Investe donna, ma resta a piede libero. Il marito si vendica e gli spara

Il 21enne aveva investito la donna. Ora il marito lo ha ucciso e ha lasciato la pistola sulla tomba della moglie

Un agguato in pieno giorno. Ha aspettato che il 21enne Italo D'Elisa uscisse dal bar, poi lo ha freddato con quattro colpi di pistola e ha lasciato la pistola sulla tomba della moglie, Roberta Smargiassi, morta la scorsa estate dopo essere stata investita proprio da D'Elisa.

A sparare, intorno alle 15,30 di oggi, sarebbe stato Fabio Di Lello, che poi si sarebbe recato al cimitero di Vasto (Chieti) per l'ultimo saluto alla moglie. Qui ha lasciato la pistola semiautomatica in una busta di plastica. Prima di costituirsi aveva chiamato un amico e l'avvocato Gianni Cerella, al quale aveva detto dove si trovava.

Si tratterebbe quindi di una vendetta dopo che il primo luglio 2016 la donna, appena 34 anni, era stata investita dall'auto di D'Elisa che viaggiava ad alta velocità e non si era fermato al semaforo rosso. Dopo l'urto, l'auto era finita contro un'altra vettura ferma nell'altro senso di marcia, mentre lo scooter era stato sbalzato contro uno dei semafori.

Per Roberta c'era stato poco da fare, mentre il giovane era rimasto a piede libero: le indagini per omicidio stradale sono state chiuse il 26 novembre scorso. "Italo D'Elisa era imputato di omicidio stradale e il rinvio a giudizio era stato firmato alla fine del 2016", ha detto il procuratore capo di Vasto, Giampiero Di Florio. Ma evidentemente il dolore per la perdita della moglie era troppo grande per attendere che giustizia fosse fatta.

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Mer, 01/02/2017 - 19:12

Qusti sono i risultati dell'ingiustizia italiota. Se voleva fare cosa giusta doveva sparare ai politici che fanno queste leggi.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 01/02/2017 - 19:12

Se un giudice qualsiasi lo avesse spedito al gabbio, visto le modalità "dell'omicidio stradale" sarebbe ancora vivo!

Royfree

Mer, 01/02/2017 - 19:12

GRANDE!! E' esattamente quello che farei io se mi succedesse una cosa del genere. Per uno Stato colmo di mxxxa e governanti idioti la giustizia privata è l'unica soluzione.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mer, 01/02/2017 - 19:13

Saltó il semaforo rosso, provocó un inciente mortale e non venne neppure imputato per omicidio colposo? Mi pare una bufala.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 01/02/2017 - 19:14

Il BUONISMO che genera il FAR WEST!!!! AMEN.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 01/02/2017 - 19:15

RIPROVOOO!! Questo è il FAR WEST, generato dal BUONISMO!!!!!AMEN.

antipodo

Mer, 01/02/2017 - 19:16

BRAVO SEI UN GRANDE.

Sabino GALLO

Mer, 01/02/2017 - 19:16

Investitore neppure imputato? Il marito della morta va a depositare la sua pistola sulla tomba della moglie morta, espressione di grande dolore e grande umanità!! risultato : tre persone distrutte !

beppechi

Mer, 01/02/2017 - 19:17

Fatto bene. Adesso però cerchiamo di dargli una mano

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Mer, 01/02/2017 - 19:17

.....BENE !

ceppo

Mer, 01/02/2017 - 19:17

grande!!!!!!!!!!

snips

Mer, 01/02/2017 - 19:17

Il messaggio è chiarissimo: quando i giudici non applicano la legge, potrebbero anche loro essere poi oggetto di qualc'uno che ......poi porta la pistola su qualche tomba.

Ritratto di Tuula

Tuula

Mer, 01/02/2017 - 19:19

Ha fatto benissimo

sesterzio

Mer, 01/02/2017 - 19:19

Se ci fossero leggi giuste ...........

Ivstitia

Mer, 01/02/2017 - 19:19

----IVSTITIA----

Gaby

Mer, 01/02/2017 - 19:21

Ha fatto solo bene

Martinico

Mer, 01/02/2017 - 19:22

Quando la legge è assente e lo Stato pure, le persone si sostituiscono alle carenze. Purtroppo ciò è sbagliato ma sicuramente nelle istituzioni c'è un concorso di colpa. Che Paese allo sfascio. Poveri noi tutti se non avremo presto un leader che ci chiami all'azione. Ci vuole purtroppo un leader perché da sempre il popolo si lamenta, si arrabbia, promette e minaccia di sfasciare tutto ma in realtà quando è il momento si nasconde.

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Mer, 01/02/2017 - 19:24

Signori , questo e' un EROE. Ce ne fossero di persone cosi' .

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mer, 01/02/2017 - 19:24

Dove non arriva la legge (del menga) arriva il cittadino.

glasnost

Mer, 01/02/2017 - 19:25

La reazione!. Se lo stato non fa nulla costringe la gente a farsi giustizia da sola. Così, se ripiana i debiti delle banche lasciando i poveri a soffrire la fame una reazione ci sarà.

roliboni258

Mer, 01/02/2017 - 19:26

lo farei anchio

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Mer, 01/02/2017 - 19:26

Comportamento illegale, ma comprensibile in un Paese in cui la giustizia è quasi sempre iniqua verso le vittime!

DIAPASON

Mer, 01/02/2017 - 19:28

Stato di diritto all'italiana

Ritratto di VEROPartigianonero

VEROPartigianonero

Mer, 01/02/2017 - 19:29

..Tutta la mia solidarietà. e ora che il popolo si ribelli aquesta INgIUSTIZIA (l'errore e voluto)che premia i bastardi!!

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 01/02/2017 - 19:31

Questo accade quando la giustizia non ha neppure l'iniziale minuscola, proprio non esiste. Al Signor Di Lello tutta la mia comprensione, nei suoi panni avrei fatto, forse, lo stesso.

