Peschereccio siciliano sequestrato in Libia

Il motopesca "Airone", di Mazara del Vallo (Trapani), è è stata dirottata da uomini armati. Ma sarebbe riuscito a fuggire grazie alla Marina Militare

Un peschereccio

Un peschereccio siciliano è stato attaccato e sequestrato da uomini armati che lo hanno abbordato con un grosso rimorchiatore, in apparenza senza contrassegni militari. Il motopesca "Airone", di Mazara del Vallo (Trapani) si trovava a 30 miglia dalla costa di Misurata quando è stato dirottato. A dare l’allarme via radio alla Guardia costiera è stato l’equipaggio di un altro peschereccio siciliano che si trovava nella stessa zona. L'imbarcazione, "grazie all'intervento della Marina militare", "è riuscita a sfuggire al controllo dei militari libici ed è riuscito a invertire la rotta e a fare ritorno verso l'Italia"- ha dichiarato il sindaco di Mazara del Vallo (Trapani) Nicola Cristaldi. Secondo notizie apprese via radio, uno o due libici sarebbero saliti a bordo del motopesca per una perquisizione ma l'equipaggio si sarebbe ribellato rinchiudendoli nella stiva. "Una nave militare italiana ha affiancato il peschereccio 'Aironè - spiega Cristaldi - e ha invertito la rotta sfuggendo al controllo delle unità libiche e si sta portando verso le acque italiane".

"Personale della Marina , impegnato nell'ambito dell'operazione di sorveglianza e sicurezza marittima "Mare Sicuro", è salito a bordo del motopesca "Airone" assumendone il controllo". Lo conferma anche lo Stato Maggiore della Difesa ricordando che il peschereccio "era stata sequestrato questa mattina da un rimorchiatore, presumibilmente appartenente a forze di sicurezza libiche mentre si trovava a circa 90 chilometri a Nord-ovest di Misurata"

In mattinata, il presidente del Distretto della Pesca, Giovanni Tumbiolo, era stato il primo a confermare la notizia. "Siamo estremamente preoccupati perchè ancora non riusciamo a capire se si tratti di pirateria o del sequestro da parte di militari", ha detto all'Agi il presidente del Distretto della Pesca di Mazara del Vallo, Giovanni Tumbiolo. "Abbiamo contattato il ministro della Pesca del governo di Tripoli, che non era ancora informato dei fatti", ha aggiunto Tumbiolo, secondo cui la situazione non è chiara anche perchè nella zona del sequestro "incrociano tuttora rimorchiatori e motoscafi libici senza insegne di riconoscimento". A bordo del motopesca "Airone" si sono sette uomini di equipaggio, compreso il comandante Alberto Figuccia. "Proprio questa mattina stiamo aspettando al Distretto della Pesca di Mazara del Vallo, una delegazione del ministero della Pesca libico. Mentre i nostri marinai sono stati sequestrati in acque libiche. Che paradosso..."- ha concluso Giovanni Tumbiolo.

L'Unità di crisi della Farnesina sta verificando la situazione del sequestro di un peschereccio italiano al largo della Libia da parte di un commmando armato a bordo di un rimorchiatore, ed è in contatto con la Guardia costiera.

Commenti
Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 17/04/2015 - 10:02

Ben fatto, bravi Pirati. Tanto ormai è noto a tutti che i più co***oni al mondo sono gli Italiani. Visto che gli scafisti hanno terminato le i barconi mi pare giusto che per traghettare i farabutti e clandestini in Italia si prendano un peschereccio italiano. La nostra Marina che fa? Si fa le pippe mentali.

MEFEL68

Ven, 17/04/2015 - 10:10

Penso che il proprietario possa stare tranquillo. Il suo peschereccio ritornerà carico di clandestini. Evidentemente agli scafisti non bastano più i loro barconi.

Ritratto di mark911

mark911

Ven, 17/04/2015 - 10:10

Ecco per cosa dovrebbero servire le nostra Marina ...proteggere le imbarcazioni italiani ma si sa che gli ordini da Roma sono ben altri. Comunque non mi preoccuperei x l'imbarcazione perché tornerà presto in Sicilia carico di clandestini...quelli che invece preoccupa è l'equipaggio che potrebbe essere utilizzato per un riscatto ... loro sanno benissimo che noi paghiamo sempre grazie alla pubblicità fatta con le ultime due oche giulive liberate qualche mese fa !!!!

