Una volta la banca locale, ora c'è il Family Banker 

Oggi la gran mole delle operazioni bancarie semplici vengono compiute in autonomia, il ruolo fondamentale di presenza e radicamento sul territorio per Banca Mediolanum lo svolge il Family Banker

In passato, nei centri di provincia, ma anche nelle città, il punto di riferimento di ogni risparmiatore, investitore o imprenditore, per ogni questione finanziaria, era innanzitutto la banca locale. Quella più presente e vicina, fisicamente, sul territorio, con le proprie filiali, quella più radicata nel tessuto sociale, economico e imprenditoriale del posto. Oggi le tecnologie della comunicazione permettono di 'entrare' in banca e operare senza doverci andare fisicamente come prima, e quindi la necessità della vicinanza fisica della filiale risulta ormai molto ridimensionata. Se la gran mole delle operazioni bancarie semplici o a “basso valore aggiunto” oggi vengono compiute in autonomia, il ruolo fondamentale di presenza e radicamento sul territorio per Banca Mediolanum lo svolge il Family Banker 

Il Family Banker ha dunque uno stretto, forte rapporto con il suo territorio, un legame e una conoscenza approfonditi, che al contrario non hanno quelle strutture soggette u turn-over serrati, e rappresenta il punto di riferimento preciso, diretto, costante e continuativo nel tempo, per ogni proprio cliente. Che, in molti casi, segue e assiste per tanti anni di fila, per un rapporto consolidato e di fiducia per l’intera famiglia.

É anche per questo, e in questo modo, che il Family Banker “ci mette la faccia”, per primo, di persona, nel lavoro che fa ogni giorno, perché è colui che rappresenta e impersona la Banca sul territorio, con ogni proprio interlocutore. 

In più, riunisce in un'unica figura professionale le competenze e funzioni tipiche del direttore di banca tradizionale, che si occupa di conti correnti, mutui e prestiti, e quelle del promotore finanziario tradizionale, che si occupa di pianificazione degli investimenti, assicurativa e previdenziale. 

Per tutti questi motivi, il Family Banker è il fulcro di Banca Mediolanum sul territorio, nelle città come nei piccoli centri di tutta Italia, e rappresenta un unico punto di riferimento per il cliente e tutte le sue esigenze di carattere bancario e finanziario. In pratica, una volta c'era la banca locale, ora c'è Banca Mediolanum con i suoi Family Banker.

Commenti

MMARTILA

Mar, 21/05/2013 - 13:28

Ce l'ho già...è sul mio smartphone e non mi suona neppure alla porta per vendermi i prodotti che fanno comodo a lui.

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Mar, 21/05/2013 - 18:42

non c'e' bisogno che tu gli porti i soldi viene lui a fotterteli direttamente in casa.

Rody

Mer, 22/05/2013 - 13:08

Senza voler fare paragoni esagerati ed apparentemente banali, per esperienza e per aver operato nel settore posso dire quanto segue. Tutte le innovazioni comportano un cambio di abitudini a volte molto complicato e ,proprio perchè "abitudini", difficili da accettare. Poi una volta avuto il "coraggio" di...provare ci si accorge dei vantaggi enormi del cambiamento. Ciò vale anche per l'innovativa attività del promotore finanziatio (per Banca Medio- lanum "Family Banker") che, aiutato dalla nuova tecnologia, sta sostituendo un'abitudine addirittura secolare cioè quella di "an- dare in Banca". E chi comincia a servirsi del Family Banker giorno per giorno capisce di non poterne più fare a meno in quanto ai vantaggi che mantiene rispetto all'andare in banca (si- curezza, riservatezza) ne aggiunge altri importantissimi : contatto umano con chi in Banca viene chiamato Direttore, comodità in quanto il nuovo" "Direttore" vine a casa su appunta- mento altrimenti può ricevere sempre su appuntamento nel più vi- cino PUNTO MEDIOLANUM, operazioni di tutti i tipi(bonifici-bollettini postali-ricariche tel- tasse - richiesta libretti assegni - etc etc )fatti per telefono o via internet . Se poi deve fare dei versamenti può farlo, se non vuole chiamare il suo Family Banker, tramite gli uffici postali su tutto il territorio italiano (quindi anche quando è in ferie o fuori per lavoro non ha bisogno di "andare in banca" per ce l'ha con lui !). Ultimo vantaggio che poi diventa il primo è quello di avere a disposizione un ESPERTO che, conoscendolo, lo può consigliare sul modo migliore di investire i suoi ....sudati risparmi con la cer- tezza che lo farà con serietà ed oculatezza per poter mantenere per sempre buoni rapporti con lui, i suoi famigliari e le persone che gli vorrà presentare. COSA POTREBBE VOLERE DI PIU' ??

