Svizzera, il Canton Ticino vota contro i frontalieri

I cittadini elvetici chiedono che si pongano limiti contro i lavoratori frontalieri. Il sì al referendum ottiene il 58%

Il Canton Ticino vota contro i frontalieri. E anche contro i lavoratori italiani. Lo spoglio è terminato, i risultati sono definitivi: l'iniziativa 'Prima i nostri!' promossa dal partito populista di destra Udc è stata accolta dal popolo ticinese con il 58% di voti favorevoli. Il controprogetto è invece stato bocciato con il 57,4% di no. È quanto si legge sul sito ticinonews. L'iniziativa "Basta con il dumping salariale in Ticino!" è invece stata respinta dal 52,4% dei votanti. Accolto il controprogetto, che ha raccolto il 55% di voti favorevoli. Il titolo dell'iniziativa popolare sottoposta a referendum - "Prima i nostri!" - non lascia dubbi sulle intenzioni dei promotori, i quali chiedono che sul mercato del lavoro vengano privilegiati gli svizzeri rispetto agli stranieri. Voluta dal partito populista di destra Udc, e sostenuta dalla Lega ticinese, la misura prende in pratica di mira gli oltre 60mila lavoratori italiani che ogni giorno varcano la frontiera per recarsi al lavoro nel cantone svizzero. Il Ticino è uno dei cantoni svizzeri dove si è registrato un maggior numero di voti favorevoli al referendum del 9 febbraio 2014 con il quale gli svizzeri hanno approvato l'imposizione di quote massime di lavoratori stranieri nella Confederazione elvetica. Nel cantone di lingua italiana i "sì" sono stati infatti oltre il 68%. Ma quel referendum è finora rimasto lettera morta, perché l'Unione Europea non intende concedere alla Svizzera nessuna deroga ai principi di libera circolazione, cui Berna ha aderito malgrado non sia paese membro dell'Ue.

La prospettiva di difficili negoziati fra Bruxelles e Londra sulla Brexit non facilita le cose. L'Udc cerca dunque di forzare la mano partendo dal Ticino. Il testo messo ai voti chiede che "sul mercato del lavoro venga privilegiato a pari qualifiche professionali chi vive sul suo territorio per rapporto a chi proviene dall'estero (attuazione del principio di preferenza agli Svizzeri)". Inoltre si chiede che "nessun cittadino del suo territorio venga licenziato a seguito di una decisione discriminatoria di sostituzione della manodopera indigena con quella straniera (effetto di sostituzione) oppure debba accettare sensibili riduzioni di salario a causa dell'afflusso indiscriminato della manodopera estera (dumping salariale)", mentre "nelle relazioni con i Paesi limitrofi" le autorità dovrebbero modulare "il mercato del lavoro in base alle necessità di chi vive sul territorio del Cantone".

Un secondo quesito, più tecnico, ma dal chiaro sapore politico, chiede di istituire un ispettorato cantonale del lavoro per contrastare il "dumping salariale". Il Gran Consiglio, ovvero il parlamento del Cantone, si oppone alle due iniziative e ha presentato altrettante controproposte che vengono anche loro messe ai voti oggi. Il testo presentato dai parlamentari locali prevede di porre come obiettivo la promozione dell'occupazione "nel rispetto del principio di preferenza ai residenti ed ognuno possa scegliere liberamente la sua professione", una formulazione più vaga che lascia maggior spazio di movimento all'esecutivo, anche in attesa di vedere se e come verrà risolta la questione dell'applicazione del referendum del 2014 a livello federale. Anche in caso di vittoria del 'Sì' al quesito "Prima i nostri!", la sua effettiva applicazione pratica non sarà immediata. E fin d'ora il Gran Consiglio avverte che "la sua reale possibilità di realizzazione è assai limitata", anche a causa dei limiti imposti dalle leggi a livello nazionale, oltre che dagli accordi e il diritto internazionali.

"Referendum anti frontalieri non ha per ora effetti pratici. Ma senza libera circolazione delle persone rapporti Svizzera-Ue a rischio". Così il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni ha commentato in un tweet i risultati del referendum.