Ritratto di Loudness

Loudness

Ven, 17/04/2015 - 10:15

Chissà magari quanti ne ha salvati questo peschereccio di pirati e trasferiti in Italia.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 17/04/2015 - 10:16

Loro ci fregano i pescherecci e noi,per ringraziarli,ci prendiamo il loro traffico di esseri umani.Uno scambio allaari.O quasi.

Lepanto71

Ven, 17/04/2015 - 10:17

In Italia tutto e rovesciato, la nostra MM che dovrebbe proteggere le nostre unità mercantili e il nostro Paese ,fa l'esatto contrario.

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Ven, 17/04/2015 - 10:18

Naturalmente in questo caso i pattugliatori della Marina Italiana e gli aerei da ricognizione che il Ministro Pinotti ha affermato ieri sera a Virus (Rai2) di avere dispiegato a protezione, non hanno visto un beato piffero di niente. E invece i gommoni dei clandestini, ben più piccoli di un peschereccio li vedono benissimo. Unico sentimento di una cittadina verso chi governa è lo schifo.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Ven, 17/04/2015 - 10:18

Ci siamo. Abbiamo temporeggiato e fatto orecchie da mercanti per mesi e mesi. Speriamo che non finisca come temo.

Aleramo

Ven, 17/04/2015 - 10:18

Volete scommettere che finirà con una calata di braghe del nostro governo e col pagamento di un paio di milioni di euri di riscatto?

marco190701

Ven, 17/04/2015 - 10:21

Siamo alle comiche, speriamo siano quelle finali! Per curiosità: paesino in provincia di Firenze, PD 68%, venerdì giorno di mercato, grande afflusso dei neri della zona in cerca di elemosine. 10 minuti fa uno di loro troppo insistente ha innervosito un'anziana che per tutta risposta lo ha preso a male parole per 5 minuti e minacciato di chiamare i Carabinieri. Forse qualcosa si muove anche qui.

Altaj

Ven, 17/04/2015 - 10:22

Non ci mancava che questa per chiarire anche ai piú sordi che l´Italia é governata da una manica di nullitá assolute.

alby118

Ven, 17/04/2015 - 10:33

Grazie al grande nostro politico lungimirante, Al Faned, anche loro ci accolgono e ci scortano ai loro lidi !!!

SanSilvioDaArcore

Ven, 17/04/2015 - 10:35

Non preoccupatevi... è un prestito... ve lo riportano con la stiva piena una di queste notti

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Ven, 17/04/2015 - 10:38

E dov'erano quei tromboni disarmati della Marina Militare? A pescare neri e musulmani? Che schifezza di paese! Magari le navi della MM erano a un paio di miglia, ma hanno preferito continuare a fare i tassisti per puzzoni. Mandiamoci la Valeria Marini in divisa: quella si che la si potrebbe chiamare MARINI MILITARE! Questa è ormai soltanto un'accozzaglia di tromboni senza orgoglio e senza onore. Mentre un fante di marina è ancora ostaggio in India: VERGOGNA!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Ven, 17/04/2015 - 10:43

A mettere le cose a posto ci pensa álfano o alfanó assieme a géntiloni o gentiloní co l'aiuto di pinottí. Ahahahahah ihihihihih uhuhuhuhuh ohohohoh eheheheheh

berserker2

Ven, 17/04/2015 - 10:43

Ma come!!!!! Proprio ieri la ministra Pinocchi ci ha spiegato così bene che adesso c'è Mare Sicuro..... che non vanno più a prendere clandestini sulle coste della libia (ieri ne sono arrivati quasi mille.....) e che invece pattugliano il mediterraneo su e giù, per la sicurezza delle nostre coste!

igiulp

Ven, 17/04/2015 - 10:46

A volerla veder bene, direi che i libici, contrariamente a noi, sanno difendere i loro confini. A vederla male, direi invece che i pirati ci fanno facilmente la festa, sicuri della nostra imbecillità.

