L'assurdo caso del paesino ligure con sei residenti e dodici migranti

Gli ospiti sono in una casa inagibile dopo l'alluvione del 2015: la fogna non è a norma, la scuola non c'è e i cellulari non vanno

Molino Vecchio di Valbrevenna (Ge) - Dal greto del torrente Brevenna si leva un puzzo nauseabondo, che penetra nelle narici e fa rivoltare lo stomaco: proviene da una fognatura abusiva che scarica direttamente all'aria aperta. All'altro capo del tubo c'è un appartamentino di quaranta metri quadri, dove la follia dell'accoglienza italica ha stipato sei migranti africani. Senza riscaldamento, senza una scuola dove imparare l'italiano, senza copertura telefonica perché tra queste montagne dove il sole fa capolino solamente nove mesi all'anno si può fare affidamento solo sulla vecchia linea fissa.

Al piano di sotto, altri sei sciagurati provenienti da India e Pakistan. In seguito a un accordo fra la prefettura di Genova e la cooperativa torinese «Liberi tutti», un mese fa sono stati spediti in questo borgo delle prealpi liguri, in una frazione che conta appena sei residenti (guarda il video). Esattamente la metà dei nuovi ospiti. Ma l'assurdo si arricchisce di nuovi dettagli quando scopriamo che gli appartamenti che accolgono i richiedenti asilo sono stati dichiarati inabitabili dal Comune perché colpiti da un'alluvione l'anno scorso. La piena del fiume ha strappato via la fognatura, che poi non è mai stata messa a norma.

I vicini sono basiti, non credono che qualcuno abbia potuto sistemare dei profughi in questo buco dimenticato da Dio. «È tutta l'estate che mi brucia la gola - scuote la testa il signor Gianni Cadile, indicando le acque tranquille del torrente Brevenna -. Ogni volta che qualcuno usa il bagno si levano miasmi insopportabili, persino l'Asl ha detto che è una situazione al di fuori di qualsiasi norma igienica».

Al telefono, il sindaco Michele Brassesco lamenta di aver saputo dell'arrivo dei profughi solo a cose fatte, ma spiega che dalla prefettura gli hanno promesso che presto le cose cambieranno. La situazione è insostenibile per tutti però, a partire dai profughi stessi. «Qui non possiamo lavorare, non possiamo studiare italiano, non possiamo telefonare a casa perché non c'è campo si lamenta il nigeriano Festos . Passiamo tutto il giorno a mangiare e dormire, ci dicono che dovremmo rimanere qui per un anno. Se non ci trasferiscono diventiamo tutti matti».

La Valbrevenna è solo l'ultimo di una lunga serie di casi che pongono la Liguria ai primi posti nella specialissima classifica delle Regioni più in difficoltà per l'afflusso di profughi. Al 5 settembre i migranti sul territorio erano 5.284, mentre nel 2014 erano quattro volte di meno. Inoltre questa ingente massa di persone è concentrata in appena venti Comuni su 235.

A Genova sono esauriti i posti nelle varie strutture di accoglienza e i cittadini già si stanno organizzando in comitati di quartiere per protestare contro nuovi arrivi. A Ventimiglia, nel collo di bottiglia dove si concentrano tutti gli immigrati diretti in Francia, si contano 800 persone per appena 360 posti, con l'incubo di una tendopoli abusiva sul modello di Calais. Appena la scorsa settimana il governatore Giovanni Toti ha ribadito che la Liguria «non riconosce le quote attribuite dal Viminale», costruendo un fronte comune con Roberto Maroni e Luca Zaia. Al Viminale, però, non sembrano farsi troppi scrupoli. Gli arrivi di migranti, c'è da giurarci, continueranno.

Commenti

maurizio50

Lun, 19/09/2016 - 16:31

Il Ministero dell'Interno ed i suoi tirapiedi, i prefetti, se ne fregano altamente della opposizione delle popolazioni residenti. Imperterriti continuano a scaricare disperati ovunque( tranne che a Capalbio). E sta storia continuerà fintanto che il duo dei pagliacci starà in sella, con i voti degli idioti e degli speculatori che fanno affari in nome della pretesa "accoglienza"!!!!!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 19/09/2016 - 16:34

Se li mettono negli hotel, non va bene, se li mettono qui, non va bene. Fate una raccolta fondi e pagategli una villetta singola con tutti i confort. Non mi sembra gente che sta fuggendo, ma furbetti...

swiller

Lun, 19/09/2016 - 16:35

Mettiamo fine a questo governo di scellerati.

Tuthankamon

Lun, 19/09/2016 - 17:01

Purtroppo nel caso dei piccoli centri, il governo approfitta dello "scarso potere contrattuale" che essi hanno e gliene manda a frotte. Anzi se si lamentano gliene manda altri, ci sono alcuni casi.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Lun, 19/09/2016 - 17:07

Le case inagibili vanno abbattutte, il materiale recuperato e restituito lo spazio alla natura.

piardasarda

Lun, 19/09/2016 - 17:18

bene! cari liguri teneteveli e ziti! ringraziate coop, ong, onlus e i tanti buoni predicatori della bontà dell'accoglienza.