Massimo Bocci

Mer, 01/02/2017 - 19:35

Giustizia è fatta!!!! Occhio per occhio dente per dente, chi non ha rispetto per la vita e la dignità altrui non merita di vivere, e dato che la giustizia in questo postribolo di paese è gestita da cooptati scelti e auto referenziali veri impuniti,impunibili ,se uno la vuole la giustizia Biblica quella vera è costretto a farsela da se.

giosafat

Mer, 01/02/2017 - 19:36

Spiace dover arrivare a dire che...io farei lo stesso!

venco

Mer, 01/02/2017 - 19:36

La giustizia deve essere una vendetta in nome del popolo, se non lo è possono capitare cose del genere.

lawless

Mer, 01/02/2017 - 19:36

i giudici e i politicanti sono i veri responsabili di questo omicidio. L'esasperazione di chi si vede abbandonato dalle istituzioni che anziché fare giustizia premiano chi delinque porta a questi risultati. Non condannare lui ma coloro che non hanno applicato la legge, punto.

leo_polemico

Mer, 01/02/2017 - 19:37

Mi auguro che il "magistrato" usi per chi si è fatta giustizia da solo lo stesso metro, molto flessibile ed elastico, utilizzato per l'uccisore della moglie.

Renee59

Mer, 01/02/2017 - 19:38

Bene, bravo.

beale

Mer, 01/02/2017 - 19:39

"si tratterebbe quindi di una vendetta"...... La giornalista Sarra liquida l'accaduto con il linguaggio della cronaca nera. avrebbe potuto fare un bell'articolo mettendo in evidenza il disagio sociale di chi ritiene di non essere stato adeguatamente tutelato nei suoi diritti, nei suoi affetti, tanto da sentire la necessità di farsi giustizia da solo. é una storia d'amore tragica non una vendetta mafiosa.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mer, 01/02/2017 - 19:40

GIUSTIZIA E' FATTA. UN BASTARDO ASSASSINO DI MENO UN SACCO DI CONCIME IN PIU'

baronemanfredri...

Mer, 01/02/2017 - 19:42

RINGRAZIATE I CD BUONISTI CHE HANNO RIDOTTO L'ITALIA IN QUESTE CONDIZIONI OVVERO LA GIUSTIZIA

ubibui

Mer, 01/02/2017 - 19:42

Buonasera, non comprendo per quale motivo una persona che corre eccessivamente passa con il rosso e causa la morte di una giovane donna distruggendo una famiglia possa poi essere lasciato libero come nulla fosse accaduto. Farsi giustizia da soli non è condivisibile, ma se chi deve tutelare i cittadini non prende alcun provvedimento e comprensibile che il dolore si cumula alla rabbia e generi violenza. Non giudico, ma se mi fossi trovato nella stessa situazione credo che avrei reagito nello stesso modo. Se le istituzioni non tutelano, è un diritto del cittadino prendere gli adeguati provvedimenti. In ogni situazione.

baronemanfredri...

Mer, 01/02/2017 - 19:45

HIC MANEBIMUS OPTIME

antonmessina

Mer, 01/02/2017 - 19:49

ha fatto bene ..grande uomo

incaz.55

Mer, 01/02/2017 - 19:50

Ha fatto benissimo, hai ucciso mia moglie e te ne stai bello al bar, questi sono i risultati della giustizia italiana affidata a questi magistrati che si sa benissimo a che corrente politica appartengono, italiani è ora che cominciamo a farci giustizia privata, chissà se al posto di quella povera Signora c'era un figlio o parente dei nostri bravi politici cosa sarebbe successo!!!!!!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 01/02/2017 - 19:51

Ma davvero possiamo ancora meravigliarci che nella sozza patria della mafia e del fascismo nel mondo I LUOGHI DELLA GIUSTIZIA vengano normalmente usurpati da burocrati arrivisti assetati di potere, senza nessun scrupolo e senza nessuna intelligenza e irrimediabilmente imbrattati dal fetido e arrogante sudiciume autoritario della vigliaccheria, della ottusitá e della ignoranza ???

Ritratto di navigatore

navigatore

Mer, 01/02/2017 - 19:51

e´un fatto grave che dimostra il fallimento della giustizia ITLIOTA, mi dispiace molto per lui, ma vista lka giustizia ed un buon avvocato che lo fara´passare per seminfermo non in grado di intendere e volere causa il trauma della morte della donna, qualche annetto,buona condotta e poi libero, HA FATTO BENISSINO

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 01/02/2017 - 19:54

E' la Legge della Giungla, in costante inarrestabile propagazione, a cui è stata ridotta, negli ultimi venti anni, l'Italia dei beoti del garantismo. Ma va bene così se a cadere sotto i colpi della 'legge del taglione' è un assassino che è stato liberato e perdonato dal garantismo italico.

ioiome

Mer, 01/02/2017 - 19:55

Come dargli torto ....coraggio...Passare con il rosso, al di là di come può andare a finire, con o senza incidente con o senza morti, dovrebbe essere automatico che un fucile mitragliatore si dovrebbe attivare in automatico e fermare il criminale. E' esagerato ? Non credo...ki passa con il rosso e soprattutto ad alta velocità al 99 % ucciderà qualcuno e Va fermato.....non ci interessa se la legge preveda il carcere o no ...passi con il rosso ti devo fermare punto ... sempre che non sia una bufala..ma se fosse vero ..il mitra

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 01/02/2017 - 19:55

Ma davvero possiamo ancora meravigliarci che nella sozza patria della mafia e del fascismo nel mondo I LUOGHI DELLA GIUSTIZIA vengano normalmente usurpati da burocrati arrivisti assetati di potere, senza nessun scrupolo e senza nessuna intelligenza e irrimediabilmente imbrattati dal fetido e arrogante sudiciume autoritario della vigliaccheria, della ottusitá e della ignoranza ??? .......

Tuvok

Mer, 01/02/2017 - 19:56

A mali estremi estremi rimedi.

GMfederal

Mer, 01/02/2017 - 19:59

GRANDISSIMO I MIEI PIÙ VIVI COMPLIMENTI!!!

Ritratto di Svevus

Svevus

Mer, 01/02/2017 - 20:00

Non è imputabile chi al momento del fatto non era capace di intendere e di volere ( per l' enorme dolore dovuto al doppio trauma subito : la morte della moglie e la libertà dell' omicida in scooter ).

