Bologna, la candidatura di Casini divide il Pd

A Bologna i militanti storici della sinistra e del Pd si dividono sull'eventualità di votare un ex diccì come Pier Ferdinando Casini

I militanti Pd della storica sezione della 'Bolognina' si dividono su Pier Ferdinando Casini. L'ex leader dell'Udc ed ex alleato del centrodestra, bolognese d'origine, dovrebbe essere candidato nel capoluogo emiliano con il centrosinistra.

Nel celebre circolo della Svolta di Achille Occhetto, secondo quanto riferisce la Repubblica, i pareri su questa scelta sono contrastanti. Maurizio Tommasini ricorda che Ugo Boghetta, ex Democrazia Proletaria, eletto qui nel 1996, fu tra quelli che fecero cadere il primo governo Prodi. Il segretario Mario Oliva non ha dubbi: "Se a Roma decideranno così, siamo pronti ad affrontare la campagna elettorale a testa alta". Sui social, invece, ricordano un post dell'attuale segretario, risalente alle primarie del 2012 quando Bersani era favorevole all'alleanza con l'Udc, che recitava così: "Se vince Renzi No a Casini". E se Enrico Rossi, governatore della Toscana, in estate, dice: "Bersani di Liberi e uguali è un uomo simbolo della sinistra e Casini è stato un esponente della destra Dc, poi del centrodestra di Berlusconi e infine è diventato alleato di un Pd sempre più di centro", tra i militanti più anziani c'è chi ricorda che "Bersani fece poi il governo Letta con Berlusconi...". A Bologna, i voti per il Pd sono scesi dai 92 mila delle politiche 2013 ai 46 mila delle regionali 2014 e poi 84 mila per il sindaco Merola del 2016. Insomma, non sarà facile far digerire Casini all'elettorato bolognese.

"Al Senato annullerò la scheda: non morirò democristiano" dice Mirco Montebugnoli, intermediario. Concetto ribadito anche da Bruno Papignani, segretario della Fiom dell' Emilia-Romagna: "Non credo che i nostri andranno a votare Casini" dice. Vincenzo Branà, presidente Arcigay Cassero, assicura: "Non lo voterò mai e sconsiglierò di farlo". Lo scrittore Gianluca Morozzi ci scherza su: "Prendo la cittadinanza a Cervignano provincia di Udine. C' è il vino, c' è una fumetteria, c' è il frico. Il tempo di far passare questo delirio, poi torno". Di parere opposto la collega Grazia Verasani: "Se Casini si adegua a un programma del Pd e non a un programma da ex Dc, perché no?" che, poi, aggiunge: "Purtroppo è il programma del Pd a lasciarmi perplessa. Ci sto pensando". "La prospettiva è poco gradevole - ammette l' avvocato Michele Castellari - è anche vero che rispetto a certi candidati premier di altri partiti e movimenti, Casini sembra ancora Adenauer. Mi adeguerò, nel caso, con qualche mal di pancia". Il musicista Fabrizio Poli dice: "Meglio Casini di Bersani che sta giocando per far perdere il Pd - è sicuro Fabrizio Poli, musicista -. Preferisco sempre chi è pro rispetto a chi è contro a prescindere. Magari sarebbe stato meglio un giovane piuttosto una "vecchia volpe", pur degnissima persona, che forse potrebbe solo pareggiare". Luigi Angeletti, altro veterano della Bolognina, liquida la diatriba con uno slogan: "Meglio Casini del casino. Il nostro problema adesso è prendere voti, mica fare questioni ideologiche".

Commenti
Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Dom, 14/01/2018 - 13:39

ma non aveva detto che non si ricandidava???? definirlo buffone è un'offesa per i buffoni. ma più buffone sarà chi lo vota

leopard73

Dom, 14/01/2018 - 13:40

Fate a meno di candidarlo questo cialtrone. Inutile.

Cheyenne

Dom, 14/01/2018 - 13:45

casini un uomo senza dignità e senza onore

sirio50

Dom, 14/01/2018 - 15:09

non dimentichiamo e nella lista dei TRADITORI

Dordolio

Dom, 14/01/2018 - 15:12

Via, Blondet ha illustrato chiaramente le ragioni per cui questo personaggio viene candidato. Correndo da solo non lo voterebbe nessuno. Gli daranno un seggio sicuro per ricompensarlo del trattamento di favore ricevuto in una tal commissione che sta facendo certe indagini assai scomode per il PD e che il Casini presiede...

maricap

Dom, 14/01/2018 - 15:14

Francia o Spagna, purché se magna. Ahahah.

sbrigati

Dom, 14/01/2018 - 15:39

Lo voteranno eccome se lo voteranno, così come votarono di pietro. Non usano troppo il bene dell'intelletto che il Signore ha dato loro, obbediscono e mandano giù tutti i bocconi amari che il partito dice loro di ingoiare.

Cheyenne

Dom, 14/01/2018 - 15:54

casini un vero quaqquaraquà

Happy1937

Dom, 14/01/2018 - 16:02

Che se lo tengano pure i PD. Per noi, una banderuola traditrice in meno.

MOSTARDELLIS

Dom, 14/01/2018 - 16:08

Egregio Casini, sarebbe anche ora di andare a casa. Sono 50 anni che ci stai ammorbando e l'affossamento della Commissione banche è stata l'ultima cialtroneria che hai fatto. A casa.

