Italicum, bocciato ballottaggio: resta premio di maggioranza

La Consulta boccia ballottaggio e candidature plurime dell'Italicum. Resta il premio di maggioranza. "La legge può essere subito applicata"

Niente ballottaggio e pluricandidature, sì al premio di maggioranza. Ecco il "Consultellum 2" (o "Legalicum, come lo ha già ribattezzato Beppe Grillo), la nuova legge elettorale che esce dalle "ceneri" dell'Italicum, smontato in gran parte dalla sentenza odierna della Corte costituzionale.

La Consulta ha quindi accolto le questioni - sollevate dai tribunali di Torino, Perugia, Trieste e Genova - relative al turno di ballottaggio e alla disposizione che consentiva al capolista eletto in più collegi di scegliere a sua discrezione il proprio collegio d’elezione. Entrambe le norme sono state dihiarate illegitime.

Rigettati invece i ricorsi contro il premio di maggioranza e quelli relativi a "tutte le altre questioni". Con questa legge, "suscettibile di immediata applicazione" a partire da oggi, il premio va a chi raggiunge almeno il 40% dei voti. Prima però sarà necessario riorganizzare l'intero sistema elettorale, ora formato da due leggi elettorali, una per la Camera - questa, appunto - e il "Consultellum" che già regola l'elezione al Senato.

Così, mentre c'è chi - dalla Lega Nord ai Cinque Stelle, passanto per Fratelli d'Italia - scalpita per andare al voto il prima possibile, qualcuno (come Forza Italia e molti dal centrosinistra) invita alla calma, sottolineando che così come sono le due leggi rischiano di portare a due maggioranze diverse tra i due rami del Parlamento, condannando il Paese all'immobilismo. Le motivazioni della sentenza saranno depositate "entro un mese". E saranno probabilmente un punto di partenza per un dibattito parlamentare che possa "armonizzare" il sistema.

Commenti
Ritratto di PICONE43

PICONE43

Mer, 25/01/2017 - 17:22

CACCHIO! QUANTO FATICANO QUESTI PSEUDO GIUDICI! DOPO QUASI SEI MESI HANNO DECISO CHE LE RICHIESTE DEI TRIBUNALI SONO CORRETTE! INCREDIBILE! CON TUTTI I PROBLEMI CHE ATTANAGLIANO L'ITALIA QUESTI GIOCANO A RIMPIATTINO! HO DECISO VOTERO' I 5 STELLE FINO ALLA CACCIATA DI QUESTI CIALTRONI!

glasnost

Mer, 25/01/2017 - 17:31

Ma chi se ne frega? Non è di nessuna utilità per i cittadini. Finché non arriverà anche da noi un Trump a spazzare tutta l'ideologia catto-comunista che ci porta alla fame, sarà tutto inutile.

pimmio78

Mer, 25/01/2017 - 17:33

Questa bocciatura vale anche per i Comuni?

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mer, 25/01/2017 - 17:40

il premio va a chi raggiunge almeno il 40% dei voti. E' il caso nostro , solo noi possiamo farlo con certezza.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 25/01/2017 - 17:41

Immediatamente applicabile? Boh, punto di forza dell'Italicum era proprio il ballottaggio, che avrebbe consentito una buona governabilità anche nel caso che nessun partito raggiungesse il 40%. Infatti, se adesso nessuno raggiunge il 40% e non prende il premio di maggioranza, cosa accade? Si avrebbe un semplice proporzionale, e quindi la necessità che i partiti formino delle coalizioni per poter governare. L'Italicum lo preferivo com'era nel suo impianto originale, comunque, anche così potrebbe essere applicato, ammenochè i partiti non decidano di approvare un'altra legge.

Ernestinho

Mer, 25/01/2017 - 17:46

E chi se ne frega!

perseveranza

Mer, 25/01/2017 - 17:47

Se non si consentono coalizioni nessuna lista (partito) da solo arriverà al 40%. Ne il PD (il risultato alle europee fu caso eccezionale dovuto al momento e scarsa affluenza e non si ripeterà) ne i 5 Stelle (che non vanno oltre il 30% in ogni caso). Quindi nessun partito puo' aspirare a premio maggioranza e quindi si dovrà per forza di cose ricorrere a "grande alleanza" (presumibilmente PD e Forza Italia) ossia inciucio che non porterà nulla di buono. Bisogna consentire quindi coalizioni omogenee di area o il pantano é assicurato.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 25/01/2017 - 18:04

@perseveranza, guardi che l'Italicum non prevede la possibilità di coalizioni prima del voto, è una legge elettorale impostata per votare per i singoli partiti. Anche dopo questo intervento della Corte, che ha bocciato il ballottaggio, l'impostazione non cambia, quindi il solo modo per i partiti di formare coalizione prima del voto, è di cambiare la legge, sempre se trovano un accordo.