Ritratto di Daniele Milan

Daniele Milan

Mer, 01/02/2017 - 20:00

Ha fatto bene, un eroe, un esempio da seguire.

lusignoli

Mer, 01/02/2017 - 20:01

Questa è Vera giustizia.

sesterzio

Mer, 01/02/2017 - 20:03

L'eccessivo buonismo ed avere derubricato certi reati,non può che portare a tali conclusioni.Se qualcuno,per bullismo,ubriachezza o droga,uccide vigliaccamente un essere umano,in totale assenza delle istituzioni,può incappare in vendette personali.Attualmente è accaduto raramente ma vi è da meravigliarsi.Se uccidi il coniuge in una coppia senza figli crei un disequilibrio immenso. Che grida vendetta.

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Mer, 01/02/2017 - 20:08

è colpa di Trump

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 01/02/2017 - 20:08

Un eroe....ma all'appello ne manca uno,il giudice.

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Mer, 01/02/2017 - 20:10

giusto

Ritratto di falso96

falso96

Mer, 01/02/2017 - 20:10

Chi è il colpevole morale? Questo è il primo, dei risultati voluti dai BONISTI, ne vedremo delle belle. I BONISTI hanno seminato disparità, e adesso .... speriamo bene.

Jimisong007

Mer, 01/02/2017 - 20:11

Come comdannarlo, se questa non è temporanea infermità?

uberalles

Mer, 01/02/2017 - 20:11

Il giudice se ne impippa...Vabbeh, un processo chiuso per morte dell'omicida, se ne apre un altro per omicidio...Ma quando può riposare questo povero giudice?

gpetricich

Mer, 01/02/2017 - 20:18

Al Marito medaglia d'oro al valor civile.

nazzy62

Mer, 01/02/2017 - 20:19

Lo stato italiano è forte solo con i deboli,uccidi(di assassinio si tratta)una donna e sei a piede libero,dimentichi a 80 anni di dichiarare le generalità su una multa notificata e ti chiede 300 euro,ladri

Martinico

Mer, 01/02/2017 - 20:20

Non sono daccordo che abbia fatto benissimo. Immagino che nessuno avrebbe consigliato ad un proprio figlio di fare la stessa cosa. Il problema deve essere risolto a monte, nei palazzi dove si legifera. Dicendo ha fatto bene è come aver già risolto il problema che adesso sarà assai più nero.

Ritratto di nordest

nordest

Mer, 01/02/2017 - 20:25

Questo è un eroe passerà alla storia grande grande grande.

entropy

Mer, 01/02/2017 - 20:25

dove si contribuisce alla giusta causa per le spese di difesa ?

Paul58

Mer, 01/02/2017 - 20:29

avrei fatto la stessa cosa. ormai in questa merda di paese meglio farsi giustizia da soli,altrimenti il tuo assassino lo vedi al bar con te il giorno dopo

Ritratto di Tipperary

Tipperary

Mer, 01/02/2017 - 20:29

Cari giudici , e dai e dai ce l'avete fatta ! Alla fine ci siete riusciti a costringere la gente a farsi giustizia da soli. Bravi 7+ . Avanti così . Adesso si comincia per davvero .

rossini

Mer, 01/02/2017 - 20:30

Domandina facile facile. Per questa tragedia è più colpevole il marito disperato o i magistrati della Procura che se la sono presa comoda e che, a distanza di oltre due mesi, non hanno formulato ancora nessuna richiesta al GIP?

il sorpasso

Mer, 01/02/2017 - 20:31

Grande anch'io avrei fatto la stessa cosa: perchè non era in galera? Evidentemente era un amico dell'amico ecc.ecc. Giustizia è fatta, sicuramente lui dovrà andare in carcere.....

lorenzovan

Mer, 01/02/2017 - 20:31

a nessuno e' lecito farsi giustizia da oli...ma che questo serva di deterrente a tutti i bulli e bulletti italiani e non..che uccidono quasi impunemente ogni giorno...che il sacrificiio di questo marito sconsolato e disperato serva a qualcosa

crociato22

Mer, 01/02/2017 - 20:32

Ha fatto bene.

Edmond Dantes

Mer, 01/02/2017 - 20:34

Tutta la mia solidarietà. Ha tolto di mezzo uno che se lo meritava e che probabilmente avrebbe ucciso ancora guidando da incosciente.

manfredog

Mer, 01/02/2017 - 20:35

Sulla carta e a parole è sbagliato; umanamente questa persona ha tutta la mia più grande comprensione e giustificazione, a maggior ragione per come ha compiuto l'atto. Questo è un uomo. mg.

Ritratto di pierpa64

pierpa64

Mer, 01/02/2017 - 20:36

Mi permetto di fare un commento in punta di piedi: HA FATTO BENE !!! HA FATTO BENE !!! HA FATTO BENE !!!

Ritratto di luogotenente

luogotenente

Mer, 01/02/2017 - 20:38

Gentili rioyfree e cicciomessere, si vede che per voi la vita di un altro non vale nulla, se fosse come auspicate nulla toglie che un giorno, alla guida di una macchina, non dando la precedenza ad uno sxxxxxo qualsiasi quello vi insegue, vi blocca e in preda a una incazzatura tremenda vi fa secchi a colpi di pistola. Sempre giustizia privata è in quanto vi ha applicato la sua personale visione di giustizia.

riccioliscio

Mer, 01/02/2017 - 20:38

Ma perché si è fatto giustizia da solo! Non gli bastava la nostra giustizia che è notoriamente inflessibile nei confronti dei delinquenti?

fer 44

Mer, 01/02/2017 - 20:42

Mi associo a beppechi 19:17! Sallusti per favore, apra una sottoscrizione per aiutare questo pover'uomo. Ma mi raccomando che non faccia la fine degli aiuti ai terremotati abruzzesi, che sono tutt'ora bloccati a Roma!

WSINGSING

Mer, 01/02/2017 - 20:44

In galera dovrebbero andare anche i giudici per le loro malefatte. In ultima analisi se l'investitore fosse stato condannato e fosse rimasto in galera, l'omicidio sarebbe stato evitato.

