Belen Rodriguez a ruota libera: "Fabio Borriello? Solo ex cognato"

Dalle colonne di Chi, Belen Rodriguez commenta la sua intensissima estate: "Nessuna crisi con Stefano De Martino. Vorrei un altro figlio. Il fidanzato di Emma Fabio Borriello? È il mio ex cognato, è normale che lo veda"

Estate piena di impegni per Belen Rodriguez. Tra suo marito Stefano De Martino e il piccolo Santiago, le vacanze al mare con le amiche e le prime registrazioni di "Tu sì que vales", la bellissima argentina non ha un momento libero. Oggi, a metà della bella stagione, fa un bilancio di questo periodo dalle colonne di Chi, che l'ha raggiunta per un'intervista davvero a ruota libera. Innanzitutto parla della vita privata, smentendo le voci su una crisi con Stefano: si è trattato solo di un comune e banale litigio, niente di catastrofico, «non era una crisi da lasciarsi, quella non c'è mai stata, discutiamo come discutono tutti e lo faremo ancora», dice. Si può dire che l'amore è più bello se è litigarello, tanto che Belen non nasconde il desiderio di dare un fratellino o una sorellina a Santiago, pure se non in tempi brevi: «Vorrei riprovare la gioia della maternità - racconta - Quando ho avuto Santiago ho detto che avrei fatto subito un altro figlio, ma ho capito che lui ha bisogno ancora di avere l'esclusiva e per qualche anno ancora sarà da solo».

Poi per Belen spazio al gossip. Prima, parlando del suo ex storico, Fabrizio Corona: «Non so come stiano le cose e quale sia il suo grado di libertà, sono contenta se risolve la sua situazione», si limita a dire. Poi, commentando la sua amicizia con Fabio Borriello, attuale fidanzato del'ex storica di suo marito Stefano, Emma Marrone: «Questi ragazzi li conosco da dieci anni, siamo in buoni rapporti, non c'è niente di strano. Lei si è fidanzata con lui, ma è normale che io lo veda, è il mio ex cognato». Un incrocio pericolosissimo di parentele e relazioni, insomma, che però è molto meno ingombrante di quanto possa sembrare, almeno stando a quello che dice Belen.

Infine, la showgirl parla del successo dei suoi profili social, su cui raccoglie un totale di oltre sei milioni di follower: «Ciò che mi ha spinta a usarli, all'inizio, era la possibilità di dire la mia: in dieci anni di successo sono stata spesso descritta in maniera diversa da come sono - spiega - per fortuna i fan mi credono e si fidano di me. E poi non c'è più il divismo di una volta, con i personaggi irraggiungibili, oggi basta un telefonino. E questo mi incuriosisce». Sicuramente sono incuriositi anche i suoi fan.