Caso Bortuzzo, pubblicate le immagini della sparatoria

Il Tempo ha pubblicato le immagini, prese dalle telecamere di sorveglianza della tabaccheria di via Menandro, che mostrano la dinamica del ferimento di Manuel Bortuzzo

Il video dura poco più due minuti. Sono immagini sgranate, non completamente nitide. I volti dei due ragazzi, che sono Manuel Bortuzzo, il nuotatore trevigiano ferito sabato notte da un colpo d'arma da fuoco, a Roma, e la sua fidanzata Martina, non si vedono con chiarezza. Sono illuminati dalla luce di un distributore automatico della tabaccheria di via Menandro, all'Axa.

Le immagini, sconsigliate a chi non si sente di vedere la sequenza del ferimento, sono quelle della telecamera di sicurezza dell'esercizio commerciale. E a diffondere quei fotogrammi è stato Il Tempo.

Le riprese mostrano la coppia di fidanzati in piedi, davanti alla macchinetta che fornisce sigarette. Lui è alto, indossa una giacca scura e non porta cappelli o berretti. Martina, invece, ha un cappuccio nero in testa. Sono girati di spalle. A un certo punto, i due si voltano, come distratti da qualcosa. Si tratta dei proiettili sparati da Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano che colpiscono l'atleta e, per qualche centimetro, mancano la ragazza. Che rimane lì, a soccorrere il fidanzato che si muove e che non comprende che cosa stia succedendo. Lui si accascia e grida.

I due responsabili, entrambi di Acilia, dopo aver confessato, ieri pomeriggio, sono stati trasferiti a Regina Coeli, dove hanno passato la prima notte in isolamento, in attesa dell'interrogatorio. Agli inquirenti, i responsabili hanno detto di essere "distrutti" dall'accaduto e di aver "sparato per errore".