L'ultima ideona del Pd: "Requisire gli alloggi sfitti"

Il progetto di Majorino, assessore di Sala a Milano: creare un ente per assegnare gli immobili inutilizzati

Case sfitte tolte ai proprietari e assegnate a chi ne ha bisogno. La sinistra ripercorre le strade dell'ideologia. E - alle prese con le emergenze infinite della povertà e dell'immigrazione - torna nel luogo esatto in cui il nuovo dogma dell'accoglienza incontra gli antichi tic dell'anticapitalismo. Quel luogo è, appunto, la proprietà privata. Deve considerarla carta straccia, o poco più, l'assessore al Sociale del Comune di Milano, Pierfrancesco Majorino. Uomo forte dell'amministrazione guidata da Beppe Sala, recordman di preferenze alle Comunali dello scorso anno, artefice del discusso modello milanese di accoglienza «Senza muri», Majorino ieri ha spiegato la sua proposta: un «ente nazionale» che «prenda temporaneamente in gestione tutte le proprietà private sfitte e inutilizzate», con l'obiettivo di «dare ospitalità temporanea a chi - italiano o straniero proprio non importa - non ce la fa». L'assessore, esponente di punta della sinistra interna al Pd, ha affidato questa sua idea a un intervento su Facebook che la presenta come frutto di un dialogo con una cittadina. E ha parlato di «una grande banca dati» in cui inserire l'elenco delle unità immobiliari poste al servizio di questo enorme piano burocratico sociale: case sfitte, caserme e beni confiscati alla mafia.

Dei beni pubblici confiscati alle mafie ha parlato un altro esponente del Pd, il presidente dell'Anci e sindaco di Bari Antonio Decaro, che ha chiesto di costituire due fondi: uno per pagare i dormitori, l'altro per finanziare gli investimenti nella ristrutturazione di immobili pubblici - come quelli confiscati alle mafie appunto - che necessitano di alcuni lavori prima di essere usati. Tre le emergenze citate da Decaro: chi ha perso casa e lavoro, i senza fissa dimora e «gli ex migranti che escono dal sistema di protezione governativo». E in questo clima che è maturata anche l'uscita di Majorino, già assessore nell'era di Giuliano Pisapia, che inserì nel regolamento edilizio la possibilità per il Comune di eseguire una «requisizione» degli immobili abbandonati.

L'idea della requisizione torna oggi sulla scia del caso di Roma, dopo le tensioni seguite all'intervento di piazza Indipendenza, dove un palazzo occupato da rifugiati è stato sgomberato. L'azione decisa dalle istituzioni è stata criticata dalla sinistra più radicale, ma anche da alcuni esponenti democratici vicini al segretario dem Matteo Renzi, come il ministro (e numero due del partito) Maurizio Martina. Anche il presidente Pd, il romano Matteo Orfini, si è mostrato scettico sull'operazione, scrivendo che «non si risponde alla povertà con le cariche».

E anche le gerarchie ecclesiastiche sono scese in campo. All'Aquila il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, ha voluto «riaffermare il sacrosanto principio cristiano di salvaguardare sempre l'incalpestabile dignità di ogni persona umana a cui non si può mai negare una cura premurosa e un ricovero dignitoso». «Sia che si tratti di cittadini italiani che di migranti» ha sottolineato.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 29/08/2017 - 13:11

Non desiderare la roba d'altri. Parola di Dio.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 29/08/2017 - 23:35

Significa esproprio. Magari i proprietari devono pure pagare bollette e spese? Oltre il danno, la beffa.

