Lampedusa, nel giorno del Papa sbarcano altri 166 clandestini Il sindaco: "Per noi è normale"

Non si arresta l'ondata di clandestini che sbarcano sull'isola. Subito soccorsi sono stati fatti attraccare nello stesso punto in cui ha attraccatto il Santo Padre

Non si fermano gli sbarchi. Così, anche nel giorno della visita di papa Francesco, un altro barcone è arrivato sulle coste di Lampedusa. Gli immigrati sono stati soccorsi e fatti attraccare al porto di Punta Favarolo, nello stesso punto in cui ha attraccato anche il Santo Padre dopo il giro in mare (guarda il video). "Per noi è la normalità - ha commentato il sindaco Giuseppina Nicolini - la notizia ottiene risalto perché sull’isola fc'è il Pontefice".

Un barcone in difficoltà con a bordo 166 persone di origine probabilmente sub-sahariana è stato soccorso a circa 150 miglia a sud di Lampedusa. Trasbordati sulle motovedette della Guardia costiera e della Guardia di finanza, sono arrivati sull’isola questa mattina (guarda la gallery). A dare l’allarme, poco dopo la mezzanotte, era stato un sedicente cittadino libico che aveva telefonato la Capitaneria di porto di Palermo spiegando che alcuni suoi amici sarebbero partiti tre giorni fa dalla Libia e che ora si trovavano in difficoltà nel viaggio verso le coste siciliane. Contattati i numeri telefonici forniti dall’uomo e accertata la veridicità della segnalazione, la Capitaneria di porto ha inviato in zona due motovedette e un pattugliatore. Alle attività di soccorso hanno partecipato anche una motovedetta della Guardia di Finanza, una nave della Marina Militare e un mercantile. Intorno alle cinque l’imbarcazione è stata raggiunta ed è iniziato il trasbordo dei clandestini.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 08/07/2013 - 09:23

"Per noi è normale", se è normale per me è normale che ve li tenete.

Ritratto di scepen

scepen

Lun, 08/07/2013 - 09:48

ci mancava Il papa Francesco a dire messa ai musulmani.!!

Altaj

Lun, 08/07/2013 - 09:55

Le mafie negriere salutano nel Papa un di loro.

Ritratto di kywest

kywest

Lun, 08/07/2013 - 09:59

A 150 MN a sud di Lampedusa? Praticamente in Africa. Mah...

laura

Lun, 08/07/2013 - 10:11

Se per voi e' norlamle, TENETEVELI E GODEATEVELI. Invece di pretendere che vengano subito trasferiti altrove. IPOCRITI!!!

vince50

Lun, 08/07/2013 - 10:15

Per voi è normale?,per l'Italia e per il rispetto verso gli Italiani non dovrebbe esserlo.Ripeto (e mi ripeto),le colpe di pochi sciagurati farabutti opportunisti ricadono su tutti noi.

MEFEL68

Lun, 08/07/2013 - 10:15

Nessuno disconosce lo stato di bisogno di queste persone, ma nessuno può tollerare di essere invaso. Spero che il Papa abbia pregato affinchè la gente non abbia più bisogno di migrare, ma possa vivere felice dentro i propri confini. Anche il più caritatevole, se non vuole finire in miseria anche lui,ad un certo punto, deve mettere uno stop alla propra generosità.

epesce098

Lun, 08/07/2013 - 10:17

L'illustre sindaco di Lampedusa si ricorda di quando si lamentava di questi sbarchi? Come mai ora ci dice "per noi è normale" E' stato in qualche modo tacitato? Ha trovato anche lui il suo tornaconto? Ha cambiato bandiera?

lamiaterra

Lun, 08/07/2013 - 10:32

QUESTO PAPA VUOLE TRASFORMARE LA NOSTRA ITALIA IN UNA GRANDE FAVELAS PIENA DI AFFAMATI PROVENIENTI DA TUTTO IL MONDO. LA BOLDRINI, LA NERA KIENGE, ORA ANCHE IL PAPA ED E' CERTO CHE SE NON CI DIAMO NA MOSSA NOI ITALIANI SAREMO STERMINATI.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 08/07/2013 - 10:43

