È l'ora di un'inchiesta sull'auto blu del pm

Perché la scorta di Woodcock è motivata e giustificabile, anche dopo tante inchieste fallimentari? A quale reale pericolo è esposto? E in cosa si differenzia da Alfonso Papa, che ne ha "abusato"?

Il rispetto per i morti non giustifica l'idiozia. Non c'è nessun «coraggio» nella sentenza sconvolgente e violenta che condanna i sette componenti della Commissione Grandi Rischi per le previsioni sbagliate sull'attività sismica all'Aquila. Nessuna leggerezza, nessuna abdicazione ai «doveri di valutazione del rischio connessi alla loro qualità e alla loro funzione». Chi fa previsioni non è un mago, e nessuna scienza può dare indicazioni certe su un terremoto. Ma non è possibile condannare un uomo intelligente e capace come Enzo Boschi che, in premessa, ha sempre dichiarato l'impossibilità di previsioni, che prescindano da un programmatico catastrofismo, in materia di terremoti. Per scagionarlo è sufficiente la documentata dichiarazione dello stesso Boschi, in quella circostanza: «Improbabile ci sia a breve una scossa come quella del 1703, pur se non si può escludere in maniera assoluta». Ma, nonostante questo, gli scienziati sono accusati di non avere, a loro stessa tutela, viste le conseguenze, manifestato allarmismo in mancanza di dati certi. La condanna demagogica è un'intollerabile manifestazione di oscurantismo, espressione di una cultura giuridica aberrante e medievale. Dovere del presidente della Repubblica è eccezionalmente sanzionare questa inaccettabile sentenza con un provvedimento di grazia, a tutela della scienza, contro ogni rigurgito di inquisizione.
Ma si può configurare l'azione giudiziaria come ritorsione personale? Henry John Woodcock e Alfonso Papa erano magistrati colleghi, probabilmente dello stesso concorso. Hanno avuto carriere diverse. Ma in che cosa la condotta del secondo è più reprensibile di quella del primo? Per insanabile conflitto di natura psicologica, e non per oggettivi riscontri, Woodcock ha ottenuto l'arresto di Alfonso Papa, magistrato in aspettativa e poi deputato, immolato da un Parlamento vile per fumose ipotesi di reato, configurate in una inesistente P4. Ha fatto per questo più di 100 giorni di galera. Adesso che ogni accusa è stata smontata e, quale che fosse, non giustificava comunque la detenzione, dopo l'ennesima inchiesta sbagliata, con capriccioso puntiglio, Woodcock ha aperto un altro fascicolo contro il nemico, con l'accusa di uso improprio e abuso di una ingiustificata macchina di servizio. Un piccolo reato odioso tipico della casta, ma risalente a dieci anni fa e, almeno da allora, noto a Woodcock. Perché, allora, apre oggi l'inchiesta? In che cosa Woodcock si differenzia dal collega reprobo? Non abbiamo visto anche lui, per processi inutili, accompagnato dalla macchina di servizio e con scorta? E perché la scorta di Woodcock è motivata e giustificabile? Papa ha abusato dell'auto di servizio? E perché Woodcock ne è dotato dopo tante inchieste fallimentari? A quale reale pericolo è esposto? E se la P4 non è mai esistita, e Papa è stato arrestato senza presupposti, perché a Woodcock non toccano sanzioni disciplinari e penali per avere stabilito una ingiusta detenzione e per avere sprecato denaro pubblico per cervellotiche inchieste? Non è uno spreco intercettare personaggi celebri che risultano estranei alle accuse? Mi rivolgo a Myrta Merlino che, nella sua «L'aria che tira», ha denunciato, confidando nell'impianto accusatorio di Woodcock, l'uso dell'auto di servizio di Papa, con severo disappunto e facendo intervistare vicini di casa perplessi. Ma perché non fa un'inchiesta sull'auto di servizio di Woodcock, e sulla reale necessità che abbia una scorta? E magari anche sui costi delle sue inchieste sbagliate che paga lo Stato? Le risulterà forse che Papa è costato allo Stato infinitamente meno di Woodcock, che ha denunciato persone acclaratamente innocenti. E non dimentichiamo che Woodcock è anche quello che, circonvenendo il vecchio procuratore Lepore, pretendeva di interrogare su questioni di sesso Berlusconi a Palazzo Chigi, senza averne la competenza.

