Gigi D'Alessio: "Anna Tatangelo è una pantofolaia. Ci piace stare lontano da tutti"

Gigi D'Alessio si racconta al settimanale Intimità. Famiglia, figli e compagna sono la sua priorità nella vita: "Con Anna sto da 12 anni, lei ama la famiglia come me"

"I bilanci non vanno fatti, ogni giorno è un pezzo di vita e si impara qualcosa, nel privato e nel lavoro", inizia così la lunga intervista che Gigi D'Alessio ha concesso al settimanale Intimità.

Il cantautore il 24 febbraio scorso ha festeggiato il suo cinquantesimo compleanno, ma questo per lui non è un traguardo che frena perché è sempre il momento di "mettersi in gioco, rimboccarsi le maniche e accettare le sfide". Nella lunga intervista Gigi D'Alessio parla a lungo della sua famiglia, dei suoi figli e della sua compagna Anna Tatangelo: sono loro la sua priorità.

"Sempre. A cominciare dai miei quattro figli: Claudio, Ilaria, Luca e Andrea. Io stesso sono frutto di un albero, ho raccolto il testimone da mio padre e cerco di trasmettere ai miei figli gli stessi valori appresi. È la staffetta della vita. Mi piace tramandare, passare il testimone di cose fondamentali come l'importanza degli affetti familiari e di quelli veri. Io emulavo mio padre. E ora è bello scorgere un figlio che ti osserva e ti ascolta. Da papà, sono orgoglioso di questo", dice D'Alessio.

L'amore per la famiglia è un valore che Gigi D'Alessio condivide con Anna Tatangelo: "Sì, Anna ama anche lei la famiglia, la casa, è una pantofolaia come me. Ci piace stare per conto nostro, tranquilli, lontano da tutti, con il nostro Andrea. E poi come mamma è bravissima. Segue Andrea quotidianamente, in tutto, ma non trascura il suo lavoro d'artista e ben comprende anche il mio".

Gigi D'Alessio e Anna Tatangelo stanno insieme da 12 anni e - come ha sottolineato il cantautore - i loro rapporto è semrpe più forte. "I valori e i sentimenti - conclude - sono gli stessi che ho io, per questo non potevo scegliere una persona migliore di lei da avere accanto. Anna comunque sapeva già chi ero, prima che ci innamorassimo. Conosceva la mia situazione, che avevo già tre figli, e ha sempre avuto ben presente come la penso sulla famiglia. Per questo adesso fra noi fila tutto a meraviglia. E non stiamo insieme da un giorno, sono passati ormai dodici anni".

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Ven, 21/04/2017 - 14:12

Ecco, bravi, state lontani da tutti; così siete tranquilli voi e siamo tranquilli anche noi. Siamo tutti tranquilli. Oh, che bello. Ogni volta che leggo questi titoli gossipari rido...per non piangere.

titina

Ven, 21/04/2017 - 16:14

E meno male che c'è un figlio che l'ascolta, se si aspetta che l'ascolto io ...campa cavallo...

giovinap

Ven, 21/04/2017 - 17:13

chiedo scusa se dubito di voi de il giornale , ma io normalmente riesco a dubitare anche di me stesso , veniamo al dunque : normalmente in un giorno pubblicate , almeno , 10 articoli , su personaggetti dello "spettacolo"(?!)alcuni di questi personaggi sono delle nullità acclarate, non sarà che li pubblicate a pagamento ? se così è io non ho nulla da dire , il giornale è vostro e ne potete fare quello che volete , anche se dovreste sapere che la publicità ingannevole è vietata dalla legge e deve essere segnalata all'utente o consumatore che sia .