La Merkel allunga le mani sui risparmi degli italiani

Il nostro debito pubblico preoccupa l'Europa: dopo la tassa sulla casa, Berlino propone una nuova patrimoniale. Nel mirino Btp e conti correnti

È dal 2012 che ci provano. Puntualmente ogni anno riemerge un «piano» tedesco per mettere a posto le cose in Italia. Una volta sono i conti pubblici, un'altra le banche, altre ancora la produttività. Ma la ricetta è sempre la stessa. Colpire i risparmi degli italiani. Un piano preciso e ufficiale non c'è. Ma nel tempo si è radicata un'idea di fondo che per i tedeschi è la bussola ogni volta che si tratta di capire le nostre vicende. In sintesi: gli italiani sono ricchi, vanno tassati. Hanno ricchezze private superiori alla media europea, mentre lo Stato è povero.Ogni soluzione consiste quindi nel pescare in questa ricchezza. Le prime avvisaglie su questo fronte arrivarono quattro anni fa quando il Deutsche Institut für Wirtschaftsforschung (pensatoio molto influente) propose una patrimoniale del 10% sopra i 250mila euro.

La pietra dello scandalo, il fatto che il patrimonio individuale medio dei tedeschi è di 100mila euro, quello degli italiani 140mila. Negli anni sono seguite mille spiegazioni ad indirizzo dei tedeschi. A partire dal fatto che la ricchezza degli italiani è fatta essenzialmente da immobili di proprietà tassati dai governi Monti e Letta con un una patrimoniale da 15 miliardi di euro all'anno.L'idea che la ricchezza italiana sia illegittimamente detenuta dalle famiglie non è scomparsa né in Germania né in Europa, nonostante il salasso sul mattone. Non ha aiutato un famoso intervento del premier Matteo Renzi all'Europarlamento, quando ha rivendicato il primato italiano di un risparmio di «quattro triliardi di euro». Sono rispuntate altre ricette che puntano a massacrare il risparmio degli italiani. È dell'agosto scorso quella del presidente della Bundesbank Kens Weidmann per introdurre titoli di stato subordinati. Come le sfortunate obbligazioni delle quattro banche fallite, i titoli di stato italiani, in caso di intervento europeo, sarebbero azzerati, non rimborsati o rimborsati in parte.

Nei casi meno gravi non sarebbero riconosciuti gli interessi.Quello che vuole la Germania per l'Italia, insomma, è un bail in di Stato. Il salvataggio lo pagano gli «azionisti» che sono i risparmiatori con Bot e Btp. Ma anche i cittadini, con una patrimoniale. Un mese fa un economista tedesco vicino al ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schäuble, Lars Feld, ha proposto un salvataggio generalizzato delle banche italiane, le cui sofferenze ammontano a 200 miliardi, con un maxi bail in, taglio ai conti correnti sopra i 100mila euro, e piano di salvataggio in stile greco.Le vicende di ieri riportano a galla un'altra proposta che circola con insistenza nella Commissione europea, meno dura di quella di Feld. Una soluzione alla spagnola. L'Italia chiede aiuto all'Europa (quindi un salvataggio esterno) e si attiva l'Esm. Il meccanismo europeo di salvataggio. L'Ue si fa carico di risolvere i problemi delle banche italiane a rischio, ma arriva la Troika. Unione europea, Banca centrale e Fondo monetario internazionale, che ci detterebbero la ricetta per uscire dalla crisi. Facile immaginare, altre tasse. Lo scontro tra Renzi e la Commissione, ha rafforzato le posizioni sfavorevoli all'Italia.

Annunci

Commenti
Ritratto di ohm

ohm

Mar, 19/01/2016 - 21:07

Merkel e c. ci hanno rotto le palle......FUORI DA QUESTO CAPPIO CHE SI CHIAMA UE!!!!!!!!!1

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 19/01/2016 - 21:09

Ma siamo proprio tutti cosi deficienti....avete visto la faccia di questa qui ? Secondo voi una espressione del genere cosa vuol dire ?

