Tajani si ricandida: "Solo il Ppe fermerà i disastri dei populisti"

L'azzurro al meeting dei Popolari europei: «Italia isolata per colpa dei gialloverdi»

«Solo una vittoria del Ppe alle elezioni di maggio può fermare le forze populiste che, quando prendono il potere, provocano disastri. Basta vedere quel che succede in Italia», dice Antonio Tajani al meeting dei popolari europei di Atene. E il presidente azzurro dell'Europarlamento aggiunge che quello del Ppe «è l'unico vero partito che si presenta al voto, con un programma ed una strategia per il futuro, mentre gli altri sono un'accozzaglia di forze diverse tra loro».

Per Tajani è ora, in Europa, di aprire una nuova era, cambiare le istituzioni di Bruxelles per avvicinarle ai cittadini e seguire delle linee precise per affrontare la disoccupazione, l'immigrazione, la lotta al terrorismo e per avere «una comune politica estera e diventare una grande forza militare, in grado di fronteggiare l'avanzata della Cina, difendendo la nostra industria e il nostro commercio anche con nuove regole sulla concorrenza, perché quelle che abbiamo risalgono al 1956».

All'incontro nella capitale greca il vicepresidente di Forza Italia ufficializza la sua ricandidatura alla presidenza del parlamento europeo, al fianco del bavarese Manfred Weber, che invece è designato dai popolari per la Commissione Ue. «Dopo il rinnovo del patto tra Francia e Germania - spiega Tajani - all'Europa serve una strategia che guardi al sud e anche all'est del continente. L'Ue deve superare la distanza voluta da Trump con l'Europa, perché invece dobbiamo lavorare insieme. Per questo a fine mese sarò in visita a Washington».

Nel suo discorso ai popolari dei paesi europei, Tajani critica con durezza il governo gialloverde, su tutti i fronti, come esempio di quel che potrebbe succedere in Ue, se prendessero il sopravvento i partiti populisti. «Mi ha rattristato - sottolinea - vedere un vicepremier italiano che va a Parigi per mettersi dalla parte dei gilet gialli, di chi rompe vetrine e attacca la polizia, io sto dalla parte dei poliziotti francesi». E aggiunge, dopo la notizia che la Francia non accoglierà più la sua quota di migranti della Sea Watch: «Questo conferma l'isolamento dell'Italia, dovuto all'assurda politica del governo, che non considera gli equilibri internazionali. Ora l'Italia ne paga il prezzo».

Il governo Conte, per il numero due degli azzurri, sbaglia quando «annuncia un boom economico mentre il Paese va verso il baratro e non ha varato nessun provvedimento per la crescita». Sbaglia quando impedisce in Ue il riconoscimento dell'autoproclamatosi presidente venezuelano Guaidò, sostenendo di fatto il dittatore Maduro. Sbaglia quando blocca la Tav, infrastruttura necessaria, senza rispettare accordi internazionali. E sbaglia sul contrasto all'immigrazione clandestina, quando «tratta con arroganza gli altri Paesi, dalla Francia a Malta, invece di cercare un accordo comune».

In Italia, dice, c'è «solo una soluzione: cambiare il governo. Perché noi siamo il centro dell'Eurozona e un disastro italiano sarebbe un disastro per l'Europa».

Commenti

Trinky

Sab, 09/02/2019 - 08:42

Spero proprio che alle elezioni europee FI andrà da sola: non voglio essere costretto per motivi di cdx a dover votare genbtaglia come lui e del PPE...piuttosto vado al mare anzichè a votare! Cominci a contaree i giorni che gli mancano intanto...........

mcm3

Sab, 09/02/2019 - 08:52

Meno male, la conferma che in Europa si cambia pagina

bernardone

Sab, 09/02/2019 - 09:45

Tajani si ricandida? A parte suo "cuggino" chi lo vota? Non credo nella Ue ma di sicuro questa volta a maggio non sentiremo più uno come lui che sproloquia dall'alto scranno, insieme, occorre dire, ad altri tristi figuri come la mogherina, lo junkero, l'acchiappamosche, etc, ect, etc!

arkangel72

Sab, 09/02/2019 - 10:26

Venduto!!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 09/02/2019 - 10:28

Per una volta perche' FI non dice quali sono queste "strategie per il futuro". Annunciano sempre e non dettagliano mai. Almeno Salvini e` chiaro: "Niente ne.gri e pistole per tutti", e uno sceglie si` o no.

SpellStone

Sab, 09/02/2019 - 10:31

MA.. HA CONFESSATO? LO HA DETTO SUL SERIO... FUORIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!! FUORI DAL CENTRO DESTRAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!! NON CI PUOI STARE FUORIIIIIIIIIIIIIIIIII

SpellStone

Sab, 09/02/2019 - 10:32

NON GRAZIE, NON CI INTERESSA. NON TI RICONOSCO

SpellStone

Sab, 09/02/2019 - 10:32

FINALMENTE IL RE E' NUDO... ORA LO SAPPIAMO

SpellStone

Sab, 09/02/2019 - 10:33

BASTA BASTA.. DIALOGO FINITO

Luigi Farinelli

Sab, 09/02/2019 - 10:45

"Solo il PPE fermerà i disastri dei populisti"! Finora sono stati proprio gli antipopulisti ad esercitarsi in disastri seriali in tutti i campi, economico, politico e sociale: basti guardare l'Europa da essi governata. Se Taiani continuerà con queste battute è probabile che FI scenderà a percentuali di consenso bassissime in breve tempo.

Luigi Farinelli

Sab, 09/02/2019 - 10:53

Il programma e la strategia di Taiani per il futuro: viva l'Europa, come faremmo senza l'Europa, rafforziamo l'Europa. "Però cambiandola DAL DI DENTRO". Forse Taiani ha dimenticato l'azione gattopardesca del Lisbona 2 che avrebbe dovuto far compiere all'Europa, basata sul Lisbona 1 e invisa ormai dai cittadini europei, un "balzo in avanti" degno di Mao". Cosa ne è uscito? L'onorevole Amato che dice "il Lisbona 2: ottomila pagine dove non si capiva nulla"!!!! (parole registrate). PERO' HA FIRMATO, da sinistroso massone e antisovranista, LASCIANDO ANCHE PIU' POTERI ALLE LOBBI INTERNAZIONALISTE, GLOBALISTE, aiutate dalle sinistre a usurpare il potere del popolo, per loro sempre più "bue".

Ritratto di ..nonnaBelarda..

..nonnaBelarda..

Sab, 09/02/2019 - 10:54

SERVO, SERVO, SERVO

Mario5009

Sab, 09/02/2019 - 10:56

Tajani è terribile, di una antipatia atomica. Sempre fuori tmpo, sempre dalla parte sbagliata. Ma nessuno in FI se ne rende conto? Siete finiti...

gianrico45

Sab, 09/02/2019 - 11:03

Capannelle dell'armata Brancaleone fermerà il populismo.

Mario5009

Sab, 09/02/2019 - 11:05

ahahahahahah

Ritratto di Silvano57

Silvano57

Sab, 09/02/2019 - 11:46

Caro Tajani, ancora non ti basta la sconfitta del 4 marzo? Ancora vuoi insistere? Non hai ancora capito che quando la gente sente parlare di questa Europa gli viene il vomito?