Parigi, in fiamme la cattedrale di Notre Dame

Un incendio divampato nella cattedrale: il fuoco sarebbe partito dalle impalcature. Evacuati immediatamente turisti e fedeli

Paura nella cattedrale di Notre Dame a Parigi, dove un incendio è divampato intorno alle 18,50 di stasera.

Le fiamme sarebbero partite dalle impalcature piazzate sul tetto per la ristrutturazione dell'edificio sacro, uno dei più importanti e conosciuti al mondo e simbolo dell'arte gotica. I vigili hanno evacuato prontamente evacuato turisti e fedeli all'interno e sono impegnati a spegnere il fuoco, anche se non sarbbero acora riusciti a domare l'incendio.

La gravità del rogo resta ancora da determinare, ma i pompieri precisano che il rogo è scoppiato nel sottotetto della cattedrale per poi estendersi a tutto il tetto. A causa dell'incendio sarebbero crollate pure una guglia (alta 93 metri), la volta e l'intero tetto della cattedrale. Un portavoce della Diocesi di Parigi ha affermato, contattato dall'agenzia Associated Press, che tutto l'interno in legno del 13 secolo della cattedrale di Notre Dame sta bruciando e andrà probabilmente distruttoL'iconica facciata con le due torri è invece risparmiata dalle fiamme.

Decine di persone in lacrime osservano l'incendio che sta devastando la cattedrale di Notre Dame. Sui social network diversi utenti pubblicano foto che mostrano una enorme nube di fumo sollevarsi dal tetto della chiesa. Nei giorni scorsi sono state rimosse 16 sculture in rame - le statue di Gesù, dei 12 apostoli e i simboli degli evangelisti- che dovrebbero tornare al loro posto nel 2021. La cattedrale, che è stata costruita tra il 1163 e il 1345, attira quasi 13 milioni di visitatori ogni anno. In questo periodo, con l'avvicinarsi della Pasqua, il monumento è meta di un notevole flusso turistico.

"Un terribile incendio è in corso nella Cattedrale di Notre-Dame di Parigi", ha scritto su Twitter il sindaco della capitale francese, Anne Hidalgo, "Invito tutti a rispettare il perimetro della sicurezza". Emmanuel Macron ha invece rinviato il discorso che avrebbe dovuto tenere alle 20 per annunciare le misure a seguito della contestazione dei gilet gialli e del Grande dibattito nazionale. "Brucia una parte di noi", ha scritto su Twitter il presidente francese, "Notre-Dame in fiamme. Emozione di un'intera nazione. Un pensiero per tutti i cattolici e per tutti i francesi. Come tutti i nostri compatrioti, sono triste stasera nel vedere questa parte di noi che brucia".

"Sta bruciando tutto. Non resterà nulla" dell'interno in legno. Lo ha detto ai media francesi il portavoce della amministrazione di Notre Dame, Andre Finot, riferendosi alle fiamme che stanno distruggendo la cattedrale di Parigi.

"C’è il pericolo che tutto crolli, sarà decisiva la prossima ora, ora e mezzo", ha dichiarato il responsabile dei vigili del fuoco di Parigi. "Non è certo" che sia possibile salvare la cattedrale, ha detto il sottosegretario all’Interno, Laurent Nunez.

Entrambe le torri della cattedrale di Notre Dame e la sua struttura "sono salve": lo ha detto Laurent Nunez, vice ministro dell'Interno francese, poche ore dopo il crollo della guglia e di parte del tetto a causa dell'enorme incendio che ha avvolto uno dei simboli della Francia. "Il fuoco è ora più debole. Ora siamo in un momento di bassa intensità, ma entrambe le torri della cattedrale sono al sicuro. Stiamo ancora lavorando per salvare le opere d'arte della cattedrale", ha detto Nunez, ripreso dai media locali. Intanto un vigile del fuoco è rimasto gravemente ferito, ha detto il comandante generale dei vigili del fuoco di Parigi, Jean-Claude Gallet, che ha aggiunto che i due terzi del tetto della cattedrale sono stati distrutti.