Ritratto di ALEX FORTY

ALEX FORTY

Ven, 17/04/2015 - 11:02

Ma come sono contento !!!! questo é solo l'inizio !!! pensate quando riusciranno anche a sequestrare una nave militare che figura di mer.a che faremo !!!! Continuiamo su questa strada ..... abbiamo fatto una figura di mer.a col "MARE NOSTRUM" (????), allora per confondere le idee ai PDioti adesso lo chiamano "MARE SICURO" !!! MA QUALE SICUREZZA ?? certo, quella dei clandestini e dei loro aguzzini che si arricchiscono per comperare le armi che useranno contro di noi !!!!! C O . L I O N I !!!!!

NON RASSEGNATO

Ven, 17/04/2015 - 11:02

Che ci facevano a 30 miglia dalla Libia? Erano in attesa di essere chiamati a fornire un servizio traghetto? E se non lo erano,le nostra navi militari erano troppo occupate a fornire "soccorso" alle scatole di sardine per interessarsi dei nostri?

buri

Ven, 17/04/2015 - 11:03

Le navi andrebbero usate per protegere i nostri pescatori invece di servire da taxi per i clandesrini

MEFEL68

Ven, 17/04/2015 - 11:04

Basta cambiare il nome alle cose per risolvere il problema. Nella trasmissione Virus la Pinotti si ostinava a volere chiarire che adesso non c'è più Mare Nostrum ma Mare Sicuro. Fantastico. Ma in cosa differiscono? Forse hanno sostituito Nostrum con Sicuro per tranquillizzare gli scafisti e i loro passeggeri. "Non vi preoccupare ora è SICURO che vi veniamo a prendere.

Giorgio Mandozzi

Ven, 17/04/2015 - 11:10

Con tutte le avidi "Triton" presenti in zona c'è da capire come sia possibile il verificarsi di questo evento. O forse è stato possibile perché le nostre navi sono impegnate in servizio taxi (rigorosamente disarmate) e quindi non interessate alle imprese dei delinquenti. Naturale la preoccupazione per l'equipaggio ma, tranquilli, il peschereccio ce lo renderanno carico di "migranti" caricati a forza. Chissà quali saranno, questa volta, le argomentazione del fantasmagorico Alfano, quello che non c'è, non vede e non sente mai niente!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 17/04/2015 - 11:12

Non vorrei essere di cattivo presagio ma un giorno sequestreranno anche qualche natante della nostra marina militare,tanto lo sanno che non possono sparare,visto il governo dei kompagni e i vari aficionados che postano su questo giornale,credendosi intelligenti.Questa gente è la feccia italiana che si porta altra feccia in patria.

bezzecca

Ven, 17/04/2015 - 11:20

Le nostre navi militari che fanno ? oltre a trasportare clandestini in Italia ovviamente .

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Ven, 17/04/2015 - 11:22

Ma erano pirati o piratini (i piratini sono i figli dei pirati in addestramento) per farsi le ossa nella pirateria si stanno allenando con i nostri peschereggi, sparacchiano qua e là alle nostre circa guardia coste, si fanno restituire e/o riverniciare qualche natante sequestrato incautamente dalla nostra circa marina da guerra,tutto per maturare e diventare un vero pirata certificato per attacchi più impegnativi e rischiosi.

Tuthankamon

Ven, 17/04/2015 - 11:23

La "nostra" (?) Difesa dovrebbe proteggere i nostri pescherecci e le nostre coste, ma e' troppo impegnata a raccattare questa gente e portarla in Italia. Chiunque abbia sequestrato la nave, e' un altra bella gatta da pelare ... se sono in mano al "governo libico". Non oso pensare se sono in mano a qualcun altro ....

Ritratto di sepen

sepen

Ven, 17/04/2015 - 11:25

Fatemi capire: la marina militare scorta le imbarcazioni che portano in Italia gli immigrati, e NON scorta una NOSTRA imbarcazione, (il cui proprietario presumo paghi la solita palata di tasse) durante l'uso per cui è predisposta? Bisogna invecchiare per vederne, sono allibito...

spectre

Ven, 17/04/2015 - 11:29

ma il genio della pirlotti ops scusate pinotti ieri sera a virus diceva che siamo super protetti...e che stanno facendo tutto per la sicurezza....HAHAHAHHA siamo in mano a dei pirla!!!