DIAPASON

Mar, 29/08/2017 - 23:42

io li aspetto a casa mia

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Mar, 29/08/2017 - 23:53

Maledetti. Monti Letta Renzi hanno distrutto il valore delle case, quasi sempre costruite con i sacrifici di una vita o se ereditate, provenienti dai sacrifici dei genitori e dei nonni. Tutto ciò per far piacere alla Merkel e ai Francesi che hanno voluto colpire l?italia per meglio asservirla e fare grandi acquisti e invadere la nostra nazione con supermercati, telecomunicazioni, acquistando la moda e grandi industrie alimentari e meccaniche. E la storia continua. Continua con la connivenza di questi debosciati che vengono eletti da altri debosciati benestanti, appoggiati dai poteri bancari e dagli occulti potentati economici quali Bildemberg, Aspen e altri probabilmente a noi sconosciuti. Verrà il momento che pagheranno ! Speriamo che la riscossa siano le prossime elezioni..............

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 29/08/2017 - 23:55

sono toooornaaaaatooooo ! Yeahh .

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 29/08/2017 - 23:57

Gli anni passano ma i SINISTRI NON CRESCONO MAI!!!! AMEN.

Maura S.

Mer, 30/08/2017 - 00:11

Che ci provino......magari, e vedremo che succede alle prossime elezioni

manfredog

Mer, 30/08/2017 - 00:19

Benissimo. Iniziamo dunque dalle case sfitte di chi vota a sinistra, dato che l'ideona è la loro, e sequestriamo tutte le case sfitte di chi è iscritto a partiti di sinistra o svolge mansioni politiche all'interno di partiti di sinistra; dopodiché, se dovessero servire ancora case, passiamo, per 'democrazia', ai politici di destra e a coloro che votano a destra, anche se, tuttavia, è assai probabile che di ciò non ce ne sarà bisogno..!! mg.

Ritratto di giordano

giordano

Mer, 30/08/2017 - 00:20

stanno creando il clima che precede la tempesta.

Tarantasio

Mer, 30/08/2017 - 00:24

la proprietà non è più un diritto, e neppure più l'esistenza... il peggiore futuro che possa immaginare uno scrittore di fantascienza

Frank90

Mer, 30/08/2017 - 00:33

Lo sgombero-show degli scorsi giorni è stato molto probabilmente un evento preparato ad arte per procedere all'attuazione delle sopracitate procedure di confisca di beni privati. Capite bene che simili provvedimenti, se discussi in parlamento, come giusto che sia, non verrebbero probabilmente mai approvate. Allora ecco che lo spettacolo mediatico di quello sgombero diventa il grimaldello con cui arrivare ad applicare legislazioni impopolari. È una ben congegnata tattica, non mi stancherò mai di dirlo. L'Italia è caduta nella rete del comunismo senza che la massa ne abbia avuto sentore. È la dittatura perfetta, nella sua malvagità. Perfetta poiché impercettibile e camuffata da democrazia. È mostro rosso che si accinge a divorare l'Italia. Svegliamoci o sarà davvero tardi!

Jimisong007

Mer, 30/08/2017 - 00:47

Volete la guerra civile?

beale

Mer, 30/08/2017 - 00:51

comunismo 2.0

Marcello.508

Mer, 30/08/2017 - 01:21

Maiorino: 1. La proprietà privata non è un furto, è sancita anche dalla nostra costituzione; 2. Sono proprio curioso di vedere se riuscirà a portar via anche un solo sottoscala a qualche palazzinaro di "grido". Naturalmente questo non lo farete, ve la prenderte magari con chi, in possesso di una casa sudata con i risparmi di una vita, riceve in eredità la casa dei propri genitori e allora, per voi emeriti classisti, è un ricco costui. Alle prossime elezioni vi accorgerete quanto la gente vi "stimerà".

unz

Mer, 30/08/2017 - 01:22

Sono d'accordo. Quelli dei politici e degli elettori di sinistra. Per darli agli italiani in lista di attesa per gli alloggi popolari. I cosiddetti migranti vanno ricondotti sulle coste africane.

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Mer, 30/08/2017 - 01:22

Vogliono che scorra sangue....

Marcolux

Mer, 30/08/2017 - 01:34

Beh, se il PD vuole suicidarsi, ha scelto la strada giusta!