Ritratto di italiota

italiota

Mer, 01/02/2017 - 20:44

non ha fatto bene.... ha fatto BENISSIMO !!!

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 01/02/2017 - 20:45

-----omicidio premeditato ---spero che prenda l'ergastolo---

venessia

Mer, 01/02/2017 - 20:45

dispiace molto per lui, per il ragazzo ucciso e per sua moglie che oggi è morta per la seconda volta

MelalavoDomenica

Mer, 01/02/2017 - 20:46

Sentenza eseguita. Un delinquente in meno. Nel caso fosse necessario con IBAN disposta contribuire spese avvocato.

Cappio

Mer, 01/02/2017 - 20:48

Peccato, ora questo poveretto dovrà andare in galera per essersi fatto giustizia da solo. Purtroppo si è dimenticato di sparare al magistrato.

_bart_

Mer, 01/02/2017 - 20:51

Se lo avesse ucciso al semaforo nello stesso modo, invece di usare la pistola, ora il vedovo potrebbe andare al bar a farsi un aperitivo tranquillo tranquillo.

LOUITALY

Mer, 01/02/2017 - 20:55

ha fatto bene l'italia diventa un far west che è meglio della assenza di legge ed ordine

Una-mattina-mi-...

Mer, 01/02/2017 - 20:56

PASSATI I TEMPI DI TORO SEDUTO, L'ITALIA SEMBRA ORMAI UNA TRIBU' INDIANA, QUELLA DEI TANTO DIFFUSI "PIEDE LIBERO". FAREMO LA FINE DEI SIOUX? FUMEREMO LA SACRA PIPA PER UN'ULTIMA VOLTA SULLE RIVE DEL PO? AI giudici LA SCANDALOSA SENTENZA... SOLIDARIETA' AL SOLITO DISGRAZIATO ITALIANO, COME SEMPRE, CORNUTO, MAZZIATO E INCARCERATO...

lavieenrose

Mer, 01/02/2017 - 21:01

che tristezza: gli unici che ne escono moralmente con le ossa rotte sono i magistrati che hanno ammazzato una persona e rovinato un'altra. I magistrati la smettano di comportarsi in modo ingiusto e di rovinare tante poovere persone.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 01/02/2017 - 21:01

Non vedo commenti dei soliti TROLL ROSSI DORMIENTI (senza far nomi il Riccio ed il Sognatore) che si "scatenano" SOLO quando Salvini dice qualsiasi cosa VEROOOO!!!! AMEN.

Ritratto di malatesta

malatesta

Mer, 01/02/2017 - 21:09

Non e' vendetta...ha fatto giustizia da se' , visto che la giustizia vera ha fallito...Forse avrei fatto la stessa cosa.

Koch

Mer, 01/02/2017 - 21:16

Se il marito, invece di sparargli, lo avesse investito con l'auto come quello aveva fatto con la povera signora, a quest'ora sarebbe già libero e non farebbe un minuto di carcere. Avrebbe anche evitato i moralismi dei soliti "perbenisti", già pronti a recitare le loro stucchevoli frasi di circostanza, tirando in ballo, come al solito a sproposito, il valore del "perdono" e a condannare le vendette.

eolo121

Mer, 01/02/2017 - 21:21

MA quei giudici non si vergognano?

Ritratto di caster

caster

Mer, 01/02/2017 - 21:24

Ben fatto, con la giustizia italiota allo sbando questo succede.

molto_deluso

Mer, 01/02/2017 - 21:31

Avrei fatto lo satesso!

Ulisse20150000

Mer, 01/02/2017 - 21:32

Un assassino libero, nel disprezzo delle regole. Questa e' la giustizia italiana, quella che e' sempre pronta contro chi lavora e indulge con questi mostri. Ha fatto bene quel marito ad ucciderlo. Ora propongo che il signor DiLello sia lasciato libero subito.

Silvio B Parodi

Mer, 01/02/2017 - 21:32

ora bisogna indagare e imprigionare il magistrato che non ha fatto il suo dovere. qui negli Usa quello sarebbe in galera fino al processo e poi minimo 15 anni (minimo) e qualche milione di dollari al vedovo.

pastello

Mer, 01/02/2017 - 21:38

Verdetto emesso: condanna a morte. Eseguita

Ritratto di pasquineddu

pasquineddu

Mer, 01/02/2017 - 21:40

bravo e complimenti !! solo, mentre c'eri, un pensierino anche allo judige, no? tanto checcefà quello col cervello!! Chissà cosa ne pensa il ministro delle tante grazie e della poca ..aggiustizia!

roniks69

Mer, 01/02/2017 - 21:48

ha fatto una cosa giusta,non legale,ma giusta.purtroppo,la giustizia diventata sinonimo della legalita.la giustizia è un altra cosa...

VittorioMar

Mer, 01/02/2017 - 21:52

...FAMIGLIE DISTRUTTE PER LUNGAGGINI GIUDIZIARIE !!

mainardi2000@gm...

Mer, 01/02/2017 - 22:00

mainardigiacomo Condivido, ma avrei pensato anche a qualche giudice

vottorio

Mer, 01/02/2017 - 22:22

piena solidarietà al marito "giustiziere" che, in assenza dello stato di diritto, si è sostituito a modo suo convinto di essere nel giusto. eppure si è costituito consapevole che sarà punito, ma ci sono almeno un milione di attenuanti.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 01/02/2017 - 22:50

Approvo l'esecuzione.

filger

Mer, 01/02/2017 - 23:07

onore a quest'uomo e vergogna ad una giustizia corrotta e assassina!

hectorre

Mer, 01/02/2017 - 23:17

se nell'incidente fosse morta la moglie del giudice, avrebbero applicato la legge immediatamente e il colpevore sarebbe in galera dal giorno della tragedia!!!....l'ingiustizia italiana ha trionfato ancora una volta.....

m.nanni

Mer, 01/02/2017 - 23:19

doveva pretendere giustizia anche inscenando proteste in tv. sbagliato diventare assassino. ora la fidanzata dell'ucciso uccide lui per vendetta. poi suo fratello uccide la fidanzata dell'ucciso. il fratello della fidanzata uccide i fratello del marito ucciso. il cugino(non ha più fratelli) uccide il secondo fratello del marito ucciso. oltre la giustizia, la faida.