Razdecaz

Ven, 17/04/2015 - 11:37

La debolezza che stiamo dimostrando e il buonismo di certi politici e magistrati ci sta portando alla rovina. L'italia repubblica delle banane è un paese ormai avviato verso l'estinzione, tra un po’ faremo la fine di quei cristiani gettati a mare dagli islamici buoni. Ma che siamo un paese di pagliacci! ormai è guerra aperta! questa nave sarà usata certamente dai trafficanti di uomini. Sono sempre più convinto di far bene a convincere i miei figli, una volta cresciuti a cercare il loro futuro altrove, fuori da questo paese diventato la latrina del mondo, tutto il letame mondiale arriva in italia.

antonio54

Ven, 17/04/2015 - 11:38

Ecco, questa è la dimostrazione che siamo un popolo di cxxxxxxi....

Albius50

Ven, 17/04/2015 - 11:39

Ormai sono notizie che non fanno notizia; ormai i siciliani che pescano devono trasferirsi in Tunisia ho chiudere baracca e burattini tanto lo STATO ITALIANO E' ASSENTE, è CAPACE SOLO DI SOCCORRERE I PROFUGHI.

Ritratto di orcocan

orcocan

Ven, 17/04/2015 - 11:47

Non solo caricheranno il peschereccio di migranti (aka clandestini), ma chiederanno anche un riscatto per i pescatori. Non credo che esista al mondo una nazione come l'Italia che viene continuamente presa per il cu.o senza reagire. Succede da anni che alcuni nostri pescherecci vengano sequestrati, non solo dai libici, ma anche dagli algerini, tunisini e perfino dalla Croazia con relative mitragliate e qualche morto. La MM potrebbe, almeno una volta, sequestrare un'imbarcazione avversa e trascinarla in Italia. Impariamo dall'India. Oremus...

steacanessa

Ven, 17/04/2015 - 11:48

Che meraviglia di paese è questo! E il belinone in gita negli USA fa il pavone impagliato.

nopolcorrect

Ven, 17/04/2015 - 11:55

I Francesi dicevano di noi: "Gli Italiani non si battono", gli Spagnoli: "All'Italia la penna, alla Spagna la spada" e Machiavelli definiva gli Italiani "ambiziosi e vili". Ormai tutti sanno che con noi possono fare quello che vogliono e Massimo Gramellini su "La Stampa" di oggi ci invita a rassegnarci all'invasione di africani e medio-orientali, un cuor di leone a conferma di quanto sopra.

steacanessa

Ven, 17/04/2015 - 11:57

Pinotti e Gentiloni, che coppia di belinoni!

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Ven, 17/04/2015 - 11:59

Le navi della Marina militare non se ne possono occupare. Devono "salvare" vite umane...

elalca

Ven, 17/04/2015 - 12:06

mi raccomando che nessuno spari a quei poveri sequestratori altrimenti riparte un'altra sceneggiata modello marò

eternoamore

Ven, 17/04/2015 - 12:12

MA CHE BELLO CI SEQUESTRANO PURE I PESCHERECCI E POI CI MANDANO IL FECCIUME DEI LIBICI. E IL GOVERNO ITALIANO CHE FA, NIENTE

pinuzzo48

Ven, 17/04/2015 - 12:15

al peggio non ce mai fine' con questo fatto i nostri politici fanno ridere il mondo(quella pensa ha togliere la scritta duce de l obelisco)vergogna

marco190701

Ven, 17/04/2015 - 12:15

Comnunque l'Italia si avvia ad essere uno stato fallito come la Siria e l'IRAQ in cui manca uno dei presupposti essenziali della definizione di stato, la sovranità sul territorio.

Tuthankamon

Ven, 17/04/2015 - 12:16

Se e' vero quello che ho appena letto sul televideo, l'equipaggio del peschereccio ha piu' attributi del nostro governo ... si dira' che ci vuole poco ...

Rossana Rossi

Ven, 17/04/2015 - 12:24

Mi dispiace ma questa ne è la conferma, la UE ci ricatta non facendoci fallire col nostro incolmabile debito pubblico con l'obbligo di sobbarcarci l'invasione tutta a nostro carico........vorrei che qualcuno mi smentisse...........ne è ulteriore prova la sottomissione a 90 gradi dei nostri pseudo-governanti e le due lire che l'europa fa finta di elargirci per questo problema.

