"Ci siamo solo suicidati": i grillini "pentiti" del voto

Dopo il no al processo per Salvini, montano i malumori tra i parlamentari M5S. Gli attivisti pronti a lasciare Rousseau

La svolta "garantista" disorienta i 5 Stelle, da giorni preda di mal di pancia e malumori che ribollono sotto la coltre di sorrisi e rassicurazioni dei grillini di governo. E il voto in Giunta, che ha oggi negato l'autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini, non ha fatto che peggiorare la situazione.

"Con questi vertici non vinceremo mai", dice un esponente dell'ala ortodossa all'Adnkronos. "Ha ragione Travaglio, è stato un suicidio politico", si sfoga un altro deputato con la stessa agenzia, "Un voto dirimente per il destino del Movimento. Abbiamo consentito a Salvini di essere il protagonista della nostra piattaforma per un giorno. Lui non ha dovuto fare niente, il suo nome è stato per 24 ore sulla bocca di tutti".

E la stessa fonte rivela che l'effetto sul M5S potrebbe essere ancor più devastante di quanto si immagini. "Tanti attivisti in queste ore ci scrivono perché vogliono riprendersi il Movimento", spiega. Aggiungendo che in molti stanno persino pensando di cancellarsi dalla piattaforma Rousseau per dare un segnale.

Gli ex attivisti, intanto, "assediano" Beppe Grillo. Il guru e fondatore del movimento è stato nuovamente contestato prima dello spettacolo Insomnia a Roma. Davanti al teatro Brancaccio sono apparsi dei cartelli che accusano l'ex comico di aver lasciato il timone in mano al Carroccio: "Da mai con i partiti ad alleati di governo della lega ladrona: il cambiamento", si legge. E ancora. "Ci hai venduti a Casaleggio".

E mentre il grillino "di lotta", Alessandro Di Battista sembra essersi chiuso in uno "strano" silenzio, i malumori non sono stati celati nel corso dell'ultima assemblea. Soprattutto quando Paola Taverna ha avvisato i dissidenti, sottolineando come chi non concorda con le scelte del movimento possa sempre dimettersi. Già in una precedente riunione, raccontano, Taverna avrebbe provato a mettere 'in riga' i nuovi arrivati: "Ma in quale azienda uno assunto da 6 mesi pretende di avere la stessa voce in capitolo di uno che sta lì da anni", avrebbe esclamato, apprende l'Adnkronos da fonti parlamentari, la senatrice romana incassando l'apprezzamento dei vertici.

Certamente i toni usati ieri da Taverna non sono piaciuti alla deputata Doriana Sarli. "Talebani... così ci hanno definito in assemblea", ha raccontato, "Io non sono talebana, non voglio portare avanti il bagaglio politico e culturale dell'Islam. Forse mi definirei più coerente con dei principi che mi sembrano alla base del nostro progetto politico. Ora in Parlamento siamo minoranza fuori non credo. Ma è ovvio che una riflessione va fatta. Sia personale che politica".

Per Luigi Gallo, presidente della Commissione Cultura, vicino a Roberto Fico, occorre ripartire dal 41% che ha votato per mandare Salvini a processo. "Il 41% degli iscritti al M5S chiedono ai vertici un cambio di passo e il ritorno ai principi del M5S", scrive il deputato su Facebook. E avverte: "C'è qualcuno che dice che il 41% deve andarsene, qualcun altro vuole etichettare il 41% come dissidenza. Io so invece che il 41% e pronto a mobilitarsi e vuole chiedere conto della direzione di questo governo, vuole più coerenza".

E ora, data ormai per scontata una nuova 'Caporetto' alle regionali in Sardegna ("Francesco Desogus farà un risultato nelle sue possibilità", ha messo le mani avanti Di Maio), i vertici provano a rilanciare il progetto 5 Stelle dotando il Movimento di una nuova forma. Il M5S "deve avere un'organizzazione permanente a livello territoriale e nazionale", ha scandito il capo politico, parlando di una struttura "verticale" focalizzata sui temi. Idea apprezzata da gran parte della compagine parlamentare, anche se non mancano i distinguo. A partire dal rapporto - tutto da chiarire - con le liste civiche. Tant'è vero che Nicola Morra, presidente della Commissione Antimafia, ha messo in guardia dalle insidie legate a un rapporto troppo 'disinvoltò con le civiche: "Bisogna stare attenti - ha detto in assemblea il senatore grillino - perché in tanti puntano a salire sul carro del vincitore".

Commenti

mozzafiato

Mar, 19/02/2019 - 20:25

RIDICOLI !!!! Ovviamente riferite sempre e soltanto di FONTI ANONIME ! Lo sappiamo tutti che una parte dei grillini proviene dalle fila dei comunisti ed e' perfettamente inutile che ad ogni pie'sospinto ci rompiate le scatole, dando a questi 4 gatti, il valore riferito alla maggioranza dei grillini. I GRILLINI I CONSENSI LI PERDONO NON PER L'ALLEANZA CON SALVINI MA PERCHE' I TERRONI HANNO CAPITO CHE IL R.D.C. E' UNA COSA SERIA CHE NON REGALA SOLDI NE A FANNULLONI NE A SCUGNIZZI FURBASTRI ! Al prossimo "solito" articolo sul tema

Ritratto di massacrato

massacrato

Mar, 19/02/2019 - 20:30

Una grama volta che fanno una cosa giusta..., SI PENTONO.

venco

Mar, 19/02/2019 - 20:31

E invece è vero il contrario, se avessero votato si al processo sarebbe caduto il governo e si ritornerebbe alle elezioni, i piddini hanno preanuciato il ritorno al voto in caso di caduta del governo.

