"Padre Graziano ha ammazzato perché temeva uno scandalo"

Guerrina Piscaglia sarebbe stata strangolata da padre Graziano, il frate indagato per il caso della casalinga della "Madame Bovary di montagna"

La Corte d' Appello si è pronunciata sul caso dell'omicio di Guerrina Piscaglia. Padre Gratian Alabi, noto come Padre Graziano, è stato condannato a venticinque anni di carcere per aver "strangolato" la donna che si era allontanata da casa il primo maggio del 2014 senza più fare ritorno e senza che il suo corpo venisse mai ritrovato. La pena, rispetto al primo grado di giudizio, è stata ridotta di due anni.

Le settanta pagine di motivazione dei giudici d'appello chiarirebbero adesso la dinamica e le motivazioni di quello che sarebbe un caso d'omicidio. Il frate, che è originario del Congo, avrebbe strangolato Guerrina Piscaglia e poi "consacrato l'ostia" attraverso l'utilizzo delle medesime mani. Un gesto, quello dell'uccisione della Piscaglia, che sarebbe derivato dalla "paura di uno scandalo".

Si legge infatti su Il Tempo che "il riferimento alle mani nude ed alla conseguente asfissia ha colpito l' opinione pubblica: i giudici dell'Appello, che avevano condannato Alabi a 25 anni di prigione il diciotto settembre scorso, si sono spinti ad ipotizzare concretamente il modus operandi dell' imputato, pur in assenza di un cadavere". La Piscaglia si sarebbe "perdutamente innamorata" di Padre Graziano e, durante la prosecuzione di un rapporto tenuto nascosto dall'opinione pubblica, potrebbe aver manifestato il desiderio di passare il resto della sua esistenza con l'uomo consacrato. Questi, che si sarebbe spaventato per l'emersione della "tresca" dalla clandestinità e per le possibili conseguenze, avrebbe agito: "Presentandosi come uomo di Dio - scrive la Corte d'Appello - avrebbe fatto innamorare una donna fragile come Guerrina Piscaglia, arrivando ad eliminarla perché impaurito". Ma non è tutto. La Piscaglia, infatti, potrebbe aver comunicato al frate di essere in stato interessato.

Il quadro indiziario, si apprende invece su La Nazione, è stato tracciato dal Pm Marco Dioni e dal sostituto procuratore generale Luciana Paris. E sarebbero almeno due gli elementi in grado di provare la colpevolezza di Padre Graziano: "il sms inviato quello stesso pomeriggio, per uno sbaglio di persona, a un prete nigeriano, come la firma sul delitto, e la figura di Zio Francesco, che compare sulla scena solo dopo che il frate è stato indagato, come la controfirma". Tra i due "protagonisti" di questa vicenda, peraltro, sarebbero intercorsi numerosi contatti telefonici e la cella telefonica della Piscaglia avrebbe agganciato quella del frate "quasi a dimostrare che è il sacerdote ad esserne in possesso". Un cellulare dal quale una "presunta Guerrina", si legge sempre sul quotidiano romano citato, avrebbe inviato messaggi tranquillizanti sulle sue condizioni di salute successivamente alla scomparsa.

Questo "Zio Francesco", inoltre, che Padre Graziano avrebbe indicato come l'amante segreto della casalinga di Baia Tedalda, non esisterebbe. Il frate avrebbe anche eccepito "disfunzioni erettili". Queste, però, sarebbero state smentite "dalle frequentazioni precedenti e successive alla scomparsa di Guerrina". L'imputato continuerebbe a negare qualunque responsabilità e gli avvocati difensori, adesso, avrebbero intenzione di ricorrere in Cassazone. Il mistero della "Madame Bovary di montagna" potrebbe essere vicino alla risoluzione.

Commenti

dagoleo

Mer, 14/03/2018 - 11:57

Un ottimo prete bergogliano. Un esempio da elevare agli altari bergogliani.