gianni59

Lun, 27/05/2013 - 14:11

ma non si può riempire altrimenti questo spazio?

releone13

Mar, 28/05/2013 - 09:29

...E io dovrei dare i miei soldi ad uno che non fa un beato c...zo, non si prende NESSUNA responsabilità nel caso che l'investimento che LUI consiglia vada in malora, e in più lo pago? Facciamo una cosa, se vuole i miei soldi: Io gli do 10.000 euro, lui mi GARANTISCE un minimo, nel caso l'investimento Vada in malora LUI mi rifonda la perdita del capitale + gli interessi.......Vedi come cambiano mestiere... perchè i miei soldi, quando io glieli consegno, sono certi e sicuri, perchè dovrei accEttare una IPOTESI di guadagno o addirittura l'eventualità di una perdita? Family, fate una cosa.......ANDATE A LAVORARE, INVECE DI FARE I PARASSITI!!!!!!!!

Markus Aurelius k821

Mar, 28/05/2013 - 14:38

x releone13, non è vero quello che dice: Quando in passato si sono venduti titoli della Lehman Brothers e poi ci fu il crash, in Italia solo Banca Mediolanum ha rimborsato il 100% del capitale investito. Alcune banche hanno rimborsato il 75% e altre niente. E' corretto dare a Cesare quello che è di Cesare. Saluti

releone13

Mer, 29/05/2013 - 12:55

caro Markus Aurelius k821 lo dice Lei che non è cosi, per quanto riguarda i titoli della banca americana, prima di tutto i promotori erano i primi a darli per sicuri, e questa la dice lunga su quello che capiscono di finanza, secondo se non li rimborsavano come minimo gli incendiavano le filiali, per cui sono stati costretti. Adesso, come prima, se si investono soldi in titoli NESSUNO garantisce nulla, e se si perdono ti rispondono che chi investe soldi si assume anche il rischio..... La domanda è: ma se io rischio senza nessun paracadute, loro a cosa servono????????????????????? Ribadisco, state lontani da questa gente che vive sui soldi altrui e non rischia NULLA.

andreakroma

Ven, 31/05/2013 - 00:35

Caro releone.., Unicredit, banca intesa, ubi, banco popolare, monte dei pas chi, unipol, poste italiane, fineco, ing... Di queste NESSUNA ha rimborsato Leheman Brothers... Eppure nessuno le ha bruciate.. Costretti un cavolo... É stata una scelta... Se lei preferisce un'altra banca faccia pure ma eviti di dire banalitâ evidenti x giustificarlo!

releone13

Ven, 31/05/2013 - 09:48

Caro andreakroma infatti io non li do a nessuna banca, e non devo giustificarlo.....Gli unici che danno un minimo garantito è la compagni di assicurazione ALLIANZ (guarda caso tedesca....), ed essendo gente seria, hai un minimo garantito, e sai che fine fanno i tuoi soldi...Altro che " rischio di investimento"....... La critica non è solo su Mediolanum, è su tutti i promotori finanziari, che vivono sui soldi degli altri.

antares

Ven, 07/06/2013 - 02:25

Mediolanum, la peggior banca che mi sia mai capitata:informazioni false tipo servizi gratuiti che erano a pagamento; family banker sparito dopo che non mi sono dimostata disponibile a saltare da un investimento all'altro consentendogli di guadagnare laute provvigioni e per ultimo mi sono trovata azioni che non avevo MAI acquistato e, alle mie rimostranze, per oltre un mese mi hanno ripetuto che Io avevo dato l'ordine una volta per telefono, un'altra tramite family banker, un'altra che era stato mio marito o ancora che avevo perso la memoria e non ricordavo l'acquisto. Solo quando li ho minacciati di denunciarli per truffa si sono accorti che era stato un loro errore, ma a distanza ormai di anni sto ancora aspettando le loro scuse per avermi accusato a lungo di smemoratezza. Se li conosci li eviti come la peste, le loro pubblicità sono sempre discutibili e altrove trovi di meglio e sopratutto sono più corretti