Ritratto di makko55

makko55

Mer, 01/02/2017 - 23:44

Elpirl io spero in un Tir che ti asfalti !!!!!!

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Mer, 01/02/2017 - 23:45

UN EROE!! UN EROE!! Quando la Giustizia non funzione è inevitabile che l'uomo torni a farsi giustizia da sè. Come d'altronde si è sempre fatto, fin dagli albori. E oggi la Giustizia non funziona.....

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 01/02/2017 - 23:46

Silenzio tutti ! L'unico che ha capito tutto, ma proprio tutto, è l'elkid alle 20:45 finanche senza smenarla con la sua consunta asta.

FabioMilano

Gio, 02/02/2017 - 00:05

Tutta la mia ammirazione per un eroico gesto carico di amore, odio, rabbia.

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 02/02/2017 - 00:06

Elkid ha ragione omicidio premeditato con le attenuanti La Giustina e' prerogativa dello stato e parte del patto sociale

gcf48

Gio, 02/02/2017 - 00:38

elkid, uno che passa col rosso a tutta manetta non commette un omicidio colposo ma volontario, sapendo di portare la morte a qualcuno

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Gio, 02/02/2017 - 00:53

Che dire? Se questa diventasse la norma, aumenterebbe la prudenza alla guida e ci sarebbe un crollo nel numero degli incidenti!

Keplero17

Gio, 02/02/2017 - 00:58

Occorre una svolta politica che rimetta le cose a posto. Ma per un anno non si può votare.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 02/02/2017 - 01:12

Comunque, al di là del comprensibile dolore per la morte della moglie il fatto che OGNI GIORNO lo passasse al cimitero financo a pranzare sulla tomba della moglie, lo qualifica come un grave caso psichiatrico. I segnali di questa tragedia c'erano tutti. Qui siamo di fronte ad un omicidio premeditato, altro che omicidio stradale.

Ritratto di pippo48

pippo48

Gio, 02/02/2017 - 01:19

Questa è la vera giustizia. Un elogio a questo signore coraggioso.

chebruttaroba

Gio, 02/02/2017 - 01:28

L'assassino della moglie neppure un giorno di carcere, questo già in carcere. Credo che per il prossimo fosse più pericoloso il pazzo assassino con la macchina piuttosto che questa persona che non ha nessun interesse a fare male a nessun altro.

chebruttaroba

Gio, 02/02/2017 - 01:29

Elkid sa benissimo che la giustizia in Italia aiuta i delinquenti veri e condanna coloro che si difendono.

seccatissimo

Gio, 02/02/2017 - 01:51

x Martinico Mer, 01/02/2017-20:20 Non hai capito niente !

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 02/02/2017 - 02:12

Ho apprezzato il commento di un lettore del Corriere, tale scadarmadio, che dice tutto e di più : "Nella totale (e colpevole) assenza della Giustizia, uno è purtroppo portato a farsi giustizia da solo. Mi auguro a questo punto che la Giustizia non si curi di questo sciagurato marito, così come non si è curata dell'assassino di sua moglie, libero di starsene al bar tranquillo e beato.

cla_928

Gio, 02/02/2017 - 07:31

E come dargli torto.La colpa è ancora della giustizia italiana che permette tutto a sbandati,extra,rom mentre per la gente che lavora solo sputi in faccia. CHE SCHIFO......Fosse stata la figlia di un magistrato forse andava diversamente.

jenab

Gio, 02/02/2017 - 08:25

disperazione e ingiustizia produce questo risultato...per l'omicidio stradale ci vuole l'arresto.

alan1903

Gio, 02/02/2017 - 08:28

avviso a tutti i giustizieri qua sopra a non commettere mai piu un errore perche dopo chiunque ricevera un torto da voi ( anche involontario potra' ammazzarvi. saluti

baronemanfredri...

Gio, 02/02/2017 - 08:48

LA COLPA E' DELLE LEGGI ITALIANE E NON SOLO LEGGI, MA ANCHE CHI APPLICA LA LEGGE. UN IPOCRITA O FARISEO SOSTIENE CHI APPLICA LE LEGGI DEVE UBBIDIRE, SI D'ACCORDO, MA CHI DEVE APPLICARE LE LEGGI HA ANCHE IL POTERE DI INTERPRETARE LE NORME GIURIDICHE. QUESTO HA AMMAZZATO UNA RAGAZZA. C'E' CHI SOSTIENE CHE NON C'ERANO GLI ESTREMI IO LI TROVAVO SUBITO. SONO PER LA PENA DI MORTE. ABROGHIAMO LA NORMA CHE HA ABROGATO LA PENA DI MORTE. QUESTO E' ALTRO DISCORSO. RIGUARDO ALL'ARTICOLO NON MI SENTO DI CONDANNARLO- NON E' PREMEDITAZIONE E' SCORAMENTO SULLA POSSIBILITA' DI VEDERE CHI HA INVESTITO E' LIBERO. AL BAR CHE RIDEVA, MENTRE IL MARITO PIANGE SOPRA LA TOMBA VEDEVA OGNI GIORNO DI PIU' SUA MOGLIE TRADITA DALLE NORME ITALIANE. NON E' OMICIDIO PREMEDITATO O VOLONTARIO. E' AVVILIMENTO

nikolname

Gio, 02/02/2017 - 08:48

La gente sarà costretta ad agire così, altro modo per avere giustizia non esiste in Italia. La giustizia on questo paese è morta da anni.

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 02/02/2017 - 08:57

la vera e unica giustizia possibile in italia , non avendo il nostro paese una magistratura vera e seria ci dobbiamo autodifendere e processare chi ci commette un crimine , e ora si faccia arrestare il giudice che aveva l'incarico di verificare e giudicare e si rimetta in libertà il marito della signora , oltre a vendere tutti i beni dell'assassino/giustiziato e risarcire il "giudice" vero che ha emesso la giusta sentenza .