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 17/04/2015 - 12:30

benissimo così .........mentre loro "sequestrano" i nostri "pescherecci" i nostri "lavoratori" e chiederanno pure un "bel riscatto che sarà pagato da noi italiani" noi "accogliamo" "sfamiamo" "curiamo" diamo "soldi" per i loro "barconi" e i loro "disperati" visto che non fanno nulla per impedire le partenze o per dare accoglienza ai disperati ma ce li mandano di buon grado e in gran numero ..........questa sì che è una politica corretta! BRAVI TUTTI!

Razdecaz

Ven, 17/04/2015 - 12:39

Una bellissima notizia, verso il lieto fine la vicenda del peschereccio "airone" bloccata in acque libiche da militari di tripoli: i sette marinai a bordo hanno ripreso il controllo, bloccato i sequestratori miliziani libici, chiusi a chiave nella stiva e fatto rotta verso l'italia.

antonio54

Ven, 17/04/2015 - 12:42

E' uno scambio alla pari. Peschereccio in cambio di nuove risorse... meglio di così. E la marina militare che ci costa un patrimonio, cosa sta a fare. Ah dimenticavo, non può usare le armi. E come andare a caccia senza fucile. E' uno spettacolo... povera Italia che fine hai fatto.

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Ven, 17/04/2015 - 12:47

qualcuno spieghi ai nostri illustri, che trattasi di guerriglia.. a cui si risponde in un solo modo (che non è quello delle chiacchiere al vento)

Razdecaz

Ven, 17/04/2015 - 12:49

Ora i sette marinai, che hanno bloccato i sequestratori miliziani libici e chiusi a chiave nella stiva, saranno denunciati da qualche magistrato, per sequestro di persona e tortura. Mentre i poveri miliziani libici, saranno rimpatriati con tante scuse, e risarciti con un bel po’ di soldi. Che tristezza...

Altaj

Ven, 17/04/2015 - 13:01

Pinotti fatti un viaggio in Libia sopratutto.....r e s t a c i !!!!

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Ven, 17/04/2015 - 13:07

ma che ci sta a fare la ns Marina Militare? Ah già.... è occupata a recuperare i naufraghi dei barconi...e non ha tempo per difendere i nostri pescatori dalle vessazioni dei tagliagole libici. Del resto vista com'è andata coi fucilieri in India meglio, molto meglio lasciar perdere e non cacciare anche qualche marinaio militare nei guai!!

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 17/04/2015 - 13:08

Che dire è andata bene si sono limitati a un peschereccio, facile intuire, visto l'inerzia della marina militare italiana, i prossimi sequestri saranno motovedette o qualche nave militare

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 17/04/2015 - 13:09

fossi io il presidente del consiglio in questo momento avrei dichiarato guerra alla Libia esattaemnet coem fec Sarkozy con Gheddafi , senza guardare la UE la PU la MU la EUU...ci avete rotto tutti i c....i...facciamocoi rispettare! Siamo la Nazione più bella del mondo e farsi prendere in giro da quatrro scalzacani delinquenti stranieri è più che un affronto....gente di m...a!

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 17/04/2015 - 13:10

Siamo proprio un paese di m...da!

flashmen

Ven, 17/04/2015 - 13:22

Ricordo (già scritto altre volte), che siamo l'unica Nazione al Mondo (e forse nell'Universo - per chi crede all'esistenza della vita al di fuori della Terra) che paga per farsi invadere.

TurboC

Ven, 17/04/2015 - 13:36

ma la marina Italiana dove caz** era? tutti a farsi le se** su indicazione di Alfano? possibile che intervengano solo quando avvistano degli immigrati? possibile che non si pattugli il confine? il bello di tutto questo poi è che la colpa ricadrà come sempre su Alfano, ma alla fine chi non interviene è il PD di Renzi. Alfano già lo conosciamo, non conta nulla.. e pure il suo piccolo partito non conta! a loro basta sedere su una poltrona. che schifo di persone.. chi tradisce il partito deve dimettersi! ci vuole una legge caz**! non se ne può più di gente come Alfano o la Giannini! BASTA!!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Ven, 17/04/2015 - 13:46

Cari marinai di nave da circa guerra italica ,non vi venga in mente di fare commenti delle vostre circa missioni sui social come il poliziotto Tortosa perché sprofondereste in una gamba di vera me**a,questa volta senza il CIRCA

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Ven, 17/04/2015 - 13:52

a questo punto bisogna mettere un altro Gheddafi al potere e u altro Saddam in Iraq.Frank60 ,voi siete bravi io invece sono cattivo, porto la camicia nera sempre ben lavata e stirata.

