"Vi chiedono perché io sia in Siria? A questi andrebbe tagliata la testa"

Nelle intercettazioni le parole di "lady Jihad". L'italiana aveva convinto i suoi a raggiungerla in Siria, poi sono stati arrestati

Dalla Siria, dai territori controllati dal sedicente Stato islamico, chiamava i familiari a casa. C'è la voce di Fatima Sergio, "lady Jihad", nelle intercettazioni raccolte dagli inquirenti. Parole indirizzate al resto dei suoi parenti, in cui la donna, radicalizzata, critica fortemente i musulmani italiani, accusandoli di essere dei miscredenti e di non seguire i dettami della religione. Una critica che molte volte i jihadisti hanno rivolto ai fedeli, che in larga parte non ne condividono la visione.

La famiglia della Sergio è stata arrestata tra Italia e Albania. Padre, madre e sorella di Maria Giulia - questo il suo nome prima della conversione - stavano per partire per raggiungere la Siria e i jihadisti. "Chi si permette di criticare e chiedere perché vostra figlia sia andata a fare la Hijra (l'emigrazione, un riferimento al viaggio di Maometto verso la Medina ndr), gli si dovrebbe tagliare la testa", minaccia la Sergio, sostenendo che i fedeli non si dovrebbero mischiare con quelli che definisce i "kafirun", i miscredenti.

Le sue parole sono le stesse della propaganda dei jihadisti, imboccate alla ragazza e ripetute, infarcite di numerose formule e parole in arabo. Con questi discorsi la ragazza prova a convincere i familiari della necessità di raggiungere la Siria e l'Iraq. "È come la preghiera, non c'è scelta", dice la Sergio, che accusa i musulmani che non si trovano sulle terre del fantomatico Califfato di avere stretto un'alleanza con persone che disprezzano il Corano, al posto che fuggire.

In una seconda registrazione le indicazioni pratiche su cosa fare per mettersi in viaggio. "Serviranno delle belle valigie, con delle ruote robuste - dice la ragazza ai genitori -. Spendete in questo, ma soprattutto in vestiti". Anche in questo caso le parole della ragazza attingono a piene mani dalla multiforme propaganda jihadista, dai consigli dispensati online a chi voglia raggiungere l'Isis.

"Fino ad ora abbiamo sbagliato tutto nella nostra vita", continua la Sergio, sostenendo che vivere in terre dove la democrazia e le leggi scritte dagli uomini governano le relazioni tra i cittadini non è accettabile secondo l'ideologia del Califfato. "Noi uccidiamo per questo, è il jihad - dice alla madre -. Se vuoi venire nell'islam bene, se no khalas (basta)".

Così prova a convincere - e ci riuscirà - la famiglia a partire per la Siria. "Vivrete in una casa tu, papà e Marianna. Io no, con la famiglia di mio marito, perché così vuole la sharia". Nella conversione e nella radicalizzazione della donna un ruolo central per Haik Bushra, una 30enne canadese di origini siriane, nata a Bologna e ora latitante, che nel 2012 avrebbe poi raggiunto l'Arabia Saudita.

L'analisi della Digos si sta concentrando anche su una seconda persona, definita un "emiro". Si tratta di Ahmed Abu Alharith, un soggetto legato alle sfere più alte dell'Isis e che avrebbe un ruolo centrale nel sistema di reclutamento del gruppo.

Commenti

lorenzovan

Gio, 02/07/2015 - 20:53

MA PERCHE´non li hanno lasciati partire? ne abbiamo tanti imbecilli in patria...erano 3 o 4 in meno

pao77

Gio, 02/07/2015 - 21:22

Il ramadan è una cag*ata pazzesca... Digiunare di giorno per abbuffarsi di notte...!! L' islam è una semplice setta tanto come i Geova.. Un po' più in grande purtroppo... peccato per i loro "credenti" .. Tanto tempo perso per niente... W il cristianesimo!!!!

gigetto50

Gio, 02/07/2015 - 22:04

.é da qualche sera che tra gli ospiti di Del Debbio a DALLA VOSTRA PARTE, c'é un signore islamico penso marocchino, che si proclama essere presidente o rappresentante dei Giovani Musulmani in Italia. Ma quello che fa piu' senso é che si chiama Saif Eddin che significa SPADA DELLA RELIGIONE, anche se lui cerca di camuffare il nome pronunciandolo SAI'F....per deviare l'attenzione chiaramente degli ignoranti di lingua araba.. Ma perché il conduttore non lo incastra chiedendogli se questo suo nome ha qualche attinenza con le velleita' bellicose islamiche? Non si osa o mera ingnoranza della lingua araba come penso?

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 02/07/2015 - 22:19

Perché avete lasciato andare queste persone togliendo loro la citadinanza e buonanotte ?

