Freccero smentisce tutto: "Achille Lauro non sarà coach a The Voice"

Carlo Freccero si sofferma sul toto nomi per il ruolo di coach del talent show di Rai 2 e assicura che tra i papabili non risulta esserci il nome di Achille Lauro

Nei giorni scorsi si era diffusa la notizia della possibilità che Achille Lauro potesse diventare il nuovo coach di The Voice.

Dopo le polemiche sorte intorno alla figura di Sfera Ebbasta, soprattutto in seguito agli eventi tragici di Corinaldo, si era deciso di nominare un nuovo coach che prendesse il suo posto nella trasmissione. A questo punto era partito il toto nomi e la figura più accreditata sembrava proprio quella del trapper romano, salito alla ribalta con il brano Rolls Royce all'ultima edizione del festival di Sanremo. Di certo anche lui non è stato esente da critiche, sollevate soprattutto dal programma satirico Striscia la notizia, che riguardavano il testo della sua canzone, visto come un inno all'utilizzo di sostanze stupefacenti (ipotesi ancora da verificare).

Fatto sta che tutto ciò ha giovato alla sua popolarità a tal punto da renderlo il più appetibile tra i successori della poltrona lasciata libera da Sfera. A liberare il campo da questa ipotesi ci ha pensato il direttore di Rai 2 Carlo Freccero che, intervistato dall'Agi ha affermato che il nome di Achille Lauro creerebbe solamente "un altro caso Sfera Ebbasta". Parole forti e decise che, dunque, chiudono la porta a qualsiasi tipo di soluzione in tal senso. Freccero ha inoltre aggiunto che "Asia Argento non sostituirà Sfera Ebbasta, così come azzardate sono le previsioni su Arisa, Ermal Meta e Ultimo".

Insomma, non è stata ancora presa una decisione su chi affiancherà Morgan, Elettra Lamborghini e Guè Pequeno nel talent show di Rai 2. Per ora, c'è una sola certezza: non sarà Achille Lauro.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?