L'Inps gela il governo: «Le assunzioni sono in calo»

I contratti stabili diminuiti del 33% rispetto al 2015. Taddei (Pd): «Ricostruzioni fantasiose»

Roma Ha funzionato l'incentivo temporaneo della decontribuzione (che il governo vuole rinnovare con la Legge di Stabilità), ma non ha funzionato il Jobs Act. È questa la sintesi dei dati sull'occupazione diffusi ieri dall'Inps. Nel primo semestre del 2016, nel settore privato si è registrato un saldo, tra assunzioni e cessazioni di 516.000, inferiore a quello del corrispondente periodo del 2015 (+628.000) e superiore a quello registrato nei primi sei mesi del 2014 (+423.000). Complessivamente le assunzioni, sempre riferite ai soli datori di lavoro privati, nel periodo gennaio-giugno 2016 sono risultate 2.572.000, con una riduzione di 326.000 unità rispetto al corrispondente periodo del 2015 (-33,4%).

Il calo ha coinvolto esclusivamente i contratti a tempo indeterminato ed è da ricondurre al forte incremento delle assunzioni a tempo indeterminato registrato nel 2015. In altre parole la decontribuzione ha spinto le assunzioni a tempo indeterminato e anche le riconversione dei contratti a tempo. Il Jobs Act da solo, in vigore quest'anno, non ha avuto lo stesso effetto. «L'anno scorso prevedemmo il rischio concreto che la maggior qualità dell'occupazione svanisse con il finire della decontribuzione. I nuovi dati riportati dall'Osservatorio Inps sul Precariato ci stanno dando ragione», ha commentato il segretario generale della Uil Fpl Giovanni Torluccio. Per il governo il rallentamento non compromette le riforme varate in questi anni. «A fronte di ricostruzioni fantasiose vale la pena ribadire che l'indebolimento della crescita Pil nel secondo trimestre non si riflette sulla creazione di lavoro che continua a crescere», ha spiegato il responsabile economia e lavoro del Pd Filippo Taddei. Le assunzioni, ha aggiunto, crescono «seppure ad un tasso inferiore rispetto al 2015. Crescono, non calano come alcuni vorrebbero rappresentare» ed «è normale che crescano meno del 2015 le assunzioni a tempo indeterminato? Una breve occhiata ai dati suggerisce di sì: sono cresciuti gli occupati, sia rispetto ad un anno fa (+329mila) che rispetto all'inizio del governo Renzi (+599mila)». Altro dato dell'osservatorio, la crescita dei lavori autonomi, cresciuti di 83 mila unità nel semestre. Segno che il lavoro è sempre più precario? Non per Taddei: «Non dimentichiamo che il mercato italiano nel frattempo ha raggiunto il più alto numero di posti di lavoro a tempo indeterminato» dal 2009.

Commenti

VittorioMar

Ven, 26/08/2016 - 11:35

....come si permette di smentire il Governo che ha fatto tutto, ha risolto tutto,ha previsto tutto e se ancora qualcosa non è stato fatto è in discussione in Parlamento!!.....solo che ci credono solo loro!!!!

98NARE

Ven, 26/08/2016 - 12:00

MA PERCHE' C'E' UN GOVERNO IN ITALIA ?????????????

unosolo

Ven, 26/08/2016 - 12:16

il lupo perde il pelo ,,,,,,, sempre a sostenere il PCM per riconoscenza , mentre tutti indicavano il contrario della realtà questi si ergeva a sostegno del PCM dando dati alternati ma subito smentiti dai fatti come ora che esterna la reale situazione , diciamo che non racconta proprio tutto ma è un inizio ,basterebbe andare a piedi per le città e nei centri commerciali per vedere la cruda e vera realtà.