Geograficamente Lampedusa è più vicina alla costa tunisina (113 Km.) che a quella italiana, fa parte del continente africano ma politicamente è italiana. Si fa presente che 1 miglio marino = 1.85 Km. Si fa presente che 1 miglio terrestre = 1.61 Km. Si fa presente che 150 miglia terrestre = 241.5 Km. Questo vuol dire che siamo andati a prendere gli immigrati a 128,4 Km. all'interno dell'Africa, cioè molto prima di imbarcarsi!

maurizio50

Lun, 08/07/2013 - 10:50

Per noi invece non è normale che le migliaia di sbandati africani clandestini finiscano poi in Italia settentrionale a fare gli accattoni agli angoli delle strade, a commettere reati di ogni tipo fuori e dentro le nostre case e ad affollare i centri sanitari. Tutto naturalmente sulle spalle degli Italiani che pagano le tasse!!!

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 08/07/2013 - 10:51

Quando il Papa avrà finito di dire Messa , visto che mi piacciono le statistiche,mi scrivete quanti hanno partecipaato alla funzione religiosa e soprattutto quanti hanno pregato tutti insieme ?

adranon

Lun, 08/07/2013 - 10:53

Io sono cattolico e penso che il Pontefice abbia diritto al massimo rispetto quando parla di Fede. Però andando a Lampedusa, si comporta come un capo di governo straniero che ingerisce pesantemente nelle dinamiche politiche dello Stato Italiano. Il suo viaggio sembra un invito a tutti i Clandestini di venire in Italia, tanto noi siamo pronti ad accogliere tutti. Un altro Papa diceva: Accoglienza nelle legalità. E questi clandestini vengono nella più assoluta illegalità.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 08/07/2013 - 11:04

#epesce098. Trovo la ritrovata tolleranza del sindaco perfettamente adeguata alla situazione. Nessuna fonte istituzionale ha, infatti, mai menzionato i privilegi fiscali di cui godono questi solerti soccorritori isolani.

Ritratto di Markos

Markos

Lun, 08/07/2013 - 11:20

MA NON SI FA PRIMA A USARE LE NAVI DELLA TIRRENIA A FARE LA SPOLA AFRICA ITALIA , TANTO QUESTE NAVI I SARDI NON LE POSSONO PIÙ' USARE PERCHÉ IMPOSSIBILITATI DAGLI ALTI COSTI . AGLI ITALIANI CONVIENE SUBITO CERCARSI UNA ARMA E BARRICARSI IN CASA E SPARARE A VISTA.

franco@Trier -DE

Lun, 08/07/2013 - 11:21

siete mal presi in Italia non c'è niente da fare

franco@Trier -DE

Lun, 08/07/2013 - 11:23

epesce il sindaco diciamo che è italiano come te.

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 08/07/2013 - 11:25

Che faccia di tolla...Per lei sgnor sindaco è normale essere foraggiati per accoglierli per poi spedirli a fancazzare e a delinquere in Italia? Complimenti ha fatto bing.

lacuriositàucci...

Lun, 08/07/2013 - 11:30

Alè! Forza lettori del Partito dell'Ammmmmore! :-D

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 08/07/2013 - 11:41

Per lacuriositàucci...: Egregio, partito dell'amore? Mi sa che sia molto più importante non far parte del parito degli idioti. Cordialità.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 08/07/2013 - 11:59

Avanti c'e' posto, trabocchiamo di grano e lavoro. Tanto al sindaco che frega, passano e ce li spedisce tutti al nord, dove gli italiani bestia pagano.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Lun, 08/07/2013 - 12:07

Se oltre alla Kyenge e alla Boldrini anche isindaci cominciano a guardare all'invasione di clandestini come una cosa normale allora siamo veramente all'inizio della fine. Entrano loro, usciamo noi dal Paese prima che si trasformi una schifosa, insicura maleodorante kasbah orientale invivibile da gente civile.