DRAGONI

Mer, 14/03/2018 - 12:06

Il frate, che è originario del Congo è ANCHE CONTERRANEO DELLA KIENGHE E DI TANTE ALTRA VARIEGATA MERCE AFRICANA UMANA CHE I NEO SCHIAVISTI FANNO GIUNGERE IN ITALIA. OLTRE CHE ACCULTURATO, COME LA KIENGHE, ERA ED E' ANCORA , SE NON ERRO, UN MINISTRO DI DIO EPPURE HA COMMESSO UN ORRENDO OMICIDIO!!IN ALTRE PAROLE ERA APPARENTEMENTE INTEGRATO!!

titina

Mer, 14/03/2018 - 12:12

Si poteva capire subito. Lui avrà avuto paura di perdere il lavoro ( in un'intervista disse che quello era il suo lavoro)

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 14/03/2018 - 12:19

Constatato a Macerata il nigeriano cannibalismo di Pamela, si può anche immaginare che fine abbia fatto il corpo della pasciuta Guerrina Piscaglia.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 14/03/2018 - 12:27

l'importate è che le abbia dato l'estrema unzione..poi cecco lo perdona!!

maurizio50

Mer, 14/03/2018 - 12:28

M.me Kyenge non parla a questo proposito dei razzisti Italiani????

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Mer, 14/03/2018 - 13:17

magari fra una decina di anni l'argentino lo propone come santo

ziobeppe1951

Mer, 14/03/2018 - 13:18

Le religioni per non scomparire, hanno bisogno di nuovi adepti..spesso e volentieri, si rimescola nel torbido..ladri e delinquenti lo sanno bene

Una-mattina-mi-...

Mer, 14/03/2018 - 13:24

"RISORSA" VATICANA

Tarantasio

Mer, 14/03/2018 - 13:57

Padre Gratian Alabi, prete risorsa...

yulbrynner

Mer, 14/03/2018 - 14:22

quanti commenti da bambini dell'asilo anzi dell'asilo infantile

Trinky

Mer, 14/03/2018 - 14:35

yulbrynner.......è arrivato il furbo della chat, non mettetevi a ridere leggendo le sue minkiate! Ah, è scuola elkid e riflessiva evidentemente........

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 14/03/2018 - 15:46

@yulbrinner - compreso il tuo. Stessa scuola dell'infante Dreamer66.

yulbrynner

Mer, 14/03/2018 - 15:58

trinky trinchetto hic hic smettila di andare a vino... ehehehe ti vien la cirrosi,son commenti tanto x abbaiare senza alcuna logica come i tuoi del resto..che c'entra il papa con il delitto commesso, da questo padre straniero, e quando sono quelli italiani a fare pure di peggio, datti alle birre e all'ippica

Dordolio

Mer, 14/03/2018 - 16:16

Dai Yul, dicci allora qualcosa tu di intelligente sulla questione...

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 14/03/2018 - 16:21

ma poi il cannibale che fine ha fatto fare al corpo?...

yulbrynner

Mer, 14/03/2018 - 17:00

leonida ognuno e' libero di pensarla come gli pare sono i commenti che fanno di ogni erba un fascio o tanto x bau bau abbaiare privi di buon senso che mi fanno ridere, IL BUON SENSO se non l'avete ancora capito non ha colore politico, e voi mettete in politica pure le scurregge prooot priiit siete ridicoli

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 14/03/2018 - 17:02

... una delle tante pecorelle smarrite del buffone vestito di bianco

il sorpasso

Mer, 14/03/2018 - 17:13

La ministra di colore non dice nulla a tal proposito?

corivorivo

Mer, 14/03/2018 - 18:49

e poi 'sti sxxxxxi vanno a bruciare Giordano Bruno...

compitese

Mer, 14/03/2018 - 18:54

Sarà anche colpevole ma come fanno a dire che è stata strangolata se il cadavere non è stato rinvenuto?

Trinky

Mer, 14/03/2018 - 19:08

yulbrynner...sempre meglio che dedicarsi a sparare minkiate seguendo gli insegnamenti del papo vaticano, della boldrina e della bonina....... Tralascio quella congolese perchè è meglio così....

stefano751

Mer, 14/03/2018 - 19:31

L'orrore che suscita tale fatto non giustifica che in questi post ogni cosa si commenta con offese al Papa e al Vaticano. E' ridicolo e puerile. Allora se un carabiniere commette un reato nessuno sarebbe autorizzato ad offendere i generali dell'arma.

yulbrynner

Mer, 14/03/2018 - 21:16

trinky allora ammetti che ti paice prendere le piene

AndyCorelli

Mer, 14/03/2018 - 22:03

Certo che i Congolesi in Italia si fanno Onore...