Europei, la Francia delude ma batte 2-1 la Romania

Esordio vincente ma non convincente per la Nazionale francese agli Europei 2016

Tifosi sugli spalti durante la partita Francia-Romania (Euro 2016)

Esordio vincente ma non convincente per la Nazionale francese agli Europei 2016. I transalpini, nel match d'apertura della manifestazione, sul manto erboso dello "Stade de France" di Saint-Denis, hanno battuto per 2-1 una buona Romania, apparsa molto organizzata e agguerrita.

Fin dalle prime battute della sfida, padroni di casa sorpresi dalla compattezza e dall'aggressività degli avversari. Sottotono lo juventino Pogba (sostituito a un quarto d'ora dal termine del match), che dovrebbe essere il faro della squadra allenata da Deschamps; molto male il compagno di club Evra. Dall'altra parte sufficiente prestazione del fiorentino Tatarusanu e del napoletano Chiriches, regista della difesa dei gialli.

Tutte nel secondo tempo le reti dell'incontro. Al 12' vantaggio dei francesi, con sigillo di testa di Giroud, che però commette un fallo non ravvisato sul portiere della Romania. Al 20' momentaneo pareggio degli ospiti con rete di Stancu da calcio di rigore, giustamente decretato dall'arbitro per un fallo stupido dello spento Evra su Stanciu. Al 44' eurogol di Payet (il migliore in campo) che decide il match. Gara complessivamente piacevole e ricca di episodi; brutta la direzione del match dell'ungherese Kassai e dei suoi collaboratori.

Francia in campo in avvio col 4-3-3: Lloris; Sagna, Rami, Koscienly, Evra; Pogba, Kantè, Matuidi; Griezmann, Giroud, Payet.Romania schierata invece da Iordanescu col 4-2-3-1: Tatarusanu; Sapunaru, Chiriches, Grigoire, Rat; Hoban, Pintilii; Popa, Stanciu, Stancu; Andone.

Da segnalare, oltre alle reti, un palo colpito da Griezmann al 10' del primo tempo e una ghiotta occasione in apertura delle ostilità (al 5'), sventata da un ottimo Lloris, bravo a chiudere su una conclusione ravvicinata di Stancu.