanto mi sembra non gli sia molto chiaro. E se chiami deficiente mio figlio, ti querelo, presidente.

baio57

Mar, 19/06/2018 - 16:09

@ ilgrandeblek - Avverti Roddy e il prof. Occultis che stanno arrivando le giubbe rosse....

Maura S.

Mar, 19/06/2018 - 16:18

Da presidente e persona intelligente doveva far notare al ragazzo di rivolgersi a lui con il dovuto rispetto,in modo pacato come un presidente dovrebbe rivolgersi ai suoi subalterni. Il suo comportamento dimostra la ragione delle sue scelte private, anche lui ha bisogno di una guida.

routier

Mar, 19/06/2018 - 16:20

Il ragazzino ed il Presidente: due facce di una medaglia di scarso valore.

lawless

Mar, 19/06/2018 - 16:24

mattarella doveva fare come macron ha fatto, con un certo fico alla festa della "Repubblica Italiana"

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 19/06/2018 - 16:59

Il rispetto,Monsieur le President,deve essere RECIPROCO!Poteva fargli la ramanzina senza insultarlo, visto che il ragazzino è un suo cittadino,come Lei è il Presidente francese. La sua posizione non le dà il diritto di insultare chicchessia,anzi direi che la sua posizione RICHIEDEREBBE un certo "savoir faire" che,stando anche a episodi recenti che La riguardano,proprio pare non Le appartengano. Sbaglio?

cir

Mar, 19/06/2018 - 17:22

e' per questo che Napolitano non scendeva in mezzo alla folla , glie ne dicevano di tutti i colori.

Cheyenne

Mar, 19/06/2018 - 17:40

SI VEDE CHE E' UN DEMOCRATICO E NON UN VOLGARE POPULISTA

Dordolio

Mar, 19/06/2018 - 17:48

Forse il ragazzino - esattamente come nella novella del Re Nudo - aveva compreso perfettamente chi aveva davanti. E con assoluta innocenza e sincerità si è comportato di conseguenza....

Dordolio

Mar, 19/06/2018 - 17:52

Libertà75 coglie nel segno. Incredibile l'ipocrisia francese. Andate a rivedervi i dettagli delle grandi retate degli ebrei. Che solerzia! Che dedizione! Vera vergogna nazionale. Che è comodo ignorare.

istituto

Mar, 19/06/2018 - 18:07

Chissà se il ragazzino fosse stato diversamente bianco se Macron avrebbe avuto lo stesso comportamento.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mar, 19/06/2018 - 18:18

Mi chiedo solo cosa sarebbe successo se questa ramanzina l'avesse fatta un Salvini o una Meloni ad un ragazzotto italiano.

paolino_fastidioso

Mar, 19/06/2018 - 18:34

Libertà75 sono pienamente d'accordo. Come disse l' allora presidente degli Stati Uniti d' America Roosevelt "Quando l'America è entrata in guerra, l' unica Francia che conosco stava con i Tedeschi". Mi sembra molto eloquente. Saluti e grazie

krgferr

Mar, 19/06/2018 - 18:46

Per decidere se il Macron ha fatto bene o male dovrei capire che cosa ha scatenato l'ira del presidente: la mancanza di rispetto alla Francia (bene), alla Presidenza (benino) od a Macron (chissenefrega?). Saluti. Piero

Mefisto

Mar, 19/06/2018 - 19:00

Mah... a me non sembra che il ragazzo volesse provocarlo. Può essere frutto della maleducazione, ma a volte è anche la timidezza che spinge ad una frase troppo "amichevole". Sono sicuro che Churchill avrebbe risposto in maniera differente, magari con un buffetto sulla guancia, conquistandosi la stima del ragazzo per sempre. Ma Churchill era altra cosa...

heidiforking

Mar, 19/06/2018 - 19:12

Macron è antipatico e saccente però, obtorto collo, devo dargli ragione. Come si permette un ragazzino di apostrofare una persona più anziana di lui, indipendentemente dal fatto che sia il presidente della repubblica o meno con "CIAO MANU" ?!!! Siamo proprio ai basilari di quell'educazione che i genitori ormai non insegnano più perchè non conoscono neanche loro

sparviero51

Mar, 19/06/2018 - 19:39

BRAVO MACRON . QUANNO CE VO' CE VO' !!!!!!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 19/06/2018 - 19:44

Il ragazzo e altri ragazzi intelligenti hanno imparato qualcosa della vita. I poveretti come moshe, bandog, ausonio e altre nullita` cafoncelle rimarranno tali. Pieta` per i loro figli, con dei padri cosi`.

ortensia

Mar, 19/06/2018 - 20:13

Anche da noi il tu generalizzato senza distinzione di eta si sta diffondendo.Ormai il "lei"e'obsoleto. Personalmente lo considero segno di ignoranza e maleducazione.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 19/06/2018 - 20:25

io avrei denunciato Macron..date ragion forse a Macron questo macaco, vengono sconfinano i poliziotti francesi vi trattano come mierde e voi date ragione a Macron? Ora capisco perchè hanno governato i comunisti del PD in Italia...

Divoll

Mar, 19/06/2018 - 22:30

Pallone gonfiato, anche se presidente.

Ritratto di Jeronimo

Jeronimo

Mar, 19/06/2018 - 22:31

Deve esser una reminescenza di esperienze vissute nel passato queste parole... chissà quante volte la nonnina lo avrà sculacciato e detto di usar le parole giuste nei sui confronti...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 20/06/2018 - 00:13

da quando sono arrivati gli stranieri oggi ci si rivolge con il tu e non con il lei o il voi. Il Buongiorno non esiste più ma solo ciao, anche se se si vede per la prima volta. Troppa confidenza....porta alla poca riverenza. Non capiscono più la differenza delle due cose.

pastello

Mer, 20/06/2018 - 05:31

Senza virgola?

cla_928

Mer, 20/06/2018 - 07:13

E se avesse ragione quel ragazzo?....Nessuno vuole piu' Macron in francia

killkoms

Mer, 20/06/2018 - 10:18

presentuoso il ragazzotto!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 20/06/2018 - 12:03

si e' fatto un nuovo amico.