COSIMODEBARI

Mer, 25/01/2017 - 18:13

Molti fanno i conti senza l'oste. Ovvero senza gli elettori, che potrebbero portare di corsa e di volo il 40% al M5S, alla luce delle ultime porcate del governo e della quasi totalità delle opposizioni, nonchè dei vari tentativi da arrampicate sugli specchi per affossare il sindaco cinquestellato di Roma.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 25/01/2017 - 18:14

Evviva la Consulta, che nonostante il suo rivoltante autoritarismo ci insegna che il Parlamento solo serve per dare da mangiare ai super maiali.

Epietro

Mer, 25/01/2017 - 18:15

Il premio di maggioranza doveva essere assegnato dopo il ballottaggio, questo è un escamotage per tenere in vita il PD e nessun altro. In fondo è una vergogna che uno non abbia diritto al ballottaggio di scegliere il partito che più gli aggrada se il proprio non raggiunge i risultati sperati.

19gig50

Mer, 25/01/2017 - 18:17

Grande partito con tutti dentro... si ma, in galera. Comunque speriamo di votare quanto prima per far sparire la presidenta e alph-fano.

Efesto

Mer, 25/01/2017 - 18:18

Si rimane di sale per come funziona questa n/s Italia. Il vero potere sta nei giudici che emettono sentenze politiche. Il giusto emblema della Corte Costituzionale sta nel busto di Gaetano Azzariti, li esposto come Alto Giurista (infatti è stato il Presidente del Tribunale della Razza). Dio ci salvi.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 25/01/2017 - 18:20

@glasnost:certo,di fatto,con tutti i lacci,laccetti,con la "corte costituzionale",la "consulta",i vari TAR,la "corte dei conti",i "sindacati",il Vaticano,i "centri sociali",le "manifestazioni spontanee",i "girotondini",i "casinisti di professione",tutte le "istituzioni" "stanziali" ed "irremovibili",che 70 anni fa,sono state previste nella "più bella costituzione del Mondo",nata con un partito comunista,il più grande d'europa,da una DC,legata a filo doppio con le parrocchie,ed il mondo clientelare,che le stava attorno,....tutto questo GESSO,Trump non c'è l'ha!!!Questo è il problema!!!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 25/01/2017 - 18:29

Aggiungo poi che, se si dovesse andare a votare presto con questo Italicum corretto, anche se il ballottaggio è stato soppresso, avremmo una sorta di "ballottaggio permanente". Mi spiego, nel panorama politico attuale ci sono solo 2 partiti che possono superare il 30%, il PD e il M5S. Nel centro-destra, né Forza Italia, né la Lega vanno oltre il 15%, quindi non possono aspirare al 40%, ma solo ad entrare in governi di coalizione. Avremmo quindi una campagna elettorale molto aggressiva, dove i 2 partiti maggiori cercherebbero di calamitare i consensi dei partiti più piccoli per cercare di governare da soli, senza "inciuci" o compromessi di sorta.

montenotte

Mer, 25/01/2017 - 18:32

Hanno di fatto bloccato il parlamento(Renzi e Boschi) da Agosto 2016 per la loro campagna referendaria. Ora con quest'altra tegola che la Corte Costituzionale ha scagliato, ai due tizi, cosa aspettano ad andarsene? Risposta: aspettano che gli elettori li caccino a calci nel sedere.

sakai389

Mer, 25/01/2017 - 18:39

....ma che bella notizia !!!!!!!!!! Ci voleva proprio.....

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Mer, 25/01/2017 - 18:51

....... OTTIMA sentenza della Corte, così i partiti dovranno andare alle urne individualmente e se nessuno raggiunge il 40% faranno una grande coalizione post elettorale per governare che non è poi male. L'Italicum si è rivoltato contro Renzi/Boschi che se avessero la faccia dovrebbero uscire di scena, definitivamente.

