I social di "Mr. Facebook" Zuckerberg sotto attacco hacker

Accesso a Pinterest e Twitter con la stessa password: i pirati prendono il comando

È un consiglio che tutti prima o poi si sono sentiti dare quello di non utilizzare la stessa password per più di un sito. Un modo facile per tenere alla larga gli hacker, nel caso riuscissero in qualche modo a bucare i nostri accorgimenti di sicurezza.

Una regola che persino Mark Zuckerberg, patron di Facebook, sembra non essersi ricordato, se è vero che dei "pirati informatici" sono riusciti a entrare nei suoi account di twitter e Pinterest, per via di una password decisamente non memorabile.

Il gruppo di hacker, che si firma OurMine, è riuscito a penetrare negli account di Mr. Facebook in modo molto semplice. Il mese scorso un certo numero di credenziali di LinkedIn è stato messo in vendita sul dark web, la zona oscura di internet.

Nell'elenco c'erano anche i dati di accesso di Zuckerberg. Peccato che la password - questo sostengono gli hacker - fosse la stessa che il Signor Facebook utilizzava anche su twitter e su Pinterest. Facile per loro prenderne possesso per qualche tempo.

Gli hacker soo entrati nell'account Pinterest di Zuckerberg e hanno twittato dal suo profilo (@finkd). Non solo la password era la medesima, ma non era neppure particolarmente forte: "Dadada". Un avvertimento per tutti.