Master con truffa e tesi plagiata. Via pure il ministro della Salute

«Ho comunicato al primo ministro le mie dimissioni». Carmen Monton si è presentata davanti alla stampa ieri sera e ha annunciato le dimissioni da ministro della Sanità. Monton lascia per la vicenda relativa all'irregolarità nel conseguimento di un master. «Sono molto orgogliosa che il premier Pedro Sanchez abbia fatto affidamento su di me, ho avvertito la sua vicinanza. Gli spagnolo hanno un magnifico primo ministro. E affinché questa situazione non influisca sul governo, ho comunicato le mie dimissioni come ministro», ha detto Monton, dopo aver affermato: «Non ho commesso nessuna irregolarità, sono stata trasparente».

Il caso è stato svelato dal portale eldiario.es: Monton avrebbe commesso nel conseguimento di un master in Studi Interdisciplinari di Genere nel 2011 presso l'Università Re Juan Carlos. Monton non avrebbe frequentato le lezioni come richiesto. La situazione è precipitata nelle ultime ore, quando l'emittente La Sexta ha rivelato che l'ormai ex ministro avrebbe plagiato buona parte della relazione conclusiva.

Non c'è pace, dunque, per il govrno socialista guidato da Sanchez. Per l'esecutivo, infatti, è la seconda defezione in pochi mesi. Nel gugno scorso, a una sola settimana dall'insediamento, Sanchez fu costretto a rinunciare anche Maxim Huerta, ministro della Cultura, costretto alle dimissioni per uno scandalo fiscale. La sua posizione, infatti, era diventata insostenibile quando i media avevano rivelato che l'anno scorso Huerta era stato condannato a pagare 365.939 euro al fisco spagnolo.

Ieri, infine, il governo di Madrid ha anche assistito alla grande manifestazione che ha portato nelle strade di Barcellona un milione di persone in occasione della «Diada», la festa nazionale catalana. Il corteo è tornato a chiedere l'indipendenza della regione spagnola e la liberazione dei leader del referendum del 1° ottobre scorso, ancora in carcere a quasi un anno dalla dichiarazione unilaterale di indipendenza da Madrid. L'appello è stato lanciato dal presidente catalano Quim Torra e dell'Assemblea Nazionale.

Commenti

mariod6

Mer, 12/09/2018 - 12:20

Questa signora ha una coscienza ed una dignità, cosa che è mancata alla Fedeli che si è ben guardata dal dare le dimissioni quando è stata beccata

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Mer, 12/09/2018 - 15:42

Anche i ministri italiani farebbero lo stesso!