Morta la nipote di Miguel Bosé: "Buon viaggio amore mio"

Eleonora Salvatore, in arte Bimba Bosé, è morta dopo una lunga battaglia contro il cancro. Eleonora era la nipote di Miguel e Lucia Bosé

È morta a 41 anni, a causa di un cancro al seno, l'artista Eleonora Salvatore, conosciuta col nome d'arte Bimba Bosé. Artista dai molti volti – è stata modella, cantante, stilista e attrice – la Salvatore era nipote dell'attrice italiana Lucia Bosé e del cantante Miguel Bosé. La donna si era ammalata di cancro al seno nell'estate del 2014 e per due anni e mezzo ha lottato con tutte le sue forze per non cedere alla malattia.

Bimba Bosé, qualche mese fa, aveva subito una ricaduta e in un'intervista aveva spiegato che era esausta, ma che non si sarebbe arresa, lo doveva alle sue due figlie, Dora e June. "Mi hanno diagnosticato il cancro due anni fa e sto ancora qua - diceva l'artista -. Ho metastasi nelle ossa, nel fegato e nel cervello. È una parola che fa più paura del cancro perché si identifica con la morte inevitabile. Ho le ossa distrutte ma stiamo lavorando per ricostruire tutto". Oggi, l'annuncio della sua morte è un colpo al cuore per la sua famiglia, per i suoi amici e per tutti i suoi fan che negli anni della malattia non l'hanno mai lasciata sola.

Lo zio Miguel Bosé ha voluta ricordare la sua nipotina con un tweet: "Buon viaggio Bimba, mia complice, mia compagna, amore mio, mia figlia amatissima". Anche Laura Pausini ha voluto spendere qualche parola per Eleonora postando due foto sui social, definendola una guerriera: "#BimbaBosé una guerriera. Una donna che mostrava la bellezza di non essere tutti uguali. Una cantante e attrice che rispettavo. Riposa in pace".

La lotta di Bimba, però, non ha trovato la fine sperata. Le cure, la tenacia, il coraggio non hanno avuto la meglio su quel maledetto cancro. Eleonora Salvatore è figlia di Lucía González Bosé e del primo marito Alessandro Salvatore. Bimba, il suo nome d'arte, ha vissuto un'infanzia a contatto con un mondo artisticamente vivo e variegato. Modella per fotografi del calibro di Mario Testino e Steven Meisel, nonché musa del disegnatore David Delfín, la Bosé fece parte del gruppo The Cabriolets con cui debuttò nel 2007 cantando in inglese e spagnolo, tra le altre cose collaborò anche con lo zio Miguel nella canzone Como un lobo.

Commenti

alfa553

Mar, 24/01/2017 - 11:44

Come soffro!!!!!!!!!

Martinico

Mer, 25/01/2017 - 08:59

Riposa in pace bella fanciulla.