Commenti
Ritratto di eaglerider

eaglerider

Dom, 25/09/2016 - 15:44

E che problema c'è? Tornano a lavorare in Italia ! Col boom economico di Renzi abbiamo posti di lavoro vuoti ! Non bastano nemmeno le risorse sbarcate in Sicilia di Boldrini, Napolitano, Mattarella e Francesco I !

alox

Dom, 25/09/2016 - 15:49

la piccola Svizzera fa' i suoi interessi: scandalo!? A dispetto della confusione e invasione dei Paesi UE!

alox

Dom, 25/09/2016 - 15:51

Se avessimo un leader serio come Putin dovremmo annettere il canton Ticino per proteggere i connazionali!

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 25/09/2016 - 16:08

Che cattivoni questi svizzeri xenofobi e razzisti (e anche fascisti; ma sì, ci sta sempre bene); alzano muri, invece di creare ponti. E adesso cosa dirà Papa Bergoglio? Li scomunica? Sostituisce le sue "Guardie svizzere" con "truppe cammellate" dei fratelli musulmani? Mistero, lo saprete fra poco in "esclusiva", non cambiate canale, restate con noi, linea alla regia, pubblicità...

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 25/09/2016 - 16:17

alox 15:51 - Si come no, così diventerebbe una cloaca a cielo aperto piena di tasse, disoccupazione e clandestini come il resto dell'Italia. E te lo dice uno che ha vissuto e lavorato in Ticino negli ultimi 3 anni, da residente però, non da frontaliere! I 60'000+ frontalieri che ogni giorno invadono questo Cantone lo hanno già reso abbastanza simile a quel cesso che è l'Italia oggi (criminalità, inciviltà, sfruttamento, dumping salariale, ecc.(mi fermo qui per misericordia)). Ci mancherebbe solo di essere annessi, sarebbe la fine per questo povero Cantone.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 25/09/2016 - 16:19

Prima i nostri! Proprio quello che sta facendo questo governo...in attesa che qualcuno si decida a trascinarlo davanti ad una corte Marziale.

bobots1

Dom, 25/09/2016 - 16:21

Giusto! Più che giusto...

seccatissimo

Dom, 25/09/2016 - 16:27

Ammirevoli, intelligenti e pragmatici come pochi, gli svizzeri! Se noi italiani fossimo anche solo un pochino come loro, staremmo molto meglio e non saremmo in un Paese, l'Italia, in fase terminale e avviatosi velocemente verso il totale fallimento!

antipifferaio

Dom, 25/09/2016 - 16:27

Credo siano solo gli inizi di una chiusura mascherata della frontiera in vista dell'Italia invasa da clandestini. Insomma giustamente gli svizzeri hanno paura che i frontalieri diventino sempre più scuri di pelle e magari di religione islamica....chiamali fessi...loro si tutelano da soli coi referendum...noi invece abbiamo l'argentino e il pd.....

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 25/09/2016 - 16:37

Il loro motto è PRIMA I NOSTRI, il motto di FROTTOLO è PRIMA I MOSTRIIII!!!lol lol. #RENZIACASACOLNO.

giovanni951

Dom, 25/09/2016 - 16:37

mi sembra giusto...prima loro poi gli altri. Da noi succede il contrario.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 25/09/2016 - 16:42

Me lo spiegate come faranno ad applicare le indicazioni del referendum visto che il GOVERNO FEDERALE ha aderito alla libera circolazione? Pensate che il prendere per i fondelli i cittadini sia una prerogativa italiana? A proposito a che punto sono i britannici con la Brexit?

sakai389

Dom, 25/09/2016 - 16:42

Non mi sembra una notizia eclatante; per gli svizzeri è di ordinaria amministrazione. Certo, prima i propri cittadini, e non come da noi che cacciamo i nostri per far venire gli stranieri.

arkangel72

Dom, 25/09/2016 - 16:45

In pratica è uno schiaffo agli italiani (oltre 62000) che ogni giorno varcano le frontiere con la Svizzera per andare a lavorare in Ticino. Reazioni da parte del governo italiano??? Nessuna!!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 25/09/2016 - 16:48