Raffaello13

Mar, 19/02/2019 - 20:35

Si sarebbero suicidati se avessero VIGLIACCAMENTE fatto fuori Salvini, finora sempre dimostratosi LEALE, solo per un iteresse di bottega. Il grido "onestà" non può essere confuso con "colpevole a prescindere" sennò si fa come quelli che hanno crocifisso Cristo per interessi di parte.

Raffaello13

Mar, 19/02/2019 - 20:39

Quando ci si affida ai principi severi ,senza discernimento su chi si condanna, e per quale motivo, si compie qualche mostruosa ingiustizia che nulla ha a che fare con l'Onestà.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 19/02/2019 - 20:42

buuuuuuuffooooooniiiiiii !!!!!!!!!!!!!!!!!!

mozzafiato

Mar, 19/02/2019 - 20:49

comunque e' davvero esilarante e vergognosa la mobilitazione DI TUTTA L' INFORMAZIONE ITALIANA contro i 5st ! Una porcheria simile credo non si sia mai vista al mondo ! TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE A GRUGNIRE CONTRO CHI LOTTA PER ABBATTERE IL MALEFICO MAINSTREAM ! Ovviamente da questa situazione ne trae beneficio Salvini (la qual cosa fortunatamente E'BUONA E GIUSTA), ma c'e' davvero da provare vergogna nell'assistere a questa immonda situazione DEL RESTO EMBLEMATICO DI D QUESTA DEMOCRAZIA! SE SEI PADRONE DEI MEDIA O LI HAI SOTTO CONTROLLO, ESERCITI LA "TUA" DEMOCRAZIA, CHE - COME OVVIO -NON CONTEMPLA L'OPINIONE DEI CITTADINI ! Che porcheria !

Ritratto di spectrum

spectrum

Mar, 19/02/2019 - 20:58

Cosi vi siete savlati ancora per un po', ma nulla vi salvera' dal vostro giustizialismo con qui vi punirete l'uno con l'altro (Robespierre), e dalla vostra incompetenza.

Ritratto di massacrato

massacrato

Mar, 19/02/2019 - 20:58

Una grama volta che ci azzeccano..., si pentono.

killkoms

Mar, 19/02/2019 - 21:15

pentiti della vostra stupidità!

killkoms

Mar, 19/02/2019 - 21:19

avete imparato a stare al mono (politico)!

nunavut

Mar, 19/02/2019 - 21:20

DUnque la minoranza nel voto vuole imporre la sua visione alla maggioranza evviva la nuova democrazia . É da tempo che er fico e er che nostrano vorrebbero fare le scarpe a Di MAio,inutile che nascondano le loro intenzioni vogliono un governo con il pd,leu,il gruppo misto e il resto della sx leu.Se ciò dovesse avvenire povera Italia.

HARIES

Mar, 19/02/2019 - 21:41

Nessun pentimento, anzi! Tutto il contrario. Avanti tutta. Forza Di Maio, Forza Salvini, Forza Conte.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mar, 19/02/2019 - 21:51

Movimento 5 Stalle al capolinea ...

magnum357

Mar, 19/02/2019 - 22:07

Ahhhhhahhhhahhhahhhhahhhhahhhhhahhh che grulli !!!!!!! ma che credevano de' fa con Rosseaauuu ? Han fatto 'na figura di emme e goddddddoooooooooooooooooooooooooooo tantissimo !!!!!! I grulli si spaccheranno e non conteranno più una beata fava !!!!!!!!!!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 20/02/2019 - 01:19

Anche un finto suicidio può essere "produttivo". Un acuirsi dello scontro con Salvini non sarebbe stato favorevole al M5S.

pastello

Mer, 20/02/2019 - 01:23

Errore, con questa votazione i grillini aumenteranno i voti.

acam

Mer, 20/02/2019 - 04:26

Ragazzi hanno una bella faccia tosta l'accozzaglia parla di progetto politico... perché non lo disegnano?

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 20/02/2019 - 08:05

Un buon parlamentare, deve essere un bravo diplomatico!!! Questa arte, (come molte altre), mancano a molti bambocci/e dei 5-Stelle!!!

nopolcorrect

Mer, 20/02/2019 - 08:06

" il 41% e pronto a mobilitarsi ". E bum! Per andare dove? A unirsi con il PD residuale? Una unione senza futuro di due minoranze?

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Mer, 20/02/2019 - 08:49

In una democrazia sana la maggioranza vince e la minoranza si adegua. Da anni in Italia avviene sempre l'esatto contrario, la minoranza NON si adegua MAI e pretende di piegare la maggioranza ai suoi voleri. In una democrazia sana una minoranza che non riconosce la vittoria della maggioranza se ne va da un'altra parte a fondare un nuovo demos, nel quale la minoranza diventa maggioranza e ricomincia da capo dal voto. La dittatura della minoranza è quella che crea rissa, ribellione, confusione, incertezza, che diventa un freno sempre tirato ad ogni buona intenzione della maggioranza. Se la minoranza ribelle non se ne va volontariamente tocca alla maggioranza cacciarla via, per restare vivi il cancro si taglia e non si vezzeggia.

nunavut

Gio, 21/02/2019 - 21:03

@ elleborO 8:49 lei scrive da anni in Italia etcc..... a me sembra che in molti paesi pur negli USA si usa la democrazia secondo I LORO PARAMETRI DI SX.

nunavut

Gio, 21/02/2019 - 21:10

CERTO!! CERTO SE AVESSERO INVIATO SALVINI A PROCESSO,QUESTI PENTITI SI SAREBBERO PIEGATI A 90° AL PD pur di conservare le loro poltrone accusa,sollevate e rivolte,in molte occasioni, a quelli che hanno appoggiato la POLITICA SALVINIANA.