Non è un abuso essere «incompetenti»? E l'incompetenza non comporta uno spreco peggiore di un'auto blu? Troverà Woodcock, un giorno, un magistrato che, non per motivi personali ma per oggettivi riscontri di reato, aprirà un'inchiesta su di lui? In Italia si può processare una persona per bene come il generale Mori, incolpare un giurista come Giovanni Conso e tollerare che un magistrato pervicacemente sbagli e agisca per protagonismo. Chi ripagherà Papa del carcere ingiustamente subito? Non Woodcock, ma lo Stato. Un altro, evidente, spreco, cara Merlino.

Commenti

Willy Mz

Gio, 25/10/2012 - 08:56

il buffone la vince sempre

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Gio, 25/10/2012 - 09:06

Myrta Merlino giornalista come la Sciarelli?

m.m.f

Gio, 25/10/2012 - 09:12

........l'impressione è che quì di ricchi ne abbiamo sempre meno,non perchè sono diventati poveri,ma perchè per evitare di diventarlo se ne stanno andando uno dopo l'altro........quì i ricchi sono visti con occhio nemico,magari poi hanno un azienda e danno da vivere a 200 o 2000 persone ma questo non conta. ecco un impremditore qui di successo deve solo chiudere l'azienda trasferirla all'estero così poi la tassa se la pagano quelli che siedono in parlamento che tanto i soldi li hanno visto che pare non pagano nemmeno i conti quando vanno nei ristoranti e ci vanno spesso.

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Gio, 25/10/2012 - 09:31

Sgarbi e lei ha la faccia di parlare e di scrivere anche, non mostra un minimo di vergogna? Lei cosa ci fa con la scorta e due auto al seguito? Cosa mi rappresenta nella sfera politica, chi caxxo è lei per girare a scrocco sul nostro groppone? Spero proprio che davvero Grillo prenda più voti possibili, così imbecilli come lei forse li mettiamo a puliri i cessi.

Pazz84

Gio, 25/10/2012 - 09:47

@antonio vivaldi pienamente d'accordo con lei. Dice che Woodcock non merita scorta e auto blu, ma non capisco quali meriti ha lui per averli o per criticare gli altri.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 25/10/2012 - 10:00

La Magistratura è decisamente affetta dal male oscuro. Il rimedio è tutto nella durata della carriera di un magistrato che non deve 'categoricamente' superare i dieci anni. E' fisiologica la perversione che il ruolo insinua nella natura umana, sempre più nel tempo. Oltretutto, quanti scelgono, per il loro futuro, di far carriera in magistratura, sono mossi da più che evidenti speculazioni di salvaguardie varie, e dintorni logici. Il nerbo della qualità deontologica di un magistrato si può affermare che sussista, allo stato puro, nella coscienza di un bambino sano. Nel momento in cui veniamo a trovarci di fronte a scompensi di stampo manicomiale, (all'ordine del giorno) possiamo ben diagnosticare la gravità del problema. L'intero impianto è saltato. Quanto più il magistrato permane nel ruolo, oltre dieci anni, tanto più il vizio della scellerataggine aperta assume il carattere della tracotanza. Occorre smantellare il CSM in primis e tutto l'impianto poi. Siano inseriti giovani brillanti accademici, di primo pelo, carichi di quella onestà morale ed intellettiva, che, messa al servizio della Giustizia, scongiurerebbe i guasti che ci affliggono.