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Ven, 17/04/2015 - 13:53

a questo punto bisogna mettere un altro Gheddafi al potere e u altro Saddam in Iraq.Frank60 ,voi siete bravi io invece sono cattivo, porto la camicia nera sempre ben lavata e stirata..

FRANZJOSEFF

Ven, 17/04/2015 - 13:54

MARCO 190701 QUELLA VECCHIA, PER SUA FORTUNA, APPARTIENE AL 32%. ALTRIMENTI AVREBBE SUBITO

Ritratto di orcocan

orcocan

Ven, 17/04/2015 - 13:59

Di questo passo qualche gommone di pirati riuscita' a catturare la Portaerei Cavour. :-P

MEFEL68

Ven, 17/04/2015 - 14:06

Dai commenti, sia a questo che ad altri articoli, vedo che il vuoto a perdere delle argomentazioni della Pinotti, non ha colpito solo me. Bene, qualche altro sproloquio televisivo e il PD sicuramente perderà le prossime elezioni.

Raoul Pontalti

Ven, 17/04/2015 - 14:18

A nessuno dei bananas è sorto il sospetto che il peschereccio italiano stesse compiendo con ogni probabilità l'ennesima azione da predoni del mare ai danni del patrimonio ittico libico appunto a 30 mn da Misurata, in acque internazionali comprese nella riserva di pesca libica approfittando del caos imperversante nel paese nordafricano. Se davvero l'imbarcazione libica non recava insegne militari l'atto di abbordaggio potrebbe qualificarsi di pirateria con tutte le conseguenze (ma anche i marò stavano su nave civile e priva quindi di insegne militari e si misero a sparare sui pescatori indiani in una zona di riserva di pesca indiana...), rimane comunque strano che i libici non abbiano sparato e si siano fatti catturare dall'equipaggio del peschereccio. Prima di inveire contro gli stranieri, anche in caso di sfigatissimi libici, accertarsi sempre preventivamente di cosa abbiano combinato gli italici farabutti del mare.

elpaso21

Ven, 17/04/2015 - 14:39

Loro ci sequestrano un peschereccio.. e noi gli sequestriamo un barcone!!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Ven, 17/04/2015 - 14:47

Si si si si se se se se si cos'hai detto?

MEFEL68

Ven, 17/04/2015 - 14:57

Ringraziamo Raoul Pontalti che, poichè si trovava sul posto, ci ha detto ESATTAMENTE come sono andate le cose. Poichè sa sempre tutto di tutto, se ne deduce che ha il dono dell'"AMBIGUITA'"" .

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Ven, 17/04/2015 - 15:04

Raoul Pontalti compagno statale il tuo partito sta cercando alloggi per i nuovi arrivi , che fai metti a disposizione dei maomettani casa e figliole ... mi raccomando controlla che siano vergini altrimenti sono c ... acidi .

scarface

Ven, 17/04/2015 - 15:23

@Raoul il fenomeno: Il peschereccio stava rubando preziose risorse ittiche ai 'poveri fratelli siriani' minando in modo significativo la loro florida economia. E questo avveniva spudoratamente in acque 'internazionali libiche', che sono un po' come le... 'acque internazionali indiane'. I libici non hanno sparato in quanto sono una nazione tradizionalmente pacifista con particolare propensione al perdono. Hanno infatti deciso di 'consegnarsi spontaneamente nella stiva della nave' in segno di fratellanza ed umiltà. I marinai del peschereccio invece li hanno sigillati venendo meno alla tradizionale solidarietà tra i naviganti. Proprio vero che gli italiani sono 'i farabutti del mare'. Consiglio per questo motivo, io che non sono propenso al perdono e meno ancora alla carità, di ritirare tutte le nostre navi da quelle zone 'immacolate', non siamo degni delle loro 'attenzioni'...

plaunad

Ven, 17/04/2015 - 16:01

Scommetto che adesso quei pescatori verranno incriminati per resistenza ai terroristi.