Divoll

Mer, 30/08/2017 - 02:23

Fidatevi, queste case andranno tutte ai migranti, senza esclusione. Anche se dicono "italiani e stranieri", ci credero' quando sara' verificato da giornalisti indipendenti.

swiller

Mer, 30/08/2017 - 02:28

Le sinistre solo criminali ladri delinquenti.

apostrofo

Mer, 30/08/2017 - 02:51

Continua il cammino del PCI sotto varie sigle, ora PD. Napolitano in grande artefice che ha saputo negli anni cavalcare ogni ideologia, mantenendo il suo leit-motiv (il vetero-omunismo) per cui è politicamente nato e vissuto. Ci saranno, se già non operanti, i capi fabbricato, da parte dei contadimni ci sarà l'obbligo dell'ammasso (portare allo stato il proprio raccolto contro miserevoli compensi (tipo la gratitudine del partito ed altre amenità). L'Eurppa sa, ma perché favorisce questo trend ? Questo non è ancora chiaro. Al,eno non a me.

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Mer, 30/08/2017 - 03:08

anche carcerati dimessi

nigib

Mer, 30/08/2017 - 04:18

Tu stato crei il problema per tuo tornaconto, e poi io, nonostante la vessazione fiscale, mi espropri per risolvere un tuo problema? L accoglienza deve essere dignitosa, ma se nn puoi garantirla......nn la fare perkè nn te lo puoi permettere! Io i migranti in casa mia non li voglio nemmeno a 350 euro al giorno! È chiarooooooo? Ke li mandino tutti al Vaticano ad occupare gli immobili della chiesa, negli uffici pubblici di equitativa, agenzie delle entrate etc

curatola

Mer, 30/08/2017 - 04:20

portino questo concetto nel programma elettorale pv vefrete cosa succede...

Arnaldoumberto

Mer, 30/08/2017 - 04:24

O rivoluzione armata o è la fine,questi del PD o li appendiamo ad un albero o ci annienterà no come popolo. Dove passa il comunismo lascia povertà e misera,lo dice la storia,ormai siamo ad un bivio.

Popi46

Mer, 30/08/2017 - 05:50

Niente di nuovo sotto il sole,per i comunisti da sempre la proprietà privata è un furto,ma dato che i milanesi lo hanno votato,FORZA MAJORINO!!!!

AndyFay

Mer, 30/08/2017 - 06:45

Comunismo puro. Distruggeranno questo paese.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 30/08/2017 - 06:47

Sarebbe bello se ci pensasse il comune a trovare inquilini per tutti e pagasse per loro no? Sarebbe bello se fossero capaci ma di sicuro la banda dei dipendenti comunali farebbe fallire la cosay, li nessuno è all'altezza di trasformare una cosa ingiusta come un esproprio in qualcosa di buono. Giocano al reality della politica...e siamo vicini alle elezioni.

paolonardi

Mer, 30/08/2017 - 06:53

Allora riconoscono che c'e' una guerra. Infatti fecero questa stessa cosa gia' sul finire della II guerra mondiale.

Rudy

Mer, 30/08/2017 - 06:54

La proprietà è un furto. E poi dicono che non sono più comunisti. Nel 1917 hanno fatto le stesse cose che tentano di fare oggi: espropri, coabitazioni forzate, persecuzione degli oppositori, distruzione della famiglia naturale, distruzione dei patrimoni, distruzione dello Stato di Diritto; ed oggi pure dell'identità sessuale. Possono cambiare nome quanto vogliono che fanno comunque le stesse cose: dai loro frutti li riconoscerete.

casela

Mer, 30/08/2017 - 06:57

Per darli agli italiani spero.

longbard

Mer, 30/08/2017 - 07:08

Sono veramente dei genii! L'edilizia è già per suo conto in forte crisi. Se dovessero appena appena parlare di requisizioni sapreste che incremento nella costruzione delle seconde case!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 30/08/2017 - 07:28

ma chi abbiamo al Governo, i comunisti? Ma togliete la parola Democratico, che non lo siete affatto.