Ritratto di libere

libere

Gio, 25/10/2012 - 10:01

Dia retta a me Sgarbi, meglio non togliere la scorta al PM napoletano con la chioma da spot anti forfora. Ha una tale faccia da tira schiaffi, che oggettivamente costituisce un rischio per tutti quelli che si trovano a passargli accanto.... meglio che ci siano questi muscolosi body guards a far da schermo e tutelare i passanti.

peroperi

Gio, 25/10/2012 - 10:07

oggigiorno ci sono treni bellissimi. Perche' non li pigliano e si scaricano dalle tasse la spesa?

Ritratto di pietrom

pietrom

Gio, 25/10/2012 - 10:30

Sarebbe sufficiente che ogni magistrato fosse costretto a pagare di tasca sua una piccola percentuale dei costi dovuti ai suoi errori. E a trascorrere in galera l'1% del tempo erroneamente inflitto ai suoi condannati. Ma e' una soluzione troppo semplice... non ci arriveranno mai.

Ritratto di Gio47

Gio47

Gio, 25/10/2012 - 10:31

vorrei Woodcock indagato per spreco di denaro pubblico e per aver rovinato tante persone innocenti, lo Stato Italiano non deve pagare gli errori di un magistrato che per farsi un nome rovina tante famiglie. scusate, ma c'è anche un mago merlino?

vittoriomazzucato

Gio, 25/10/2012 - 10:37

Sono Luca. Di Woodcock è anche l'inchiesta su Scajola e Finmeccanica. Come si fa a lasciare piede libero a un soggetto simile .Il CSM cosa sta a fare, GRAZIE

odifrep

Gio, 25/10/2012 - 10:53

Vittorio, a volte dai l'impressione che Tu provenga dalla Luna. Il motivo: se necessita aprire un'inchiesta, bisogna che il Tribunale sia presieduto dal POPOLO e non da magistrati/giudici. PAPA -già magistrato- oggi è un politico e sarà giudicato, eventualmente un domani, dai suoi elettori. Invece, i magistrati/giudici che, a tutt'oggi accompagnano i propri figli e/o quelli della fidanzata, a scuola; che provvedono a farsi la spesa per la famiglia e/o per altri; che circolano per il territorio -tipo 007- con autista ed auto blu, questi signori, da quale Tribunale vengono giudicati? Dott. SGARBI, ho sempre condiviso il 99,9% delle Tue idee, ma adesso devi darmi una risposta. Cordialità.

guidode.zolt

Gio, 25/10/2012 - 11:04

...forse anche a lui piace tanto quel colore...?

Rossana Rossi

Gio, 25/10/2012 - 11:15

Sgarbi hai perfettamente ragione e non dar bada alle critiche demenziali che si leggono anche qui. Quel Woodcock fa parte della Casta che più casta non si può, i famosi 'intoccabili'che non sono i mafiosi ma i giudici( ed è la stessa cosa perchè agiscono e si comportano con gli stessi metodi ma per loro sono legalizzati) altro che oscurantismo o Medio Evo, è molto peggio......

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Gio, 25/10/2012 - 11:21

Welcome to Italy Un coglione come Sgarbi va a zonzo nell'auto pagata da noi con la scorta pagata da noi, porta con se anche donne (guardatevi una recente intervista girata in auto) e secondo lui, un PM che per natura si crea tanti nemici per il ruolo che svolge dovrebbe circolare senza scorta e senza auto blu. Vittorio vorresti che ti srotolassimo anche un tappeto rosso quando scendi dall'auto. Ma vatti a buttare nella discarica direttamente.

killkoms

Gio, 25/10/2012 - 11:26

@dario maggiulli,concordo!ci vorrebbero i magistrati"a tempo"! dopo 10,20.30 anni o frazioni d'anni il togato dovrebbe andare a fare qualcos'altro,altrimenti si convincerebbe di essere un vice del Padreterno sulla terra!se non il Padreterno stesso!

Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Gio, 25/10/2012 - 12:03

Caro antonio vivaldi, come al solito non capisci quello che viene scritto. La questione non è se Woodcok abbia o meno diritto e bisogno della scorta. Il problema è perchè lui è libero di imputare ad altri comportamenti tenuti da lui stesso? Alfonso Papa si è fatto 10 mesi di carcere per reati inesistenti, adesso il buon Woodcok vuole contestargli l'abuso di auto blù.

marcaurelio

Gio, 25/10/2012 - 12:19

eh no cari ragazzi, non diciamo idiozie a tutto c'è un limite. Alfonso Papa non è stato arrestato per fumose ipotesi di reato, ma è stato arrestato perchè comprava orologi rubati da un ricettatore (gli stessi orologi che rubano ai crocieristi americani) e perchè informava alcuni imputati su procedimenti a loro carico. Il fatto che comprasse orologi rubati e provato con delle foto scattate mentre lo pedinavano!!!! quindi non diciamo fesserie grazie

mgarte

Gio, 25/10/2012 - 12:20

I genitori del sig. Antonio Vivaldi hanno fallito l'educazione del figlio. Ma perché non gli hanno almeno insegnato a non usare parolacce? Ma perché legge questo giornalaccio? O forse è stipendiato per scrivere queste caxxate? (originale del Vivaldi...)

michele73

Gio, 25/10/2012 - 12:25

per @Dario Maggiulli e @killkoms... Egregi, e voi proponete un limite temporale alla carriera "da togato" affinchè questi "dotti" non abusino del loro ruolo, per poi a fine mandato dedicarsi ad altre attività lavorative?... RIMARRA' UN PURO SOGNO... anche perchè nel nuovo Decreto Anticorruzione la "lobby togata" (con l'ausilio dei loro "SODALI GOVERNANTI E PARLAMENTARI") ha fatto passare il maxi emendamento con cui per legge "LE TOGHE" vengono autorizzate (fuori ruolo) a fare "carriera extragiudiziaria" estendendo il limite temporale a ben 10 anni (anche continuativi)! Si legge nel testo approvato: «Tutti gli incarichi presso istituzioni, organi ed enti pubblici, nazionali e internazionali attribuiti in posizioni apicali o semi apicali compresi quelli di titolarità dell’ufficio di gabinetto a magistrati ordinari, amministrativi, contabili e militari, avvocati e procuratori dello Stato, devono essere svolti con contestuale collocamento in posizione di fuori ruolo». Non solo, il limite temporale di 10 anni non sarà applicabile per «i membri di Governo, le cariche elettive, anche presso gli organi di autogoverno, e i componenti delle corti internazionali comunque denominate»... Il tutto nonostante l'allarme lanciato dal CSM che avrebbe individuato una carenza di 1255 posti vacanti negli uffici giudiziari italiani... Altro che limite temporale, questi privilegiati per ora si sono garantiti il RADDOPPIO... ripeto con i voti a favore di PDL e PD! Mentre le "Caste" proseguono INDISTURBATE nell'incessante opera di conservazione della specie, noi ci arrangiamo a far quadrare i conti in famiglia! Siamo italiani! Un abbraccio di stima per entrambi, Ei fu Michele.

nonmi2011

Gio, 25/10/2012 - 13:04

Continuo ad essere assolutamente certo che in nessun altro paese del mondo un giornale pubblicherebbe le farneticazioni di un pregiudicato per truffa ai danni dello stato e già sindaco di un paese il cui consiglio è stato sciolto per infiltrazioni mafiose. Una cosa così può succedere solo in uno strano, disgraziato, paese in cui da 20 anni comandano mister B. ed i suo sciagurati complici e su un giornale edito dal di lui, pluripregiudicato, fratello.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Gio, 25/10/2012 - 13:11

ma chi scrive? sgarbi? ahahah e con questa fatica ripianiamo la paghetta ai figlioli.. brava capra .. ahahah

rossimario

Gio, 25/10/2012 - 13:12

Ah, perchè la scorta ai politici è giustificata...certo che se non l'avessero la gente li lincerebbe appena usciti di casa! Pero, se non l'avessero, sarebbero costretti a non fare porcherie. I magistrati lottano ogni giorno contro i criminali, le mafie, gli amministratori ed i politici corrotti, e la scorta per loro è sacrosante.