Rossana Rossi

Ven, 17/04/2015 - 16:03

pontalti, vai a ca..........

plaunad

Ven, 17/04/2015 - 16:04

Evviva é tornato Raoul Pontalti con tutte le sue banane. Ed é pure peggiorato .....

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 17/04/2015 - 16:11

@Raoul Pontalti: ma perchè continui a scassarci le balle con le stupidate che periodicamente scrivi? Almeno accreditati come buffone del blog, così non riceverai insulti ma fragorose risate.

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Ven, 17/04/2015 - 16:15

A volte mi chiedo perché il Signor Pontalti scrive i suoi pensieri in libertà. Forse ama sentirsi maltrattare? Spero che l'equipaggio del peschereccio di Mazara , prima di buttare i Libici nella stiva (mi auguro insieme a del pesce marcio) li abbia suonati come dei tamburi così due cominceranno a capire che se gli Italiani si arrabbiano sono pericolosi.

carpa1

Ven, 17/04/2015 - 16:17

Ma le armi per che cosa le forniamo ai nostri militari? Per farsi le pippe o per sparare? Sparare a vista ed affondare! Queste devono essere le regole di ingaggio in situazioni del genere, dove il nemico non è rappresentato da governi riconosciuti e credibili bensì da accozzaglie di deliquenti. E la magistratura la smetta di "aprire" fascicoli come se non avesse altro da fare; ha già un backlog da far rabbrividire anche i paesi non dico del terzo ma, addirittura, dell'ultimo dei paesi di questo pianeta.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 17/04/2015 - 16:53

#Raoul Pontalti L'articolo degli stupri delle minorenni ti sta ancora aspettando...con ansia, direi.

Ritratto di semovente

semovente

Ven, 17/04/2015 - 17:00

Una bella cannonata non ci sarebbe stata male.

Ritratto di cormoranofly

cormoranofly

Ven, 17/04/2015 - 17:01

siamo un paese che ha alla guida una manica d'incompetenti stratosferici...vista ultimamente la Pinotti in tv?

Efesto

Ven, 17/04/2015 - 17:11

La confusa descrizione dei fatti dimostra che a tempi brevissimi ci troveremo a combattere contro i pirati libici. Ma che aspettiamo a dichiarare uno stato di guerra verso gente infame che violenta ed uccide anche i bambini? Non sarà una guerra di religione ma una guerra di umanità. Non credo sia giusto continuare a voltarci dall'altra parte e fare i buoni con i profughi. È nostro preciso dovere ristabilire un ordine nel nord dell'Africa magari coinvolgendo Egitto, Tunisia, Algeria e Marocco. L'Europa dovrebbe investire in tutte quelle zone per far tornare pace e lavoro. Li si viveva meglio anche quando c'erano le colonie.

ESILIATO

Ven, 17/04/2015 - 17:18

Mettiamo qualche "lupara" sicula sui pescherecci e vedrete come staranno alla larga.....

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Ven, 17/04/2015 - 17:25

Serve un sommergibile con un rostro d'acciaio sulla torretta e AFFONDARE, AFFONDARE, AFFONDARE...!

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 17/04/2015 - 17:27

Ora i marinai, che hanno bloccato i sequestratori libici e chiusi a chiave nella stiva, saranno denunciati da qualche magistrato, per sequestro di persona(a volte a pensare male si indovina)...

killkoms

Ven, 17/04/2015 - 21:09

noi andiamo a raccattare i finti profughi e loro sequestrano i nostri pescherecci!

Ritratto di mambo

mambo

Ven, 05/06/2015 - 22:56

abbiamo perso anche la dignità. Siamo diventati perfino ridicoli. Forza Renzi che stiamo "decollando"

Ritratto di mambo

mambo

Ven, 05/06/2015 - 22:59

alla sinistra interessa solo importare immigrati sia per lucrare sulle loro disgrazie e sia perchè vedono in ciascuno di questi disperati un loro futuro voto.