Ritratto di falso96

falso96

Mer, 30/08/2017 - 07:32

Piuttosto gli do fuoco.

il sorpasso

Mer, 30/08/2017 - 07:32

I politicanti del PD non sanno che in Emilia Romagna, Marche, Toscana e Umbria chi possiede le seconde case sono tutti komunisti. Sono sempre convinti che siano di centro-destra? Ah ah ah

mifra77

Mer, 30/08/2017 - 07:35

Naturalmente ai proprietari, comunque resterà il piacere di pagare la sostanziosa IMU, oltre che le utenze, l'imposta sulla raccolta rifiuti ed infine intervenire con sorriso smagliante a riparare o sostituire tutto quanto i nuovi ospiti provvederanno a deteriorare. Maiorino e la sua accoglienza senza muri ha prodotto solo degrado e miserabili che hanno sostituito i muri con i cartoni e dormire sotto le stelle a cielo aperto.

m.nanni

Mer, 30/08/2017 - 07:52

sicchè magistratura democratica, e non le sezioni riunite della cassazione, stabilisce la giurisprudenza da seguire anche sugli espropri, e il PD promuove la legge per espropriare le case sfitte. e voi del cdx tutti, anzichè occupare il parlamento, anche contro i silenzi molesti del capo dello stato, continuata con i soliti blablablababà da fb. svegliatevi!!!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 30/08/2017 - 08:02

requisite i vitalizi dei parlamentari piuttosto. Le case non sono anche loro, proprietà acquisite? Magari con sacrifici? Se stanno male quando si parla di togliere i vitalizi, pensate noi allora quyello di toglire un bene. Qui non si tratta di assegnarle a degli sfollati da disastri ambientali, ma di assegnarle a chi mette piede in Italia, cioè il gusto di togliere la proprietà alla gente. Poi che facciamo requisiamo i conti correnti?

MASSIMOFIRENZE63

Mer, 30/08/2017 - 08:08

Non credo sia una cosa fattibile. Mettendo in discussione la proprietà privata si mette in discussione tutto: stipendio, auto, conti in banca, ecc... E così il paese precipiterebbe nel caos e nell'anarchia più assoluta.

paolonardi

Mer, 30/08/2017 - 08:10

Il cardinale Bassetti omette di dire cose fandamentali come l'inesistenza di guerre e di fame nei paesi da cui questi delinquenti vengono. Basta guardare i loro vestiti, la marca dei telefonini e la tecnologia che richiedono per i loro alloggi; chiaro segno che a casa loro hanno avuto "cure premurose e ricoveri dignitosi". Sarebbe l'ora che anche i sacerdoti, iniziando dal falso papa, smettessero di prendere in giro gli italiani ricordando a se' stessi che le bugie sono peccato.

dallebandenere

Mer, 30/08/2017 - 08:14

Teorizzare l'inferiorità del valore della proprietà privata rispetto a non meglio definite "esigenze sociali",fa tanto sinistra da apericena,tra una tartina e un prosecchino,al tramonto,su qualche superattico romano o milanese.In realtà si tratta di delinquenza allo stato puro.Domandare agli anziani soli e deboli nelle mille periferie degradate d'Italia,presi quotidianamente di mira da famiglie giovani forti e senza scrupoli,con frotte di "minori" e donne sempre incinte.Così facendo si torna alla legge del più forte fisicamente,come nel medioevo.Ma medioevo vuol dire anche che le vittime designate(e i loro familiari)non per sempre sono disposte a rimanere tali.A buon intenditor...

wrights

Mer, 30/08/2017 - 08:20

Che bello fare i cattolici apostolici romani, con la casa degli altri. Il Vaticano solo a Roma possiede il 20% degli immobili, non tutti usati. Solo nell'attico del Cardinale Bertone, possono agevolmente trovare rifugio almeno una trentina di "persone".

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 30/08/2017 - 09:32

tipico metodo comunista.