venco

Mar, 19/01/2016 - 21:19

La Merkel e Junker sono incazzati con Renzi, perché non vuol dare i 3 miliardi alla Turchia.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 19/01/2016 - 21:20

gli italiani obbediranno senza usare la vasellina, a loro piace così, in modo da lamentarsi sempre senza vedere e interessarsi di chi opera dietro di loro. SIETE SCHIAVI FELICI VI BASTA QUALCHE BRICIOLA PER ESSERE GRATIFICATI. ORAMAI NON POTETE SCEGLIERE NEANCHE CHI CI RAPPRESENTA LO FANNO I PARTITI AL VOSTRO POSTO IMPONENDOVI ANCHE IL PREMIER SUDDITO DEL NUOVO ORDINE MONDIALE

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 19/01/2016 - 21:22

NON preoccupateVi Italiani, noi abbiamo FROTTOLO che canta" SU DI NOI NEMMENO UNA NUVOLA"!!!!lol lol Pax vobiscum.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 19/01/2016 - 21:25

TOGLIETE QUESTO MOSTRO IN PRIMA PAGINA, INCARNAZIONE DEL DEMONIO

Gaby

Mar, 19/01/2016 - 21:35

I tedeschi non hanno mai perso il desiderio di dominare e sottomettere gli altri. E quando possibile eliminarli. Ci hanno provato un paio di volte con due guerre mondiali. Ma e' andata male. Da quando c'e' l'Europa Unita hanno trovato il nuovo terreno di conquista, Allora eccoli a dominare finanziariamente. A dettare il destino dei sudditi dell'Euro. A imporre il loro Nazismo Economico . Il quarto Reich. Bisognava lasciarli divisi. Bisognava , alla fine della guerra, trasformare la Germania in un grosso campo di patate e regalarlo per 100 anni ai Russi.Testa bassa e zappare per pagare il debito verso l'umanita'

Ritratto di combirio

combirio

Mar, 19/01/2016 - 22:45

Un Grazie ai compagni che con il loro cervello fino ci hanno dato Prodi, Monti, Letta, Napuliten, Pinocchio che ci hanno relegato a schiavi dei comunisti europei ! Che tutti costoro rimangano nella disperazione più totale!

Ritratto di pinox

pinox

Mar, 19/01/2016 - 22:59

l'unione europea: un unione di stati che non sono d'accordo su niente e che hanno in comune solo la moneta (che è servita solo a svalutare il vecchio marco tedesco a costo zero e a sopravalutare la lira), dove gli stati piu' forti economicamente sottomettono ai loro interessi gli stati piu' deboli.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 19/01/2016 - 23:58

capisci, chi ha comprato l'oro a 1900 oncia (oggi circa 1100) ci sta rimettendo, chi ha acquistato una casa negli ultimi anni ci sta rimettendo, chi ha comprato fondi ci sta rimettendo, quindi perchè i risparmiatori ci devono guadagnare tenendo solo i soldi in banca? Questa è solo invidia. Dove li avete imboscato invece voi che guadagnate milioni di euro?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 20/01/2016 - 00:02

Non bastava il ladrocinio dei vari direttori in odore di renzismo a mettere le mani sul denaro dei cittadini. ORA CI SI METTE ANCHE LA EX TRINARICIUTA DELLA GERMANIA DELL'EST AD ARRAFFARE I NOSTRI SOLDI. Non è servita a nulla la lezione della caduta del comunismo URSS e del muro di Berlino. Il sinistrume europeo sta distruggendo ciò che non era riuscito a Lenin ed a Stalin.

Jimisong007

Mer, 20/01/2016 - 01:29

Giù le mani!

Silvio B Parodi

Mer, 20/01/2016 - 03:08

Berlusconi era l'UNICO che si opponeva alla Germania e alla francia l'avete fatto fuori???? mo andate a prenderlo in culllllooooo

un_infiltrato

Mer, 20/01/2016 - 04:46

Ma chi ci difende da questi predatori? Dall'interno cosiddetti banchieri, ladri. Dall'estero potenze che usano le dichiarazioni del nostro premier come dieci piani di morbidezza.