silviob2

Gio, 25/10/2012 - 13:14

Casta (o cosca) vincente

ciannosecco

Gio, 25/10/2012 - 13:17

" marcaurelio " Al grido " eh no cari ragazzi, non diciamo idiozie a tutto c'è un limite" ne ha appena detta una che ne vale per mille.Il Tribunale di Napoli ha considerato le intercettazioni dell'inchiesta non utilizzabili,la Cassazione ha annullato l'arresto del Deputato ,come aveva già fatto il Tribunale della Libertà.Conclusione,157 giorni di carcere che lo Stato Italiano dovrà risarcire.Indovini chi pagherà?Adesso indovini chi ha detto un'idiozia?

killkoms

Gio, 25/10/2012 - 13:19

@nonmi2011,negli USA quello che una volta un noto giudice oggi lavora alla US post!e ti ho detto tutto!in nessun altro paese c'è una magistratura come la nostra;tesimoniata dal fatto che la stessa(la nostra magistratura)pur essendo sulla carta tra quelle più potenti,numerose e pagate del mondo,come efficienza si colloca dopo il 150°posto,dietro a paesi asiatici ed africani!

ciannosecco

Gio, 25/10/2012 - 13:20

"antonio vivaldi" Come dichiarato in altri articoli,lei voterà per il M5s. Mi saprebbe dire come prevede di regolamentare la Magistratura, il movimento di Grillo?Di fronte all'impunibilità di certi magistrati,sarà contemplato il licenziamento?

killkoms

Gio, 25/10/2012 - 13:22

@rosssimario,non tutti i magistrati fanno quello che tu dici,anzi..!

Ritratto di la fuga di logan

la fuga di logan

Gio, 25/10/2012 - 13:30

Intoccabili prepotenti, ma quando terminerà questa intollerabile impunità dei magistrati che si autogovernano come nella peggiore DDR!?

agosvac

Gio, 25/10/2012 - 13:30

Visto che si parla di scorte e di auto di servizio presumibilmente blindate, quindi estremamente costose, vorrei segnalare la completa e totale inutilità di tali scorte! Il grande Falcone fu fatto saltare in aria pur evendo una scorta e, forse, un'auto blindata!!! Lo stesso è accaduto per Borsellino. Naturalmente non voglio neanche paragonare questi due eroi della magistratura con un magistrato tipo woodcock!!!!!!!!!!!Ma il concetto è lo stesso: le scorte sono del tutto inutili. Tanto più inutili quanto sono stupidi i capo scorta che invece di diversificare i loro itinerari in modo da rendere almeno difficili gli appostamenti fanno sempre ogni giorno la stessa strada, magari andando a sirene spiegate in modo da avvertire tutti su chi sta passando!!!!!Con ciò non voglio dire che quei, pochi, magistrati che svolgono inchieste difficili e sensibili debbano essere lasciati senza protezione. Voglio dire che devono essere protetti, quelli che sono realmente a rischio, adeguatamente. Che senso ha usare una macchina di servizio estremamente visibile a tutti e perfettamente riconoscibile da tutti? Molto meglio "nascondere" il magistrato nell'anonimato più completo: lo si faccia andare con una panda o una punto o una qualsiasi utilitaria, magari cambiandola un giorno sì ed uno no. Chi potrebbe immaginare che una persona "importante" vada con una macchina così poco importante???? Ed invece no: più la persona è a rischio più la si rende visibile a tutti.Congratulazioni vivissime, e chi è malintenzionato ringrazia!!!! Ovviamente non parlo dei risparmi che si avrebbero.

