Diciotti, Salvini in Senato: "Pagato per difendere confini"

Matteo Salvini rivendica il suo ruolo e il suo operato da ministro nel suo discorso al Senato in vista del voto sull'autorizzazione a procedere per il caso Diciotti

"Non sarò mai il ministro che lascia morire in mare qualcuno senza muovere in dito: abbiamo soccorso, salvato e anche aperto un contenzioso". Matteo Salvini rivendica il suo ruolo e il suo operato da ministro nel suo discorso al Senato in vista del voto sull'autorizzazione a procedere per il caso Diciotti. Il titolare del Viminale non usa giri di parole e respinge ogni accusa: "Non avrei mai pensato di intervenite per sequestro di persona ma lo faccio tranquillo e sereno e ritengo mio privilegio raccontarvi quello che è successo. Per andare a processo dovrei dire una bugia". Poi il titolare del Viminale spiega la sua strategia sul fronte migranti: "Quando si mette in dubbio che col mio lavoro abbia abusato della mia carica per qualcosa che ho fatto, faccio e rifarò per difendere i miei figli, mi emoziono. Meno partenze, meno sbarchi e meno morti con noi: qualcuno invece dei porti voleva i cimiteri aperti".

Il ministro degli Interni difende anche le scelte dell'intero governo: "La decisione sulla Diciotti è stata una iniziativa del governo coerente con gli interessi pubblici del Paese". Poi il titolare degli Interni sottolienea le operazioni di salvataggio portate avanti proprio nei giorni del caso Diciotti: "Abbiamo salvato, abbiamo soccorso, abbiamo nutrito. Quei 4 giorni sono stati risolutivi. Abbiamo risolto il problema senza esporre a rischio i passeggeri". Il ministro poi accosta la vicenda della Diciotti a quella molto più recente della Mare Jonio: "Si legge nella ricostruzione del tribunale che il dirottamento imposto dai maltesi, ha comportato un allungamento della traversata di 50 miglia e non 100. È una fattispecie simile alla vicenda della nave Mare Jonio". Poi messaggio diretto agli alleati di governo: "Il governo ha sviluppato misure e azioni per la lotta al contrasto dell'immigrazione clandestina e ringrazio i colleghi Cinque Stelle perché le cose si fanno in due evidentemente". Infine tira dritto e avverte i parlamentari: "Io amo l'Italia, amo i miei figli, amo il mio lavoro. Ringrazio il buon Dio e gli italiani per l'onore di poter difendere il mio paese con il mio lavoro che penso di svolgere con coraggio e buon senso. Comunque votiate, io vi ringrazio. Continuerò a fare il mio lavoro e dedico la mia vita a questo splendido paese".

Commenti

MOSTARDELLIS

Mer, 20/03/2019 - 11:46

Certo è incredibile e poteva succedere soltanto in Italia che un Ministro della Repubblica si debba difendere da accuse infamanti, create ad hoc da gentaglia senza scrupoli, per aver fatto il proprio dovere in difesa degli italiani.

jaguar

Mer, 20/03/2019 - 11:59

Prima di processare Salvini, si dovrebbe processare mezza Italia, specialmente chi ha sempre accolto e lucrato sulla pelle dei "migranti".

adal46

Mer, 20/03/2019 - 12:09

E' il bello di questo paese: decenni di cazzeggio da una maronata all'altra senza discontinuità: basta che si litighi e soprattutto guai a non avere problemi all'orizzonte. Risolvere cose mai. Infatti siamo qui in attesa dello scandalo prossimo: soldi da rosicchiare ne saltano fuori sempre.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 20/03/2019 - 12:10

in questo paese di pagliacci, alcuni impiegati statali, fanno colpi di stato, cambiano governi e minacciano ministri in carica e nessuno riesce a capire che un eletto non può essere giudicato da un impiegato! dopo le elezioni oltre al governo bisogna anche formare un tribunale composto da parlamentari per giudicare i loro simili nei presunti reati fatti nel loro operato politici. lo stesso tribunale dovrà anche giudicare i magistrati che sbagliano!

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Mer, 20/03/2019 - 12:12

Mi sa che si è confuso di ministero: quello che difende i confini è il ministero della difesa, lui dovrebbe garantire l'ordine pubblico DENTRO i confini ed a giudicare da come va non ci riesce per niente bene

nonna.mi

Mer, 20/03/2019 - 12:12

Constato che gran parte degli Italiani approva quanto ha fatto e fa Matteo Salvini per il nostro Paese: chi, politicamente,oggi fa di tutto per cercare di "farLo fuori" si è chiesto come reagirebbe questa grande massa di cittadini se ciò potesse succedere? Attenzione! ! Gli scranni parlamentari che hanno avuto con una vasta maggioranza, potrebbero estinguersi molto rapidamente se il Presidente della Repubblica finalmente decidesse sulla Necessità di indire Nuove improrogabili Elezioni Nazionali! Myriam

giovaneitalia

Mer, 20/03/2019 - 12:15

Pagato per difendere i confini...io aggiungerei...votato dagli Italiani per fare rispettare le Regole, Le Leggi e i sui Regolamenti. Non hai nulla da rimproverarti Ministro, tira avanti e per la tua strada, hai tutto il sostegno di NOI ITALIANI VERI.

fedeverità

Mer, 20/03/2019 - 12:29

Ricordo a tutti che Salvini è stato votato lo sapete da chi??? DAL POPOLO ITALIANO....AVETE CAPITO???? Ora basta...altrimenti IL POPOLO NON HA PIù FIDUCIA IN NIENTE!