Ritratto di armandoesse

armandoesse

Lun, 19/09/2016 - 17:31

E tutti musulmani

cgf

Lun, 19/09/2016 - 17:59

In Val di Sole e Val di Non, Trentino, strutture/appartamenti censiti dai comuni per accogliere migranti ZERO! la Provincia autonoma ora spera che qualche hotel si faccia avanti direttamente... aspetta, aspetta pure

Ritratto di hernando45

Anonimo (non verificato)

Zizzigo

Lun, 19/09/2016 - 18:03

Scappano da non si sa cosa, per venire ad annoiarsi qui, e si lamentano. Ma c'è Carabove che li conforta e continua a dire che l'operazione è semplice, perché abbiamo ottomila comuni...

ingenuo39

Lun, 19/09/2016 - 18:40

non possiamo telefonare a casa? Come si fa a non identificare questi "clandestini" col telefonino? Penso che nessuno degli incaricati alla identificazione di questi Signori "con tanto di Smart-phone al seguito, sappiano prendere il telefonino di costoro e premere il "tasto REPEAT" e quando dall' altra parte risponde qualcuno chiedere ( Dove abita?), poi rimandare il clandestino al recapito telefonico di quel Paese. Piu semplice di cosi !!!! ALLEGRIA !!!!

venco

Lun, 19/09/2016 - 18:50

Anche s ci sono case libere, gli immigrati clandestini vanno alloggiati e mantenuti in appositi campi chiusi, questo è importantissimo se si vuol bloccare l'immigrazione.

peppino51

Lun, 19/09/2016 - 18:52

Lo dico ai 6 abitanti, andate via, lasciate le case a loro.

mariod6

Lun, 19/09/2016 - 19:03

Guarda caso c'è dietro una cooperativa, e poi di Torino. Chissà di che colore è ??? Poi questi "ospiti" si lamentano che i cellulari non hanno campo. Ma quanto costa telefonare in Nigeria??? Ma questi non sono tutti dei poveracci senza soldi e senza assistenza a casa loro??? Non sapevo che in Nigeria, magari in tanta malora, ci fosse una rete cellulare perfettamente funzionante. Se poi vengono da un grande centro cosa ci fanno qui invece che stare a casa loro a rimboccarsi le maniche per lavorare ??? Certo qui è più comodo ed il mantenimento con tutte le scuse per i disagi non si nega a nessuno, basta che non sia italiano!!!

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Lun, 19/09/2016 - 19:26

Se uno scappa da guerra e miseria dovrebbe essere contento di essere vivo e di mangiare tutti i giorni. Quindi visto che a casa loro stavano meglio, possono tornare da dove sono venuti. In Liguria non ne possiamo più di immigrati clandestini e rifugiati lamentosi

Cheyenne

Lun, 19/09/2016 - 19:33

con al-fango ministro tutto è possibile

paolonardi

Lun, 19/09/2016 - 20:17

Continuo a sostenere che in italiano gli stranieri ospitati, obtorto collo, in Italia sono IMMIGRATI. E' strano come parole scorrette siano entrate nel parlare comune in barba alla grammatica italiana.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 19/09/2016 - 20:23

Ogni popolo ha l'immigrato invasore che si merita.

Ritratto di caster

caster

Lun, 19/09/2016 - 22:17

Guarda caso la Liguria è CD,ne manderanno a frotte (così imparano i fassisti). Ma il vento sta cambiando,cari progressisti e vedremo.

manfredog

Mar, 20/09/2016 - 01:08

Caspita che fortuna questi qua..!! Avranno due risorse per ognuno che lavoreranno per le loro pensioni..!! Pensione doppia..!! mg.

Ritratto di camerata.ghigno

camerata.ghigno

Mar, 20/09/2016 - 06:19

Pietrasarda: mettili in casa da te e "zito"

FRANZJOSEFVONOS...

Mar, 20/09/2016 - 06:20

NON E' ASSURODO E' CIO' CHE ALF ANO E IL BISCHERO VOGLIONO, OVVERO TUTTA L'ITALIA PER LORO DOVREBBE ESSERE COME QUESTO PAESE.

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Mar, 20/09/2016 - 06:37

Ripeto ancora una volta. Quando arrivano a Ventimiglia le "Autorità" i clandestini vengono allontanati e si ripulisce dove passeranno i politici. Di chi è la colpa?

Duka

Mar, 20/09/2016 - 07:23

Beh vuoi mettere sono raddoppiati senza sforzo.

Sonia51

Mar, 20/09/2016 - 08:55

In bella posa su questo terrazzino occidentale vedo solo maschi: dove hanno messo le signore?

semprecontrario

Mar, 20/09/2016 - 09:13

e a capalbio? quanti sono? alfano rispondi ale persone ONESTE se ti riiesce a parlare in italiano

Ritratto di Quasar

Quasar

Mar, 20/09/2016 - 09:34

I liguri non sono comunisti per caso. E' conseguenza della loro fede politica.

yulbrynner

Mar, 20/09/2016 - 09:59

quanta gente cattiva astiosa e insensibile mi fate proprio schifo

yulbrynner

Mar, 20/09/2016 - 10:02

umanamente queste persone vanno aiutate.. se nella cacca vici trovereste voi e tutti vi chiudessero le porte in faccia vorrei ben vedere!!! bello commentare davanti a una calda colazione con il giornale da leggere in mano. bello commentare non viendo realmeente il problema vi auguro di viverlo realmente vedrete come cambierete velocemente idea quando nella cacca ci sarete realmente e sarete interesst in prima persona care persone cattive e insensibili

maurizio50

Mar, 20/09/2016 - 11:29

yulbynner@. Non solo Lei forse non ha neanche un capello in testa, ma sopratutto non possiede un cervello nella testa!!!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 20/09/2016 - 19:54

Yulbrinner carissimo10e02, quando invece nella CACCA ci si troveranno gli Italiani (sopratutto i pensionati) perche a furia di MANTENERE questi PROFURBI, che invece di starsene al LORO paese a farlo progredire lavorando, hanno capito che si può vivere bene senza lavorare, facendosi TRAGHETTARE nel paese degli YULBRINNER come TE. Manderemo questi Italiani nella CACCA a casa Tua ed a casa degli YULBRINNER come te a farsi mantenere CUNTENT?????