Immigrati, Onu al lavoro. "Utilizzo della forza possibile estrema ratio"

Le Nazioni Unite lavorerebbero a un testo sotto l'articolo 7 della Carta Onu. Prevede in casi estremi anche azioni militari

L'Italia vuole un "quadro legale" che permetta di colpire i trafficanti e di agire così contro l'immigrazione che continua a sbarcare profughi sulle nostre coste. È questo l'obiettivo che ha in mente il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, che oggi ha ha presentato la bozza di risoluzione italiana ai Paesi europei del Consiglio di sicurezza.

"Mi auguro che venga approvata nel giro di una decina di giorni", ha fatto sapere la Farnesina, pur consapevole che non sarà semplice, "perché per la prima volta questo tema approda in Consiglio di sicurezza - ha ricordato Gentiloni -, ma sono fiducioso".

Fonti diplomatiche sentite dall'Ansa parlano di una possibile risposta entro il 18 di questo mese. Alle Nazioni Unite si sta lavorando a una bozza di risoluzione sotto l'ombrello del capitolo 7 della Carta dell'Onu. All'articolo 41 prevede misure che non comprendono l'uso della forza armata, ma al successivo "ogni azione che sia necessaria per mantenere o ristabilire la pace e la sicurezza internazionale", se fallissero le misure.

L'Onu punterebbe in pratica, secondo le fonti, ad autorizzare una missione europea per prevenire il traffico di migranti, che interesserebbe anche le acque territoriali e le coste della Libia. I membri europei del Consiglio sarebbe già arrivati a un accordo sul testo.

Commenti

vince50

Mer, 06/05/2015 - 17:30

"che permetta di colpire i trafficanti",e nient'altro.Molto bene,i trafficanti si organizzeranno diversamente e il fenomeno continuerà.Passare voce che saranno inesorabilmente rimandati tutti in dietro no eh!non è possibile chi ci specula non sarebbe senz'altro d'accordo.

little hawks

Mer, 06/05/2015 - 17:34

Bisogna andare in africa, costruire lì i Centri di Accoglienza, difesi da un forte corpo di spedizione europeo, e lì portare tutti i richiedenti asilo, lì aiutarli a rifarsi un futuro con l'aiuto delle più moderne tecnologie ma anche facendoli lavorare per guadagnarsi il pane. Se poi qualcuno avesse le carte in regola per essere accolto come rifugiato lo potremmo far venire usando mezzi navali molto meno costosi delle navi militari.

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 06/05/2015 - 17:39

Ma se i maggiori trafficanti siamo noi (andiamo a prenderli sulla costa della Libia).....

elio2

Mer, 06/05/2015 - 17:41

Bravo compagno gentiloni stai fiducioso che gli inutili parassiti dell'onu lavoreranno la domenica e anche la notte pur di soddisfare le tue richieste, intanto tu manda le nostre navi a prendere ancora qualche centinaio di migliaia di clandestini che così le vostre cooperative si continueranno a fregare milionate di euro.

alfonso cucitro

Mer, 06/05/2015 - 17:45

i nostri attuali governanti,dopo aver aperto porte e finestre a centinaia di migliaia di immigrati di ogni nazione,aspettano che il problema venga risolto dall'ONU.Ma che organismo è? Finora cosa ha fatto per prevenire guerre e calamità varie? Se poi si aggiunge la forza e la capacità dei nostri rappresentanti nel contesto mondiale allora possiamo metterci l'animo in pace

epesce098

Mer, 06/05/2015 - 17:56

Anche se l'ONU dovesse prendere qualche provvedimento, ormai è troppo tardi: il guaio è stato già fatto ed è irrevesibile.

fedeverità

Mer, 06/05/2015 - 18:08

FATE PRESTO.....PERCHè I NOSTRI POLITCI CI HANNO VENDUTO!!! MALEDETTI!!!!

scarface

Mer, 06/05/2015 - 18:08

Dati gli evidenti fenomeni che popolano l'ONU, i successi strategici accumulati questi anni nella gestione delle primavere, la prossima mossa sarà sicuramente bombardare l'Egitto e rimuovere Al Sisi.

Anonimo (non verificato)

eternoamore

Mer, 06/05/2015 - 18:26

SOLO CON LA FORZA SI PUO RIDURRE L'IMMIGRAZIONE.