L'altro giorno tre commentatori con poco cervello, per denigrare il Sud, si disputavano la frontiera dell'Italia, uno diceva che finiva a Bologna, l'altro a Lodi, e l'ultimo a Milano o su di li`...Come vedete si e` sempre a Sud di qualcuno. Per gli Svizzerotti il mondo civile finisce a Chiasso e i sedicenti "nordisti" alla Salvini sono dei terruncielli di poco valore. Non vi chiedo di meditare gente, non ne avete la capacita`.

unosolo

Dom, 25/09/2016 - 16:48

buona notte . ecco come è andata a finire con la politica dell'attuale governo , perdiamo la possibilità anche di andare al lavoro presso altri stati , noi non siamo stati capaci a creare lavoro interno e perdiamo anche quello esterno ? governo ladro e incapace ! la nostra Repubblica era fondata sul lavoro , oggi sui vougher ? che fine con questo governo spendaccione e sprecone altro che olimpiadi e grandi opere se non hai incentivato il lavoro che ti porta soldi per le grandi opere .questi si credono che finanziando una olimpiade crea lavoro ? a me sembra solo che sarebbe lavoro pagato con i soldi che versiamo per i servizi quindi in perdita se i soldi per i servizi non coprono le spese. io sono ignorante ma il governo ?

alox

Dom, 25/09/2016 - 16:58

@Ezekiel condivido! naturalmente il mio secondo commento e' PROVOCATORIO (oltretutto ci metterebbero sotto anche militarmente!!!)...ma sa' questo "giornale" e molti lettori sono per la politica Putiniana: 60mila Frontalieri e molti residenti non sono una minoranza da difendere?

agosvac

Dom, 25/09/2016 - 17:03

Un paese serio, se veramente serio, deve pensare prima ai propri cittadini e poi agli altri. Solo un paese poco serio, come l'Italia col suo Governo barzelletta, pensa prima ai clandestini lasciando morire di fame i propri cittadini in gravissime difficoltà.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 25/09/2016 - 17:08

Semplice Omar 16e42, cambieranno il S/governo FEDERALE cosi come faremo Noi, non appena ci lascieranno votare!!! #RENZIACASACOLNO

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 25/09/2016 - 17:15

Hanno ragione, sono PADRONI A CASA LORO. Siamo noi, schiavi UE e con un governo demenziale e buonista, ad essere la discarica di tutta la feccia del mondo. Non critichiamo chi protegge il proprio paese, la propria cultura, i propri interessi, liberiamoci invece della teppaglia rossa che ci fa invadere perché, come dice Buzzi (PD) "...rendono (al PD) più della droga".

Ticinese

Dom, 25/09/2016 - 17:17

Era ora che il mio Cantone aprisse gli occhi. Finalmente gli Svizzeri Ticinesi torneranno a lavorare. Prima i propri cittadini e poi gli altri. Non si tratta di razzismo, ma di sostenere i propri cittadini che vivono e pagano le tasse nel proprio paese...cosa che l'Italia dovrebbe fare con I SUOI CITTADINI...prima di pensare agli altri...

conviene

Dom, 25/09/2016 - 17:19

Ora vediamo cosa dice Salvini con 60mila comaschi e varesotti che potrebbero rimanere a casa. L'ha voluto la lega d'oltralpe con la quale è stretto alleato. E maroni proprio 7 giorni fa diceva che non c'erano problemi per i buoni rapporti tra lui e il governatore del Canton Ticino. Bel risultato. Questo porta la politica della lega.

mv1297

Dom, 25/09/2016 - 17:30

Per ALOX. Sono d'accordo con te, annettetevi il Ticino, restituite il SudTirolo all'Austria e dato che ci siamo, noi Veneti ci prendiamo l'indipendenza visto che l'annessione avvenuta 150 anni fa fu una truffa. Firmerei tutto quando si tratta di autodeterminazione dei popoli.

