Giorgetti: "Salvini leader di una forza sovranista". E così scatena l'ira di FI

Il sottosegretario leghista a un convegno di FdI: "In futuro una forza sovranista con Salvini leader". Gelmini: "Forza Italia occupi spazio diverso da populismo"

"Non si può pensare di rappresentare l'alleanza di centrodestra tale e quale nel futuro prossimo, stiamo vivendo una frattura storica, le nuove categorie di destra e sinistra non saranno più quelle classiche del passato, il soggetto in grado di interpretare questo cambiamento sarà populista e sovranista". A dirlo è Giancarlo Giorgetti che, intervenendo a un convegno organizzato da Fratelli d'Italia, prova a tracciare le linee del futuro del centrodestra.

"Quello che è riuscito a fare Salvini è stato sdoganare la destra, ha di fatto dato una leadership a questo mondo, parla diretto alla gente e la gente lo segue e vorrebbe votarlo anche di più. Attorno a Salvini bisogna disegnare la proposta per il futuro", sostiene il numero 2 della Lega e sottosegretario alla presidenza del Consiglio, "Nemmeno noi avevamo idea di diventare così grandi, Matteo è bravo e io mi inchino alla sua bravura".

Parole che scatenano però le ire degli azzurri: "Forza Italia deve occupare uno spazio diverso da quello di Salvini e del Pd" , ha detto Mariastella Gelmini, "Ha bisogno di ridefinire un'identità chiara che non può essere il sovranismo e il populismo del reddito di cittadinanza di Di Maio. In mezzo c'è un grande spazio che dobbiamo occupare". La capogruppo alla Camera se la prende in particolare con il governatore della Liguria, che ha partecipato allo stesso convegno di FdI: "Toti prima ha proposto partito unico con Salvini, poi ha annunciato un cambio di pensiero e la volontà di fare un'aggregazione con La Russa, Meloni e Fitto: è ovunque tranne dove è Forza Italia. Lo invito a lavorare tutti insieme, è una risorsa e dimostri di volere con noi rilanciare il partito". "Delegittimare la classe dirigente di Forza Italia, alla vigilia di elezioni importanti come quelle in Trentino Alto Adige, non può essere considerato solo un imperdonabile errore politico ma, un vero e proprio atto di sabotaggio", aggiunge Renata Polverini.

"Io non voglio né chiudere Forza Italia, come qualcuno sostiene nel mio partito, né passare alla Lega domani mattina", si difende quindi Giovanni Toti, "Io metto la mia riflessione sul tavolo ovunque c'è la compiacenza di farmi parlare ed ascoltarmi. Forza Italia quando è nato è stato il primo partito ad essere tacciato di populismo, Berlusconi è stato il primo ad andare in Europa a battere i pugni sul tavolo e ci ha anche rimesso le penne nel 2011. Dopodichèé oggi faccio fatica a vedere esponenti del mio partito fare il tifo per lo spread".

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 13/10/2018 - 23:28

Cara pora Stela del tunnel. Il da te citato grande spazio, in 20 anni non siete riusciti ad occuparlo. Ma avete SOLO occupato POLTRONE insieme ai NEMICI DEGLI ITALIANI, a partire dal sostegno al S/gov. Monti, per passare poi alla RIELEZIONE di Napolitano e seguire col sostegno di Letta (l'inventore dell'INVASIONE) e poi con il PATTO del Nazareno e dulcis in fundo, col votare CONTRO lo scorso Gennaio (non trent'anni fa) la proposta della Lega di ELIMINARE gli SCONTI ed i PATTEGGIAMENTI per i delitti contro le donne!!! Ne hai abbastanza!!! Quindi continua a SCAVARE il tuo TUNNEL da Ginevra al Gran Sasso. Buenas noches pora Stela.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 13/10/2018 - 23:43

In FI rimarranno come nella canzone...."eravamo quattro amici al bar"....!

Ritratto di euklid

euklid

Dom, 14/10/2018 - 00:00

Lo spazio diverso dal populismo è già occupato dai reduci degli ex antiberlusconiani. La legge elettorale proporzionale fatta apposta per partorire un governo FI-PD ha prodotto invece un'opposizione FI-PD. Purtroppo non tutte le ciambelle riescono col buco, soprattutto se a farle sono pasticcioni come Renzi e Berlusconi. Arrivederci a dopo le Europee. Intanto godetevi i risultati delle prossime elezioni bavareesi e approfittatene per riflessioni approfonde.

Dordolio

Dom, 14/10/2018 - 00:16

Il Grande Spazio che la Gelmini ipotizza è presente solo nella sua mente. E lo occuperà lei, i nani, gli avvocati e le ballerine di Forza Italia. Che nessuno voterà naturalmente. Quanto a Giorgetti, dice una ovvietà assoluta. Basta ascoltare cosa dice la gente, leggere cosa posta sui giornali e in Rete.... E'CAMBIATO TUTTO. Ed è infantile negarlo solo perchè non ci piace.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Dom, 14/10/2018 - 00:24

Onefirsttwo dice : Purtroppo per Forza Italia , ormai la situazione è quella che è STOP Non ci sono più spazi di manovra STOP Salvini ha proprio colto l'attimo STOP A meno che non si colpisca Salvini nel suo punto debole , e cioè l'immigrazione STOP Salvini , infatti , nonostante tutta la buona volontà che egli ci mette , è ben lungi dalla risoluzione del problema STOP Se Forza Italia si facesse promotore del Onefirsttwo's 48-hours plane , allora la spunterebbe contro Salvini e ritornerebbe in pole position STOP Basta decidersi! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

brunog

Dom, 14/10/2018 - 04:20

Sabini e Di Maio cercano di dare una risposta alla gente mentre FI e PD giocano a fare politica. Piu che di slogans c'e' bisogno di fatti. Poi bisogna rivedere questa Europa, perche' l'Europa non fa gli interessi dell'Italia.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Dom, 14/10/2018 - 06:21

La Gelmini sostiene che c'è un grande spazio "in mezzo" da occupare ? Telefoni ad un esperto, PierFerdi Casini, cosi magari rinsavisce e decide di occupare del tempo a qualcosa di più utile per la sua famiglia, la politica non fà per lei.

un_infiltrato

Dom, 14/10/2018 - 06:22

La Verità fa male.. si sà!

oracolodidelfo

Dom, 14/10/2018 - 08:06

Maria Stella Gelmini, la pensavo più acuta. A lei, a Forza Italia (specialmente a Tajani) non viene in mente che se Salvini ha consenso è perchè tenta di fare ciò che vuole la maggioranza del popolo italiano?

oracolodidelfo

Dom, 14/10/2018 - 08:08

Signora Gelmini, ormai Forza Italia può occupare lo spazio che c'è fra il naso e la bocca.

vottorio

Dom, 14/10/2018 - 08:14

"La verità fa molto male" e Mariastella Gelmini lo sa molto bene perché nel suo inconscio sente di viaggiare su un treno sbagliato a trazione PD.

cir

Dom, 14/10/2018 - 12:22

hernando45 . bravissimo !!