ventonuovo

Lun, 08/07/2013 - 12:10

Quand'è che li buttiamo a mare????? E perchè il papa non se li prende e li porta in vaticano???? Ne ho le palle piene.Devo andarci io??

gneo58

Lun, 08/07/2013 - 12:13

da alcune indiscrezioni pare, e dico pare, che stiano allestendo un campo profughi con la capienza di circa 2000 "migranti" nei giardini vaticani in attesa dei lavori per ristrutturare parte degli edifici della citta' del vaticano per sti poveri cristi e che parte dei tesori della chiesa saranno venduti per ricarvare soldi da donare a sta gente affinche' si sostenga in attesa di diventare guardia svizzera, impiegato presso la tesoreria, tipografo, ecc ecc. Ecco quando sentiro' questo forse comicero' a pensarla un po' diversamente. (ho paura di sbagliarmi ma continuero' fino alla morte a rimanere della mia idea)

gneo58

Lun, 08/07/2013 - 12:14

che qualcuno non esca dicendo che la chiesa aiuta gia' tanto in giro per il mondo. sono come i politici - facciamo qualcosa qua e la' ma a casa mia mai.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Lun, 08/07/2013 - 12:16

Adesso ci si mette pure il S. Padre ad incoraggiare la clandestinità. Peccato che la spaziosa Argentina sia così lontana dall'Africa e Asia ma si può sempre arrangiare il trasporto navale dalla piccola Italia. Sarebbe interessante vedere la reazione dei cittadini argentini. Povera Italia, commisero gli italiani che non hanno vie d'uscita!

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Lun, 08/07/2013 - 12:22

L'iniziativa di Papa Francesco si sta rivelando un assist per gli strumentalizzatori di professione (sinistrati, Boldrini, ministra congolese, ecc...). Resta il fatto che un Paese civile deve potere contingentare i flussi di immigrazione e soprattutto pretendere il rispetto delle leggi e delle convenzioni sociali da parte degli stranieri. Altrimenti l'immigrazione si trasforma in invasione, con i problemi (divenuti molto gravi) che già viviamo in Italia.

Altaj

Lun, 08/07/2013 - 12:34

Il Papa fa il pesce in barile, come la Boldrini e la Kienghe. I commercianti di carne umana, dividono gli utili del traffico negriero con la Caritas, i loro bilanci prosperano grazie ai milioni che lo stato italiano gli da per ogni negro sbarcato. Nell' ottocento eravamo meno ipocriti, oggi ammantiamo di grandi ideali una tratta dei negri che costa soltanto ai poveri italiani, non certo a Sua Santità o alle ben pagate ipocrite che qualcuno ha messo in posti istituzionali per pura idiozia.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 08/07/2013 - 13:29

Oggi il Papa ha detto messa a Lampedusa per i migranti. La messa, detta su una specie di barcone per migranti, non è stata altro che una ridicola cerimonia da operetta priva di qualsiasi significato anche perchè ai migranti, che per il 99,99% sono Musulmani (cioè Saraceni), del Papa e dei Cristiani farebbero volentieri polpette. Loro avrebbero semmai preferito sentire la preghiera di un Muezzin o di un Ulema. Del Papa proprio non gniene potrebbe fregare di meno. La Boldrini, che se ne intende di migranti, dovrebbe rettificare il passo falso papale e provvedere alla bisogna.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 08/07/2013 - 13:29

Oggi il Papa ha detto messa a Lampedusa per i migranti. La messa, detta su una specie di barcone per migranti, non è stata altro che una ridicola cerimonia da operetta priva di qualsiasi significato anche perchè ai migranti, che per il 99,99% sono Musulmani (cioè Saraceni), del Papa e dei Cristiani farebbero volentieri polpette. Loro avrebbero semmai preferito sentire la preghiera di un Muezzin o di un Ulema. Del Papa proprio non gniene potrebbe fregare di meno. La Boldrini, che se ne intende di migranti, dovrebbe rettificare il passo falso papale e provvedere alla bisogna.

