Genova, Luca Bizzarri presidente della Fondazione Palazzo Ducale

L'attore genovese scelto dal centro-destra al vertice della Fondazione che organizza gli eventi culturali della città. "Mi mangeranno vivo, ma accetto"

Alla fine è arrivata la sospirata fumata bianca. Dopo alcuni giorni di discussione all'interno del centro-destra genovese, l'attore e comico Luca Bizzarri è stato scelto come nuovo presidente della Fondazione di Palazzo Ducale, il polmone culturale della città situato tra piazza De Ferrari e piazza Matteotti ed epicentro delle principali iniziative organizzate nella città della Lanterna. Spiazzato ma entusiasta, il diretto interessato: "Che sfida. Che onore. Mi mangeranno vivo. Un sacco di gente godrà se le cose andranno male, ma accetto", ha scritto su Facebook.

46 anni, attore, autore e comico televisivo, Bizzarri ha fondato il Centro di Formazione Artistica nel centro storico di Genova. Diplomato alla scuola di recitazione del Teatro Stabile genovese, Bizzarri prende il posto di Luca Borzani. Voluto dal presidente della regione Liguria Giovanni Toti, la convergenza sul suo nome è arrivata dopo una settimana di intense trattative.

La Lega Nord avrebbe preferito una figura di spicco della cultura nazionale come Vittorio Sgarbi, ma Toti ha spinto fin dall'inizio per Bizzarri, considerandolo la figura ideale per succedere a Borzani, nominato dall'ex sindaco Marta Vincenzi nel 2009 e capace di ottenere risultati straordinari nella valorizzazione culturale e turistica della città.

Bizzarri occuperà un ruolo di rappresentanza nella Fondazione di Palazzo Ducale e sarà affiancato nella parte operativa da un direttore generale di esperienza, quasi certamente genovese. Al momento appare difficile la conferma del dg precedente Pietro da Passano, uomo di fiducia di Borzani.

Commentando sui social la sua nomina, Bizzarri ha spiegato anche che userà "la fantasia, l'esperienza che ho accumulato negli anni, la passione che mi lega a tutte le forme di spettacolo, intrattenimento e cultura e conterò sull'aiuto di tutti, a partire dal nuovo Direttore che avrà le competenze specifiche a me mancanti".

Commenti

cir

Lun, 07/08/2017 - 16:47

mai visto personaggi piu' scadenti di questo e del suo degno compagno. Monotoni , si parlano addosso, battute stupide , senza fantasia... due camalli mancati.

Ritratto di orione1950

orione1950

Lun, 07/08/2017 - 18:01

é un "grande" artista. Speriamo sia almeno all'altezza del compito assegnatogli.

Aleramo

Lun, 07/08/2017 - 18:06

Non è che per caso sarà un altro inciucio col PD, come per la Sanità in Regione?