TitoPullo

Ven, 26/08/2016 - 12:38

E' sempre la solita storia : occorre creare ricchezza e non spartire miseria con dei palliativi!Purtroppo questa conventicola di improvvisati e SOTTOLINEO non eletti non sono capaci ....anzi, con le loro elucubrazioni e pasticci cattocomunisti impediscono a chi saprebbe fare di farlo!!ma compriamogli un "giostra" e che si mettano da qualche parte a girare in tondo da bravi infingardi...tanto altro non sanno fare!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 26/08/2016 - 12:46

Chissà perchè con loro al comando non funziona mai niente. Pensiero unico o incompetenza?

swiller

Ven, 26/08/2016 - 12:55

Solo dei perfetti idioti possono sperare nelle assunzioni con questa situazione e con un governo di incompetenti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 26/08/2016 - 13:04

Illusi. Pensano di essere infallibili, ma non si rendono conto delle politiche ridicole che mettono in atto. I tisultati sono lì da vedere, ma tra la gente comune, non nei loro sondaggi, riviste e tv, di stato e non, asservite

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 26/08/2016 - 13:49

ma come, Librandi ha detto che le nuove risorse ci pagheranno la pensione e di risorse ne abbiamo in abbondanza.

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 26/08/2016 - 14:32

Le balle hanno le gambe corte e la gente, non i bambocci pidioti, ma la gente normale è stanca di queste pagliacciate. La verità è che abbiamo a che fare con un branco di incompetenti totali.

linoalo1

Ven, 26/08/2016 - 15:27

Come se non lo si sapesse!!!Solo Renzi ha sempre fatto finta di non saperlo!!State Sereni,diceva lui,con il portafoglio pieno!!!

PerQuelCheServe

Ven, 26/08/2016 - 15:39

@do-ut-des - Gianfranco Librandi: due braccia strappate all'agricoltura pesante (per intenderci, strappate alla vita di m... che fanno certi immigrati e certi italiani sfruttati dal caporalato). L'arroganza, la supponenza con cui parla e la mediocrità delle idee che esprime sono una delle migliori espressioni della nullità di questo governo.

PerQuelCheServe

Ven, 26/08/2016 - 15:42

Se io prendessi in giro il mio capo la META' di quanto ci prendono in giro questi scellerati incompetenti che ci governano, avrei già perso il lavoro da tempo. Di questi invece non c'è modo di liberarsi nemmeno quando le votazioni li cancellano dalla faccia politica del paese (vedi Scelta Civica). L'abitudine poi che hanno preso di giocare con gli italiani dicendo una cosa un giorno e smentendola il giorno dopo ha ormai assunto la stessa dimensione barbara e incivile delle torture di Abu Gharib.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 26/08/2016 - 16:43

Sta a vedere che il BOERO BOCCONIANO è improvvisamente diventato LEGHISTA!!!!lol lol AMEN.

VittorioMar

Ven, 26/08/2016 - 16:50

...stiamo tutti SERENI!....con l'enorme aumento della "POVERTA' PERSONALE" e quindi l'impossibilità di acquistare farmaci salva vita;con l'innalzamento dell'età pensionabile;con la riduzione dell'aspettativa di vita,nelle casse dello STATO ci sarà un forte disavanzo in SANITA' PREVIDENZA!!!!...e si abbasseranno le tasse!!....ricordate il gesto di SORDI nella Dolce Vita??

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Ven, 26/08/2016 - 17:21

Ma perché, l'INPS fa pure da ufficio di collocamento? Quest'altro gli mancava tra tutti gli altri impegni ed eccolo qua. Ma pensasse almeno a fare bene quello per cui è nato. Erogare pensioni agli italiani.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Ven, 26/08/2016 - 17:22

Sarebbe interessante capire quanti lavorano per le cosiddette coop, associazioni, ditte ecc. che si occupano di immigrati e della loro sistemazione logistica!

VittorioMar

Ven, 26/08/2016 - 17:53

...strano nessuno mi ha corretto!..il film era "I VITELLONI"!!