Messi svela: "Restare al Barcellona? Finché mi vogliono..."

Il contratto di Messi andrà in scadenza il 30 giugno del 2018: sulla Pulce c'è il Manchester City di Guardiola, disposto a tutto per arrivare all'asso del Barça

Lionel Messi è l'uomo simbolo, l'icona del Barcellona. Il fuoriclasse di Rosario deve tanto al club blaugrana che nel 2000 decise di puntare fortemente sul suo talento nonostante avesse solo 13 anni e avesse seri problemi relativi alla crescita. Messi, però, in queste tredici stagioni ha fatto la differenza e il Barcellona grazie alle sue giocate, ai suoi gol e alla sua classe ha vinto tutto: 8 campionati, 4 Coppe di Spagna, 7 Supercoppe di Spagna, 4 Champions League, 3 Supercoppe Europee e 3 Mondiali per club. La Pulce ha realizzato 480 reti in 555 presenze complessive e ha vinto anche 5 volte il Pallone d'Oro.

Messi compirà 30 anni il prossimo 24 giugno e il suo contratto con il Barcellona andrà in scadenza un anno più tardi: il 30 giugno del 2018. Da mesi le parti stanno discutendo sul rinnovo che però tarda ad arrivare. Il suo grande mentore ai tempi del Barcellona, Pep Guardiola, lo tenta e lo vorrebbe portarlo al Manchester City. Secondo i media inglesi, e più precisamente dal Sun, il club dello sceicco Mansour è pronto ad investire la bellezza di 113 milioni di euro per Messi. Il classe 87 ai microfoni di Coach Magazine ha parlato in questi termini circa il suo futuro:"Ho sempre detto che il Barcellona mi ha dato tutto e io resterò qui, finché loro mi vorranno. Voglio vincere ancora tanti titoli con il club blaugrana e con la nazionale. Non guardo a quello che è stato fatto in passato, bisogna guardare sempre avanti".