maleo

Dom, 25/09/2016 - 17:40

Ezekiel guardi che quelli che lei chiama invasori,entrano legalmente in Svizzera,hanno documenti e contratti di lavoro con datori SVIZZERI.Mica arrivano con i gommoni a farsi mantenere da lei pisciando nel suo giardinetto!Se il Ticino sta diventando una cloaca,non guardi a chi entra per lavorare e lavora pagato meno di voi.Sono daccordo sul fatto che il lavoro vada dato a chi lo merita e rispetta le leggi di chi lo offre.Io amo la Svizzera,e per fortuna non sono tutti come lei

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Dom, 25/09/2016 - 17:44

Ma è naturale che un popolo così evoluto, abbia deciso in tal senso. Pur di non rischiare di andarsi a trovare impelagati in un ginepraio, hanno votato per la vera indipendenza. ONORE.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 25/09/2016 - 17:47

Non me la sento di criticarli,sono a casa loro e fanno i loro interessi al contrario dei nostri che fanno gli intressi delle coperative e delle onlus.Ed in ultima analisi gli interessi dei kompagni dando il voto a questa orda di invasori da mantenere bastonando gli italiani.Bravi svizzeri e siete pure fortunati a non aver avuto il napoletano e frottolo.

conviene

Dom, 25/09/2016 - 17:55

aspetto il mio commento

conviene

Dom, 25/09/2016 - 18:14

COSA DI OFFENSIVO PE RCENSERURAMI. VOGLIO IL MIO COMMENTO

routier

Dom, 25/09/2016 - 18:42

La decisione degli svizzeri, giusta o sbagliata che sia, è il frutto di una volontà popolare, e questo si chiama: DEMOCRAZIA! (che in Italia non si pratica da molto tempo)

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 25/09/2016 - 18:51

Toh, i lombardi sono considerati alla stregua degli nostri extracomunitari!!!!!!!!!!!!!!!!

dietricheckart

Dom, 25/09/2016 - 20:10

Tutti i paesi europei si stanno chiudendo a riccio per difendere la propria identità,noi invece siamo obbligati da quattro corrotti impostori a subire l'invasione di negri e islamici...

robylella

Dom, 25/09/2016 - 20:49

Vorrei vedere io che cosa direste se l'italia fosse al posto del canton Ticino. Ticino 300'000 abitanti --> 64'000 lavoratori che vengono dall'estero. È come se l'italia con 60 milioni di abitanti vedesse entrare ogni giorno 13 milioni di lavoratori stranieri che si offrono per meno della metà. Allora cosa direste? Chi avrebbe ancora un posto di lavoro?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 25/09/2016 - 20:53

Ma sembrate tutti contenti che perdano il lavoro. Vedere sinistri entusiasti di questo, dopo che si dichiarano paladini dei lavoratori, fa venire da vomitare. E lo esponete con vanto, pure! Veri traditori di un popolo e di una nazione.

lavieenrose

Dom, 25/09/2016 - 20:55

Secondo me conviene è renzi in incognito.

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 25/09/2016 - 20:56

maleo 17:40 - Senti pallonaro, certe frottole raccontale a casa tua, non a me che vivo e lavoro in Svizzera da più di tre anni e mezzo. I frontalieri entrano legalmente a causa degli accordi bilaterali, ma non senza effetti negativi sul mercato del lavoro in Ticino e sulla società in generale. Il frontalierato ha causato in primis un abbassamento notevole degli stipendi, ai danni dei residenti ovviamente (perché il datore di lavoro deve dare 4'500 Fr. a un residente quando ne può dare 2'500 a un frontaliere che è in grado di fare lo stesso mestiere? In questo caso la colpa è anche dei datori di lavoro), in secundis ha/sta causato/causando un degrado sociale come quello presente in Italia (chi è maleducato, incurante delle regole non lascia la sua inciviltà dietro il confine ma se la porta con sé anche qui, e se vuoi ti racconto un po' di episodi che ho visto con i miei occhi: protagonisti gli ITALIANI!!!). 1 DI 2 SEGUE

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 25/09/2016 - 20:56

Mentre sono contenti, tutti questi ignobili sinistrati, di portare sul patrio suolo, stranieri, avventurieri, clandestini, delinquenti e terroristi, a difenderli, dare tutto a loro, dalla casa, al cibo, al lavoro, fregandosene degli italiani che a volte vivono a stento. Una bella dimostrazione di solidarietà, giustizia, uguaglianza. Pulitevi la bocca, prima di pronunciare queste parole, si sente puzza, tipo aglio e peperoncino.