tiptap

Lun, 08/07/2013 - 13:45

La solita balla del razzismo, che non c'entra per nulla. Noi NON VOGLIAMO FUORILEGGE (i clandestini sono fuorilegge, NON immigrati)! Abbiamo sempre accolto gli immigrati REGOLARI, che si INTEGRANO! INTEGRARSI significa ACCETTARE, OBBEDIRE, CONFORMARSI a TUTTE le leggi ed alla CIVILTA" del paese ospitante. E' un concetto semplice che chiunque può capire. E NON vogliamo islamizzarci!!! Il Papa difenda le nostre radici cristiane. Ricordo anche che l'infallibilità del Papa riguarda esclusivamente i dogmi della fede: nelle questioni sociali, politiche, varie ed eventuali... può sbagliare anche lui...

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 08/07/2013 - 13:55

Per tiptap 13:45:...e Francesco sta sbagliando alla grande. Cordialità

pimask.11

Lun, 08/07/2013 - 13:57

Certo che e' normale, ormai il business principale dell'isola e' quello dei clandestini. E io pago.

guidode.zolt

Lun, 08/07/2013 - 14:02

Spiccava un cartello: !Ciao Papa Francesco tra gli ultimi" ... ultimi...? speriamo!

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Lun, 08/07/2013 - 14:13

@Soccorsi. vattene. smetti di lamentarti o VATTENE!

gibuizza

Lun, 08/07/2013 - 14:26

"Per noi è normale": questo lo dicono tutti quelli che poi scaricano sugli altri le responsabilità e le soluzioni. Troppo comodo! Sono questi gli avvoltoi che Papa Francesco cerca di combattere!

gibuizza

Lun, 08/07/2013 - 14:31

Il grido di Papa Francesco non è rivolto agli italiani, ma a quelli che non fanno nulla per i disperati. Nell'ordine: paese di provenienza, paese confinante, paese confinante con il paese confinante e così via per 4/5 confinanti per arrivare alla fine ai soliti italiani/europei che dovrebbero farsi carico dei problemi di tutto il sud del mondo ma che non possono avere gli enormi beni che lo stesso sud del mondo produce. Cara Nigeria, se tu mi dai 1/10 ella tua popolazione, dammi anche (gratis) 1/10 del tuo petrolio e dei tuoi beni naturali, allora saremo pari!

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 08/07/2013 - 14:41

Capira dopo un gesto cosi nobile , ne verranno ora a bizeffe.Si sentiranno autorizzati a venire , come se fossero benvenuti dalla intera popolazione italiana.Mi auguro che Franceschiello III vadi a fare una capatina e Bruxelles , Strassburgo e a Washington, cause sempre piu grandi dei continui assalti alla nostra penisola.

laghee100

Lun, 08/07/2013 - 15:09

e speriamo che questi 166 appena arrivati se li porti Francesco in Vaticano !

antonio54

Lun, 08/07/2013 - 15:30

Da adesso in poi inizia la lenta agonia del nostro paese...sarà un continuo sbarco di derelitti da ogni angolo del Pianeta in barba alle nostre leggi. Tanto lo sanno tutti, questo è il paese di bengodi. Non abbiamo speranze, visto il tipo di classe politica in campo.

lamiaterra

Lun, 08/07/2013 - 16:23

QUESTO PAPA VUOLE TRASFORMARE LA NOSTRA ITALIA IN UNA GRANDE FAVELAS PIENA DI AFFAMATI PROVENIENTI DA TUTTO IL MONDO. ---- ITALIANI, QUALCUNO UNA VOLTA DISSE: “Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un “Obbligo”. un “Dovere Civile”, una “Sfida Morale”, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre”.----- Gli Italiani sono buoni, buoni, buoni, ma , come si suol dire, arriverà un giorno che la goccia farà traboccare il vaso e di colpo in massa gli Italiani gli metteranno il fuoco sulla coda agli Invasori stranieri"