Michael Jackson: Sony compra il catalogo

Entro la fine di marzo verrà firmato il contratto che vede la Sony acquistare la metà del catalogo di proprietà di Michael Jackson dal 1985

La Sony/ATV ha raggiunto un accordo con la Michael Jackson Estate e ha comprato, per 750 milioni di dollari, il catalogo di proprietà dell’artista.
L’acquisto del restante 50% rende la the Sony/ATV Music Publishing, già detentrice della metà, la completa proprietaria del catalogo che annovera i lavori di grandi artisti come i Beatles, Bob Dylan e altri cantanti di successo fra i quali Eminem e Taylor Swift.

Michel Jackson aveva acquistato parte del catalogo ATV nel 1985 per 41,5 milioni di dollari; in seguito a una fusione, è poi nata la Sony/ATV Music Publishing. Fino al momento della sua scomparsa, nel 2009, è rimasto il bene più prezioso per l’artista, nonostante in quel momento fosse pieno di debiti. “Questa operazione, ci permette di continuare i nostri sforzi per massimizzare il rendimento del patrimonio di Jackson per il bene dei suoi figli” hanno dichiarato gli esecutori testamentari della Jackson's Estate, l’avvocato John Branca e l'executive music John McClain in un comunicato, “ed è anche una conferma della lungimiranza di Michael Jackson nell’investire nell’editoria musicale”.

"Questo accordo dimostra il continuo impegno di Sony verso l’industria dello spettacolo e la nostra ferma convinzione che questo business continuerà a contribuire al nostro successo nei prossimi anni” ha detto in un comunicato il presidente di Sony Corp. e CEO Kazuo Hirai.

La vendita non include però i diritti sulle registrazioni di Jackson o sui testi che ha scritto e il patrimonio del cantante continuera ad avere una quota in EMI Publishing, Inc..La sigla dell’accordo con la the Sony/ATV si prevede per la fine di marzo.