L'Ambrogino alle imprese 4.0 e ai veterani

Sono 147 le aziende e 233 i lavoratori di Milano e Lodi premiati ieri mattina con l'Ambrogino delle imprese, il riconoscimento assegnato dalla Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi ai suoi membri che si sono distinti per «coraggio, innovazione e longevità». La cerimonia di consegna delle medaglie si è svolta sul palco del Teatro alla Scala.

«Impresa e Lavoro è un riconoscimento alla grande Milano che produce speranza per il futuro - ha spiegato il presidente della Camera di commercio e presidente nazionale di Confcommercio, Carlo Sangalli -. È un premio dedicato agli imprenditori e ai loro collaboratori che sono la forza dinamica del nostro territorio perché creano crescita e occupazione contribuendo, così, a costruire un Paese più forte».

Così il governatore lombardo Attilio Fontana: «L'autonomia è centrale anche per le imprese del territorio lombardo. Significa avere più risorse, meno vincoli nazionali e maggiori possibilità di organizzare il proprio futuro. Il percorso iniziato con il referendum è irreversibile». Tra le imprese premiate quella più antica ha 73 anni, mentre altre 16 hanno più di 50 anni. Tra i lavoratori, la metà sono donne, due quelli con oltre 41 anni di servizio nella stessa azienda e sette gli stranieri. Quattro, infine, sono stati gli imprenditori che hanno ricevuto il premio speciale «Imprenditore 4.0». In totale le imprese vincitrici dell'edizione di quest'anno sono 185 (123 nella sola città di Milano) e 315 i lavoratori, in entrambi i casi con almeno 20 anni di attività continuativa. A Monza la premiazione di aziende e lavoratori si svolgerà il prossimo primo luglio alla Villa Reale.

Commenti

fifaus

Mar, 12/06/2018 - 14:23

Imprenditore 4.0 : che significa? Perché non spiegate?