Holmert

Gio, 02/02/2017 - 08:58

Un tizio accoltellò uccidendolo, un sindaco,perché non gli permetteva un abuso edilizio. il suo bravo avvocato lo fece riconoscere infermo di mente. Non fece nemmeno un giorno di galera. Ora gestisce un bar a ridosso dell'abitazione del sindaco ,dove risiedono i suoi figli. Secondo voi, non sarebbe stato meglio se qualcuno avesse fatto come il panettiere di Vasto? La giustizia in Italia si muove solerte solo quando deve incastrare Berlusconi,è uno schifo totale. Spero che quel gesto non sia l'ultimo, ma sia solo l'inizio. Ad estremi mali estremi rimedi.

routier

Gio, 02/02/2017 - 09:02

La giustizia e' come le tagliatelle, se si vogliono genuine bisogna farsele in casa!

Ritratto di mircea69

mircea69

Gio, 02/02/2017 - 09:03

La pena capitale per un reato di omicidio stradale non ha niente a che vedere con il concetto di giustizia. Il marito della defunta ha agito accecato dall'odio. Detto questo, è vero che in Italia è estremamente difficile ottenere giustizia (tempi per il giudizio inaccettabili, toghe incompetenti e molto spesso schierate dalla parte dei criminali, amnistie facili...).

gneo58

Gio, 02/02/2017 - 09:06

farei lo stesso.

umberto nordio

Gio, 02/02/2017 - 09:09

Ha fatto bene .Se i giudici imbecilli lo avessero messo in galera,ma questo non è un paese civile( capito Napolitano!),sarebbe ancora vivo.

cesar

Gio, 02/02/2017 - 09:13

occhio per occhio,dente per dente.....è comprensibile quello che ha fatto,gli rende onore, però penso che debba passare metà della sua vita in galera

Angelo664

Gio, 02/02/2017 - 09:23

Non sarebbe giusto in uno stato che funziona. Visto però che in Italia non funziona ed i delinquenti la fanno sempre franca, sinceramente non mi sento di condannarlo. Ad uno è stata rovinata la vita, portata via la moglie appena sposata in un incidente con colpa grave e non fortuito, semaforo rosso saltato, alta velocità ecc ecc. Mi chiedo come mai non ne succedano di più di casi come questo. Forse perché molti hanno anche altri affetti nella vita e non si possono permettere di passare la vita in carcere come purtroppo succederà a questo sfortunato sposo che è diventato violento per causa non sua. Lo capisco. Spero che qualche giudice non di sinistra ti abbrevi il più possibile la pena anche se io gli darei un premio !

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 02/02/2017 - 09:25

Come si fà ad ammazzare a sangue freddo un ragazzo di 22 anni ? Proprio chi ha provato l'immenso dolore di una perdita lo provoca ai genitori del ragazzo ? La vittima rischiava 12 anni di carcere mica era stato assolto. Io all'assassino gli darei l'ergastolo .

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 02/02/2017 - 09:29

Inevitabile. Se lo stato non fa lo stato, ci pensi il cittadino.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 02/02/2017 - 09:32

A chi plaude all'assassino di un ragazzo di 22 anni: Spero che rileggiate l'articolo oltre che il mero titolo e che cambiarete idea . Sono certo però di una cosa , il miglior modo per infangare la memoria della signora morta nell'incidente stradale è stato quello di ammazzare a sangue freddo un ragazzo di 22 anni.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 02/02/2017 - 09:32

Per una volta sono d'accordo con El Kid .

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 02/02/2017 - 09:33

Nahum 00:06 scrive : "Elkid ha ragione … La Giustina e' prerogativa dello stato …" - - - Quasi quasi ha ragione; trattasi infatti della "Giustina" di uno stato fatiscente. – (2° invio)--

gpetricich

Gio, 02/02/2017 - 09:34

A Fabio Di Lello la medaglia d'oro al valor civile. Un unico appunto: al suo posto, avrei sparato anche al giudice.

ampar

Gio, 02/02/2017 - 09:41

la giustizia non sarebbe mai stata fatta. Ha fatto il suo dovere altrimenti non avrebbe avuto pace per tutta la vita.

Ritratto di kikina69

kikina69

Gio, 02/02/2017 - 09:49

Se è vero che non c'era il rischio di reiterazione del reato e che stava iniziando il procedimento con una udienza il 21 febbraio...adesso? L'avere ucciso quest'uomo lenirà davvero il suo dolore? Gli restituirà forse la moglie? Questo vedovo avrebbe dovuto essere aiutato a superare il lutto perché questo seppure premeditato è un omicidio per disperazione. Quindi più che esultare provo pena per lui. Sono certa che "lo stato che non c'è", la giustizia ingiusta si accanirà contro di lui, i famigliari del defunto soffriranno, non vedo niente di positivo, a meno che non avesse preso di mira giudici o politici, i veri responsabili dello sfascio della giustizia in italia.

billyserrano

Gio, 02/02/2017 - 09:59

Intanto doveva essere in prigione perchè avrebbe potuto rifare lo stesso omicidio, e invece il giudice lo ha lasciato libero. Non so se sarei capace di fare altrettanto, quest'uomo però ha tutta la mia solidarietà. Ma c'era un altro al quale doveva sparare, ma questi se la cavano sempre , sono intoccabili.

Ritratto di nicolettapera

nicolettapera

Gio, 02/02/2017 - 10:00

come potete paragonare un incidente, pur con tutte le aggravanti del caso, con un omicidio premeditato? nella morte della donna non c'è stata la volontà del ragazzo, colpa dolo certamente, ma non l'ha investita di proposito.. il marito sì, ha organizzato l'omicidio a tavolino.... non si possono mettere questi due atti sullo stesso piano.. il risultato comunque è la morte della donna e del ragazzo.. hanno perso tutti

pippo54

Gio, 02/02/2017 - 10:02

La prossima volta chi investe e ammazza li tenete al fresco... colpa della magistratura, la legge è stata fatta, pagasse il magistrato che l'ha mandato a casa.

