Così la riforma della custodia ha "salvato" gli espulsi da Alfano

La normativa votata lo scorso aprile anche da Ncd rende la via del carcere più difficile per i terroristi

"Appare evidente che il legislatore abbia voluto, con la modifica introdotta, prevedere che un eventuale pericolo di reiterazione della condotta delittuosa debba sussistere nell’attualità, ossia al momento della valutazione del giudice". Con queste parole, Letizio Magliaro, giudice per le indagini preliminari di Bologna, ha comunicato, il 31 agosto scorso, alla procura del capoluogo emiliano che "in base alla nuova legge sulla custodia cautelare votata dal parlamento ad aprile, rigettava la richiesta del carcere per quattro cittadini marocchini. Gli stessi che successivamente, lunedì 23 novembre, sono stati espulsi dal ministro degli interni Angelino Alfano per motivi legati alla 'sicurezza dello Stato'". Lo riporta Il Fatto.

Grazie a questa legge, che, per inciso, è stata votata anche dal Ncd e dallo stesso Alfano, sono rimasti in libertà Abdelali Bouirki, Abdelkrim Kaimoussi, Mourad El Hachlafi e Said Razek. Nell'ordinanza del Gip, scrive Il Fatto, "'emerge con chiarezza' che i contenuti fanno riferimento all’incitamento e al sostegno 'alla cosiddetta jihad'. Un incitamento dalle connotazioni 'sicuramente inquietanti', che si concretizza 'in inviti alla guerra santa, al martirio personale, all’annientamento dei nemici dell’Islam'. Un incitamento che secondo il Gip 'appare sicura manifestazione di fanatismo religioso islamista sul quale risulta poter attecchire l’attività terroristica'".

Secondo il giudice, però, scaricare materiale legato al jihad da internet, deterno e trasametterlo ad altri non rientra nella categoria di reato.

Eppure, ammettendo che l'attività dei quattro fosse stata valutata come reato, il giudice non avrebbe potuto intervenire, come spiega Il Fatto: "Siccome, nel caso in questione, le perquisizioni risalivano a oltre tre anni prima, mancava la 'attualità' del pericolo che si reiterasse il reato (cioè il presunto addestramento), come richiesto dalla nuova norma sulla custodia cautelare. La stessa interpretazione della nuova norma era stata data qualche giorno fa dalla Procura di Trento che aveva lasciato liberi 7 dei 17 presunti jihadisti arrestati dai colleghi di Roma: anche per i pm trentini non era possibile ricorrere al carcere in presenza di indizi non attuali".

Commenti

moshe

Mer, 25/11/2015 - 20:06

... non per niente, è un half-ano!

Ritratto di Riky65

Riky65

Mer, 25/11/2015 - 20:10

Che paese di cxxxxxi!!!

eternoamore

Mer, 25/11/2015 - 20:32

CHE SCHIFO

nunavut

Mer, 25/11/2015 - 20:35

Se io avessi scaricato video o film pornografici di minorenni(reato) e sono passati 3 annimai più beccato perché mi sono protetto non potrei essere accusato e tradotto in giustizia?Scaricare incitamenti alla guerra santa é o non é un delitto? Se rubo e dopo 3 anni mi scoprono,nemmeno per me dovrebbere esistere l'attualità,dopo il fatto mi sono sempre comportato bene !!Interpretazioni sballate della legge oppure chi l'ha scritta merita una pedata nel dere@@no

nunavut

Mer, 25/11/2015 - 20:39

Cacchio se non volete commenti duplicati accettateli con più celerità,quando l'attesa mi sembra troppo lunga clicco un'altra volta allora non potreste passarne solo un commento senza il duplicata?In questo modo fate perdere tempo e pazienza ai commentatori. Grazie in anticipo se dovreste prendere dei provvedimenti.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mer, 25/11/2015 - 20:41

Spero non ci sia qualcuno che crede veramente che gli "espulsi" vengano davvero espulsi. "L'espulsione" è una direttiva da passare direttamente ai giornalisti, per far contenti i lettori il giorno dopo. Non è un'attività operativa.

piardasarda

Mer, 25/11/2015 - 20:51

mani avanti:"non esiste rischio zero".

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 25/11/2015 - 21:11

Caro nunavut sapessi come ti capisco, dato che il mio Internet e da terzo mondo, sai quante volte mi succede quello che tu hai descritto. Solo che io credevo fosse colpa del mio collegamento. Saludos cordiales dal Nicaragua. PS per quanto riguarda l'articolo da commentare che possiamo fare se un S/governo NON eletto, con una maggioranza BULGARA ottenuta da TRADIMENTI,che puo continuare a legiferare IDIOTAMENTE partorendo certe MOSTRUOSITÀ, se non ANDARCENE come ho fatto io.

buri

Mer, 25/11/2015 - 22:10

Cos' ce li teniamo liberi di fare danni, che bravi i nostri parlamentari

nunavut

Mer, 25/11/2015 - 22:45

@ Stimato Hernando45,non ti preoccupare per me sono già 53 anni che mi sono trasferito in un altro paese(a dire il vero¸ho vissuto in 3 paesi diversi),ad un certo momento della mia vita le tensioni delle radici italiche mi hanno scosso e volevo ritornare nel Bel Paese(che fu),poi visto quello che succedeva ho finito per rassegnarmi e vivvere all'estero e senza problemi(spero fino alla mia morte) i miei figli faranno come me.

Ritratto di viperainseno

viperainseno

Gio, 26/11/2015 - 05:56

NUNAVUT/@ CHI L'HA SCRITTA QUESTA LEGGE E' UN TERRORISTA!!!

gigetto50

Gio, 26/11/2015 - 07:17

......é chiaro come, mentre il governo cattocomunista insieme ad altri dello stesso colore in Europa, inciampa in tanti bizantineggianti blablabla che non si capisce bene quale fine superiore abbiano, gli "altri" fanno o potrebbero fare ratata'ta'ta'.....

Ritratto di mambo

mambo

Ven, 27/11/2015 - 00:01

dunque l'Italia è diventata la patria di tutti i delinquenti, terroristi e assassini del mondo. Delinquere in Italia è diventato per loro un divertimento. Comunque ogni paese ha la magistratura che merita. Noi abbiamo quella di sinistra.

Ritratto di mambo

mambo

Ven, 27/11/2015 - 00:12

abbiamo toccato il fondo e lì resteremo. La sinistra ha ceduto la nostra terra a cinesi, islamici, africani e slavi criminali e non. Tutto questo nella speranza di allargare la sua base elettorale nel caso fosse costretta ad indire le elezioni.

Ritratto di Riky65

Riky65

Dom, 06/12/2015 - 16:23

che paese di stupidelli!!