Buffon: "I caroselli anti-Juventus? Orgoglioso di non essere così"

Gigi Buffon, in una intervista esclusiva alla Rai, commenta così la festa in alcune città dopo la sconfitta della Juventus nella finale di Champions League contro il Real Madrid

"I caroselli dopo Cardiff e le critiche? Le critiche quando perdi 4-1 in una finale le ricevono tutti, non c'è uno più colpevole di altri e fa parte del gioco. I caroselli degli altri non hanno peso, non producono in me alcun tipo di reazione se non una specie di orgoglio di non essere così". Gigi Buffon, in una intervista esclusiva alla Rai, commenta così la festa in alcune città dopo la sconfitta della Juventus nella finale di Champions League contro il Real Madrid. "Non c'è nessun demone dopo Cardiff. Abbiamo perso meritatamente una partita - ha aggiunto il capitano e portiere della Nazionale tornando sull'infausta serata gallese - e quello è un peccato. Ma come dico sempre: quando lotti per i traguardi più prestigiosi incontri le squadre più importanti, le difficoltà sono sempre maggiori e ci sta che si perda".

"È un peccato aver perso una finale - ha quindi ammesso - ma la vita va avanti. Ci sono altre sfide da affrontare e quella conto il Liechteinstein è una gara sulla carta facile ma che starà a noi farla diventare tale. Sono tre punti che ci permetteranno di andare in Spagna a giocarci una gara di grande valore". Buffon ha parlato anche delle voci sui possibili suoi eredi alla Juve e in Nazionale. "Ho detto che probabilmente sarà l'ultimo anno e visto che si potrebbe chiudere un discorso lungo di carriera sono molto concentrato sul fatto che lo voglio finire a modo mio. Non mi fa male che si parli - ha detto - perché a 40 anni sarebbe folle non pensare a un dopo Buffon. Lo trovo normalissimo e giusto, perché la Nazionale e la Juve sono molto più importanti del singolo giocatore. Ed è giusto che si guardi al futuro e anche un po' al presente. In futuro non ho ancora pensato precisamente a cosa fare. Mi auguro di restare nel mondo del calcio, sicuramente non vorrò fare l'allenatore a tempo pieno. Anche perché avrò bisogno un attimo per disintossicarmi dopo 24 anni ad un certo livello, credo sia umano".

Commenti

magilla967

Dom, 11/06/2017 - 10:51

Pensa che invece io son contento di non avere un cervello come il tuo....

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 11/06/2017 - 11:26

Voi siete peggio. Calciopoli, doping, ndrangheta direi che possono bastare.

bruco52

Dom, 11/06/2017 - 13:37

nel 1984, dopo la finale di Coppa dei Campioni persa dalla Roma contro il Liverpool, i tifosi juventini fecero cortei per Torino per celebrare la sconfitta della Roma....nessuna altra tifoseria aveva fatto quello che per primi fecero i seguaci della Rubentus, ora sputano odio su gli altri ma i più odiati sono loro e la loro squadra....

pier1960

Dom, 11/06/2017 - 13:54

la palla in rete di oltre un metro segnata da muntari che 3 o 4 arbitri non hanno visto (come al solito!) e tu, da vero sportivo quale sei, ti sei affrettato a buttare fuori...chiediti perchè in italia e all'estero si dice rubentus

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 11/06/2017 - 14:26

pier1960: ha fatto bene ricordare a questo miserabile personaggio che di sport non sa nulla se non rubare, cosa fece e cosa dichiarò dopo la rete di Muntari. Si chieda perché alla gente non interessa più il calcio? La juve, quelli come lui e gli arbitri , hanno distrutto il calcio italiano. Si vergogni fa schifo ogni volta che starnazza.

Trinky

Dom, 11/06/2017 - 14:52

Direi che c'è da essere stracontenti di non essere come te..... Quanto scommettiamo?

Joecasti

Dom, 11/06/2017 - 14:58

Chi si sente senza colpa scagli una pietra: Magilla967, stenos, bruco52 , pier1960 e Anna17 saranno giá pronti a scagliarne a quantitá: ipocriti. Certo che l'odio é un sentimento comune nel dna dell'italiano senza cervello ... la politica, la giustizia, lo sport ecc. sono lo specchio di una societá ... malata come é evidente in Italia.