Gibulca

Gio, 02/02/2017 - 10:10

La prima cosa che mi colpisce è il dolore di quest'uomo per la morte della sua adorata moglie, verso la quale aveva un grandissimo sentimento d'amore, merce oggi molto rara. E tanto di cappello a lui. Vorrei vivere in un paese in cui uno che passa col rosso a forte volocità e uccide una persona venga punito severamente in modo che tali cose accadano il meno possibile. Invece niente: nonostante la legge preveda pene per questi delinquenti, il magistrato ha ritenuto opportuno sorvolare sull'accaduto, come se la giovane e cara mogliettina della foto fosse una zanzara. Cosa vogliamo dire? Siamo un paese catto-socialista, con una errata idea della giustizia e una errata idea dell'iniziativa imprenditoriale.

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 02/02/2017 - 10:21

Io non lo avrei ucciso così. Purtroppo il marito della signora ora si troverà a scontare almeno 15 anni di carcere. Io lo avrei investito mortalmente con una vettura, e poi avrei anche chiamato il 113 ed il 118... in quella maniera non ci sarebbe stata l'omissione di soccorso e mi avrebbero tolto soltanto 15 punti sulla patente. Se non puoi combattere lo Stato, devi usare le sue leggi folli a tuo favore.

V.V.

Gio, 02/02/2017 - 10:35

Non conosco l'esatta dinamica del sinistro, quindi non sono in grado di valutare la gravità del fatto; tuttavia mi par di capire che non si tratta di dolo. Teniamo presente che anche l'automobilsta più prudente, attento e scrupoloso potrebbe determinare un incidente mortale alla guida di un auto: certamente rispettando le norme del Codice della Strada le probabilità si ridurrebbero enormemente, ma non si annullanno. Rilevo inoltre una certa ipocrisia, dal momento che la stragrande maggioranza degli utenti della strada queste norme, che sono anche norme di buonsenso, non le rispettano. Pertanto ritengo che l'assassinio dell'investitore sia stato fatto spropositato e assolutamente inaccettabile.

cabass

Gio, 02/02/2017 - 10:41

Ha fatto bene, ma speriamo che cose simili non debbano più accadere (speranza vana).

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 02/02/2017 - 10:44

Il ragazzo di 22 anni era un assassino impunito. E nemmeno tanto pentito se si presta fede a quanto si legge. Passare con il rosso è come usare un'arma impropriamente e infatti lo si era visto il risultato.

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 02/02/2017 - 10:45

nicolettapera : A sì ? Non l'ha investita di proposito ? Ma lei sta scherzando ? Cosa ci si può aspettare quando si va alta velocità passando con il rosso ? E' un omicidio PREMEDITATO. Ma per piacere.

Emiliotoscana

Gio, 02/02/2017 - 10:47

Se la donna era moglie o figlia di un magistrato cosa succedeva?

fedeverità

Gio, 02/02/2017 - 10:53

Ma lo stato dov'è?????? GIUDICI....CHE VERGOGNA INFINITA....CHE SCHIFO!!!!

Ritratto di nicolettapera

nicolettapera

Gio, 02/02/2017 - 10:57

venividi.. premeditato significa voluto e cercato, organizzato in tutti i particolari... un incidente di auto, ripeto con tutte le aggravanti del caso, non può essere premeditato. a meno che lei stravolga il significato delle parole.

ludovik

Gio, 02/02/2017 - 10:59

a chi nn verrebbe in mente di farsi giustizia da solo?? perdere una persona cara in questo modo.....ma questa non è civiltà e grazie a dio ci sono le leggi e lo stato di diritto. il ragazzo era stato rinviato a giudizio per omicidio stradale (normativa cambiata da pochi mesi) e rischiava una dura condanna, ma il processo ora si farà ma per omidio premeditato ai danni di di lello. sentire certi commenti fa rabbrividire pensare che molte persone appoggiano un omicida...la cosa più preoccupante che questo populismo becero oramai è arrivato con tutti i suoi contorni peggiori in parlamento con il movimento 5 stelle e lega in primis ma non solo...vorrei solo che certe persone provassero sulla propria pelle il dolore e l'assurdità di farsi giustizia da solo

david71

Gio, 02/02/2017 - 11:07

Se solo avesse avuto la forza di aspettare la fine del processo. Probabilmente la sofferenza gli ha ottenebrato la ragione. Purtroppo ora la tragedia del carcere si sommerà alla tragedia della morte della moglie ed alla tragedia dei parenti dell’automobilista ucciso. Storia Tristissima. Senza soluzione. Senza morale. Senza commenti.

0dino

Gio, 02/02/2017 - 11:11

la giustizia negata porta questi frutti. Chi la amministra è l'assassino.

gneo58

Gio, 02/02/2017 - 11:15

per tutti i difensori ad oltranza - qui non si tratta di un incidente qualsiasi dovuto al caso o alla sfortuna, cosa che purtroppo può capitare - se vai ad alta velocità e passi col rosso e' come giocare alla roulette russa se non peggio - di sicuro qualcosa succede - sei reo come aver imbracciato un fucile e dal balcone aver sparato di sotto in strada, qualcuno ammazzi. Qui abbiamo una giustizia al contrario, vengono premiati i delinquenti e penalizzati gli onesti. Ben venga gente come questo signore, se domani chi delinque sa che (finalmente) dovrà pagare e salato ci penserà non 2 ma 10 volte e se sei recidivo ad oltranza una volta tolto di mezzo non nuocerai piu'.

pasquinomaicontento

Gio, 02/02/2017 - 11:22

"Vendetta"è fatta,e per vendetta intendo "Giustizia"è fatta, quel giudice che l'ha lasciato a piede libero se starà ancora a grattà i rognoncini, l'avesse messo subito in gattabuia...ma forse è stato mejo così,er dolore per la morte deve essere bilanciato fra le due famiglie, nun si può lasciare che una madre pianga una figlia assassinata, e un'altra ride per lo scampato pericolo der "Gabbio" per il suo pargolo...la vita aggiusta tutto.L'omicidio, chiamatelo un po' come ve pare,ornàtelo con tutte le scemenze di un codice penale con oltre 700 art.e altrettanti di procedura penale...è sempre un omicidio.Che accadrà ora,quel poveretto è morto il giorno stesso che gli hanno assassinato la moglie...