Aleramo

Mer, 06/05/2015 - 18:41

Nel 2011 Sarkozy non chiese a nessuno il permesso per mandare i suoi aerei a bombardare Gheddafi, li mandò e basta. Noi stiamo a piatire il permesso di papà-ONU per poter difendere i nostri confini. La differenza fra un vero leader e un quaquaraquà è lampante.

NON RASSEGNATO

Mer, 06/05/2015 - 19:50

Traccheggiano per perder tempo. Non si interromperà il servizio traghetto finchè le coop potranno pasteggiare

Anonimo (non verificato)

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 06/05/2015 - 20:56

La cecita e l'idiozia dei governanti faranno si che gli immigrati faranno un partito mussulmano cosi prenderanno il potere e l'Italia diventera uno stato islamico

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 06/05/2015 - 20:57

Ghigliottina per tutti I politici subito prima che si sia invasi dai tagliagole

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mer, 06/05/2015 - 22:02

ALTRE MARCHETTARE SUI MARCIAPIEDI ITALIANI.ORMAI PRESTO LA ITALIA SI RIEMPIRà, è SUFFICIENTE CHE VADANO IN FRANCIA COME TRANSITO E DA LI VENIRE IN ITALIA,IL GOVERNO ITALIANO NON HA LE PALLE PER BOLCCARLI OLTRE A NON VOLERE QUESTO.

Anonimo (non verificato)

marcomasiero

Mer, 06/05/2015 - 22:49

ONU al lavoro ??? hahahahahahaha ... che battuta ! quando saranno ancora al cari amici avremo qua già mezza Africa.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 07/05/2015 - 00:23

Ma se in Italia abbiamo i due peggiori prodotti dell'ONU la BOLDRINI e la SAMI cosa ci vengono a raccontare la favola dell'intervento militare? Le due sciagurate "umanitarie", che scaricano su di noi le loro follie ideologiche, hanno avuto incarichi dall'ONU. PERCIÒ CHI SI ILLUDE CHE L'ONU RISOLVA IL PROBLEMA CON SIMILI PERSONAGGI CREDE ANCORA ALLE FAVOLE.

Sapere Aude

Gio, 07/05/2015 - 06:42

@little hawks devi aver letto la “traccia della sceneggiatura” di Valsecchi pubblicata dal Foglio (o sotto lo pseudonimo da squaw sei lui medesimo). A chi si dovrebbero imporre in Africa i centri di accoglienza? E chi pagherebbe? E con quale mandato? Lì la politica dell’Onu è stata un fallimento. Prima di fare voli pindarici, bisogna rispondere a queste domande.

sdicesare

Gio, 07/05/2015 - 08:00

D'accordo ad aiutarli in africa. Ma mi chiedo, pagano da 4 a 5 mila euro a cranio compresi bambini per la traversata. Da dove vengono questi soldi? Come fa un disperato senza niente ad avere 5000 euro? E questi soldi non si possono utilizzare per creare attività li' il loco? Il sospetto e' che arrivino dai paesi arabi ricchi, per infiltrare di musulmani l'europa...

Ritratto di Zohan

Zohan

Gio, 07/05/2015 - 08:39

Tante parole per niente. Io politically Scorrect ribadisco: 1) La guardia costiera deve smettere di fare da scafista e traghettarli dalle coste africane. 2) Respingere quelli che arrivano 3) Rimandare a casa quelli che parassitano in Italia 4) Non aspettare nessuna ONU che come tutti sanno non funziona e muove solo carte e dirigenti con i nostri soldi. se aspettiamo fino al 18 maggio la decisione dell'ONU, di questo ritmo abbiamo altri 12.000 negri da mantenere

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Gio, 07/05/2015 - 10:11

Io non credo che la domanda "DA DOVE VENGONO I SOLDI CHE AVETE PAGATO PER IMBARCARVI" venga fatta al loro arrivo nei porti italiani. Alla magistratura interessa solo individuare gli scafisti per poi liberarli poco tempo dopo. Il lavoro che svolgono è: APRIRE UN FASCICOLO, INFILARCI DENTRO UN PAIO DI SCARTOFFIE, CHIUDERE IL FASCICOLO, AVANTI IL PROSSIMO!