Ittaboba

Gio, 02/07/2015 - 23:12

Le patrie galere non riescono a tenere gli assassini ed andate a prendere questi che chiedono solo di andare ad incontrare allah là e non qua....e lasciateli andare no?? Ormai il cervello gli é andato in pappa,vorreste assegnare al carcere un ruolo rieducativo??

Ettore41

Gio, 02/07/2015 - 23:32

Io li avrei lasciate andare. Ora ce li ritroviamo in Italia come potenziali terroristi. Per ora li hanno arrestati ma nel giro di 24 ore qualche magistrato li rimettera' in liberta'. Purtroppo i manicomi criminali sono stati aboliti perche' e' li che dovrebbero essere rinchiusi.

FrancescaRomana...

Ven, 03/07/2015 - 00:26

viziata, viziatissima! Ha avuto dei genitori debolissimi e inesistenti, si nota dalla voce, ecco perché ora cerca l'uomo macho ma in fondo è lei che comanda (purtroppo, perché non vorrebbe)

Italianoinpanama

Ven, 03/07/2015 - 01:07

che vadimo y non ritornimo mai piu!!

agiuliani

Ven, 03/07/2015 - 01:07

"se venite qui vi danno una casa con tre locali e la cucina..si è appena liberata".."appena arrivano bruciano tutte le chiese..e fanno quello che devono fare".. "ti danno tutta la terra che vuoi..c'è un sacco di roba". Pensare che questi parassiti uccidono senza pietà innocenti cristiani (non risparmiano nemmeno i bambini) e rubano loro tutto..le fatiche di una vita.. "non bisogna avere pietà di questi animali"..(riferendosi ai cristiani)..salvo poi dire "dover lasciare Antonio (il loro gatto, ndr) sarà una grande prova".."bisogna lasciarlo a chi non lo farà soffrire".. I cristiani per lei valgono meno di un gatto.. Ma la perla.. "la Jihad si fa con la spada!.. se vogliono si convertono all'islam altrimenti.." ( a morte, ndr) Chiarisce che presto o tardi dovremo aprire gli occhi. Come hanno fatto i nostri avi.

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 03/07/2015 - 04:19

venividi 22:19 - Mi ha anticipato (immagino manchi un "non" : Perché non avete lasciato andare ...). In effetti, arrestandoli, continuiamo a tenerci il noto serpente in seno; lasciandoli andare laggiù (togliendo subito dopo cittadinanza così diventano apolidi) c'è una buona probabilità che si tolgano dalle sfere in ogni senso.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 03/07/2015 - 05:23

Il vs. obbligo è quello di emigrare? Cacchio, è quello che hanno fatto milioni di italiani nei decenni passati per andare a cercare di quagliare il pranzo con la cena, i più con un lavoro onesto, pochi ma emblematici a trasferire il loro "know how" criminale quale maestrìa dell'"arte italica".

vince50_19

Ven, 03/07/2015 - 06:42

Quanti italiani avranno seguito questa via? Il semi pelato ne è al corrente? Dubito, visto che non sa dove sono finiti circa 50mila migranti "spiaggiati" in Italia nel 2014! Eppure continua a parlare di solidarietà, di accoglienza etc. quando la Ue la solidarietà e l'accoglienza non la esplica in modo sufficiente e soddisfacente nei nostri confronti. Che faccia tosta (Ue e semi pelato)! Una specie di presa per il c@@@ a mio avviso: l'invasione continua per volere dei soliti plenipotenziari in fetore massonico d'oltre oceano, volta ad indebolire strutturalmente l'Ue. Nel tema inizia così l'opera di convincimento di certe menti "finissime" agendo su menti deboli e, soprattutto, afflitte da ignoranza megagalattica.

Ritratto di thunder

thunder

Ven, 03/07/2015 - 06:46

Ma siamo proprio sotto oppio,come non si puo' applicare una semplice legge del chi se ne va non rientra PIU'!!!!!!!! e viene anche schedato!!!!!

Tuthankamon

Ven, 03/07/2015 - 07:39

Pensiamo se una cosi' si fosse messa in politica (ovvero ci si e' messa ma in quella sbagliata)! Un figurone! Una carriera sfolgorante! Invece una povera derelitta senza ritorno. Come ha detto qualcuno, questi genitori avrebbero dovuto usare il ... battipanni molto tempo fa invece di farsi abbindolare!

Noidi

Ven, 03/07/2015 - 08:10

E poi dicono che la droga fa male. A questa la religione ha fatto molto più male.

timoty martin

Ven, 03/07/2015 - 08:14

Indottrinamento che porta alla follia ed ai massacri. Difficile capire come persone un tempo "normali" possano diventare tali. Impossibile, inutile tentare ogni tipo di discussione con queste. Purtroppo la nostra Giustizia è sempre troppo "buna" e comprensiva con questi mostri.