Giorgio Mandozzi

Gio, 25/10/2012 - 13:44

Sgarbi non mi sei simpatico, ma su quanto esposto in questo articolo è perfino troppo facile darti ragione. Woodcock ci ha ammorbato la vita con le sue inutili inchieste, peraltro spesso imitato dai suoi colleghi di Milano e Palermo, al punto che qualcuno gli dovrebbe suggerire di mettersi in aspettativa alle Bahamas. Ci costerebbe sicuramente meno. E considerato il periodo di crisi la cosa non è trascurabile.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Gio, 25/10/2012 - 13:51

@agosvac, sbagli caro.. la scorta viene utile per andare a prendere le olgettine e portartele fino a casa e viene utile per difendere la tua villa dai "musulmani" dopo che tu gli hai insultato il profeta, viene utile anche per andare in contromano ed arrivare entro la chiusura al negozio di scarpe.. ho solo paura a pensare come ha usato la scorta chi ha scritto l'articolo abituato la notte a frequentare musei per stupire giovani studentesse..

odifrep

Gio, 25/10/2012 - 14:37

@ rossimario odierno 13:12. Guardi che stiamo parlando di magistrati e giudici che bivaccano qui -in Italia- e non nel suo paese che non conosco. Di dov'è lei, del nord o del sud Africa?. Saluti.

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Gio, 25/10/2012 - 19:27

mgarte I miei genitori mi hanno insegnato a trattare bene e rispettare il prossimo, ma solo quello che mostra educazione e rispetto. Diversamente avrebbero cresciuto un figlio battilocchio. Se può bastarle altrimenti non vedo il suo interessamento ai miei commenti, si concentri sull'articolo di feltri che è meglio.

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Gio, 25/10/2012 - 19:29

Pazz84 Guardi che un pubblico ministero la scorta e l'auto la ricevono non per meriti. Forse sarebbe più giusto porre la domanda in modo diverso. Sgarbi a che titolo ha ottenuto la scorta e l'auto blu?

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Gio, 25/10/2012 - 19:32

nonmi2011 Il suo commento è in linea su quanto avrei scritto per rispondere ai vari ciannosecco e GABRIELE FOGLIETTA. Solo che loro vedono il marcio quando non si è appartenenti al PDL Partito dei Ladri.

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Ven, 26/10/2012 - 09:52

Spesso Sgarbi la fa fuori del vaso, ma altrettanto spesso scrive e dice sacrosante verità! Sul magistrato in argomento e su tanti altri come lui c'è poco da dire: senza una vera riforma della magistratura (cosa difficilissima causa pavidità dei politici) le cose non cambieranno mai ed i giudici saranno sempre degli intoccabili, con potere di influenza sulla politica, l'industria la vita stessa di noi poveri cittadini. Un vero e proprio potere di vita e di morte!!

spigolatore

Ven, 26/10/2012 - 10:50

per antonio vivaldi. ma non hai niente da fare tanto da stare sempre al computer a leggere i commenti ai tuoi scritti e quindi a continuare a dire stronzate? Guarda che di questo passo tu e i tuoi cosiddetti grillini, amici tuoi, con le vostre azioni da pagliacci non andate da nessuna parte. Un'altra osservazione: ma perché sei così incazzato?

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Sab, 27/10/2012 - 10:22

spigolatore i sa che quello incazzato è lei, comunque meglio i pagliacci che i tuoi amici ladri, ma mi sa che appoggi i ladri perchè sei della stessa pasta....

Anselmo Masala

Dom, 28/10/2012 - 12:29

antonio vivaldi:sono daccordo sulla sua scelta su Grillo a ognuno la sua...ci mancherebbe.... nn sono daccordo sulla sua arroganza ad ogni costo... Saluti

Ritratto di coni

coni

Dom, 28/10/2012 - 18:54

CARI AMICI: se non lo avete ancora capito ve lo dico io: Voodcook = io so io, e voi non siete un c........, ricordate Sordi? Come è attuale questa frase.

Orsomarsicano2

Lun, 29/10/2012 - 08:40

l'articolo fa una premessa completamente sbagliata sul processo aquilano. non è la realtà.

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Lun, 29/10/2012 - 09:24

Anselmo Masala La mia arroganza oppure quella di Grillo?

franz44

Lun, 29/10/2012 - 12:03

Semplice, quelli sono di sinistra, chi interviene. Re Napolitano? saluti