La Vita in Diretta, Toto Cutugno: "Il mio concerto a Kiev si farà"

Il cantante, ospite del programma di Rai Uno, ha parlato del suo discusso concerto nella capitale dell’Ucraina, dove per alcuni, insieme ad Al Bano, è "persona sgradita"

Toto Cutugno è una minaccia per la sicurezza nazionale in Ucraina? Già, insieme al collega Al Bano, il suo nome è stato scritta nella "lista nera" delle persone sgradite nel Paese e alcuni deputati hanno chiesto al capo dei servizi di sicurezza di non permettere al cantante di mettere piede in territorio ucraino.

Toto Cutugno ha in programma un concerto a Kiev domani 23 marzo. Bene, nonostante sia stato definito "un agente di appoggio della guerra della Russia in Ucraina" l’evento si farà comunque. E a dirlo è stato lui stesso, ospite de La Vita in Diretta su Rai Uno: "Certo che ci sarà il concerto a Kiev domani sera, 4mila persone verranno e io, come sempre, li voglio emozionare e non li voglio deludere. Ho invitato il deputato che ha scritto la lettera a venire al concerto perché voglio conoscerlo e stringergli la mano e magari dopo aver ascoltato le mie canzoni cambia opinione su di me e capisce che io sono uno vero e faccio questo mestiere con amore e giro il mondo per far ascoltare le mie canzoni".

Dunque, il cantautore 75enne ha dichiarato sul piccolo schermo di non aver intenzione di seguire Al Bano nella richiesta di risarcimento danni: "Al Bano è mio fratello, ci siamo sentiti mi ha fatto parlare col suo avvocato per quella cosa che vuol fare ma noi rinunciamo perché vogliamo stare tranquilli e fare la nostra musica".