Ritratto di Antonettore

Antonettore

Mer, 25/01/2017 - 18:52

purtroppo bisogna concludere che, delle due l'una: o il parlamento e' formato da incompetenti, che non sanno capire se una norma sia o no incostituzionale prima di approvarla; oppure il parlamento ha delegato una parte dei suoi poteri alla Corte Costituzionale. Infatti la Corte si era gia' pronunciata di recente su leggi elettorali, ma ogni volta c'e' qualcosa che non va! Povera Italia, anche chi non vorrebbe, continuando cosi', diventera' qualunquista!

petra

Mer, 25/01/2017 - 18:59

E pensare che Trump in tre giorni ha fatto piu' leggi di noi in vent'anni

jeanlage

Mer, 25/01/2017 - 18:59

Ci sa cosa mia gola il Persistente Mattarella. Lui che pure era stato parcheggiato alla Consulta, non aveva individuato dubbi di costituzionalità? O forse non voleva dispiacere al padroncino.

perseveranza

Mer, 25/01/2017 - 19:01

@liberopensiero, ha ragione, infatti é quello che ho scritto. Se non si consentono coalizioni prima del voto, resta un sistema proporzionale normale e nessun partito da solo avrà voti sufficienti (40% per accedere a premio) e quindi per governare. Le alleanze si dovranno fare dopo le elezioni con il consueto mercato delle vacche in parlamento che porterà a scarsi risultati Morale c'é comunque bisogno di rivedere la legge, ma bisogna fare in fretta, molto in fretta, altrimenti l'attuale governo (non eletto) farà danni. Lo Ious Soli e cittadinanza semplicifata e veloce agli stranieri (con diritto quindi di voto) é dietro l'angolo.

Antonio43

Mer, 25/01/2017 - 19:19

E ci son voluti cinque mesi? Ne hanno discusso come giudici imparziali o si saranno accapigliati per far prevalere i desiderata di chi li fatti arrivare su quelle comodissime poltrone? Certo è che qualunque cosa accada da noi c'è sempre l'ombra di quelle cose fatte alla carlona.

Ritratto di orione1950

orione1950

Mer, 25/01/2017 - 19:24

Un'altra riforma bocciata alla quale il governo aveva messo la fiducia. Allora, ricapitolando: La riforma della costituzione é stata bocciata dal popolo; la riforma elettorale é stata bocciata dalla consulta; la riforma della PA é stata bocciata pure dalla consulta; la riforma della scuola é stata bocciata dai risultati; la riforma del lavoro é stata rimandata al referendum. MI DICI PAGLIACCIO COSA HAI FATTO NEI TUOI 1000 GIORNI DI GOVERNO??

rokko

Mer, 25/01/2017 - 20:09

È una pessima legge, anche così. Bene l'eliminazione delle candidature multiple e del ballottaggio, male il premio di maggioranza solo a chi supera il 40%, cosa che favorisce aggregazioni di partiti disomogenei

stevenson46

Mer, 25/01/2017 - 20:14

Un'altra legge del Governo Renzi dichiarata parzialmente incostituzionale. Anche questa legge è stata firmata dal Capo dello Stato che si avvale di (ben pagati) consiglieri che dovrebbero verificarne la costituzionalità prima della firma. Si tratta di incompetenza o di faziosità?

Ketall

Mer, 25/01/2017 - 20:22

ORA TUTTI AL VOTO E VIA LA MASCHERA!! Forza Italia finalmente si mostrera con i suoi alleati passati e futuri...NCD Bersani e Casini e tutti i moderati leccaculo voltafaccia acchiappapoltrone!!......e VIA LIBERA A UNA DESTRA VERA!! NO INCIUCI NO MAFIOSI NO CORROTTI!!

rossini

Mer, 25/01/2017 - 20:24

Andare a votare subito? No grazie. Lasciamo trascorrere un altro po' di tempo. Facciamo cuocere a fuoco lento il governo dei comunisti fra terremoti, valanghe, frane, alluvioni e magari il grosso, grosso attentatone che lo stesso Capo della Polizia ci ha preannunziato. Dopo andiamo a votare. Voglio vedere la Sinistra ridotta a percentuali da prefisso telefonico.