L'inchiesta sul rogo che ha distrutto la cattedrale di Notre Dame è stata aperta per il capo d'imputazione di "distruzione involontaria a mezzo di incendio", ha precisato in serata a Produra di Parigi. La pista di un incendio accidentale che parte dall'attuale cantiere sul tetto della cattedrale è al momento quella che "attira l'attenzione degli investigatori nello stato attuale dell'indagine", ha detto una fonte vicina al fascicolo. L'inchiesta è stata affidata alla Direzione Regionale della Polizia Giudiziaria.

Commenti
Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Lun, 15/04/2019 - 19:50

Inutile dire che, malgrado i Francesi ultimamente, attraverso i loro politici, ne abbiano combinate a iosa, questo fatto mi dispiaccia tantissimo

Ritratto di bracco

bracco

Lun, 15/04/2019 - 19:55

Sarà stato il gobbo stufo di Macron

DRAGONI

Lun, 15/04/2019 - 19:59

Trattasi di una sentenza emessa dal Giudice Supremo per i fatti della LIBIA?

TruthWarrior1

Lun, 15/04/2019 - 20:03

Un bruttissimo presagio per la sig.ra Macron e che impari dagli antichi!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 15/04/2019 - 20:09

Io non riesco ad accndere il camino nemmeno con la diavolina liquida. Ma come fanno a bruciare tutto ciò che gli si da in appalto a queste imprese. La Fenice di Venezia, il Petruzzelli di Bari. Io non lo so, ma quando si usano fiamme libere bisogna stare molto, ma molto attenti.

Ritratto di hardcock

hardcock

Lun, 15/04/2019 - 20:20

Dalle foto sembra proprio che sia stato usato una grande quantità di un accelerante. Da chi? Questo è affare della polizia inquirente. Mao Li Ce Linyi Shandong China

uberalles

Lun, 15/04/2019 - 20:22

Ragazzi, qualcuno avvisi il Vaticano che in cielo Qualcuno si sta arrabbiando...Facciano loro...

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 15/04/2019 - 20:27

è chiaramente un segno ed è un bruttissimo segno.....

Ritratto di Walhall

Walhall

Lun, 15/04/2019 - 20:34

Una gravissima perdita per l'Europa, un baluastro dell'ingegno, dell'arte sacra e dei segreti di una umanità che fu capace di entrare in contatto con l'essenza divina. Ma d'altronde, solo pochi oggi ne comprendono il senso: selfies, souvenirs e suoni onomatopeici di apparente interesse. La maggioranza pensa a quella liberalità fatta di slogans, confezionata con un'arte più grossolana della pia pietra e della tenace malta, quella capziosa liberalità capace di rendere i viventi liberi nello spazio di una gabbia, non nell'infinito del cosmo, trasformandoli in bestie.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Lun, 15/04/2019 - 20:40

Nulla dura in eterno ma come la storia ci insegna i Francesi la ricostruiranno in tempi brevi e tornerà ad essere bella come prima

Ritratto di perigo

perigo

Lun, 15/04/2019 - 20:42

Vi sembra una cosa normale che, a distanza di poco più di un mese dall'incendio che ha distrutto la seconda chiesa più grande di Parigi, St.Sulpice, sia accaduto anche a Notre Dame?!? Sospetto fortemente il dolo. E siccome Parigi è stata preda di attentati islamici epocali, non è da escludere che dietro questi due fatti gravissimi che colpiscono le cattedrali cattoliche nel centro della città, ci possa essere lo zampino di terroristi islamici!Il Cristianesimo attraversa davvero un periodo buio della sua storia!