Tipperary

Mer, 20/01/2016 - 06:31

Se penso a con tutto quello che hanno fatto patire ai popoli d'europa e vederli ancora li a comandare , mi viene il nervoso.

vince50_19

Mer, 20/01/2016 - 06:33

Sempre detto che la cellulitica guarda a quei 4000mila miliardi di euro di risparmio degli italiani con occhio cupido. Io invece vorrei proprio fare uno bel stress test alle banche regionali tedesche e poi vedere la faccia da pinscher della predetta che smorfie mai farà! Che essere immondo, avido e immorale: ti auguro ogni male possibile. Adesso, sempre che questo corrisponda al vero, vorrò vedere come reagirà, NEI FATTI, il noto scolaretto fiorentino.

cabass

Mer, 20/01/2016 - 07:41

Ma che c... vogliono i nazisti???!!! Allora è vero che sono loro i padroni dell'UE! Siamo sicuri che all'Italia convenga davvero rimanerci dentro?....

Giorgio5819

Mer, 20/01/2016 - 08:15

I tedeschi, governati da una comunista truccata, hanno evidentemente assorbito la cultura malata di questa barilotta . Ammesso che i tedeschi siano veramente con lei. In ogni caso, se l'Italia avesse un presidente della repubblica e un presidente del consiglio, questa beota non potrebbe permettersi di fare le sue sparate. Serve ridare peso al nostro stato, servono elezioni serie, serve liberarci da questo governo di fantocci nelle mani dei banchieri rossi.

Marzio00

Mer, 20/01/2016 - 08:22

Sono nove anni che la Germania “sfora”, come Grecia, Francia, Portogallo o noi; solo che se noi sforiamo per disavanzo, lei sfora al contrario, perché supera l’attivo commerciale fissato dalla UE al 6% del prodotto interno lordo. Chi sfora per 3 anni di fila, secondo le regole, deve incorrere in sanzioni ed essere obbligato a correggere; ma la Germania le sanzioni le impone agli altri! Già anni fa ha fatto aumentare il limite (originariamente fissato al 4% del Pil) a suo vantaggio, facendolo alzare al 6%; e nel 2013 ha aumentato al suo eccesso di attivo al 7,3%; nel 2015 toccherà l’8 % del Pil. Tedeschi imbroglioni, ladri, le 2 guerre mondiali non vi hanno insegnato nulla.

marusso62

Mer, 20/01/2016 - 08:26

SE I TEDESCHIO LA VINCONO CREDO CHE SIA ORA DI DARSI ALLA MACCHIA

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 20/01/2016 - 09:27

fottutissima UE

Ritratto di San_Giorgio

San_Giorgio

Mer, 20/01/2016 - 09:39

Concordo al 100% con Gaby. Andreotti,uno abbastanza "scafato" diceva a proposito della riunificazione che gli piaceva così tanto la Germania che ne voleva DUE!

buri

Mer, 20/01/2016 - 10:26

npn c'è niente da fare, la Germania ci vuole ridurre alla condizione di una colonia da spolpare, dobbiamo rassegnarci a sperare di essere liberato al più presta d i frau Merkel e del suo ministro delle finanze grande "amico" dell'Italia il quale vorrebbe anche vederci aumentate le accise sulla benzina, dovremmo sperare in un miracolo

Ritratto di mambo

mambo

Mer, 20/01/2016 - 10:41

Ma dove sono finiti quei maledetti Europeisti che hanno festeggiato quando ci siamo resi proni alla Germania? Ma cosa immaginavano che succedesse? Questa è la naturale conseguenza di un errore fatale voluta da una classe politica guidata da Prodi. Figuriamoci!

Ritratto di mambo

mambo

Mer, 20/01/2016 - 11:07

è vero quello che diceva Andreotti sull'unificazione, riferendosi alla Germania. Purtroppo al momento c'era Prodi al governo e forse nelle varie riunioni qualche volta si è addormentato, come dicono che spesso gli capitava. Sicuramente gli è successo quando hanno stabilito il cambio Lira-euro

Ritratto di alejob

alejob

Mer, 20/01/2016 - 11:07

Ha ragione, se certi deficienti POLITICI come MONTI va SBANDIERANDO IN TV che la RICCHEZZA Italiana è la più alta al MONDO, è chiaro che alla Merkel gli venga la voglia di COLPIRCI. Gli Italiani risultano con proprietà immobiliari (MULTIPLE), in Italia, in Francia, in Svizzera, in Belgio come il grande Monti ecc. perchè non farci un pensierino dal momento che stiamo sempre a "CHIANGERE", come dicono i Romani?

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Mer, 20/01/2016 - 11:26

Andreotti amava ripetere: la Germania è divisa in due... così va lasciata.Aveva ragione.