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 25/09/2016 - 21:06

maleo 17:40 - In terzo luogo ha causato un calo dell’offerta di lavoro che sta mettendo in seria difficoltà chi vive qui. 60'000 posti di lavoro in più per i frontalieri sono 60'000 posti di lavoro in meno per i residenti. Non vedo perché i Ticinesi e i residenti debbano andare a spasso nella loro terra. E non fare il martire, pretendi forse che i frontalieri prendano lo stesso stipendio di chi vive e paga le tasse qui dove la vita è 3 volte più cara che in Italia? Con uno stipendio di 2'500 Fr. in Italia si vive più che bene. Per cui taci e ringrazia, che anche oggi hai fatto la tua figura di m....! P.S. Scommetto che sei un frontaliere. 2 DI 2 FINE

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 25/09/2016 - 22:09

conviene 18:14 - Di offensivo c'è il fatto che sei comunista!

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 25/09/2016 - 22:10

eaglerider - 15:44 Grande.

Tuthankamon

Dom, 25/09/2016 - 22:48

Non mi sento di dargli torto! D'altra parte è inutile chiacchierare tanto se un Paese come l'Italia non riesce a dar lavoro ai suoi giovani e fa entrare clandestini a migliaia. Abbiamo torto marcio!

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 25/09/2016 - 23:12

Carissimo andrea 62636scemo 18e51, guarda che il 50% dei 60.000 frontalieri che vanno in Svizzera tutti i santi giorni, pur abitando in provincia di Como o Varese NON sono Lombardi!!!!BABBEO!!!! Hasta mañana.

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 25/09/2016 - 23:33

SECONDA VOLTAAAAAAA! maleo 17:40 - Senti pallonaro, certe frottole raccontale a casa tua, non a me che vivo e lavoro in Svizzera da più di tre anni e mezzo. I frontalieri entrano legalmente a causa degli accordi bilaterali, ma non senza effetti negativi sul mercato del lavoro in Ticino e sulla società in generale. Il frontalierato ha causato in primis un abbassamento notevole degli stipendi, ai danni dei residenti ovviamente (perché il datore di lavoro deve dare 4'500 Fr. a un residente quando ne può dare 2'500 a un frontaliere che è in grado di fare lo stesso mestiere? In questo caso la colpa è anche dei datori di lavoro), in secundis ha/sta causato/causando un degrado sociale come quello presente in Italia (chi è maleducato, incurante delle regole non lascia la sua inciviltà dietro il confine ma se la porta con sé anche qui, e se vuoi ti racconto un po' di episodi che ho visto con i miei occhi: protagonisti gli ITALIANI!!!). 1 DI 2 SEGUE

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 25/09/2016 - 23:34

SECONDA VOLTAAAAAAA! maleo 17:40 - In terzo luogo ha causato un calo dell’offerta di lavoro che sta mettendo in seria difficoltà chi vive qui. 60'000 posti di lavoro in più per i frontalieri sono 60'000 posti di lavoro in meno per i residenti. Non vedo perché i Ticinesi e i residenti debbano andare a spasso nella loro terra. E non fare il martire, pretendi forse che i frontalieri prendano lo stesso stipendio di chi vive e paga le tasse qui dove la vita è 3 volte più cara che in Italia? Con uno stipendio di 2'500 Fr. in Italia si vive più che bene. Per cui taci e ringrazia, che anche oggi hai fatto la tua figura di m....! P.S. Scommetto che sei un frontaliere. 2 DI 2 FINE

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 25/09/2016 - 23:35

SECONDA VOLTAAAAAAA! conviene 18:14 - Di offensivo c'è che sei comunista, e questo basta e avanza!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 25/09/2016 - 23:53

@andrea6..., sei sicuro che siano lombardi? Invece di sfottere, io noto che a lavorare in Svizzera sono la maggior parte di origine meridionale, che per motivi economici vivono al confine dalla parte italiana. Vuoi sfottere anche quelli? O era solo un modo per andare addosso alla lega? Prima di dire le solite c....e, vedi di informarti, giusto per non fare brutta figura, e insultare magari chi non volevi, ma l'hai fatto. Tipico boomerang, che capita ai soliti intelligentoni.