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Lun, 15/04/2019 - 20:51

A me dispiace, perché è un'opera d'arte che appartiene all'umanità, ancorché situata in territorio francese. Sekhmet.

ziobeppe1951

Lun, 15/04/2019 - 20:51

Siamo sicuri che tutti gli addetti ai lavori siano di religione cattolica?

Klotz1960

Lun, 15/04/2019 - 20:56

Ma dobbiamo mandarglieli noi gli aerei antincendio che sganciano acqua? Non ci hanno ancora pensato?

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 15/04/2019 - 21:02

Crollano la guglia e il tetto ... ... ... e Macron !!!

Massimo Bernieri

Lun, 15/04/2019 - 21:05

Non c'entra nulla Macron o altre stupidate del genere.Viviamo il un mondo di cialtroni che non è più in grado di fare il proprio lavoro.Magari gare al ribasso con gente non professionale.Non credo che una scintilla magari per tagliare un pezzo di ferro abbia incendiato uno o più travi.

edo1969

Lun, 15/04/2019 - 21:06

perchè non usano i canadair?

i-taglianibravagente

Lun, 15/04/2019 - 21:13

E' un segnale ai Francesi, quelli che hanno ancora un cuore Cristiano e un cervello.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 15/04/2019 - 21:18

Tanto ormai è un paese islamico, al posto di Nodre Dame faranno una moschea.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 15/04/2019 - 21:22

Della cattedrale di Notre Dame rimarranno solo macerie.

Ritratto di Candidoecurioso

Candidoecurioso

Lun, 15/04/2019 - 21:25

Ma, secondo voi, tra tutte le maestranze sottopagate che lavoravano al restauro da settimane, vuoi che non ce ne fosse nenach euna che crequentasse le moschee giuste, quelle che cercano i colpi ad effetto per colpire i crociati al cuore ??? Io dico che entro Pasqua arriva la rivendicazione dell'Isis e che poi il sinistrume intero farà di tutto prima per nasconderla, poi per giustificarla, mentre don pampero perdonerà tutti, subito, chiedendo più accoglienza...

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Lun, 15/04/2019 - 21:31

Così bravi i francesi nell'avere i modernissimi Rafale per attaccare la Libia o altre nazioni e poi nessuno strumento (elicottero, aereo o mezzo antincendio terrestre) per domare un incendio di questo tipo (circoscritto, non stiamo neanche parlando di intere aree boschive). Questo mi fa capire quanto sia caduta in basso la razza umana di questo pianeta.

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Lun, 15/04/2019 - 21:33

«Verranno giorni in cui, di tutto quello che ammirate, non resterà pietra su pietra che non venga distrutta». Luca 21, 6 Come quello di Gerusalemme, i templi vuoti della Fede agli occhi di Dio sono pietre senza valore. I francesi atei, laici, anticristiani chiedano perdono e preghino che non giungano altre devastazioni.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 15/04/2019 - 21:35

ADDIO, GRANDE MEDIOEVO. La Francia attuale crede di non avere piu' bisogno di te. E NON TI MERITA.

zingozongo

Lun, 15/04/2019 - 21:36

e noin ci sono impianti antincendio?? ma roba da pazzi, non esluderei nemmeno fiamme dolose, tanto tra pazzoidi,estremisti islamici e gilet gialli qualche matto lo si trova sempre...speriamo domino l incendiio quanto prima

giancristi

Lun, 15/04/2019 - 21:43

Infinito dolore per i danni irreparabili arrecati al monumento più famoso della Francia! Tutti quelli che sono responsabili della protezione dei beni culturali in Francia devono dimettersi: a cominciare dal Ministro. Un incendio simile in un edificio così straordinario è un episodio di una gravità inaudita! Qualcuno deve pagare! Stessero attenti i politici italiani! Fare il ministro non è solo una fonte di prebende! Ci sono gravi responsabilità. Quando uno è incapace o irresponsabile deve espiare!

killkoms

Lun, 15/04/2019 - 21:47

con la speranza che non sia doloso..!