COSIMODEBARI

Dom, 11/06/2017 - 15:01

"I caroselli degli altri non hanno peso, non producono in me alcun tipo di reazione se non una specie di orgoglio di non essere così". Tanto non è così, bensì peggio perchè pare abbia affermato, in una intervista, che il più stupido dei madrilisti in campo ha vinto più di lui. Mi chiedo in in quale università della buona educazione e pure del sociale abbia imparato quel suo pensiero nei confronti degli avversari.

Libero 38

Dom, 11/06/2017 - 15:11

Il montone buffon. "Orgoglioso di essere un GOBBO". Siccome tra 85% di quelli che hanno festeggiato con lo spumante fino alla mattina la sconfitta della rebentus e le quattro banane che ha preso lui dal Real ci sono stato anch'io,vorrei ricordargli che in europa non si possono comprare gli arbitri.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 11/06/2017 - 15:54

@Joecasti: non è mia ma sembra fatta per poveretti come lei. Non ti mettere a discutere con gli imbecilli perché ti portano al loro livello, inoltre vincono sempre loro considerata la loro esperienza.

Ritratto di petrus

petrus

Dom, 11/06/2017 - 16:14

Per il momento tiètté.. il 4 a 1. CaRo ipocrita.

ruggerobarretti

Dom, 11/06/2017 - 16:44

Libero 38 è un decerebrato totale ma anche gli altri non è che se la passino meglio. Sposò in toto il commento di Joecasti.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Dom, 11/06/2017 - 17:29

Buffon? quello che scommetteva sulle partite e faceva il testimonial del poker on-line? un esempio per tutti.....

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 11/06/2017 - 17:48

@joecasti + ruggerobarretti. Non è che se lo stato incarcera un mafioso e festeggiamo siamo infami. Nel calcio è lo stesso. Loro rubano. Punto. Inutile far finta.

Libero 38

Dom, 11/06/2017 - 18:04

@ il GOBBO ruggero barretti.Capisco quanto sia duro per voi GOBBI ingoiare ancora una volta un rospo.Ma che poi il buffon....e voglia fare il moralista quando ebbe il coraggio di dire che nell'occasione del goal annullato a Muntari malgrado il pallone fosse entrato oltre un metro oltre la linea di porta non era goal.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Dom, 11/06/2017 - 18:28

Adesso quelli della Giuve faranno come Corbin, diranno che nella finale di Coppa la vittoria morale è loro, e chiederanno al Real Madrid di restituirla!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 11/06/2017 - 18:34

Buffon - a parte che avrebbero dovuto arrestarti per le scommesse, ma gli altri sono orgogliosi di non aver mai rubato niente. ogni titolo vinto con il sudore, anzi qualcuno gli è stato pure fregato. Da chi? eh, dovresti saperlo.

Joecasti

Dom, 11/06/2017 - 18:34

stenos: infatti tu festeggi i mafiosi politici e sportivi che non vanno in carcere (per corruzzione dei giudici o prescrizione scegi tu ): se questo non é un esempio di ipocrisia. Poi l'incapacitá di differenziare é sempre dalla vostra parte: mettete sempre tutti in un sacco ipocriti e "razzisti"

bobots1

Dom, 11/06/2017 - 18:52

Lo spettacolo nel calcio non c'è. Se non si possono fare nemmeno gli sfottò...e comunque la Juve non sta simpatica per il suo passato truffaldino...e questo Buffon potrebbe anche capirlo.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Cinele

Dom, 11/06/2017 - 19:19

Questi che scrivono qui sono tutti rosiconi interisti e milanisti e gli stessi che quando gioca la nazionale dicono " beh almeno in porta con Buffon siamo sicuri"

bruco52

Dom, 11/06/2017 - 19:20

caro Joecasti non sono neanche sfiorato dalla ipocrisia, ho solo riferito un fatto, accaduto veramente, per la prima volta in Italia....se la squadra bianconera è chiamata Rubentus in tutta Italia, una ragione ci sarà....gli ipocriti sono quei tifosi juventini che sono contenti di vincere anche con l'inganno, e Moggi è il loro eroe...

ruggerobarretti

Lun, 12/06/2017 - 09:12

libero 38: caro mio il pallone mi fa schifo perché e' frequentata da gente come te, che con lo sport non ha nulla da spartire. Questa e' l'amara verita' che ti piaccia o no. Atletica, Rugby, Pallavolo, Basket, Tennis, Sci, Nuoto, vince chi merita senza dietrologie. Le pantomime si vedono e si sentono solo con il pallone, soprattutto italico.