Malacappa

Lun, 26/09/2016 - 00:33

Mi sembra una cosa normale,la frase PRIMA I NOSTRI e' la dimostrazione di un paese che davanti all'emergenza protegge i suoi cittadini non come un certo paese che conosco nel quale la frase e'PRIMA GLI INVASORI quale sara'???????

gcf48

Lun, 26/09/2016 - 01:30

conviene 17,19 abito in svizzera. Il canton ticino ha meno di 400.000 abitanti. I disoccupati sono circa il 3 %. I frontalieri sono circa 60.000. Fate voi il conto se sparissero i frontalieri !!! Piuttosto è da sottolineare la bontà del federalismo e della democrazia diretta. In pratica con i referendum (ogni 3 mesi una tornata. Questa volta sono 3 cantonali e due federali) il popolo governa realmente e su tutto. Non come in italia

Iacobellig

Lun, 26/09/2016 - 06:07

BENE, PRIMA I CITTADINI E POI GLI ALTRI. NESSUNO SCALDALO, REGOLA CHE DOVREBBE VALERE PER TUTTI GLI STATI COMPRESA QUELLA DELLA DIFESA DEI CONFINI.

Popi46

Lun, 26/09/2016 - 07:03

@ andrea626390: 1) mi sembra ovvio dato che la Svizzera non fa parte della UE;2) "dei nostri" NON "degli nostri" o per caso è extracomunitario anche lei? Popi46

guerrinofe

Lun, 26/09/2016 - 07:18

Il voto degli svizzeri NON e'contro gli stranieri,anzi,ma PRIMA gli indigeni !! Cosa che dovrebbe fare qualsiasi paese CIVILE!!

rossini

Lun, 26/09/2016 - 07:44

E come condannare gli Svizzeri? Fanno il loro interesse, come è giusto e normale, all'insegna del "prima i nostri". Siamo noi Italiani gli anormali e i deviati mentali che diamo la precedenza agli stranieri (e per di più a stranieri che ci considerano infedeli e per questo ci odiano) piuttosto che i nostri fratelli.

edo1969

Lun, 26/09/2016 - 07:45

I politici di tutto il mondo sembrano ormai accomunati da un fatto: non ascoltano più chi li ha votati. Così fa anche il governo di Berna. L'entrata in Schengen ha abbassato gli stipendi in Svizzera? Ma no, abbiamo avuto più vantaggi che svantaggi. I ticinesi vogliono frenare i frontalieri? Ma no, non è quello il problema! Cercano di convincerci che scelgono il nostro bene, intanto noi stiamo sempre peggio. Poi gridano al lupo contro i "populisti"

epc

Lun, 26/09/2016 - 08:10

Un'ottima notizia! Dimostra che si può vivere anche erigendo giusti e sacrosanti muri. Gli Svizzeri non sono stupidi, sanno che questa iniziativa aumenterà (un po'....) il costo del lavoro, ma hanno scelto di accettare questo aumento per difendere dei valori che evidentemente ritengono più importanti. In ogni caso i lavoratori italiani non hanno nulla da temere: i lavoratori QUALIFICATI (se ne trovano tanti, in Italia, di professionisti più qualificati dei loro omologhi ticinesi) saranno sempre ben accetti ed accolti.

