Il silenzio assordantesu Passera indagato

Nessun esponente di esecutivo e maggioranza chiede conto delle grane del supertecnico. Protestano solo Storace e Idv

Roma Alla fine Francesco Stora­ce è esploso su Facebook : «È da stamane che solo La Destra pro­testa. Tutti zitti, Lega compre­sa.... ». Si poteva dire: sarà l’ansia da partita. Ma neppure il Carroc­cio, notoriamente non interessa­to alle sorti calcistiche della Na­zionale, in effetti ieri commenta­va. La notizia dell’indagine aper­ta dalla Procura di Biella sul mini­stro dello Sviluppo economico Corrado Passera per reati fiscali, anticipata dal quotidiano La Stampa , è passata sotto silenzio. Zitti tutti. Nessuna reazione da Pdl, Pd e Udc. Voci di critica e ri­chiesta di chiarimenti arrivano soltanto, appunto, da La Destra e dall’Italia dei valori.

L’entoura­ge del ministro più potente del governo Monti aveva puntualiz­zato sabato che nessuna indagi­ne risultava in corso sul mini­stro. Ma qualora fosse in atto «un accertamento di legalità», sareb­be «del tutto normale per chi ri­copre incarichi di questo livel­lo ». Vero è anche che dalla Procu­ra di Biella non è arrivata nessu­na smentita ai giornali che han­no riportato la notizia. Non smentita uguale conferma, vuo­le la prassi.

Secondo le indiscre­zioni, l’ex amministratore dele­gato di Intesa Sanpaolo è sospet­tato di «dichiarazione fraudolen­ta mediante altri artifici» e di di­chiarazione infedele in merito ad alcune operazioni di arbitrag­gio fiscale internazionale com­piute tra il 2006 e il 2007 da una ex controllata del gruppo Intesa, Biverbanca. Secondo i magistra­ti, Passera deve rispondere in quanto rappresentante firmata­rio della dichiarazione fiscale del 2006. Nel silenzio generale, ci pensa l’Idv a chiedere che il ministro ri­ferisca in Aula, e, in caso non lo faccia, che rassegni le dimissio­ni immediate: «Il ministro Passe­ra venga in Parlamento e chiari­sca in modo convincente la sua posizione. In caso contrario le sue dimissioni sono inevitabili», afferma il vice presidente del gruppo Idv alla Camera Antonio Borghesi. Il dipietrista sottoli­nea come sia il ruolo chiave del superministro tecnico a impor­re un chiarimento in tempi rapi­dissimi: «Il nostro Paese non può avere un ministro che riuni­sce su di sé incarichi tanto rile­vanti indagato.

Chi ricopre quei ruoli delicatissimi deve essere esente dal sospetto di aver truffa­to il fisco per milioni di euro». Storace parla non solo da se­gretario nazionale de La Destra, ma soprattutto da ex ministro che, indagato, a suo tempo nel 2006, si dimise: «Caro ministro Passera - gli si rivolge diretta­mente- ora che lei è indagato per frode fiscale, si dimetterà come feci io sei anni orsono? O non va­le per i tecnici?». Storace fece un passo indietro quando esplose il «Laziogate», l’inchiesta sulla presunta intrusione informati­ca degli­uomini dell’allora gover­natore per svolgere verifiche sul­le firme raccolte da Alessandra Mussolini.

Una vicenda per la quale «di recente l’accusa ha chiesto l’assoluzione», precisa Storace, ricordando le sue dimis­sioni a inizio inchiesta: «Questi ministri sembrano aver compra­to anche l’onore della politica ­scrive ancora il leader della De­stra su Facebook- Stupisce e indi­gna che non si levi una sola voce a reclamare chiarezza, verità, di­missioni di Corrado Passera, il ministro del governo antievasio­ne indagato per frode fiscale».

Commenti
Ritratto di fritz1996

fritz1996

Lun, 02/07/2012 - 09:21

Il silenzio dei media di regime non stupisce, quello del Pdl stupisce appena un poco...

unclesam

Lun, 02/07/2012 - 09:43

Evidentemente qualcuno (l'attuale 'maggioranza') pensa a lui nel prossimo governo e allora...diventa intoccabile, come i signori della sinistra. Una piccola riflessione:se il verduraio non fa scontrini per 1000 euro l'anno è uno sporco evasore. Se una banca (o più banche) evadono ciascuna per UN MILIARDO l'anno, cosa sono?

leones956

Lun, 02/07/2012 - 09:46

Ma sì, meglio rimanere in silenzio e non commentare cercando di discolparsi, e poi, discolparsi da cosa ? sarà stato un piccolo errore contabile fatto da dei funzionari distratti, d'altronde, tutto è sanabile con una misera ( come sempre ) transazione col fisco...

rinaldo

Lun, 02/07/2012 - 10:03

Bene zitti e mosca. Fosse successo a Berlusconi o a qualche ministro a lui vicino sarebbe stato il finimondo. Non capisco come si possa parlare di onestà proprio da lui Passera e poi essere accusato di frode fiscale. Ma almeno se ne vada se ha coraggio!!!

