Forza Italia contro il Def: saremo in tutte le piazze

La mobilitazione azzurra: sì a una vera flat tax Il reddito di cittadinanza? Un danno per il Paese

L a situazione è preoccupante, si sta giocando con il fuoco e con i risparmi degli italiani, serve una rapida correzione di rotta.

Forza Italia continua la sua offensiva della ragionevolezza invitando il governo a non giocare d'azzardo con le tasche dei contribuenti e a esercitare cautela senza provocare inutilmente i grandi operatori finanziari. L'ultimo affondo arriva da Elisabetta Alberti Casellati. «Attenzione, le parole sono come pietre perché possono orientare persino l'andamento dei mercati» è il monito lanciato alla maggioranza dalla presidente del Senato. In un'intervista al Corriere della Sera, la Casellati sposa il richiamo del presidente della Repubblica a rispettare l'autonomia degli organismi «terzi»: «In democrazia vige il principio del bilanciamento dei poteri e il rispetto dei ruoli è un codice complementare non scritto, ma fortissimo proprio perché a garanzia di tutti». Un richiamo subito sposato e rilanciato da Anna Maria Bernini che invita il governo a «non considerare immodificabile la visione della legge di Bilancio che impatta direttamente sul risparmio e sui mutui di cittadini e imprese».

Nel partito di Piazza San Lorenzo in Lucina è in corso una riflessione sull'opportunità di organizzare una manifestazione contro la manovra, da tenere a Roma o Milano. All'ufficio di presidenza è stato votato un documento a supporto di questa ipotesi, ma è possibile che si decida - quando la manovra finanziaria avrà preso definitivamente forma - per iniziative capillari di piazza, «contro il reddito di cittadinanza e a favore di una vera flat tax». Di sicuro i dirigenti azzurri percepiscono un malumore crescente tra le associazioni di categoria e gli operatori economici. E sono convinti che un lavoro di paziente informazione sulla manovra - «che è davvero brutta e preoccupante» - sia l'unico utile in questo momento.

Di certo l'altro elemento emerso dall'Ufficio di Presidenza è il varo effettivo della stagione congressuale. Il tesseramento andrà avanti fino al 15 dicembre (per votare ai congressi la quota dovrebbe essere di 10 euro), poi tra gennaio e febbraio si procederà alla convocazione delle assise cittadine e provinciali. Sarà questo lo strumento attraverso cui rinnovare e motivare la classe dirigente, offrendo ospitalità anche alle liste civiche.

Sullo sfondo questo fine settimana ci sarà una forte mobilitazione di Forza Italia - ieri sul territorio era presente Antonio Tajani - a favore del sottosegretario leghista alla Salute, Maurizio Fugatti candidato alla presidenza della provincia autonoma di Trento. Le elezioni sono fissate per il 21 ottobre. Una battaglia combattuta insieme alla Lega e ad altri sette partiti di coalizione per far cambiare colore al governo del Trentino Alto Adige, che da vent'anni vede alla guida il centrosinistra autonomista.

Commenti
Ritratto di Elvissso

Elvissso

Sab, 13/10/2018 - 09:33

Piu' vi muovete e piu perderete voti.

Ritratto di euklid

euklid

Sab, 13/10/2018 - 09:40

Ha ragione FI. Che cos'è questa miseria di pensioni minime a 780 € e di reddito di cittadinanza. Vogliamo il reddito di dignità e pensioni a 1000 € come aveva promesso Berlusconi in campagna elettorale!

Duka

Sab, 13/10/2018 - 10:16

si ma datevi da fare: IN TUTTE LE PIAZZE OGNI SABATO E DOMENICA DA SUBITO

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 13/10/2018 - 10:57

Immagino , uno per piazza, se no come fate ?

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 13/10/2018 - 11:05

Quando governava il pd li ho visti meno attivi, anzi erano proprio spariti.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 13/10/2018 - 11:22

FI è l'unico baluardo per la difesa della democrazia, del rispetto reciproco, della correttezza degli atti e atteggiamenti, perciò fanno pena quelli che urlano , che strepitano, che accusano gli altri di fare mafia, ma sono loro stessi a fare mafia contro ogni logica (basta vedere come cambiano idee i 5 stelle)! meravigliosamente babbei quei cre.tini che si professano comunisti e grulli (dove per comunisti intendo anche quelli di area moderata di sinistra e del movimento 5 stelle, oggi cugini dei comunisti)!

Calmapiatta

Sab, 13/10/2018 - 11:25

Ridicolo. Il partito del "meno tasse per tutti", che ha fatto deficit per cancellare l'imu e alzare le pensioni minime, che negli ultimi 20 anni ha partecipato attivamente all'orgia corruttiva che ha distrutto il paese é contro....patetico rimasuglio di magna magna politico.

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Sab, 13/10/2018 - 11:31

mamma mia che gente orribile questi di forza italioti anche voi in piazza con una pletora di nonni mezzo rimbambiti come quelli che sono scesi in piazza per sostenere il pdioti vero chiaramente la plebe sarà da prefisso telefonico giusto. è passa dai

pilandi

Sab, 13/10/2018 - 11:38

Andrete in tutte le piazze, ma, dato che siete rimasti in quattro, una piazza alla volta...

VittorioMar

Sab, 13/10/2018 - 11:55

..VOLETE COPIARE LA PIAZZA DEL PD ?

xgerico

Sab, 13/10/2018 - 12:15

Silviooooooo le pensioni alle casalinghe! Il bollo auto cancellato! Dai faccè ride!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 13/10/2018 - 12:27

...."eravamo quattro amici al bar...."!