epc

Lun, 26/09/2016 - 08:11

Un'ottima notizia! Dimostra che si può vivere anche erigendo giusti e sacrosanti muri. Gli Svizzeri non sono stupidi, sanno che questa iniziativa aumenterà (un po'....) il costo del lavoro, ma hanno scelto di accettare questo aumento per difendere dei valori che evidentemente ritengono più importanti. In ogni caso i lavoratori italiani non hanno nulla da temere: i lavoratori QUALIFICATI (se ne trovano tanti, in Italia, di professionisti più qualificati dei loro omologhi ticinesi) saranno sempre ben accetti ed accolti.......

vince50_19

Lun, 26/09/2016 - 08:16

La Svizzera fa quello che il governo italiano dovrebbe fare: interesse dei suoi abitanti, SORVEGLIARE i confini. Invece l'Italia mette in campo un servizio taxi per dare seguito a quanto scrisse C. Kalergi nel suo Praktisker Idealismus. In Africa vi sono 650 mln di persone che vivono con circa 2 dollari al giorno: li trasferiamo in Europa in blocco o li aiutiamo a casa loro? Ancorché in Italia di gente che vive in assoluta povertà e/o quasi, disoccupata o che ha lavori precari etc. sono circa 10 mln. di individui. Il giuramento dei ministri recita:« Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell'interesse esclusivo della Nazione.» Qual è l'interesse esclusivo della nazione se non dare sollievo COME PRIMO ATTO ai cittadini italiani in difficoltà?

maleo

Mar, 27/09/2016 - 08:27

Ezekiel,ignorante,io ho casa in Svizzera (in affitto)dal 1985. In un cantone diverso,a Gstaad.Quindi non sono frontaliere,ma anzi ,i soldi in Svizzera li spendo e quindi vanno anche nelle sue miserabili tasche.Quello del Ticino è un problema che viene dagli Imprenditori svizzeri.I lavoratori Italiani non stanno mica sulla strada ad offrire il proprio tempo e capacità al primo svizzero che passa.Non è mica il Messico!hanno tutti un contratto REGOLARE.In Svizzera non puoi fare Niente se non è in regola con le leggi.Io ho rapporti ottimi con i miei amici Svizzeri ed inoltre le ricordo che ci sono altre zone di frontirea.Vallorbe le dice qualcosa?ogni giorno entrano migliaia di Francesi perr lavorare in Vallese.Ma nessuno si lamenta e il Vallese è fantastico.

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Mar, 27/09/2016 - 21:44

3) i rapporti che hai tu con gli svizzeri non rappresentano un campione abbastanza ampio per poterlo usare come riferimento quando si parla del comportamento degli italiani in Svizzera; 4) l'articolo parla del Canton Ticino, non del Vallese, quindi il tuo esempio è fuoriluogo. Se il Vallese non ha problemi con i frontalieri buon per lui, il Ticino invece ce li ha, e lo dimostra la votazione appena avvenuta; 5) Evita di fare il saccente sul Ticino che è meglio, visto e considerato anche che vivi nel Canton Berna, e si vede dalle c...... che spari. 2 DI 2 FINE

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Sab, 01/10/2016 - 19:12

TERZA VOLTAAA! maleo 08:27 - Qui di miserabile c'è solo il tuo commento. La storiella dei tuoi soldi che finiscono nelle mie tasche te la potevi proprio risparmiare, perché se i tuoi quattro soldi finiscono nelle mie tasche, allora anche i miei soldi finiscono nelle tue, visto che anch'io vivo e spendo qui. Ciò detto, il resto del tuo commento è a dir poco imbarazzante perché o dice cose ovvie che nessuno ha mai messo in discussione o ripete quello che io ho già detto. Ma quanti anni hai, 10? Allora: 1) sono stato io per primo a dire che la colpa è anche dei datori di lavoro svizzeri (rileggi il mio commento); 2) non ho mai detto che i frontalieri lavorano in nero né che stanno sulla strada a offrirsi al primo svizzero che passa né che entrano nel mio giardino a pisciare; 1 DI 2 SEGUE

cabass

Lun, 03/10/2016 - 14:56

Si vede che non li conoscete. Tranquilli, i ticinesi sono come quei cani che abbaiano ferocemente da dietro la recinzione, ma quando entri nel loro giardino, ti scodinzolano umilmente...