Serie A, Udinese-Juventus 0-4

I bianconeri nello scontro con l'Udinese salgono a quota 10 vittorie consecutive. A segno Dybala, Khedira e Alex Sandro. Udinese travolta 4-0

I campioni d'Italia in carica non si smentiscono e agguantano vittoria e secondo posto grazie al pareggio dell'Inter nell'anticipo delle 15.

La Juve rovina la festa all'Udinese, travolge 4-0 i friulani con doppietta di Dybala e gol di Khedira e Alex Sandro e resta in scia al Napoli. Decima vittoria consecutiva per i bianconeri di Allegri, che staccano pure l'Inter e restano soli al secondo posto. Nel nuovo Stadio Friuli, la Juve si presenta senza Pogba, in panchina per un attacco febbrile, e in mezzo tocca ad Asamoah con Marchisio e Khedira. Davanti torna Mandzukic, Rugani preferito a Caceres. Colantuono si affida in attacco a Di Natale-Thereau con Edenilson a sinistra e Iturra in mezzo.

La Juve piazza un micidiale uno-due fra il 15' e il 18': Dybala sblocca la gara su punizione dal limite e tre minuti dopo mette di testa in area dove Khedira, tutto solo sul secondo palo, mette da due passi alle spalle di Karnezis. In mezzo una buona chance per l'Udinese, con Edenilson che spara alto dopo una mezza dormita della difesa di Allegri. La Juve va a mille, la squadra di Colantuono è in bambola e al 25' la partita si chiude: Mandzukic scatta in profondità, Danilo lo stende in area e viene espulso, con Dybala che dal dischetto firma la sua doppietta personale e il 3-0.Udinese al tappeto e campioni d'Italia che nel finale di primo tempo fanno pure il quarto con Alex Sandro, che rientra sul destro e infila Karnezis sul palo più lontano.

E se la Juve non va al riposo sul 5-0 è merito del portiere greco, che salva prima su Khedira e poi su Asamoah. Del ghanese anche la prima conclusione nella ripresa di una Juve in pieno controllo, con la squadra di Allegri che in un altro paio di occasioni va vicina alla quinta rete. Girandola di cambi, Herteaux e Zapata per Wague e Di Natale, Caceres e Morata per Chiellini e Dybala. L'ex Real ci prova ma Karnezis si oppone, poi Buffon è pronto sulla punizione angolata di Lodi. (AGI) Red/Gin

Video che ti potrebbero interessare di Sport

Annunci
Commenti

Atlantico

Dom, 17/01/2016 - 18:13

E il Milan dov'è ?

Rusaniul

Dom, 17/01/2016 - 18:51

Arriviamo!!!!!!

cicero08

Dom, 17/01/2016 - 19:27

al di là che proprio non si può vedere "la Roma scivola a Verona" mi pare che Spalletti, ma anche l'altro ex giallorosso Montella, confermino in pieno che quando si ha a disposizione "un gruppo di gran valore" per farlo rendere bene non basta certo essere bravi nel curare le pubbliche relazioni e godere di buona stampa...

Gianca59

Dom, 17/01/2016 - 20:28

Povera Inter, gia superata dalla Juve dopo aver avuto almeno 15 punti di vantaggio, proprio quella Juve cui Mancini alludeva come una delle delusioni dell' anno ! 15 ( o di più ?) punti bruciati non in un campionato, bensì nel solo girone di ritorno ! Alla fine Mancini potrà dire che la delusione dell' anno è stata la sua squadra, se continua così !