Ritratto di diemme62

diemme62

Gio, 02/02/2017 - 11:25

NO. Non sono d'accordo. Prima aspetti che la giustizia faccia il suo corso. E si sa che in Italia i tempi non sono velocissimi. Anche se mi risulta che a fine 2016 il GIP abbia firmato il rinvio a giudizio. POI, se la sentenza fosse ingiustamente leggera, puoi anche sentirti autorizzato a fare da solo quello che lo stato non ha fatto.

Ritratto di nordest

nordest

Gio, 02/02/2017 - 11:31

Quando pagherà il giudice.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 02/02/2017 - 11:38

---tra qualche giorno ci sarebbe stata l'udienza per il probabile rinvio a giudizio del ragazzo--il punto nodale di discussione tra accusa e difesa è proprio il semaforo--rosso come dice l'accusa o giallo lampeggiante come dice la difesa?--per il resto la spiegazione per cui il ragazzo non era in carcere era chiara---indagini avevano già stabilito che il ragazzo non beveva--non faceva uso di droghe --era un bravo ragazzo senza precedenti---dalla scatola nera della vettura si è potuto evincere che la velocità non era neppure elevata--non è scappato dopo l'incidente ma si è fermato a chiedere soccorso--si è subito qualificato agli agenti senza negare le proprie generalità--insomma un ragazzo come tanti--potrebbe essere il figlio di ognuno dei giustizieri qua dentro che vogliono dare la medaglia all'assassino---siete fuori come balconi---hasta

pasquinomaicontento

Gio, 02/02/2017 - 11:41

V.V.10,35 ma quanto sei bono, ma quanto sei bello,ma come parli bene, se la maggioranza non rispetta le regole,questa maggioranza non deve parlare non può commentare, è arrivato er medico spiccialetti...svèjete,la guera è finita...Cristo dopo la tappa a Eboli,ha ripreso er viaggio...

Pisslam

Gio, 02/02/2017 - 11:49

Questo il risultato dell'INGIUSTIZIA ITALIACA! La gente ne ha i c0gli0ni pieni, non l'avete capito magistrati e giudici bastardi e collusi?!?! Se ora tutti facessero così almeno evreste un motivo per mettere i delinquenti in galera: SALVARGLI LA VITA METTENDOLI AL GABBIO

Ritratto di nicolettapera

nicolettapera

Gio, 02/02/2017 - 11:56

leggo certi commenti e rimango senza parole.. alla tragedia della morte di una giovane donna si aggiunge la tragedia della morte di un ragazzo... ma dove la vedete la giustizia? non si può nemmeno dire sia vendetta, perché il ragazzo ha ucciso senza averne l'intenzione (pur, ripeto considerando il dolo).. quindi cosa resta? un disgraziato che nel suo grande dolore ha fatto una cosa atroce, due morti, famiglie rovinate... non è possibile approvare tutto questo, non è civiltà, non è nemmeno umanità...

Ritratto di niki 75

niki 75

Gio, 02/02/2017 - 12:15

Il vero colpevole di questo dramma non è chi ha sparato, ma uno Stato che non esiste e una giustizia che non riesce ad interpretare i sentimenti delle persone. Se l'investitore fosse stato in carcere a quest'ora sarebbe vivo.

eolo121

Gio, 02/02/2017 - 12:23

Indagate i giudici.. ma in italia gli unici processi che vanno celeri e spediti ed indaga mezza magistratura è quella contro berlusconi!!!!

Blueray

Gio, 02/02/2017 - 12:53

Noto come più che il fatto di cronaca, nerissima peraltro, di questo articolo sarebbero da commentare molti commenti che mi hanno lasciato letteralmente basito. Infatti bisognerebbe conoscere molto meglio come si è sviluppato l'incidente e, cosa di cui sono certo, quali retroscena successivi all'incidente abbiano innescato la vendetta dell'omicida. Ma, come sempre, quelli che sanno non parlano, quelli che parlano non sanno (antico proverbio cinese)

david71

Gio, 02/02/2017 - 13:38

Come sempre i soliti indottrinati si scagliano contro giustizia malata e giudici cattivi. Ma leggete l’articolo prima di scrivere? Le indagini erano chiuse, d’elisa era stato rinviato a giudizio e sarebbe stato processato! Ma cosa centrano la malagiustizia e i giudici adesso?? Ma vi hanno proprio fatto il lavaggio del cervello!

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 02/02/2017 - 15:34

david 13e38, carissimo che scrivi"il d'elisa era stato rinviato a giudizio e sarebbe stato processato" la domanda che sorge spontanea è; perche se ne stava libero e tranquillo al BAR, almeno potevano (per proteggerlo come vorresti tu) dargli i DOMICILIARI o NO?????

david71

Gio, 02/02/2017 - 17:15

Forse perchè in carcere si va solo dopo che un tribunale ti dichiara colpevole?? Può essere? Vuole mettere in galera uno prima che venga giudicato colpevole???

david71

Gio, 02/02/2017 - 17:30

Poi da cosa avrebbe evinto che desidero proteggere il d'elisa? Mi evidenzia il punto esatto?

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 02/02/2017 - 18:05

david71 17:15 : DOMICILIARI e CARCERE/GALERA non mi sembra siano la stessa cosa. Mai sentito parlare di "preventivo/cautelativo" ?

Holmert

Gio, 02/02/2017 - 18:26

Ecco,come dice qualcuno , gli Azzeccagarbugli avevano già iniziato a confondere le acque. "No..il semaforo era giallo che lampeggiava..no il semaforo era rosso...sentiamo cosa dicono i testimoni etc.etc." La strada,causa la sventatezza di tanti automobilisti ,camionisti ,autisti di pullman ubriachi e drogati, miete migliaia di vittime ogni anno. La legislazione a proposito fa acqua e la riforma invocata stenta ad arrivare. In questo bailamme meglio farsi giustizia da soli e poi sia quel che sia. Certo,il panettiere doveva pensarci bene e commettere il fatto con le stesse modalità..investirlo anche lui con una macchina, mentre quello procedeva in moto. Lo stesso omicidio colposo. Pari e patta.