Michele Calò

Dom, 14/01/2018 - 16:18

E' sempre stato un mezza tacca, un opportunista sagrestano di comodo ormai schifato pure dai dc. Dopo essersi fatto buttare fuori di casa Caltagirone per avere messo incinta la colf rumena ormai ha la stessa dignita' della cacchetta pestata di cane.

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 14/01/2018 - 16:21

Ai compagni, qualsiasi cosa ordini il commissario politico, loro eseguono ciecamente! I comunisti conoscono una sola regola che dice, mio nonno era comunista mio padre era comunista e io sono scemo come loro.

Popi46

Dom, 14/01/2018 - 17:14

Casini divide il PD....Beh,se vero,finalmente avrà fatto una cosa dignitosa....

Giovanmario

Dom, 14/01/2018 - 17:24

se veramente avessero l'umiltà e l'intelligenza di dare ascolto al loro popolo.. dovrebbero farlo sparire dal teatrino della politica per sempre..

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Dom, 14/01/2018 - 18:23

L'ultimo interlocutore dell'articolista ha capito tutto senza capire nulla: non vuole questioni ideologiche (tanto l'ideologia nel partito dello scout è scomparsa)e ha il problema di "prendere voti" (perché? per regalare lo scranno al fido compare Casini). Il Pd però, con l'uomo del Centro, rischia di scendere sotto quota 2016.

DRAGONI

Dom, 14/01/2018 - 18:26

CI SARA' STATO UN MOTIVO PER AVERLO NOMINATO PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE DI INCHIESTA PARLAMENTARE SULLE BANCHE!!GLI E' STATA PROMESSA LA CANDIDATURA NEL PD IN UN "ROSSO"COLLEGIO BLINDATO COME PER LA M.E. BOSCHI?

Ritratto di Lissa

Lissa

Dom, 14/01/2018 - 18:38

Perché non fanno il duo con Fini...to?

Cheyenne

Dom, 14/01/2018 - 19:16

CERTO CHE I COMUNISTI SONO MONONEURONICI, MA UN COMUNISTA CHE VOTA CASINI E' UNO ZOMBIE

piazzapulita52

Dom, 14/01/2018 - 19:39

Piuttosto che dare il mio voto ad un qualsiasi pseudo-politico italiano, userò la scheda elettorale al posto della carta igienica!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 14/01/2018 - 19:40

I cambiacasacca non li vuole più nessuno.

Ritratto di Rames

Rames

Dom, 14/01/2018 - 23:58

ma questo Casini prende uno stipendio, ma per fare cosa?

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Lun, 15/01/2018 - 08:16

Indubbiamente sono meglio gli scilipoti del CDX. ma smettetela per favore

lillo44

Lun, 15/01/2018 - 08:59

......ci vuole molto coraggio candidarsi nelle file della sinistra dopo essere stato un leader della destra!!!!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 15/01/2018 - 09:21

Riflessiva supposta kompagna una volta eri contro questo personaggio,ma da quando ha tradito i suoi fans,ti è entrato nel cuore.

Piut

Lun, 15/01/2018 - 09:44

Eccone un altro che dopo aver mangiato e pasteggiato alla corte di Berlusconi e aver ottenuto visibilità e consenso (come Fini e Alfano), tradisce e va dove gli conviene! un buffone non credibile che dovrebbe essere scomparso da tempo...mi chiedo chi possano essere quegli imbecilli che lo voterebbero...Alfano ha capito che aria tira ed è scappato...dovrebbe farlo anche Casini (di nome e di fatto).

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 15/01/2018 - 09:56

Tra la canna del gas e il cappio hanno scelto il sapone così si soffre meno!

WSINGSING

Lun, 15/01/2018 - 11:02

Una cosa è certa: quando Casini si è schierato con un partito, questo è affondato!

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 15/01/2018 - 11:04

questo trichiapputo con tre narici non puo fare a meno di insistere su poltrone che solo secondo lui spettano alle sue idee: dobbiamo solo augurarci che gli elettori lo giudichino adeguatamente!

dagoleo

Lun, 15/01/2018 - 11:15

Tanto questo cialtrone ha il vitalizio ormai da tempo. Tutta la vita ha fatto solo politica, non ha lavorato 1 solo giorno della sua vita. Lasciamolo andare a godersi il suo vitalizio, ci risparmieremo nausee nel vederlo in tv a sparare boiate sul nulla come ha fatto e fà da sempre.

PEPPINO255

Mer, 17/01/2018 - 17:17

Candidate "Pier" da una parte, "Ferdinando" dall'altra e "Casini"... fateli dove vi pare... tanto siete maestri !!!

ilbarzo

Mer, 17/01/2018 - 18:45

I cittadini sapranno tener presente che questo cialtrone di politico a nome Pier Ferdinando CASINI è tra le liste dei voltagabbana,ma soprattutto nella lista nera dei "TRADITORI".

Eraitalia

Mer, 17/01/2018 - 18:53

nessuno più di Casini merita una candidatura sicura.visti i risultati della commissione inchiesta banche.E bravi nel pd!

Ritratto di pinox

pinox

Mer, 17/01/2018 - 23:40

classico professionista appassionato della politica ma solo per non andare a lavorare.