contravento

Mer, 20/03/2019 - 12:40

IN ITALIA OGNUNO FA QUELLO CHE GLI PARE:In questi ultimi anni e soprattutto in questi ultimi mesi, in virtu del decreto legislativo n. 121/2013 sulle armi , dei governi Monti- Letta sta divenendo prassi abituale che agenti delle forze di polizia e carabinieri, a seguito di accertamenti in materia di armi a carico di un cittadino , trovando qualche cosa che non gli quadra, denuncino il cittadino o li sequestrino “cautelativamente” le armi . Presumo che cio venga fatto per limitare il possesso di vecchie armi, di molti cittadini e indurli cosi alla rottamazione, ravvisando cosi UN ABUSO DI POTERE da parte delle forze dell'ordine e ,comunque,TRATTANDO QUESTI CITTADINI COME DEI DEFICIENTI, NON LIBERI DI POSSEDERE ARMI.

schiacciarayban

Mer, 20/03/2019 - 12:41

Caro Salvini, tu non devi difendere i confini, devi far funzionare l'Italia, è questo che non capisci! Per difendere i confini come pensi tu, basterebbe uno sceriffo, qui ci vuole un pensiero politico, una strategia, rapporti con l'Europa che ormai vi siete bruciati. Basterebbe solo partecipare alle riunioni europee sull'agomento, che regolarmente snobbate (o forse nemmeno vi dicono più che si fanno)invece di fare solo sparate da bar.

agosvac

Mer, 20/03/2019 - 12:52

Egregio clastidium, guardi che si sbaglia. Compito del Ministro della difesa sarebbe se ci fosse un'invasione armata. Compito del Ministro dell'Interno è quello di non fare entrare potenziali terroristi e delinquenti.

steluc

Mer, 20/03/2019 - 12:52

In un paese normale, chi ha inquisito Salvini , cioè il ministro degli interni nello svolgimento delle sue funzioni,sarebbe ai ceppi per attentato alle istituzioni, altro che tribunale dei ministri.

stefano1951

Mer, 20/03/2019 - 12:54

La differenza tra uno con le palle e un boccalone si poteva dimostrare con della "mare jonio", facendo arrestare gli scafisti ong e caricando su una nave militare i clandestini per riportarli in Libia.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 20/03/2019 - 12:57

Quando vogliono processare un ministro dell’interno perché fa il suo lavoro nell’interesse dell’Italia significa che la repubblica è ormai putrefatta.

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Mer, 20/03/2019 - 13:01

Grande Salvini! Avanti così. Grazie.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 20/03/2019 - 13:05

X Clastidium..12:12..Salvini ha ordinato l'arresto dei componenti l'equipaggio della Mar Jonio e la confisca della nave cui deve seguire la condanna dell'equipaggio. Questo è quello che gli italiani chiedono e Salvini lo ha fatto. Un uomo forte che spazza via decenni di burocratiche incertezze e di conflitti di competenza. Questa è la Nuova Repubblica: folgoranti decisioni cui seguono fulminee azioni. Ai sinistri non piace? Si abituino! L'epoca delle paralizzanti incertezze è finita. Oggi si decide, si ordina, si esegue! Le discussioni si fanno al bar.

maurizio-macold

Mer, 20/03/2019 - 13:22

Signor schiacciarayban (12:41), condivido al 100% il suo post che scatenera' l'odio dei razzisti-leghisti nei suoi e miei confronti. Comunque la speranza che uno spiraglio di luce entri nel cervello di qualche leghista ancora la nutro ed il suo post potrebbe essere utile alla causa: chissa' ?

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 20/03/2019 - 13:25

schiacciarayban, purtroppo al governo in italia non ci sono più gli statisti come letta, renzi e gentiloni, nani politici che dovevano andare in europa a ricevere ordini nelle segreterie politiche francese, tedesche e anche spagnole! la situazione politica italiana attuale non è rosea, ma il solo fatto che voi altri comunisti siete stati estinti dagli italiani, tutti i giorni sembra primavera; anche quando piove!

omaha

Mer, 20/03/2019 - 13:28

Ma se per assurdità, dovessero votargli contro, sarebbe proprio una vergogna senza limiti Dove sono i migranti della Diciotti? Nessuno lo sa

schiacciarayban

Mer, 20/03/2019 - 13:43

giovinap, effettivamente tu sei il classico rappresentante di questa nuova politica, Dio ce ne scampi... quindi inutile discutere. E poi per la cronaca io ho votato la Meloni, che non mi sembra proprio comunista...

Ritratto di C.L.N.

C.L.N.

Mer, 20/03/2019 - 13:51

Leggendo i commenti degli Italiani mi viene spontanea una domanda: perchè anzichè scrivere sempre e solamente di pettegolezzo o di gossip politico, non iniziamo a dare alle cose il loro vero nome. Mi sembra più che evidente che circa il 60 per cento degli Italiani non ne può più di certa magistratura, di certi partiti politici, di certi radical chic, di certi sindaci, di certi conduttori televisivi, di certi personaggi dello spettacolo e della canzone, di certi sportivi, di una parte preponderante della chiesa, di molti giornalisti, di certe ONG .... potrei continuare all'infinito. E allora chiamiamo questo stato delle cose con il suo nome: VOGLIA DI RIVOLUZIONE. E abbiate il coraggio di dirlo, affermarlo e sostenerlo, soprattutto voi giornalisti.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 20/03/2019 - 14:35

schiacciaraiban, ti do una notizia: io non voto lega, e non la voterò mai vista la mia origine geografica. ma ciò non mi impedisce di essere intellettualmente onesto cosa a voi altri sconosciuta!