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 15/04/2019 - 21:51

Certo, si potrebbe dire pure che e' un segnale MOLTO INQUIETANTE, se e' stato un caso, ANCORA PIU' INQUIETANTE se saltera' fuori la responsabilita' di qualcuno, fosse pure derubricato a "distratto" e pur anco a "piromane". Questo e' un atto di guerra che vuol cancellare un grande pezzo delle radici storiche della Francia e di tutta l'Europa. Sembra una pagina di Farenheit 451.

Popi46

Lun, 15/04/2019 - 22:01

Verrà fuori che sia un attentato, come per le Torri gemelle. Scommettiamo? La distruzione dei simboli è un imperativo fondamentale per gli invasori

Ritratto di Svevus

Svevus

Lun, 15/04/2019 - 22:17

Avevano già tentato di bruciare Notre Dame !!!!!! e tutti zitti i giornaloni e le tv dell' akkoglienza !!!!!!!!! 2016 Daily Beast : ISIS behind failed Notre Dame attack...an-isis-plot-to-blow-up-notre-dame-cathedraland-rule-the-world 2016 Guardian : Cell of French women guided by Isis behind failed Notre Dame attack Car filled with seven propane tanks...

Uncompromising

Lun, 15/04/2019 - 22:20

Dodici milioni di visitatori ed hanno lesinato sulla manutenzione ? Ripeto: dodici milioni di visitatori l'anno. Dove hanno reinvestito i quattrini ?

hectorre

Lun, 15/04/2019 - 22:22

perdere simili meraviglie è sempre una disgrazia!!!....

Totonno58

Lun, 15/04/2019 - 22:36

Che enorme tristezza

bangcube

Lun, 15/04/2019 - 22:36

Trovo incredibile che non ci fosse o non abbia funzionato un sistema automatico anti-incendio, o un sistema di allarme precoce che avrebbe consentito di intervenire in modo tempestivo e almeno limitare il danno. Del resto è incredibile il numero di cattedrali e di altri monumenti medioevali che sono andati perduti a seguito di un incendio, vuoi doloso (guerre, sommosse, ecc.) vuoi accidentale (fulmini, candele che innescano un drappo, ecc.).

MarioNanni

Lun, 15/04/2019 - 22:40

sto seguendo Quarta Repubblica e sono d'accordo con Meluzzi e con la domanda di Giordano sulla inadeguatezza del servizio antincendi. possibile che non vi siano elicotteri in grado di buttare dall'alto bombe NON di acqua ma di schiumogene ignifugo? che c'entrano i Canadair con le bombe d'acqua? ci sono gli elicotteri che sganciano in modo mirato. ve lo dice un esperto. Sgarbi la smetta di dare capra a tutti, come ha fatto con Meluzzi.

RolfSteiner

Lun, 15/04/2019 - 22:42

Mmmh...io sono complottista per cui...

Divoll

Lun, 15/04/2019 - 23:05

Troppe chiese sono andate in fiamme in Francia perche' si possa parlare di caso o incidente.

killkoms

Lun, 15/04/2019 - 23:35

disastro!

Dordolio

Lun, 15/04/2019 - 23:51

C'è un simbolismo che credo non sfugga a nessuno. E' pure la Settimana Santa.... Casualità, solo casualità certo...

Ritratto di gbbyron2007

gbbyron2007

Mar, 16/04/2019 - 00:06

Non sono complottista, ma sono convinta che l'incendio sia doloso. Pensate a quanto sia facile che, ad un operaio qualunque, 'francese' di seconda generazione cada qualcosa che assomigli ad un mozzicone.. Pensate alle operazioni francesi in Libia, all'antiseminismo, alla legge Mitterand, ai cattivi rapporti con Israele e con gli USA. Troppi nemici per ritenere l'incendio casuale Ma non lo ammetteranno mai....

al59ma63

Mar, 16/04/2019 - 00:10

Quanta ipocrisia...lo sanno anche i polli che anche la benzina senza un fiammifero non brucia...poi alla vigilia di PASQUA, la piu' grande festa della cristianita'...sicuramente un atto terroristico ISLAMICO..vedremo ma due piu due fan quattro...

nomen-omen

Mar, 16/04/2019 - 00:14

E' difficile credere alla tesi dell'incidente dopo la lunga serie di attacchi vandalici e tentativi di incendio avvenuti ultimamente contro le chiese cristiane francesi.

