Siria, gli attivisti denunciano: "L'esercito usa gas nervini"

Nuovi bombardamenti alla periferia di Damasco: almeno 1300 i morti. Gli attivisti: "Tanti bambini soffocati". Il governo nega di aver usato armi chimiche contro i ribelli

Arrivano nuove accuse da parte degli attivisti nei confronti del governo siriano. "Centinaia di martiri e di feriti, tra cui donne e bambini, sono il risultato del barbaro uso di gas letali da parte del regime criminale nelle città dell’est Ghouta", denunciano i Comitati locali di coordinamento siriani, spiegando che le informazioni provengono dai centri medici della regione. I morti sarebbero almeno 1300 secondo attivisti e testimoni locali.

"La maggior parte delle vittime sta morendo soffocata, i cuori si stanno fermando, hanno gli occhi dilatati, difficoltà respiratorie, contrazioni muscolari, delirio. La maggior parte di loro sono paralizzati, non riescono a muoversi. Sfortunatamente, la maggior parte di loro sono donne e bambini", racconta al Guardian un attivista dell’opposizione siriana.

Il governo nega però attraverso la tv di Stato qualsiasi attacco con armi chimiche. "Non c’è niente di vero", ha affermato una fonte secondo cui le notizie dell’attacco chimico a est della capitale sono state diffuse per distrarre gli esperti della missione Onu, che si trovano nel Paese proprio per accertare l’eventuale utilizzo di armi chimiche, e al momento impegnati in verifiche nel nord del Paese.

Nella notte la zona alla perifieria di Damasco è stata al centro di bombardamenti da parte dell'esercito, come denuncia l’Osservatorio siriano per i diritti umani secondo cui "dopo mezzanotte, le forze del regime hanno intensificato le operazioni militari, ricorrendo all’aviazione e ai lanciagranate, causando decine di morti e feriti". L'organizzazione non parla comunque di armi chimiche e riferisce di un centinaio di vittime.

Commenti

franco@Trier -DE

Mer, 21/08/2013 - 09:38

se il gatto se ne andrà i topi balleranno come stanno ballando in Egitto ,Libia e altri paesi con conseguenza di massicce invasioni in Italia..

maxaureli

Mer, 21/08/2013 - 10:08

Ieri sono arrivati 20 osservatori UN per indagare l'uso di armi chimiche usate (dai terroristi) in Siria a Marzo. Secondo voi Assad e' cosi' stupido da usare armi chimiche adesso che ci sono osservatori UN??? ... Ma fatemi il piacere!!

polonio210

Mer, 21/08/2013 - 17:08

Chissà come mai sono sempre i governativi a compiere gli atti più efferati e mai gli insorti o i terroristi che li fiancheggiano.Qualcuno dei cosiddetti attivisti si è mai preoccupato di informare l'opinione pubblica sulla fine dei soldati siriani catturati dagli "insorti"?Non ho visto,le solite anime belle,stracciarsi più di tanto le vesti per i decapitati di qualche settimana fa apparsi sui video.Non mi risulta che ci siano indagini circa le vessazioni,da parte degli insorti,sulle popolazioni civili fedeli al governo legittimo.Solo il governo siriano è brutto sporco e cattivo?Gli altri,invece,sono specchiati democratici dediti al benessere della popolazione siriana che combattono per affermare i valori della democrazia sulla tirannide?Se qualcuno crede a ciò sarebbe ora che ricorresse ad un trattamento sanitario obbligatorio.Sono gruppi fondamentalisti legati a doppio filo ad Al-Qaeda che vogliono instaurare un governo islamico basato sulla Sharia.Basta sentire quello che dicono,in Egitto,i Fratelli Musulmani,raggruppamento politico da molti ritenuto moderato.Se poi,l'Occidente,vuole tenere chiusi gli occhi lo faccia,ma in questo modo sta decretando la propria fine.

mila

Mer, 21/08/2013 - 17:18

@ la Redazione -Ormai anche buona parte della stampa internazionale non si affanna piu' come questo articolo a diffondere notizie tendenziose sulla Siria, dato che il piano americano di destabilizzazione (forse a causa dell'opposizione russa) sta incontrando seri ostacoli.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 21/08/2013 - 17:27

Solite palle per scuotere i media e magari l'abbronzato poi bombarda, regalandoci un nuovo stato islamico.

fedez

Mer, 21/08/2013 - 21:53

concordo con gli altri lettori. Solite balle del trio USA-GB-Francia per bombardare e portare al potere gli islamici, dopo aver razzolato il razzolabile.

Ritratto di don Camillo

don Camillo

Mer, 21/08/2013 - 23:29

Ma certo, sarà lo stesso gas che usò SADDAM!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 22/08/2013 - 00:43

Questi annunci shock ormai hanno superato il limite dell'orrore. Non si sa se chi denuncia queste tragedie dice il vero o fa propaganda. DI FATTO IL FONDAMENTALISMO ISLAMICO STA INSANGUINANDO TUTTO IL MONDO. Speriamo non sia solo l'inizio di una catastrofe ben più grave.

mborrielli

Gio, 22/08/2013 - 16:03

Di che vi stupite ? Dietro le primavere arabe c'è il Quatar, dedito a conquistare il mondo all'Islam. Che vuoi che gliene freghi di quattro straccioni di siriani se questi possono servire meglio da morti, ancor meglio se irrorati di gas nervino in modo da fare intervenire gli USA ? Secondo me i russi dovrebbero sparare dalla Syria qualche loro missiletto a Doha, giusto per far capire che non si gioca a Risiko con la pelle degli altri.