carvan1234

Mer, 25/01/2017 - 20:27

A questo punto Renzi dovrebbe fondare un nuovo partito, ad esempio il Partito del SI, cioè il partito di tutti coloro che volevano il cambiamento del Paese, contro l'accozzaglia conservatrice che è riuscita col proporzionale a riportarci indietro di oltre vent'anni e rendendoci, col bicameralismo paritario, gli zimbelli del Mondo-

ectario

Mer, 25/01/2017 - 20:41

In parte bene: fuori dalle balle il ballottaggio,che è sempre e comunque una truffa, costringe fino ad un terzo dell'elettorato a scelte forzate contro la propria volontà (Roma docet).

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mer, 25/01/2017 - 20:46

E' Mattarella il problema ,altrimenti si voterebbe subito.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 25/01/2017 - 21:28

Caro amico orione 19e21, risposta alla tua domanda SCHIFOOOOO!!!! Ci ha solo riempito di FINTIPROFUGHI da mantenere. Saludos.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 25/01/2017 - 21:34

Italiani, ma quando comprenderete che solo vi stanno ingannando per mangiare allegramente come maiali? ... Ma é possibile che siate cosi tonti?

CONDOR53

Mer, 25/01/2017 - 22:37

cosa a fatto ilpifferaio??????a fatto un bel. niente. anzi a raccontato frottole in quantita e si e rienpito le tasche. vi sembra poco??????alla forca subito!!!!!!!!!

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 25/01/2017 - 22:38

Trump si è insediato da 5 giorni e ha fatto più cambiamenti lui che renzi in 1000 giorni.......povera Italia......ci mancava la consulta che praticamnte non ha deciso un bel tubo di niente (5 mesi!!!) 15x15x5 = poco più di un milione di euro per sentirsi dire quella ridicola sentenza !

Ritratto di massacrato

massacrato

Mer, 25/01/2017 - 23:26

Il ballottaggio, che era forse la cosa più sensata, ma che avrebbe favorito Grillo o comunque gli oppositori del velato regime, viene eliminato. Il premio di maggioranza, no, e senza possibilità di coalizione... Mi pare che l'unico partito che potrebbe prenderlo sia il PD, o sbaglio? Due preferenze... poco niente. Vincolo di mandatto... figuriamoci! Nessuno lo vuole, vogliono tutti continuare a giocare agli angoli... CONTINUERO' A NON VOTARE.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 26/01/2017 - 00:01

@Epietro E le sembra una novità? Una corte costituzionale composta in stragrande maggioranza da iscritti, simpatizzanti, o nominati dal "partito" era ovvio che favorisse solo la parte per cui tiene spudoratamente.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 26/01/2017 - 00:06

marino.birocco solo voi? Voi chi? Non sapevo che lei fosse di ncd!

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 26/01/2017 - 00:11

@Sarudy secondo lei la grander coalizione "non è poi male"? Le ricordo che le precedenti esperienze in tal senso sono targate monti-fornero e letta! Escondo lei quei due disgraziati governi, che hanno svenduto il nostro paese alla finanza europea e ridotto l'Italia sul lastrico "non erano poi male"? Complimenti!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 26/01/2017 - 01:20

@marino biroccio - si, esattamente come il referendum, la brexit, trump. Pensavate di vincere sempre, invece avete dovuto fare scorte di vasellina.

un_infiltrato

Gio, 26/01/2017 - 06:06

Ennesima figura di emiliofede dello statista collezionista renzi.

paràpadano

Gio, 26/01/2017 - 06:33

Attendo delucidazioni da elkid , l'unico in materia che sa spiegare per bene la decisione della consulta.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Gio, 26/01/2017 - 07:11

Una bella Repubblica Presidenziale alla francese. Perché non la si fa ? Non c'é da spremersi il cervello , solo da copiare il compito buono. Se non lo fanno é perché son tutti dei disonesti cronici STOP.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 26/01/2017 - 07:50

Maggioritario secco, CON VINCOLO DI MANDATO!

napolitame

Gio, 26/01/2017 - 08:08

"condannando il Paese all'immobilismo" Dio lo voglia. Le cosiddette "riforme" hanno distrutto questo disgraziato Paese.