Ritratto di Evam

Evam

Mar, 16/04/2019 - 00:21

Certo che la situazione etnico-religiosa e non solo, che la Francia sta vivendo da alcuni anni a causa del terrorismo lascia pensare. Come lascia pensare anche la politica delle "crociate al contrario" che la Chiesa cattolica sta conducendo a spada tratta, verso la propria comunità di fedeli. Di conseguenza, ci vuole proprio tutta per accreditare che "La causa dell'incendio è ancora sconosciuta, anche se i media francesi hanno riferito che potrebbe essere collegata ai lavori di ristrutturazione eseguiti nel punto più alto della chiesa". Convinti loro, per carità, resta il fatto che un gioiello storico, artistico e architettonico di immenso valore, si sta sbriciolando speriamo non sotto i colpi di un disgustoso "politicamente corretto".

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 16/04/2019 - 01:32

Ovviamente nessun giudizio è ancora possibile. Mi stupisce però alquanto che un posto così sensibile per possibili atti terroristici e/o sconsiderati, sicurezza in genere vista l'affluenza di turisti e densità di residenti, per cui molto sorvegliato da agenti in divisa e senz'altro anche in borghese, un tale rogo si sia sviluppato così repentinamente ed in maniera talmente estesa, che non sia stato possibile evitare/limitare un tal disastro. Mah, staremo a vedere. Comunque, veramente peccato, mi dispiace proprio per motivi religiosi, culturali e storici.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 16/04/2019 - 02:21

Un simbolo potente delle radici dei "Gaulois" che illustra il declino della presidenza della Repubblica e di un sistema di potere. Neppure con i nazisti sotto l'Arco di trionfo era successo un disastro simile.Alle Europee ci sarà voglia di riscatto e rinascita, tutta benzina per il Front National.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 16/04/2019 - 06:40

Se prima si entrava gratis, quando riapriranno si pagherà pure lì. 12 milioni all'anno di visitatori. Invece di pagare la gente a fare niente, con il reddito alle famiglie anche in Francia, Visto che è diventata una moda dappertutto, con quei soldi ci pagate la ricostruzione.

Antonio Chichierchia

Mar, 16/04/2019 - 07:33

Ogni ironia è fuor di luogo in questo momento. "Condoglianze" ai cugini francesi. E ricordiamoci che se oggi possiamo scrivere sciocchezze o frasi assennate in piena libertà, invece di continuare a fare i contadini delle corporazioni ... lo dobbiamo (anche) alla Rivoluzione Francese.

Maura S.

Mar, 16/04/2019 - 08:12

Che non sia un messaggio del Buon Dio rivolto a Macron per quello che ha tramato ultimamente? Oppure un messaggio dalla mezza luna Mah……...

epc

Mar, 16/04/2019 - 08:17

L'Italia dovrebbe subito mostrare la sua superiorità morale e, dimenticando le recenti ragioni di scontro con la Francia (e le oscene vignette di Charlie Ebdo sul ponte di Genova...), offrire subito aiuti in termini economici ma soprattutto di manodopera specializzata per una pronta ricostruzione. Mi vengono in mente soprattutto i maestri scultori di Carrara, ma sicuramente l'Italia ha da fornire competenze nell'ambito dell'arte e del restauro che i restanti paese del mondo, Francia compresa, possono solo sognarsi.