Sfumato Astori, la Lazio concentrata su altri obiettivi

Queste sono ore calde anche per il mercato della Lazio impegnata a 360 gradi per rinforzare l'organico e mettere a tacere i mugugni di un ambiente amareggiato dagli ultimi eventi

Stefan de Vrij

Queste sono ore calde anche per il mercato della Lazio impegnata a 360 gradi per rinforzare l'organico e mettere a tacere i mugugni di un ambiente amareggiato dagli ultimi eventi. Il passaggio di Astori alla Roma è stato un brutto colpo e difficile da digerire per club e tifosi. La società biancoceleste contava molto sul difensore del Cagliari, ma ormai la vicenda ha preso un'altra piega e la Lazio deve concentrarsi su altri obiettivi. Con il patron Lotito che ha dirottato le sue attenzioni sulle questioni di Lega e Figc, i suoi collaboratori di mercato si guardano intorno e sembrano concentrati su Stefan de Vrij.

Sembra doveroso sottolineare che, ad oggi, il mercato della Lazio è stato buono se si considerano gli arrivi di Basta, Djordjevic, Parolo e il riscatto dell'ottimo Candreva. Operazioni veloci e in linea con le strategie di mercato del club laziale. Sono gli ultimi giorni, però, che hanno complicato i piani perché proprio il reparto difensivo è quello che necessita di essere puntellato. Invece, con il ritiro già alle spalle, nessun difensore è arrivato e il problema resta. Purtroppo non è la prima volta che al club di Lotito sfuggono calciatori che sembrano vicini a vestire la maglia della Lazio come successo per Yilmaz e ultimamente per Astori. Difficile stabilire chi ha sbagliato o chi faccia il doppio gioco perché quando saltano alcuni affari di mercato tra presidenti, procuratori ed entourage dei giocatori è complicato trovare i colpevoli. Ora per Lazio sarà importante trovare le opportune alternative.

Il nome caldo, dopo Astori, sembra sia diventato Stefan de Vrij del Feyenoord. Un altro calciatore seguito da tempo, ma con la trattativa ancora in stand by. Vista l'importanza del giocatore e per evitare un'altra beffa, la Lazio deve cercare di accelerare i tempi. Per fare questo, il diesse Tare ha preso contatti con chi cura gli interessi del giocatore e con gli emissari in Olanda per conto del club di Lotito. Il presidente ha proposto al club olandese 6,5 milioni di euro più un bonus che si aggira intorno a 1, 5 milioni, ma sembrerebbe intenzionato a versare subito otto milioni per convincere il Feyenoord. Una cifra che potrebbe anche non bastare visto l'interessamento di tante squadre per Stefan de Vrij. Sulle tracce del difensore olandese in prima fila c'è il Manchester United, ma non solo.

La Lazio comunque mira anche ad acquistare un altro difensore centrale ed è per questo che è sempre viva la pista che porta a Lucas Mendes del Marsiglia. Un altro giocatore entrato nel mirino del club laziale è Doria del Botafogo. Diversi obiettivi di mercato che Tare sta costantemente seguendo per anticipare i tempi e scongiurare un'altra beffa.