Ritratto di Zago

Zago

Lun, 02/07/2012 - 10:28

Chi dice una parola, fuori di scuola era il detto dei vecchi maestri. E la sinistra fa lo stesso: guai a parlarne, un indagato in più o uno in meno non fa differenza ma fa solo a botte con la coerenza. Se si fosse trattato di un ministro di Berlusconi sarebbe caduto il soffitto. Si pensava che questi professori fossero indenni da varie malattie, invece il virus della corruzione non perdona e d'altronde un vaccino non c'è ancora in commercio. E' la cosa sta bene a Bersani e alla sinistra.

bruna.amorosi

Lun, 02/07/2012 - 10:26

E QUALE è il problema ? mica solo x il passeraceo cè silenzio Penati ? Emiliano? Vendola Bassolino. la sola cosa che disturba è che poi questi kompagnucci si permettono di fare le pulci ad altri tutto quì.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 02/07/2012 - 10:41

Mi pare chiaro. La caccia al passero è vietata dalla “legge”, quella scritta nei sacri testi: Repubblica, Corriere ecc. ecc. Se così non fosse Passera lo avrebbero impallinato da tempo, come del resto viene fatto ad altri per molto meno.

giumaz

Lun, 02/07/2012 - 10:44

Passera? Passerà. Un vuoto a perdere vestito da ministro dei soldi degli altri. Osannato dai più come un genio, io non mi sono scordato che fu sua la "geniale" idea che gli uffici postali dovevano trasformarsi in piccoli market di nonsisacosa. Sarà anche un genio, ma a me pare molto che la sua sia solo sfolgorante carriera di un enorme paraculato. Qualcuno mi sa dire cha ha fatto di buono, ora, come ministro? Grazie.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 02/07/2012 - 10:49

#1 fritz1996- Bisogna riconoscere che Il Giornale ha dato subito la notizia, come certamente hanno fatto anche gli altri fogli ci centro destra, pochi purtroppo. Che non parli Alfano non mi meraviglia, dato che lui è in sottordine a Bersanov, di cui esegue disciplinatamente gli ordini.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 02/07/2012 - 10:49

#1 fritz1996- Bisogna riconoscere che Il Giornale ha dato subito la notizia, come certamente hanno fatto anche gli altri fogli ci centro destra, pochi purtroppo. Che invece non parli Alfano non mi meraviglia, dato che lui è in sottordine al PD e prende ordini solo da Bersanov, di cui esegue disciplinatamente le direttive. Usque tandem Alfano abutere patientia nostra?

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 02/07/2012 - 10:49

Il silenzio assordante su Passera indagato. Mi pare chiaro. La caccia al passero è vietata dalla “legge”, quella scritta nei sacri testi: Repubblica, Corriere ecc. ecc. Se così non fosse Passera lo avrebbero impallinato da tempo, come del resto viene fatto ad altri per molto meno.

bobsg

Lun, 02/07/2012 - 11:25

Passera avrà pensato: "passerà".

angel42

Lun, 02/07/2012 - 11:50

Quando La Magistratura Non Ha Un Piano Disatruttivo Tutti Tacciono.che Stranoooooooooo. Anzi Noooo

maurizio50

Lun, 02/07/2012 - 11:54

Il silenzio totale del PDL sul ministro Passera indagato la dice lunga sulle capacità politiche e decisionali dell'apprendista segretario Alfano:con un simile incapace il PDL ha chiuso. E intanto continuiamo a sostenere l'amico delle Banche Monti!!!

angel42

Lun, 02/07/2012 - 11:51

quando la magistratuara non ha un piano distruttivo sul governo..non ci sono talpe che ...che stranoooooooooo.. anzi NOOOOOO

mauriziopiersigilli

Lun, 02/07/2012 - 11:59

siamo sotto una dittatura perchè negarlo?

rigobp

Lun, 02/07/2012 - 12:22

La magistratura, i media, i politici e perchè no anche quelli "dichiarati" tecnici ....... UNO SCHIFO!!!!!

rigobp

Lun, 02/07/2012 - 12:21

La magistratura, i media, i politici e, perchè no, anche quelli "nominati" tecnici .................... UNO SCHIFO.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Lun, 02/07/2012 - 12:23

il commento, parola enorme per un articolo cccosì ! Il solo sentire dell'"""assordante""", riferendosi al ssssssilenzio mi dispone ad una ilarità che di commentevole tiene poco, nulla! Epperciò neppure leggo le sicuramente , e parimenti, tristi espressioni.( il mercato offre certo delle testate più idonee per questo modo)

erminiamusolesi...

Lun, 02/07/2012 - 14:54

cosa credevate,che lo strombazzassero ai 4 venti?ILLUSI MICA E' BERLUSCONI,è un protetto di re giorgio,perciò ssssssssssssssssssss!