Berlusconi: "Tornare alle elezioni e dare vita a un governo di centrodestra"

Il Cavaliere parla dei rapporti con la Lega: "Abbiamo quasi recuperato Salvini. E sulle Europee: "Io leader autorevole"

"Sforare il tetto del rapporto deficit-Pil per creare occupazione? Non credo che sia questa la via da seguire. Non credo che si debba andare oltre il 3% del deficit, considerando che il deficit fa aumentare sempre il debito pubblico. Sulla disoccupazione bisogna fare molto immediatamente, sostenendo l'economia e le imprese". A dirlo è Silvio Berlusconi ospite a Stasera Italia su Rete 4.

E dopo aver parlato di spread, il Cavaliere non può non commentare i continui scontri fra gli alleati di governo che in questi giorni sono più "nemici" che mai. "Sento come un dovere ripristinare il centrodestra" e "dare il cartellino rosso a questo governo" per poi "tornare alle elezioni e dare vita a un governo di centrodestra". Berlusconi evidenzia come tra Lega e M5S ci siano almeno "30 questioni" sulle quali la pensano in maniera opposta. "Non credo che si possa andare avanti. Sono questioni importanti, dalla flat tax alla castrazione chimica... non vanno d'accordo su niente. Credo sia impossibile che questo governo possa continuare a far male ancora all'Italia e agli italiani. Cancellerei tutte le norme varate da questo governo, meno qualcuna voluta dal ministro dell'Interno sulla difesa delle frontiere. Tutto il resto è da cancellare. Hanno trasformato la presunzione di innocenza in presunzione di colpevolezza".

Silvio Berlusconi, poi, ci ha tenuto anche a precisare che la telefonata con Matteo Salvini "è stata solo una telefonata di amicizia, per sapere le mie condizioni fisiche. Non abbiamo assolutamente parlato di politica. Ma di politica parlano tutti i giorni i nostri dirigenti, noi siamo insieme" con la Lega "in molte Regioni e amministrazioni locali. E credo perciò non ci sia alcuna difficoltà per discutere con la Lega del programma di governo futuro".

E dopo aver aperto alla Lega, Berlusconi parla delle elezioni europee del 26 maggio. "Sento il dovere di essere in campo per rimandare a casa questo governo che fa male all'Italia ed agli italiani e per cambiare l'Europa, per un'Europa diversa, capace di affrontare le sfide che arrivano dal mondo. Lo sento come un dovere", ha affermato. E prima di concludere ha ribadito di voler "avere successo nella prossima campagna elettorale, di dare il cartellino rosso a questo governo, di ritornare magari alle elezioni e di dare vita ad un nuovo esecutivo di centrodestra".

Sempre oggi, Berlusconi ha parlato del rapporto con Salvini in un'intervista al Canale 21, emittente televisiva napoletana. Il Cav non usa giri di parole: "Matteo Salvini? Quasi recuperato. Credo abbia capito che restando in questo governo e occupandosi solo di frontiere e sicurezza, tutto il resto va nelle mani dei 5 Stelle. Ha compreso che ci sono circa 30 questioni di disaccordo totale tra i 5 Stelle e la Lega. Dovrebbe sapere che restando in questo governo dannoso la Lega sarà responsabile di questo male e potrebbe perdere molti elettori. Credo che avrà capito (Matteo Salvini, ndr) - dice il Cavaliere - che può tornare a lavorare con noi, ad un governo di centrodestra".

Commenti

forzanoi

Mer, 15/05/2019 - 23:05

Silvio , per favore pensaci tu!

fft

Mer, 15/05/2019 - 23:12

Che dire? Governo azzerato. Asfaltato. Zittito. Spianato. Grande!

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 15/05/2019 - 23:14

Not with hin Mission impossible

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 16/05/2019 - 00:17

Bravissimo Silvio! C'è solo un piccolo, trascurabile particolare. Lo convinci tu il tuo amico Sergio a farci tornare a votare per le politiche prima della scadenza naturale della legislatura? Se ci riesci, il giorno dopo Salvini fa cadere il governo, garantito!

Gianni11

Gio, 16/05/2019 - 01:18

FI sta' bene con il PD, Junker e Moscovici.

Duka

Gio, 16/05/2019 - 07:09

Il CD è sicuro vincente ma senza "MODELLO SALVINI"

Luca 78

Gio, 16/05/2019 - 07:13

Oggi è Berlusconi l'elemento divisivo del centrodestra nonché colui che lo fa perdere, ti prego fatti da parte.

FrancoM

Gio, 16/05/2019 - 08:37

Ma si rende conto Berlusconi che tipo di "amici" sono i forzisiti Tajani e le galline botulinate? Ha mai sentito cosa dicono? La scelta tra i nemici grillini e gli amici forzisti è difficile ma, come dice il proverbio, è meglio affrontare i nemici che, almeno, non nascondono il coltello dietro la schiena.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 16/05/2019 - 09:21

Patetico, oramai una maschera triste. Divertente che la "base programmatica" vede Berlusconi che non accetta lo sforamento del deficiti e salvini che lo vuole. Proprio obiettivi condivisi!

mcm3

Gio, 16/05/2019 - 09:45

In caso di elezioni con chi si schiera, PD o Lega ?? La gente e' confusa